Jump to content

Rimappatura gpl


Post consigliati

1 ora fa, ingsteve ha scritto:

Oppure fa troppo freddo. A me in seconda con -2C lo fa, in terza no...ma avevo fatto una prova...puoi ingrassare un pochetto ma non è fatto per quello l'impianto.

Scusa cosa intendi con "non è fatto per quello l'impianto"?

Non è fatto per andare forte?

Link to post
Share on other sites
  • Risposte 68
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

3 ore fa, Moscerino ha scritto:

Scusa cosa intendi con "non è fatto per quello l'impianto"?

Non è fatto per andare forte?

Col freddo il gpl non si sposa tutto qua. Non puo pretendere di andare con -2 dove vuoi come un pazzo. Non hai pompe o altro

Link to post
Share on other sites
4 ore fa, ingsteve ha scritto:

Col freddo il gpl non si sposa tutto qua. Non puo pretendere di andare con -2 dove vuoi come un pazzo. Non hai pompe o altro

Si con -1 mi fa questo "problema". Immaginavo fosse una cosa normale. In estate 0 problemi. Grazie mille a tutti come sempre gentilissimi.

Link to post
Share on other sites

Si può provare ad aumentare un pochino solo in alti carichi la mappa dando più gas. 

Se nel riduttore passa l'acqua per scaldarlo (i più esperti posson dire la loro se dico cose inesatte) credo che con queste temperature tutti i vari tubi ecc siano talmente freddi da interferire con il normale funzionamento. Dato che il motore è spinto serve una quantità immediata notevole se entra il turbo secco e con accelerazioni decise ed il gas freddo non ce la fa e ne arriva meno, sente che manca come se avessi poco gas nel serbatoio e commuta a benzina. Questa è l'idea che mi son fatto. Tirare le marce cosi con -2C è inutile anche con le invernali oltre che pericoloso dato che poi gli spazi di arresto sono più alti. È un falso problema.

Link to post
Share on other sites

Posso parlare del mio vecchio impianto aspirato, che usavo sull'Alfasud Sprint Veloce negli anni '80...:rolleyes: col freddo, era meglio andare a benzina! Intendiamoci: una volta che il motore si era scaldato, il GPL avrebbe anche raggiunto la fase gassosa, nel polmone. Il problema, erano le tubazioni ed il serbatoio. Pare infatti che il GPL tenda a solidificare ("gelare", anche se ovviamente non stiamo parlando di ghiaccio, che è acqua solida) o comunque a non superare le strozzature (es.: rubinetti), al di sotto dei 2-3 gradi centigradi. Quindi, fino intorno allo zero, se la macchina non è stata parcheggiata fuori e sotto zero per una settimana, tutto funziona come di consueto. Ma se fa molto freddo ed il serbatoio magari è fuori, sotto l'auto, prima di raggiungere, lui e le tubazioni, una temperatura decente di volevano almeno una ventina di km d'autostrada intorno ai 100 all'ora. Poi, la scia calda sotto l'auto ed il polmone, assieme al calore in arrivo dall'abitacolo, facevano il "miracolo" e per un po' funzionava tutto. Ma, ad esempio in montagna, era proprio uno strazio!

Le altre auto a GPL, le tenevo in garage, riscaldato ad 8 gradi, in inverno, quindi non ho mai avuto problemi di sorta. Ed ho smesso di fare settimane bianche, per altri motivi, quindi non so se gli impianti moderni hanno risolto. So che gli impianti GPL dei camper, quelli con le bombole domestiche, per intenderci, hanno la possibilità di montare sul regolatore di pressione una resistenza per arrivare fino ai -10° C circa in sicurezza. Ma parliamo di un sistema fatto in modo radicalmente diverso. In quel caso, il combustibile non viene prelevato per gravità in fase liquida, ma per sublimazione in fase gassosa, con una membrana tarata per erogare 30 mBar (ma ce ne sono anche di altre 2 pressioni , a seconda dell'impianto), quindi non mi sembrano comparabili. Lo cito solo per cultura generale e per testimoniare che (forse complice la sublimazione, che toglie calore) intorno allo 0 il GPL ha qualche problema di suo.

Link to post
Share on other sites

... le temperature di passaggio allo stato solido di butano e propano sono ben oltre i - 100°, il propano quasi -200° se non ricordo male

E' che non passano più allo stato gassoso, rimanendo nel serbatoio allo stato liquido

Il butano già appena sotto lo zero, mentre il propano tipo intorno a -40°

Per cui se la lasci fuori quando gela per un po' vai solo a propano, se finisce il propano non hai più pressione e commuta anche se hai il serbatoio pieno a metà (di solo più butano che rimane allo stato liquido) 

In pianura è improbabile, mentre in montagna è facile che accada ... inoltre se vai avanti a fare rifornimenti parziali dopo aver consumato più propano cominci ad avere sempre più butano ...

