Jump to content

Post consigliati

Salve, guardando sul sito ICOM (posso mettere il link?) si parla di un nuovo di tipo di pompa (quella interna alla bombola) brevettato e di facile manutenzione (anche a serbatoio pieno).

Può essere la svolta?

Link to post
Share on other sites

mi sono bastate le testimonianze di ICOM

 

sistema buono sulla carta ma...

pasticcioni, troppi componenti che possono guastarsi o funzionare non in armonia tra loro, troppo invasivo sull impianto benzina di vettura, andrebbe fatto uno studio ad hoc per ogni auto

soprattutto IMHO

se si guasta qualcosa rischi di rimanere a piedi, e a me serve un mezzo affidabile, che anzi se non va a gpl va a benzina

Link to post
Share on other sites
  • 6 months later...

Non è solo la pompa ma è tutta la filosofia dell'impianto che è cambiata da quando nel 2008 l'azienda è stata rifondata.
Adesso progettano e realizzano anche tutte le parti elettroniche in casa avvalendosi anche della collaborazione di ingegneri dell'università di Roma. Come è stato ben detto da dado fanno uno studio ad-hoc per ogni auto!
Io nella primavera del 2019 volevo fare l'impianto liquido nella mia golf 7 TSI 150cv ACT (cilindri disattivabili) euro6b. Nessuno lo aveva fatto sino ad  allora ma mentre per Vialle e Prins mi era stato detto di no, punto, la ICOM ha fatto studiare l'auto ai suoi tecnici, hanno messo a punto una centralina ad-hoc per il mio codice motore e volilà l'impianto su misura, che nessuno voleva fare, in 3 
settimane era pronto! Ce l'ho da 7 mesi e ho già fatto quasi 15mila km. Per ora tutto  okay. Volendo se a uno non interessa consumare un pò di più basta modificare alcuni parametri della centralina e tira da bestia più che a benzina! 
 

Link to post
Share on other sites

Le svariate esperienze negative riportate sul forum sono (anche ben) più recenti del 2008

Il fatto che Vialle e Prins (considerate da anni tra i produttori più seri ed affidabili) abbiano remore a commercializzare questo tipo di impianto sul nostro mercato purtroppo qualche preoccupazione la genera ... i problemi li hanno già avuti sia Vialle (con il precedente lpdi) che Brc (con l'ldi su kia/hyundai e la strage di iniettori)

... mentre Icom in questi anni si è fatta una fama negativa proprio per la tendenza a sperimentare sulla pelle dei clienti ...

 

Poi io concordo pienamente che su un motore i.d. sarebbe preferibile il liquido, per evitare di consumare benzina ... ma io se fossi in te prima di spenderti così aspetterei di averne fatti almeno un centinaio di migliaia di km ;)

 

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...