Jump to content

Post consigliati

Come negli aerei anche nelle auto si installa un postbruciatore che esegue la combustione dei gas non perfettamente bruciati. Questo postbruciatore si installa nella fuoriuscita della camera di scoppio e fa girare una turbina elettrica che garantisce il sovraccarico di corrente per tutta l'infrastruttura elettrica dell'auto.

Opinioni in merito sono gradite.

Regards,
The frog

Link to post
Share on other sites

Precisiamo, negli aerei il postbruciatore aggiunge carburante in uscita dallo scarico, perche' tanto l'aria c'e' gia'. In un motore a pistoni, il postbruciatore aggiunge miscela di aria e carburante, il resto lo fa il calore.

Opinioni in merito restano gradite.


Regards,
The frog

Link to post
Share on other sites

Il trucco sta nell'aggiungere una miscela molto magra, anzi magrissima, perche' per il resto si sfrutta il gas di scarico non combusto.


Opinioni in merito restano gradite.


Regards,
The frog

Link to post
Share on other sites

Forse si potrebbe pensare anche a una postcombustione nella stessa camera di scoppio, quando il pistone raggiunge diciamo la mezz'altezza mentre va verso il PMI. Ecco che a questo punto si immette la miscela di aria e carburante, il calore e la pressione fanno il resto portando tale miscela magrissima sopra il limite di infiammabilita'.

 

Opinioni in merito restano gradite.

 

 

Regards,

The frog

Link to post
Share on other sites
5 ore fa, Marcord ha scritto:

... ed è solo la punta dell'iceberg ^_^

Ehi bello senti, datti un po' una calmata.

 

 

Regards,

The frog

Link to post
Share on other sites
Guest
Questo topic è chiuso a nuove risposte.
×
×
  • Create New...