Jump to content

Installazione impianto gpl su motori ad elevata potenza specifica


Post consigliati

Ciao a tutti, in questo periodo di stop (ho usato l'auto 3/4 volte, di cui una per emergenza) si affinano i piani per la sostituzione della Picasso che ho fissato entro il 2022, prima della scadenza di bollo + revisione.

L'idea potrebbe essere di togliermi una "piccola" soddisfazione, andando a cercare all'estero una delle tre sw sottostanti, ovviamente usata:

- Ford Focus ST 2.0 250cv

- Skoda Octavia 2.0 230 cv

- Renault Megane 2.0 220 cv

Tutte e tre hanno un propulsore due litri turbo 4L iniezione diretta, con potenza specifica da 110 a 125 cv/litro (tralasciamo il fattore di correzione dovuto al turbo), quindi con potenza specifica elevata.

Nel caso, l'intenzione sarebbe di evitare assolutamente impianti iniezione diretta, bensì montare un buon impianto misto (Zavoli, BRC o, volendo andare un po' oltre, Prins): a parte l'Octavia, per cui Prins prevende la possibilità dell'impianto, per gli altri produttori e le altre auto non ho trovato quasi nulla...

Chiedo il parere di qualche installatore o di chi ha avuto esperienza specifica, grazie.

Link to post
Share on other sites

ciao

non sono un installatore esperto ma ho esperienza con brc, da un paio di anni. Il motore è un ben piu modesto 1.0 turbo ma ha comunque quasi 120 cv litro.
l'impianto va bene, in generele : accesa un paio di volte la spia, risolto con versione successiva della mappa precaricata

passaggi a benzina improvvisi, risolto dopo un intervento di cui non ho saputo nulla, presumo sensore difettoso o collegamento ballerino. consumare un po di benzina mette al riparo da eventuali problemi tipici degli i.d.

certo il consumo di un 1.0 pensato per essere economico è diverso da un 2.0...

l'impinanto è costato 1700, ma anche landi e brc credo abbiano buoni prodotti. informati per eventuali riduzioni /assenza bollo, cambia da regione a regione

Link to post
Share on other sites

Ciao Dado, per me c'è l'esenzione bollo per 5 anni (fino a che la regione Liguria non cambierà idea): come tutte le auto che ho avuto a gpl, l'idea sarebbe tenerla fino alla prossimità della scadenza del serbatoio.

Al di là della potenza specifica, c'è anche un discorso, se non sbaglio, legato alla potenza "relativa" (ovvero per cilindro): in questo caso cambiano ovviamente riduttore e iniettori, ma non ci dovrebbero essere problemi a gestire potenze fino a 250 cv, sbaglio?

In ogni caso, non sarebbe un problema lasciare l'auto anche un paio di settimane in mano all'installatore per i necessari affinamenti, sperando di non doverci tornare spesso, in quanto qui non ho installaturi di fiducia vicini (il più prossimo è a 45 km).

Io lo farei a) per risparmio (percorro 13/16 mila km all'anno), b) per non avere noie con le limitazioni di traffico, c) per ecologia: tendenzialmente vorrei prendere un'auto che abbia percorso dai 75 ai 100mila km e portarla ai 250mila.

Landi, con un po' di preclusione, eviterei: per ora ho avuto due impianti BRC che sono andati bene, ma anche Zavoli, di cui tutti mi parlate bene, e Prins, la cui qualità credo non sia in discussione, li considererei volentieri.

In ogni caso, attualmente sono un po' di chiacchiere causate dalla "prigionia" :(

Link to post
Share on other sites

Il pensierino si sta focalizzando sulla Skoda per una serie di motivi, tra cui i problemi frequenti alla guarnizione della testa dei motori Ford Ecotec turbo e il fatto che ignoro totalmente la tenuta al gpl dei motori Renault Turbo, mentre qualche riscontro qui e là sui motori VAG c'è...

Curiosando, ho visto che esiste una versione della Octavia, probabilmente manco importata in Italia, con il 1.8 turbo (TFSI per Audi, TSI per VW, ecc.) da 179 cv (già gasato in parecchi esemplari con il sistema misto un po' ovunque in Europa, Italia compresa), sia in versione 2 che 4RM, che potrebbe essere un buon compromesso...

