Jump to content

difficoltà partenza a freddo


Post consigliati

1 ora fa, ingsteve ha scritto:

Collega una obd bluetooth da pochi euro e leggi i correttori con qualche programma tipo torque ecc. Non andrei a smagrire a caso, magari hai un iniettore che perde e al mattino sei grasso.

Gli iniettori GPL e il Riduttore GPL sono nuovi da come ha scritto ,quindi ho qualche dubbio che sia quello.

Link to post
Share on other sites

@ingsteve

infatti, ho sostituito sia il vecchio riduttore con un nuovo originale BiGas Double che i vecchi iniettori BiGas con degli iniettori con dei Valtek 30 che ho personalmente tarato con l'apposito strumento. La scelta è ricaduta sui Valtek 30 con ugello da 3 mm (come quello installato sui vecchi) , giacchè non sono riuscito a reperire in commercio degli originali BiGas. Ho provveduto ad una autotaratura che mi ha consentito di risolvere il problema di strattonamenti all'atto della commutazione al mattino benzina/gpl. Ora, appena ne avrò modo, dovrò rivedere la mappa e provare ad affinarla, altrimenti se fosse un problema ad uno degli 8 iniettori che perda, dovrò procedere con prove di esclusione uno per un uno, fino ad individuarne il responsabile.....Certo, sembra strano che dei nuovi iniettori già dopo appena neppure 1000 kilometri, diano dei problemi, però mai dire mai......

Link to post
Share on other sites

l'ugello da 3 ,mi sembra un pò eccessivo.Sulla tua può andare bene un ugello da 2,25,massimo da 2,4.

Link to post
Share on other sites

Allora ti racconto quello che mi è successo quando decisi di sostituire gli iniettori. Inizialmente acquistai dei Lovato EP che mi furono assemblati e forniti con ugelli da 2,6 secondo quello che il venditore mi riferì essere il dimensionamento consigliato da casa madre. Installati e tarati, il risultato fu una delusione sotto ogni punto di vista. Nonostante innumerevoli tentativi di autotaratura ed affinamento su strada, alla fine, dopo che al mattino non riuscivo a commutare a gas se non a temperatura di 65°C, ho  deciso di disfarmene e sostituirli con dei Valtek30 con ugelli da 3mm. La scelta del calibro è stata determinata innanzitutto dal fatto che gli originali BiGas montavano già ugelli da 3mm e poi perchè il diagnostico mi dava un corretto dimensionamento all'atto della configurazione dell'auto. Viceversa, quando avevo su i Lovato da 2,6, compariva sempre la dicitura di "ugelli piccoli". 

Morale della favola: i problemi di anomalia della temperatura di commutazione sono scomparsi, la resa a tutti i regimi motore è decisamente migliorata, resta invece questo problema della partenza a freddo incerta dopo che la macchina è andata a gas per un pò di kilometri. 

Link to post
Share on other sites

La misura degli ugelli va anche in base al tipo di iniettore che monti.Per quanto riguarda l'iniettore della Lovato ,che io sappia non ci sono sul software della Bigas .Come li avevi impostati in centralina per fare la taratura?Ogni iniettore lavora in modo diverso ,perché ha diverse portate ,diverse impedenze ecc . Se tu monti un iniettore Lovato ,ma lasci selezionato quello Bigas ,non è la stessa cosa.

Link to post
Share on other sites

Ti rispondo così come il rivenditore dei Lovato mi disse: " non modifichi nulla all'interno della configurazione del software Bigas. Provveda solo a fare l'autotaratura......" Così ho fatto ed i risultati sono quelli che ho raccontato. Poi sono passato ai Valtek 30 sulla base di un'esperienza che un utente del forum aveva riportato, riguardo la sostituzione dei suoi BiGas su di un Grand Cherokee 4.7. 

La scelta dei miei attuali Valtek 30 con ugelli da 3mm è stata eseguita mantenendo un'eguale impedenza rispetto ai BiGas ed eguali dimensioni di ugelli.  Se avessi trovato in rete dei Bi Gas nuovi , li avrei anche acquistati ma purtroppo non ne ho trovati. Anzi, per essere più preciso, un venditore li aveva ma mi rispose che non avrebbe potuto venderli se non a professionisti del settore.

Link to post
Share on other sites

Secondo me ,vanno bene gli ugelli da 2,4 .

Ti allego anche una tabella .

tabella ugelli.PNG

Link to post
Share on other sites

Molto interessante......quindi secondo la tua esperienza, il fatto che abbia avuto delle difficoltà di accensione al mattino, a freddo, dopo aver utilizzato e spento la macchina a gas, potrebbe dipendere da un sovradimensionamento del diametro degli ugelli?

E riguardo al fatto che attualmente nella schermata del software BiGas, in corrispondenza della scala graduata che indica il corretto dimensionamento degli ugelli ( da troppo grandi a troppo piccoli), il cursore stia nel mezzo, non significa nulla?

Ovvero non ha alcuna attendibilità?

 

Link to post
Share on other sites

Non mi fiderei troppo del cursore che indica la grandezza dell'ugello.

Per quanto riguarda il tuo problema ,può dipendere dal fatto che è ricca ,quindi dalla mappatura e l'ugello .Ti consiglio un ugello da 2,4 ,rifare l'autocalibrazione e poi rifinire la mappa su strada.

Link to post
Share on other sites

Ti ringrazio per la preziosa disponibilità ma vorrei condividere con te altre due informazioni che potrebbero essere utili a definire il quadro tecnico.

La prima è che quando avevo su i Lovato con ugello da 2,6 mm di diametro, non c'è stato verso di taratura sia automatica che su strada per fare andare al meglio la macchina. Viceversa, montati i Valtek, è stata subito un'altra musica......

E poi voglio condividere la schermata dell'ultima autotaratura eseguita ieri. 

mappa valtek.jpg

Link to post
Share on other sites

Il fatto di usare una misura di ugello diverso con i Lovato ,è proprio perché cambiano le caratteristiche di lavoro dell'iniettore.

La mappa a vederla così ,mi dice poco ,ma a primo impatto mi sembrano dei valori un pò alti .

Ti fa selezionare il tipo di iniettore ?Ci sono i Valtek tra la lista?

Link to post
Share on other sites

Infatti, concordo con quanto hai osservato. Ti posso aggiungere che la mappa precedente a quella pubblicata, era più magra. Ora aspetto di valutarne gli effetti e poi ti aggiornerò....

In ogni caso, nel software Bigas, sono riportati solo gli iniettori Biagiotti e nessun altro.

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...