 

Ps : bella l'Alfa Sprint :D

 

 

 

  

Link to post
Share on other sites

infatti io avevo anche il pieno praticamente...ma dopo 10km di statale a 70km/h con -2°C non credo che tubazioni o altro siano a temperature molto discordanti.

Il serbatoio pur essendo in abitacolo ha sempre i buchi di aereazione nel baule all'aperto, ci vedo la strada da quei buchi.

In terza nessun problema, in seconda mi ha commutato forse per la differente accelerazione che non è riuscita a compensare con il gpl.

Detto questo ho voluto provare solo per curiosità non che mi servisse, a chi serve buttar giù il piede a tavoletta con tutto gelato....anche se probabilmente credo che se avesse pattinato non sarebbe mancata poichè non avrebbe avuto accelerazione sufficiente per mancare.

Se il gpl non avesse limiti farebbero tutte le auto a gpl....io son soddisfatto di come va la mia anche se da tarare "bene" è stata dura e ho dovuto rifare completamente la mappa più volte.

Link to post
Share on other sites
42 minuti fa, ingsteve ha scritto:

infatti io avevo anche il pieno praticamente...ma dopo 10km di statale a 70km/h con -2°C non credo che tubazioni o altro siano a temperature molto discordanti.

Il serbatoio pur essendo in abitacolo ha sempre i buchi di aereazione nel baule all'aperto, ci vedo la strada da quei buchi.

In terza nessun problema, in seconda mi ha commutato forse per la differente accelerazione che non è riuscita a compensare con il gpl.

Detto questo ho voluto provare solo per curiosità non che mi servisse, a chi serve buttar giù il piede a tavoletta con tutto gelato....anche se probabilmente credo che se avesse pattinato non sarebbe mancata poichè non avrebbe avuto accelerazione sufficiente per mancare.

Se il gpl non avesse limiti farebbero tutte le auto a gpl....io son soddisfatto di come va la mia anche se da tarare "bene" è stata dura e ho dovuto rifare completamente la mappa più volte.

Io che ho il serbatoio esterno e ho l'auto fuori come mi devo comportare?

Link to post
Share on other sites

Innanzitutto buon anno a tutti. Vi ringrazio per le risposte e per le vostre esperienze.

Si confermo l'auto la lascio fuori al freddo.

Peccato che il gpl non faccia quel bel borbottio che l'auto fa a benzina :P ieri ho girato un pò a benzina e il sound è totalmente diverso.

Link to post
Share on other sites

ciao

come già detto deve essere tutto bello caldo, comprese le tubazioni. anche se il motore può sembrare "poco" potente è comunque un turbo un pò spinto e cattivo, i 250 cv di targa dei riuttori credo si riferiscano ai motori aspirati. Cambia molto la pressione a cui lavorano gli iniettori tra aspirato e turbo, dato che la differenza di pressione tra collettore asp e gpl nel "rail" va mantenuta costante, in modo da iniettare sempre la stessa quantità con gli stessi tempi di apertura degli iniettori. Dando la scarpata a 3500 4000 rpm il turbo manda in pressione l'aspirazione immediatamente e con un forte " colpo", il polmone del gpl deve rispondere immediatamente alzando la pressione del gas, in contemporanea viene richiesta una grossa quantità di gas per alimentare il motore e col freddo il gpl gassifica più difficilmente, se per un attimo la pressione del gas scende scatta la commutazione, come se fosse finito il gas. Capita su credo tutti i modelli turbo un pò spinti, o meglio ad alta potenza specifica, anche sul mio clk kompressor capitava in inverno...e meno gas c'era nella bombola più tendeva a farlo.

Per la questione mappa gpl con centralina benzina ritoccata hai due vie...o la "ingrassi" su strada nelle zone ad alti giri e carichi, altrimenti per stare piu tranquillo con le temperature dello scarico e pericolosi smagrimenti imposti il funzionamento oltre una certa soglia di giri e carico a benzina, è una funzione utile perchè se cammini normalmente vai al 100% a gas, quando decidi di darci dentro giri a benzina automaticamente, e quando rilasci l'acceleratore e scendi sotto la soglia di giri vai di nuovo a gas. Io preferirei la seconda via, cercherei di andare a gas il più possibile, ad es fino a 160 kmh costanti in autostrada in piano così da riuscire a mantenere la velocità di codice in salita andando al 100% a gas e sempre a gas sotto i 3000 giri.

sono numeri detti " a sentimento" da verificare comunque su strada con la mappa del gpl davanti,  ma rendono l'idea

Link to post
Share on other sites

Per ritoccare la mappa come dice Dado l'ideale è ingrassare più funzionamento a benzina oltre una certa soglia. Questo non risolve la commutazione a freddo a benzina....

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...