Ma l'RS mi piace parecchio anche, oltre alle prestazioni sicuramente superiori visti i 40cv in più, per allestimento ed estetica un po' "tamarra" :)

Nessuno ha voglia o interesse, nella noia di questo periodo, di approfondire un po' la discussione? :D

Ciao a tutti

Link to post
Share on other sites

ciao

octavia 1.8 tfsi credo non sia importata, RS si...IMHO se trovi ad un prezzo non esoso un BRC credo sia un ottimo compromesso. per la potenza il limite piu che il riduttore sono gli iniettori, è magari possibile alimentare con un riduttore 300 cv su 6 cilindri ma avere difficoltà ad alimentarne 4...tanto comunque non andrai quasi mai a limitatore e in quel caso puoi pensare di andare al 100% a benzina senza praticamente impatto sui consumi

Link to post
Share on other sites

Esistono installazioni con doppio riduttore, per alimentare ognuno una bancata (a 3 cilindri per i 6 ed a 4 per i V8 americani). Anche per gli iniettori GPL non penso che ci siano grosse difficoltà. Mi lascia più in dubbio la durata degli iniettori benzina, trattandosi di sistemi ad iniezione diretta. Dopo un po' tenderanno a bloccarsi/sporcarsi, con conseguenti problemi di affidabilità. Anche un generoso contributo benzina temo che non risolva più di tanto la problematica.:(

Link to post
Share on other sites

ciao

doppio riduttore su un 4 cil da max 250 cv mi sembra eccessivo, ripeto il problema potrebbero essere i kW per cilindro...

iniettori benzina sugli id sono sempre un rischio, ma con le stretegie degli impianti misti dovrebbero essere salvaguardati, credo sia piu importante dare un contributo benzina anche piccolo ma costante che solo in certi casi. non ho esperienza diretta su grossi km, ma sono abbastanza fiducioso su questi impianti, certo un indiretto è meglio ma credo spariranno. Forse il nuovo fiat 3 cilidnri aspirato è facilmente gasabile in quanto indiretto ,ma si tratta di tutt'altro motore

Link to post
Share on other sites
On 27/4/2020 at 22:14, pao81 said:

Che tipi di impianto hai visto montati con questo motore?

Prins (sia iniezione diretta che non)

Chiedevo appunto se ci sono esperienze con altri produttori di impianti sui motori VAG turbo a iniezione diretta :)

On 28/4/2020 at 09:59, dado_1984 said:

ciao

octavia 1.8 tfsi credo non sia importata, RS si...IMHO se trovi ad un prezzo non esoso un BRC credo sia un ottimo compromesso. per la potenza il limite piu che il riduttore sono gli iniettori, è magari possibile alimentare con un riduttore 300 cv su 6 cilindri ma avere difficoltà ad alimentarne 4...tanto comunque non andrai quasi mai a limitatore e in quel caso puoi pensare di andare al 100% a benzina senza praticamente impatto sui consumi

Tanto il funzionamento sarà comunque misto in permanenza e immagino che sopra i 4000/4500 giri sia tutta benzina.

Il problema importata/non importata è relativo, in quanto un'auto del genere non si può acquistare in Italia per prezzi e per scelta minima, per cui ci si deve comunque rivolgere al mercato estero (Germania, Austria in particolare): non ci sarebbero problemi nè per la 1.8 nè per la 2.0 RS come disponibilità

On 28/4/2020 at 10:11, Cordy said:

Esistono installazioni con doppio riduttore, per alimentare ognuno una bancata (a 3 cilindri per i 6 ed a 4 per i V8 americani). Anche per gli iniettori GPL non penso che ci siano grosse difficoltà. Mi lascia più in dubbio la durata degli iniettori benzina, trattandosi di sistemi ad iniezione diretta. Dopo un po' tenderanno a bloccarsi/sporcarsi, con conseguenti problemi di affidabilità. Anche un generoso contributo benzina temo che non risolva più di tanto la problematica.:(

I cilindri sono comunque 4 per tutte e tre le auto citate e il funzionamento è misto benzina/gas: quello che normalmente dà i maggiori problemi è sfruttare l'iniezione della benzina per il gpl in fase liquida, che non mi sogno neanche. Solitamente nel caso di impianto con funzionamento misto, gli iniettori benzina non ne risentono (pare).

