Jump to content

Extrainiettate


Post consigliati

Per tenermi occupato nel tempo libero (poco) che ho mi sono messo a leggere quel pò di documentazione sulle centraline che si trova sul forum.

Spesso si parla di extrainiettate e mi piacerebbe sapere più nei dettagli:

1- cosa sono

2- quando avvengono

3- perchè avvengono

Ho cercato in rete, ma non ho trovato nulla di soddisfacente, o meglio non ho trovato nulla.

Grazie fin d'ora a chi vorrà trattare l'argomento.

Saluti.

Alex

 

P.S. Graditissimi i link sull'argomento.

Link to post
Share on other sites

Purtroppo non ne so niente ma butto li un' idea.

Leggendo sul manuale della Punto (quello di officina, non il solito libretto da quattro parole) ho visto che è prevista una strategia di apertura degli iniettori anche dopo aver ultimato l' iniezione del carburante (cilindro per cilindro). A detta della documentazione, questo serve nel caso in cui venga modificata la quantità d' aria aspirata dopo aver fatto l' iniezione. Per esempio: fissiamoci sul cilindro uno. Sei al minimo in fase di aspirazione, la centralina apre l' iniettore ed inietta poca benzina, chiudendolo quasi subito. A quel punto spalanchi il gas mentre la valvola di aspirazione non si è ancora chiusa: in quel caso entrerebbe aria in eccesso rispetto ai conti fatti dalla centralina (fatti in base alla situazione al minimo). In questo caso avviene una nuova apertura dell' iniettore per compensare il fenomeno ed arricchire quanto basta.

 

In tutto quello che ho scritto qua sopra considerate che in parte è vero (perchè l' ho letto sul manuale) ma in parte potrebbe esser stato modificato dalla mia fantasia: la storiella di spalancare il gas al minimo è un esempio che ho pensato io, ma non è necessariamente la ragione per cui si dovrebbe fare l' extrainiettata.

 

Detto questo, io non so niente di come vengano gestite le extrainiettate sugli impianti a gas: non basterebbe lasciarle tali e quali?

Link to post
Share on other sites

Che io sappia le extrainiettate si attivano in cut-off. Per esempio la centralina Stargas si adatta automaticamente perchè segue il comportamento della centralina benzina. Su altre centraline invece va tarato tramite un'opzione del software.

Link to post
Share on other sites

Ciao,

esistono diverse strategie di extra jei, dovremmo prendere in considerazione i diversi casi uno per volta.

Effettivamente l'extra iniettata è la conseguenza di una strategia abbastanza complessa, non è vero che stargas gestisce in automatico le extra iniettate, queste vengono ripetute su tutti gli impianti, non esistono extra iniettate un cut off, altrimenti non si chiamerebbe così.

Le extra iniettate sono state introdotte diverso tempo fa, all'inizio servivano per identificare i cilindri, la centralina dopo avere iniettato sul cilindro n° x faceva seguire una piccola iniettata che arricchiva la miscela.

Scopo della strategia era tramite un sensore di battito sentire un colpo diverso su questo cilindro e sapere che in realtà tutte le strategie erano relative al cilindro interessato.

Poi questa strategia si è perfezionata, in base all'arricchimento dovuto a questa iniettata il colpo aveva una frequenza diversa e la centralina in base a parametri impostati riusciva a cambiare i tempi di iniezione di ogni singolo cilindro per fare in modo che l'esplosione che avviene abbia la stessa frequenza come gli altri, quindi la stessa carburazione, quindi siamo arrivati a modificare la carburazione cilindro per cilindro.

Con il passare del tempo le strategie hanno dovuto correggere molti bachi dei motori attempati che abbiamo, quindi l'elettronica ha implementato queste correzioni e di conseguenza l'extra iniettata ha subito un incremento di lavoro, perchè e dove?

Nei transitori, ovvero quei momenti che vi è un cambiamento di flussi dell'aria dovuti a qualsiasi cosa, anche quando si accende la ventola, poi modificata e accesa tramite ecu, ma quando esisteva il bulbo sul radiatore che eccitava il relè, la centralina mica sapeva che era accesa, quindi vi era un momento che la miscela era magra perchè non adeguata in tempo, miscela magra produce nox, per abbare i nox serve una carburazione migliore e quindi se la centralina ha di già determinato il tempo di iniezione del cilindro come arricchirla, una micro iniettata, due dipende dalle variazioni, quindi due programmi distinti in centralina che determinano il primo la quantità di benzina con la strategia normale, mentre la seconda strategia si accolla di eseguire queste integrazioni, che sono frutto di elettroniche obsolete riviste e di motori napoleonici incipriati (senza contare i materiali usati come catalizzatori ect.).

Adesso sorbitevi questa perchè le puntate possono essere un poco lunghe.

Ciao

 

P.S. Ciao Alex

Link to post
Share on other sites

posso dire

 

inquietante la perfezione a cui mira l'elettronica.

 

sarà verò che si ottimizza la combustione, ma si rende fragile tutto il sistema con questa molteplicità di funzioni solo sull'iniezione.

 

anche se in vero negli ultimi anni (5 o 6) è stata fatta un'enorme miglioria sull'affidabilità di sensori e correzioni e centraline.

 

ma resta un abominio avere 4 centraline come sull'astra nuova, un auto che dovrebbe essere votata ad altri scopi, non a divenire un laboratorio, cosi si rischia di tornare indietro.

