Jump to content

fiesta st vs polo gti


Post consigliati

per carità non intendevo sopravvalutare le mie capacità che sicuramente sono mOOOOOOOOlto migliorabili intendevo solo puntualizzare che non è in effetti la mia prima macchina come alcuni insinuavano, cmq ho capito perfettamente che il tono non era offensivo :) vic era riferito a me il discorso sull'uomo vissuto? se si mi scuso ma non era assolutamente mia intenzione rendere quell'idea! ;)

Link to post
Share on other sites
  • Risposte 68
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Comunque, venendo a noi...

 

Se dovessi scegliere preferirei sicuramente la Polo GTI, meccanica collaudata, migliore qualità e maggiore rivendibilità in futuro.

 

E' ovvio che se IO dovessi scegliere prenderei una Polo TDI 130Cv (va poco meno della GTI e consuma molto di meno)...................

Link to post
Share on other sites

per carità non intendevo sopravvalutare le mie capacità che sicuramente sono mOOOOOOOOlto migliorabili intendevo solo puntualizzare che non è in effetti la mia prima macchina come alcuni insinuavano, cmq ho capito perfettamente che il tono non era offensivo :P vic era riferito a me il discorso sull'uomo vissuto? se si mi scuso ma non era assolutamente mia intenzione rendere quell'idea! :P

no,era riferito a ronnie.naturalmente sa che scherzavo

Link to post
Share on other sites

Io sono dell'idea che a mio figlio come prima auto comprerei un'auto tranquilla e poco "tirata" (una punto ad esempio la vedo ottima), visto che in fondo è quanto vi sia di meglio per imparare a guidare...

Ad esempio, sono stato contentissimo della scelta (mia, appoggiata dai miei) del maggiolone come mia prima auto...

In fin dei conti aver troppi cv sotto mano, uniti a troppa poca esperienza è rischioso...

Quanto al discorso delle auto grosse, ricordo ciò che è accaduto ad un ragazzo che conosco: i suoi gli avevano preso una grossa station come prima auto: ha avuto un incidente, un frontale con una cinquecento (colpa sua); inutile che dica come è finita.

Ora, lui mi sembra viva la sua vita normalmente, ma ad esempio, i genitori (che sono gente più "sensata") proprio bene non vivono più....

Assolutamente d'accordo . In più pensandoci, un mio ipotetico ruolo di padre sarebbe piuttosto complicato in questo senso, perchè se da una parte da appassionato vorrei dare a mio figlio una vettura divertente ed emozionante dall'altra proprio in quanto padre vorrei e dovrei assolutamente salvaguardare la sua incolumità e diciamolo anche quella degli altri . Quindi senza ombra di dubbio prevarrebbe il secondo istinto, perchè per quanto mi ritenga un ottimo istruttore (e ne ho avuto prova) conosco anche bene quello che passa per la mente di un neopatentato, ed è tutto fuorchè rassicurante ... e poi se si tratta anche di un appassionato di auto (cosa che spero altrimenti lo diseredo) è proprio una tragedia :)

 

Io ho iniziato a guidare a 7 anni e da quel giorno non ho più smesso, ho iniziato nel cortile dell'azienda con la Mini Detomaso, poi la Uno e infine la A112, in strade private con la 33 di e con mio padre per poi finire in città da solo a 17 anni e senza patente con la Tigra . A ripensarci oggi mi viene la pelle d'oca e di certo non mi vanto di tali bravate, non le rinnego, fanno parte del mio percorso di vita e di automobilista (o pilota se vogliamo essere romantici) ma riconosco anche che nonostante fossi già bravo alla guida mi è andata veramente bene, tantissimi sono su una sedia a rotelle o sottoterra per cose simili o anche meno gravi .

 

Di conseguenza pensando a questi miei comportamenti (per non parlare di quelli da neopatentato) avrei non paura, ma terrore a mettere nelle mani di mio figlio una vettura potente, perchè è inevitabile, se a un ragazzino dai 200cv lui si sentirà in dovere di sfruttarli tutti, sempre e dovunque e per quanto sicura possa essere una vettura nelle mani di un principiante si tratta pur sempre di un'arma . Come dice Bart, pensiamo anche agli altri non solo a noi stessi . Anche io ho un esempio in questo senso, un ragazzo conosciuto ad una festa di compleanno anni fà, a 18 a bordo di una Golf VR6 ha investito e ucciso madre e figlia che attraversavano la strada ... a 22 anni mentre me ne parlava piangeva come un bambino ... e alla festa era venuto accompagnato, visto che la macchina si guardava bene dal prenderla .

 

Un incidente può anche non colpirci fisicamente, ma non è detto che sia una fortuna, sinceramente preferirei stamparmi in un muro e morire che togliere la vita a qualcuno per la mia stupidità ... per quanto riguarda mio figlio è ovvio che preferirei che evitasse entrambe le ipotesi ... di conseguenza l'auto perfetta per un neopatentato ? Una bella A112 (non Abarth) in perfette condizioni meccaniche, quindi una vettura di pochissime pretese, lenta sul lungo ma molto divertente sul misto, niente abs (anzi è già tanto chiamare freni quelli che ha :) ), niente servosterzo, niente esp e niente gadget rompiminchia che distraggono il guidatore, ma soprattutto niente contagiri, così almeno il pargolo impara ad ascoltare la voce più bella del mondo ... quella del motore .

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...