Sicuramente, se deciderò "l'azzardo", contatterò con buon anticipo qualche installatore che, almeno sulla carta, sa il fatto suo, possibilmente non troppo lontano.

Link to post
Share on other sites

Si, certo. Ringrazio tutti per le precisazioni. Era solo per far notare che se non si riesce ad avere un flusso sufficiente di GPL in forma gassosa con un solo riduttore, se ne possono tranquillamente installare più d'uno (unica limitazione lo spazio disponibile…), fino al paradosso di uno per iniettore, volendo. Ed ho fatto l'esempio dei V6-V8 di grossa cilindrata e potenza americani proprio come esempio (e basta) di realizzazioni già fatte in questo modo. Nulla vieta di  mettere più riduttori su un 4 cilindri. Sempre se c'è posto...

Link to post
Share on other sites

Certo Cordy, era chiaro, ma rimanendo nei 230 cv, ovvero più o meno 170 kw, ci sono riduttori come Brc e Zavoli che supportano fino a 200 Kw e Prins fino a 250 Kw.

Il limite vero è la portata/velocità degli iniettori, ma, sempre parlando di Prins (penso che, a questi livelli di potenza, neanche BRC o Zavoli avrebbero problemi), anche quello non pare essere un particolare limite: diverso sarebbe se uno volesse impiantare una Mercedes A 2.0T da 340 cv o comunque auto con motori ben più tirati.

Lo scopo sarebbe quello di avere un'auto con delle buone prestazioni in uso stradale, mentre per sfruttarne tutta la potenza servirebbe necessariamente una pista o una strada privata chiusa: l'idea è andare a gas negli spostamenti normali, mentre un allungo per un sorpasso o un 10 km di strada di montagna possono senza problemi essere gestiti anche a benzina senza andare in rovina.

Poi, se uno pensa di poter andare sempre a tutta ovunque a gpl, al di là dell'infrazione costante del cds, con un motore iniezione diretta non si può fare o si rischia in ogni caso di avere infinite rogne...

Poi è evidente che, se si vuole stare tranquilli, ci si piglia una ibrida o un'auto facilmente gasabile, ma ovviamente non è questo il tema ;)

 

Link to post
Share on other sites

ciao

condivido con zerocento...se spendi ogni tanto 2€ in più per divertirti su 10 km di curve in montagna andando a benzina non vai in rovina. Per l'allungo tanto credo che venga gestito a benzina, ma per gli impianti misti ci sono già calibrazioni preconfezionati...

Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...

se non ha problemi a spendere 1000-1500 euro in più sul costo dell'impianto non esiste attualmente sul mercato per i motori TSFI un impianto migliore e più performante del "liquido" ICOM jtg hp. La potenza rimane praticamente invariata e non si hanno problemi di iniettori, valvole,ecc. Poi la spesa è solo apparentemente più alta perchè viene ampiamente ripagata dallo 0 (zero) consumo di benzina, 
basta fare 8-10mila km anno. E' un vero spasso e t'invoglia a viaggiare e col gpl che costa quasi 1/3 della benzina è una goduria!
Poi se fai il monofuel e togli  (o riduci) il serbatoio della benzina (cosa che con gli impianti "gassosi" non si può fare) l'impianto su macchine di quella potenza viene  praticamente aggratiss!  Chi è sempre stato abituato con impianti a gas tradizionali su motori aspirati e non ID e non ha mai provato questo nuovo tipo di impianto fa fatica a capire di cosa sto parlando...
Naturalmente bisogna cercare un bravo installatore, non è come installare un Landi (per carità ottimi impianti io c'è l'ho avuto sulla honda civic VTEC 1500 , come ho avuto un ottimo brc, sulla nissan primera 1800, oppure tartarini se si va nell'archeologia su una vecchia alfetta 1.6) ma questo del "liquido" sui motori tedeschi turbo  a iniezione diretta è un altro mondo!

Link to post
Share on other sites

ciao

sulla carta tutto bene, potenza conservata anzi magari un pelo in piu

in pratica quell'impianto manco regalato...

chi è abituato agli impianti tradizionali e segue il forum sa di cosa si parla...

ridurre o togliere il serbatoio benzina non è possibile in molte motorizzazioni perchè non te la passano, specie la sostituzione con serbatoio piu piccolo.

E per come è fatto quell'impianto non credo sia questione di bravo installatore ma proprio di concetto dell'impianto...

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...