 

^^

è un parere da profano della materia, sono riflessioni da consumatore di automobili quindi non prendetemi mai troppo sul serio!

Link to post
Share on other sites

Ciao,

giusta interpretazione, ma se guardiamo per esempio un motore toyota non ha di queste strategie, se per ipotesi gli viene voglia di eseguire una emissione in euro 5 mica modificano niente, sono motori costruiti per avere delle emissioni molto basse e non richiedono strategie aggiuntive o marchingeni da lunatici.

Ciao

Link to post
Share on other sites

 

ma resta un abominio avere 4 centraline come sull'astra nuova, un auto che dovrebbe essere votata ad altri scopi, non a divenire un laboratorio, cosi si rischia di tornare indietro.

 

 

4 centraline su una astra?

mi sembreno poche....

pensa che sulla mia Punto 1.2 (quindi non parliamo di un macchinone, parliamo di una macchinetta da 60 cavalli...) ce ne sono di piu'...

Body computer; Centralina iniezione/accensione; centralina ABS; centralina servosterzo; centralina airbags (e volendo anche quella del quadro strumenti, che comunque e' uno dei nodi della rete CAN).

Poi se hai il cambio automatico ne metti un' altra...

e cosi' via. Secondo me sull' astra non ce ne sono di meno!!!

 

Ciao,

giusta interpretazione, ma se guardiamo per esempio un motore toyota non ha di queste strategie, Ciao

 

Quali sono le auto con molte strategie "arzigogolate"?

Per esempio i motori fire della FIAT sono tutti molto vecchi come concezione (il 1.1 e' nato insieme alla Tipo credo verso la fine degli anni '80 e viene usato ancora sulla Panda, mentre il 1.2 che ho io penso che sia nato con la Punto 60 del '93).

Pero' trovo che anche se visti e paragonati con motori nuovi (per es. i 1.0 Toyota multivalvole con variatori di fase) reggano bene il confronto (a livello di consumi ed elasticita', il 1.2 fire che uso io e' veramente buono).

Non so se sia frutto dell' elettronica o di un progetto versatile anche se molto datato.

Link to post
Share on other sites

Ciao,

Enzo, non si ritira niente, sono purtroppo cose che si ha difficoltà a sapere ed è giusto che ogni persona esprima le sue opinioni, anche perchè qualche cosa di vero esiste nella tua affermazione, questa tecnica viene usata da un costruttore di impianti a gas per eliminare la pressione in eccesso che si crea in cut off, quindi non hai detto una sciocchezza, non è però una strategia della benzina.

Ciao

Link to post
Share on other sites

Il perchè non sò dirvelo,ma negli ultimi soft aperti,i tecnici sanno quali,c'è la possibilitè di escludere le extrainiettate a gpl,ho avuto un'auto con tempi iniezione molto bassi,che per quanto correggessi la mappa in bassissimo regime,fino a 1500 era inguidabile,escluse le famigerate,l'auto và benissimo.se il grande Kri sa qualche cosa in casi come questo,e gradita la risposta.

Link to post
Share on other sites

questa tecnica viene usata da un costruttore di impianti a gas per eliminare la pressione in eccesso che si crea in cut off, quindi non hai detto una sciocchezza, non è però una strategia della benzina.

Ciao

ciao kry

mi potresti spiegare meglio come agisce l'extrainiettata?

di quale pressione in eccesso si parla?di quella del gas dentro il rail?

l'iniettata su quali tempi d'iniezione si basa?su quelli del minimo o sul numero di giri in quell'istante?

ciao e scusami se ho chiesto /detto cose strane,ma la cosa mi interessa.

ciao e grazie

Link to post
Share on other sites

Ciao,

non si tratta di una extra iniettata vera e propria, ma di una strategia che nella concomitanza di cut off della centralina benzina apre gli iniettori gas con una frequenza preimpostata con una apertura preimpostata per fare in modo che la pressione sul rail non salga troppo, nel caso di auto turbo per esempio la differenza delle pressioni in gioco metterebbe a rischio l'apertura degli iniettori dopo un cut off, allora il sensore di pressione sul rail rileva che la pressione si alza sopra ad un certo limite preimpostato in centralina gas e questa strategia entra in funzione finchè la pressione non rientra nei valori corretti.

Per Luis, potresti focalizzare meglio il difetto e il tipo di vettura?

Ciao

Link to post
Share on other sites

Ho letto tutta la discussione e tutti gli aspetti tecnici specie quelli di Krikri che sono molto tecnici (chissà perchè :ph34r: ).

Io ho solo un dubbio.

Quando parliamo di extrainiettate probabilmente ci troviamo di fronte si a delle iniezioni ulteriori di carburante, ma che vengono gestite in maniera diversa da vettura a vettura e da momento a momento in funzione del carico etc.

La centralina a gas quando "riceve" l'ordine dalla centralina a benzina di extrainiettare carburante lo fa, ma come la centralina benzina decida di extrainiettare carburante credo sia difficile da studiare perchè parte della strategia di alimentazione della vettura stessa.

In poche parole bisognerebbe avere la mappatura dettagliata della vettura in questione.

Cosa che credo le case automobilistiche non diano a destra ed a manca ai curiosoni come noi.

Grazie a tutti comunque per la bella discussione.

Saluti.

Alex.

 

P.S. Ciao, Krikri.

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...