Jump to content

Autodiagnosi circuito benzina T-jet


cucaracha

Post consigliati

Scusa la banale domanda,

Ma come fa il mio motore a diagnosticare un malfunzionamento nel circuito alimentazione benzina? C'è qualche sensore? Ad esempio se ci fosse il regolatore di pressione appena fessurato che mi facesse disinnescare la linea benzina andata/ritorno impedendomi l'avvio immediato il mattino seguente? Se al minimo mi arricchisse con benzina la miscela a gpl per trafilamento? Se non riuscisse più a raggiungere i 3.5 Bar ..... E altri scenari che ometto ......

Il mio povero Tjet se ne accorgerebbe?

Link to comment
Share on other sites

Quindi è stata trascurata l'autodiagnosi per il circuito benzina,  eppure può essere causa di più di un grattacapo se non funziona a dovere la Pressione Benz , e non si è pensato di monitorarla .... strano però

Link to comment
Share on other sites

Se non ci fosse sufficiente pressione a benzina penso che la sonda lambda ti segnalerebbe dei misfire, oppure ti direbbe "miscela troppo magra".

Se invece è il problema è presente solo all'avvio, probabilmente è ingolfata a causa di trafilamenti.

Comunque credo sia abbastanza semplice collegare il misuratore di pressione al flauto degli iniettori. Se vai in officina un controllo così semplice te lo dovrebbero fare a basso costo. Nel caso del diesel magari mettono il sensore per altri motivi, non per autodiagnosi ma per garantire lo scoppio con un adeguato quantitativo di carburante (non essendoci la candela).

Link to comment
Share on other sites

quindi se è corretta l'informazione sull'assenza di un sensore sarà motivo per tutti di controllare allora anche questa pressione (che deve variare, nel mio caso, secondo il carico tra 3 e 3.5 Bar) in caso di buchi di potenza,  miscele e correttori sballati, pompe che perdono l'adescamento o si rompono, partenze difficili sopratutto al mattino ........

Link to comment
Share on other sites

Poi bisognerebbe controllare anche la portata. Infatti se il filtro pompa fosse sufficientemente intasato la pompa riuscirebbe comunque ad andare in pressione ma non a soddisfare la portata agli alti carichi. In questi casi si fa funzionare la pompa per un determinato tempo e si vede la quantità versata. A proposito chi sa quanto deve essere la portata minima ? In alternativa sto pensando di guidare col manometro in vista e vedere come si comporta agli alti carichi così si controllerebbe anche il regolatore di portata meccanico. 

Link to comment
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...