Jump to content

PROCEDURA PER PULIZIA INIETTORI


ALFONE

Post consigliati

Ma perchè non è possibile utilizzare il kit di revisione piuttosto che la semplice pulizia?

 

Cambiare per cambiare io ti suggerirei di provare da te la procedura di pulizia: smonta tutto e pulisci delicatamente le lamelle.

 

Non te lo so dire. Economicamente parlando direi che a chi installa forse conviene cambiare tutto.

 

Quanto a fare io la procedura, non credo di avere la necessaria manualità ed esperienza.

 

Finchè si tratta di cambiare lampadine e filtri aria o fare qualche rabbocco faccio da solo, ma li mi fermo.

Link to comment
Share on other sites

  • Risposte 681
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

cambiare iniettori= più ricavo con meno lavoro (il tempo di svitare una fascetta e staccare 4 connettori)

 

Montare kit revisione = più lavoro con meno ricavo.

 

Io al tuo posto cambierei istallatore (sempre riuscendo a trovarne un altro a non molta distanza)

Link to comment
Share on other sites

  • 5 weeks later...

scusate ma il procedimeto all'inizio del 3D è valido pure per i nuovi ( di due anno fa) impianti LANDI RENZO montati dalla Skoda Roomster 1.4 (Sistema LANDIRENZO OMEGAS )?

Ho capito che è uguale usare petrolio bianco o benzina verde.

Sbaglio?

Link to comment
Share on other sites

  • 3 weeks later...

Faccio un up del thread per chiedere se c'è qualcuno che fa questo tipo di pulizia a Milano. Ho una Opel Astra di 3 anni con un impianto Landi Renzo installato al momento dell'acquisto, ma sono proprio negato con i motori, e non vorrei rischiare di rovinare l'impianto...

Link to comment
Share on other sites

  • 4 weeks later...

Ma perchè non è possibile utilizzare il kit di revisione piuttosto che la semplice pulizia?

 

Cambiare per cambiare io ti suggerirei di provare da te la procedura di pulizia: smonta tutto e pulisci delicatamente le lamelle.

 

Non te lo so dire. Economicamente parlando direi che a chi installa forse conviene cambiare tutto.

 

Quanto a fare io la procedura, non credo di avere la necessaria manualità ed esperienza.

 

Finchè si tratta di cambiare lampadine e filtri aria o fare qualche rabbocco faccio da solo, ma li mi fermo.

 

Hai risolto? se si come? Se li hai sostituiti e hai ancora quelli vecchi te li pulisco io!

Link to comment
Share on other sites

  • 3 months later...

mah... non so perche tutte queste menate, per curiosita ho smontato i matrix con l'incognita di trovare chissa quanta roba li dentr,o invece non c'è nulla, 4 mollette qualche o-ring

 

tra l'altro erano quasi puliti e di sicuro niente morchia o cose assurde

se il filtro fa il suo dovere la sporcizia non passa :P

Link to comment
Share on other sites

secondo me,oltre a un po di culo a non beccare il gpl con soda, bastano

1) filtro a decantazione decente con sostituzione a tempo debito, 20000km non vuol dire molto, con la panda ci saranno passati 1250l di gas, con un suv almeno il doppio...comunque non andrei oltre i 20k km anche con le auto piccole.

2) filtro sistemato piu in basso degli iniettori

Link to comment
Share on other sites

  • 6 months later...

Ma secondo voi per pulire gli iniettori BRC (orange) montati su un sequent24 come potrei fare ?

Il problema che mi creano è relativo solo al primo passaggio da benzina a GPL con motore freddo, in questo caso il motore sussulta e molto spesso muore, creando spesso problemi di accensione spia antinquinamento.

Ovviamente è già stato sostiuito il filtro dell'elettrovalvola ed il filtro a cartuccia sul rail di iniezione ma il problema persiste

 

L'installatore ovviamente ha proposto il cambio di tutti e 4 gli iniettori ( 240€ + manodopera) che secondo me non ne vale la pena visto che poi a motore caldo l'impianto è pressochè perfetto.

 

Voi cosa consigliate, oltre a cambiare installatore ?

Link to comment
Share on other sites

ho usato anche io SVITOL per pulire un iniettore MED di un omegas. ha funzionato perfettamente. poi l' ho cambiato per scrupolo ma dopo la pulizia ha funzionato bene per diverso tempo. ora lo tengo di scorta.

ho messo svitol dal foro di uscita e poi l' ho mandato dentro a forza soffiando con il compressore. ha spernacchiato un po ed e'uscito dall' altra parte. e' rimasto un po unto, ma tanto non ci sono problemi, gli iniettori sono unti gia di loro a causa dell' olio presente nel gas.

Link to comment
Share on other sites

Allora ho adottato questa soluzione.

 

Ho smontato il rail di iniezione ed ho tolto gli iniettori dal rail.

