Jump to content

Passaggio gpl a temperatura troppo bassa


Post consigliati

Buongiorno a tutti.

Ho una fiat punto evo 1,4 gpl con impianto Landi Renzo di serie.

Funziona perfettamente a caldo,il problema che ho è che passa a gpl con temperatura troppo bassa,specialmente ora che è inverno e tende a spegnersi poichè il gas

probabilmente non è ancora allo stato gassoso.A caldo funziona perfettamente.

Se alla partenza vado a benzina fino che la lancetta della temperatura inizia a salire poi commuto a gpl funziona perfettamente.

Se acquisto il cavo landi è possibile variare la temperatura di commutazione?

L'impianto è di serie

Link to post
Share on other sites

C'e' qualcuno qui ( vado a memoria... forse PAO) che e' riuscito a entrarci

CMNQ la temperatura e' stata definita in fase di sviluppo da FIAT-Landi quindi se strattona secondo me qualcosa non va esempio il sensore temperatura H2O potrebbe esser sballato e dare un valore di temperatura errato (es.60 ° quando ancora sono 40°)

Io indagherei prima di mettere mano alla mappatura

Link to post
Share on other sites
4 ore fa, sgherro said:

C'e' qualcuno qui ( vado a memoria... forse PAO) che e' riuscito a entrarci

CMNQ la temperatura e' stata definita in fase di sviluppo da FIAT-Landi quindi se strattona secondo me qualcosa non va esempio il sensore temperatura H2O potrebbe esser sballato e dare un valore di temperatura errato (es.60 ° quando ancora sono 40°)

Io indagherei prima di mettere mano alla mappatura

Esattamente.

Ma può anche essere, se il problema è recente, che sia la qualità del gas, basta che contenga troppo butano e col freddo fa così.

Link to post
Share on other sites

Concordo, potrebbe essere il gpl "poco invernale" cioè troppo ricco di butano oppure il sensore di temperatura dell'impianto, non quello ubicato sul termostato.

Per saperlo occorrebbe fare una diagnosi via presa OBD ed è possibile anche con il software Multiecuscan e un'interfaccia ELM327 o similare modificata per funzionare con la Punto Evo (occorre un adattatore). I meccanici solitamente riescono a fare questa diagnosi ma non possono agire sulla mappa perchè occorre collegarsi alla centralina gpl mediante un'altra inferfaccia a 4 pin per centraline Landi Omegas e soprattutto un software in grado di comunicare con essa dato che è bloccata.

E' possibile entrare nelle centraline Landi montate come impianti delle varie Case ma occorre un software apposito Landi che a me era stato adattato da un utente tedesco che purtoppo non si collega da molto tempo.

I gasisti comunque possono averlo ma molto spesso ne sono sprovvisti, a meno che non abbiano una clientela numerosa con vetture di quella Casa che giustifichi quella spesa (il mio gasista mi aveva detto che la licenza costa circa 150€). Questo software permette di modificare i parametri della centralina gpl come temperatura di commutazione, comandare singolarmente gli inettori, modificare la mappa a gpl ecc. cose che in genere non sono necessarie perchè le impostazioni di fabbrica delle Case sono ottimizzate e non si modificano da sole.

Proprio perchè non si modificano da soli quei parametri e quelle impostazioni per prima cosa finirei il gpl e cambierei almeno per una volta distributore, se il problema persiste mi rivolgerei ad un meccanico preferibilmente autorizzato Fiat in modo che abbia con certezza l'examiner OBD adatto a comunicare con la tua auto.

Link to post
Share on other sites
23 ore fa, Moscerino said:

Per Fiat la centralina è unica?

Dipende dall'auto.

La Punto Evo dovrebbe avere 2 centraline separate.

Che io sappia è dalla 500L in poi che la centralina è diventata unica. La mia Tipo ne ha una sola.

Link to post
Share on other sites

Grazie a tutti per le risposte.

La centralina gpl è separata da quella dell'impianto benzina,ma in effetti non ha il connettore per la diagnosi.

Presumo che quindi comprando il cavo non sia possibile intervenire.

Non so esattamente se ha un sensore di temperatura per il gpl da qualche parte.

Nel riduttore non c'è.

Proverò a verificare tramite odb la temperatura di passaggio benzina-gpl.

Presumo che usa il sensore di temperatura della vettura.

Link to post
Share on other sites
56 minuti fa, puntogpl said:

Grazie a tutti per le risposte.

La centralina gpl è separata da quella dell'impianto benzina,ma in effetti non ha il connettore per la diagnosi.

Presumo che quindi comprando il cavo non sia possibile intervenire.

Non so esattamente se ha un sensore di temperatura per il gpl da qualche parte.

Nel riduttore non c'è.

Proverò a verificare tramite odb la temperatura di passaggio benzina-gpl.

Presumo che usa il sensore di temperatura della vettura.

Il sensore non è che misura la temperatura del gpl, misura ovviamente la temperatura dell'acqua. Ho scritto sensore di temperatura dell'impianto GPL per indicare che è la centralina del GPL che ne legge le misurazioni.

Di solito lo mettono lungo la tubatura dell'acqua, tra radiatore e riduttore. Negli impianti di serie non lo so. Può darsi che in effetti usi il sensore della vettura. Se fosse così vedresti la temperatura sbagliata anche nel quadrante del cruscotto.

Link to post
Share on other sites
On 5/1/2020 at 13:01, puntogpl said:

Grazie a tutti per le risposte.

La centralina gpl è separata da quella dell'impianto benzina,ma in effetti non ha il connettore per la diagnosi.

Presumo che quindi comprando il cavo non sia possibile intervenire.

Non so esattamente se ha un sensore di temperatura per il gpl da qualche parte.

Nel riduttore non c'è.

Proverò a verificare tramite odb la temperatura di passaggio benzina-gpl.

Presumo che usa il sensore di temperatura della vettura.

La mia Bravo versione gpl della casa era coetanea della Punto Evo (entrambe uscite nel 2009) quindi penso proprio che abbia lo stesso impianto.

Aveva la presa a 4 poli lungo il cablaggio che parte dalla centralina gpl. Ad ogni modo non ti serve per fare una diagnosi ma per intervenire sulla centralina (che ripeto ha bisogno di un software particolare per accedervi) e gli allarmi che memorizza li trovi identici nella diagnosi fatta via OBD.

La diagnosi via OBD risecono a farla tranquillamente i meccanici Fiat (a meno che non siano delle CAPRE :D ).

Fatti fare la diagnosi via OBD da un meccanico Fiat oppure da un gasista che monta impianti Landi Omegas Plus.

 

@betullo La mia Bravo aveva distinte le voci "temperatura acqua" e "temperatura GPL" e i valori erano diversi ma non ho mai capito dove fosse il sensore...

Link to post
Share on other sites

La temperatura dell'acqua la prende dal sensore originale del motore ,mentre quella del gas dal sensore che sta sul rail iniettori gpl che fa da pressione gpl e temperatura gpl. @pao81

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...