 

Ho alimentato ogni singolo iniettore con un normalissimo trasformatore a 12V mantenendo l'uscita in alternata, in questo modo ho fatto lavorare l'iniettore a 50Hz (paragonabile ad un regime di rotazione di 6000rpm).

 

Ho dunque proceduto a (scusate l'infausto gioco di parole) iniettare nell'iniettore dello SVITOL.

 

Ho lasciato dunque i 4 iniettori " a mollo " di SVITOL per una notte ed al mattino dopo ho ripetuto l'iniettata di SVITOL (sempre alimentando l'iniettore con il trasformatore) alternata a soffiata di compressore, questo per 3/4 volte per iniettore. All'ultimo passaggio ho spruzzato uno spray che generalmente utilizzo per la pulizia di circuiti elettronici che ha la proprietà di avere un forte potere sgrassante ed al tempo stesso è molto volatile, questo permette di non far rimanere residui oleosi di SVITOL nell'iniettore.

 

Ho dunque pulito per bene il rail da sedimenti di morchie al suo interno, ho rimontato il tutto, e messo in moto.

 

Il primo passaggio a gas è stato praticamente lineare senza alcun sussulto o calo di giri del motore, ho dunque provato la macchina sia in urbano che in autostrada, e devo ammettere che il risultato è davvero soddisfacente.

 

Speriamo che duri :)

Link to comment
Share on other sites

  • 2 months later...
  • 7 months later...

Allora ho adottato questa soluzione.

 

Ho smontato il rail di iniezione ed ho tolto gli iniettori dal rail.

 

Ho alimentato ogni singolo iniettore con un normalissimo trasformatore a 12V mantenendo l'uscita in alternata, in questo modo ho fatto lavorare l'iniettore a 50Hz (paragonabile ad un regime di rotazione di 6000rpm).

 

Ho dunque proceduto a (scusate l'infausto gioco di parole) iniettare nell'iniettore dello SVITOL.

 

Ho lasciato dunque i 4 iniettori " a mollo " di SVITOL per una notte ed al mattino dopo ho ripetuto l'iniettata di SVITOL (sempre alimentando l'iniettore con il trasformatore) alternata a soffiata di compressore, questo per 3/4 volte per iniettore. All'ultimo passaggio ho spruzzato uno spray che generalmente utilizzo per la pulizia di circuiti elettronici che ha la proprietà di avere un forte potere sgrassante ed al tempo stesso è molto volatile, questo permette di non far rimanere residui oleosi di SVITOL nell'iniettore.

 

Ho dunque pulito per bene il rail da sedimenti di morchie al suo interno, ho rimontato il tutto, e messo in moto.

 

Il primo passaggio a gas è stato praticamente lineare senza alcun sussulto o calo di giri del motore, ho dunque provato la macchina sia in urbano che in autostrada, e devo ammettere che il risultato è davvero soddisfacente.

 

Speriamo che duri :)

 

Ciao a tutti scusate se rispolvero questa discussione, ma è per non aprirne un altra.

Volevo chidervi un consiglio, vorrei pulire i miei iniettori, volevo usare il metodo del petrolio lampante bianco, ma non riesco a trovarlo, se usassi questo: http://www.bardahl.it/lubrificanti_additivi/olio_motore/auto/additivi_motore_auto/additivi_benzina/top_benzina.html#2

Dite che puo andar bene? O comunque si puo utilizzare un comune pulitore di iniettori? Su quello che ho linkato dietro c'è scritto che contiene kerosene petrolio, mentre in quelli per trattamento della stp c'è scritto che contiene derivati di petrolio, avendo paura di combinare un danno ho voluto prima chiedere a voi. In casa ho anche lo svitol ma ho letto che alcune persone hanno rotto gli iniettori....

Mi sapreste consigliare?

Grazie

Link to comment
Share on other sites

Porto la mia esperienza.

Ho comprato del petrolio lampante, ne ho iniettato 3 ml per prudenza. Un po' di fumo bianco, niente di che...

Quindi ho ripetuto: altri 3 ml nel tubo che va dal filtro agli iniettori, quindi ho fatto 2-3 km, tutto ok.

Ho preso la macchina 6-7 ore dopo: andava a tre cilindri!!

Mi sono preso un infarto... per diversi km. andava a 3 sia a benzina che a gpl. Dopo averla spenta/riaccesa, ha iniziato ad andare bene. Il giorno dopo era tutto passato, spia gialla spenta... per un paio di gg. circa.

Poi punto e a capo, anche se ora sembra che le irregolarità del minimo siano sparite.

Francamente ho paura a riprovare: sarei tentato di provare a smontare gli iniettori e pulirli esternamente... il petrolio bianco, da quel che ho capito, mi ha bagnato una candela e quindi sono andato a 3 fino a che non si é asciugata... concordate?

Consigli? Ci riprovo?

 

Ciao

GigioTD

Link to comment
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...