Jump to content

Honda HR-V


Post consigliati

Oggi casualmente ho visto la pubblicità di quest'auto. Però il motore 1.5 VTEC da 130cv sul sito Borel.fr è segnalato come problematico, ovvero necessita di lubrificazione alle valvole (flash lube).

In più è ad iniezione diretta di benzina.

Voi avete altre informazioni?

Link to post
Share on other sites

Io non ho informazioni sull'auto, però il flash lube è solo inutile in qualsiasi auto moderna con testa in alluminio. Le valvole oggi si bruciano perchè col GPL lavorano a circa 300°C in più rispetto alla benzina, non a caso si bruciano sempre quelle di scarico.

Se prendevamo i vecchi motori A-plus della Leyland, i Ford delle prime escort e fiesta, ed altri con la testa in ghisa e guide valvole riportate, lì il flash lube aiutava a lubrificare, ma alla lunga occorreva rifare le valvole con sede in acciaio. Era solo questione di tempo.

Più l'auto ha gli steli valvole spessi e più durano. va da se che un motore plurivalvole è più delicato di uno a due valvole per cilindro. Questa è la teoria, poi in pratica ci sono casi e casi. In genere i giapponesi, specie honda, hanno valvole sottili e facilmente danneggiabili, come molte altre auto orientali. :)

Link to post
Share on other sites

Io non ho informazioni sull'auto, però il flash lube è solo inutile in qualsiasi auto moderna con testa in alluminio. Le valvole oggi si bruciano perchè col GPL lavorano a circa 300°C in più rispetto alla benzina, non a caso si bruciano sempre quelle di scarico.

Se prendevamo i vecchi motori A-plus della Leyland, i Ford delle prime escort e fiesta, ed altri con la testa in ghisa e guide valvole riportate, lì il flash lube aiutava a lubrificare, ma alla lunga occorreva rifare le valvole con sede in acciaio. Era solo questione di tempo.

Più l'auto ha gli steli valvole spessi e più durano. va da se che un motore plurivalvole è più delicato di uno a due valvole per cilindro. Questa è la teoria, poi in pratica ci sono casi e casi. In genere i giapponesi, specie honda, hanno valvole sottili e facilmente danneggiabili, come molte altre auto orientali. :)

Bene! Quindi bocciata? Sedi valvole delicate ed iniezione diretta di benzina...non è l'auto ideale.

Però BRC ha un kit dedicato a questo motore...strano...sarà con contributo benzina oltre che per gli iniettori anche per salvare le sedi valvole?

Link to post
Share on other sites

Sai, non entro nel dettaglio, non conosco ne l'auto e nè l'impianto BRC.

Va da se che ormai i motori a iniezione indiretta stanno sparendo, rimane qualche utilitaria antiquata. I motori dei prossimi 10 anni sono ad iniezione diretta e molto spinti, infatti si hanno piccole cilindrate di elevate potenze specifiche. Tali motori saranno presto accoppiati a motori elettrici in mild hybrid, hybrid e simili, per poi essere sostituiti in toto da elettrici non appena i costi delle batterie saranno a portata di utilitarie. In cina si vendono in media 150000 auto elettriche al mese e il governo sta imponendo alle case di arrivare al 10% del totale immatricolato entro il 2020.

Le grosse cilindrate, a parte qualche casa tedesca che ancora spinge nei vetusti diesel, già a breve saranno convertite in elettriche (volvo, jaguar, tesla, e le cinesi del gruppo geely).

Questo spinge le case produttrici di impianti a gas a mettere a punto impianti per le iniezioni diretta di tutti i tipi, costi quel che costi, anche perchè se poi ci saranno problemi a valvole o iniettori saranno problemi del singolo proprietario del veicolo non certo della BRC, Lovato, romano etc..(come già avviene oggi).

A mio avviso siamo ad un bivio, godiamoci le auto a gas che abbiamo attualmente perchè nel futuro prossimo probabilmente tale tecnologia sarà resa obsoleta dalla svolta elettrica del settore. Molti tassisti hanno trasformato a gpl o metano le prius ibride, ma in questi casi i problemi ai motori saranno posticipati, perchè tali auto percorrono oltre il 60% dei km in modalità elettrica senza usare il termico, cioè se in una "solo termica" si potrà avere un problema alle valvole a 100000 km, sulla ibrida potrebbero presentarsi tra i 300000 e 400000 km, percorrenza ben superiore a quella di una normale automobile in uso all'automobilista medio. 

Link to post
Share on other sites

Sai, non entro nel dettaglio, non conosco ne l'auto e nè l'impianto BRC.

Va da se che ormai i motori a iniezione indiretta stanno sparendo, rimane qualche utilitaria antiquata. I motori dei prossimi 10 anni sono ad iniezione diretta e molto spinti, infatti si hanno piccole cilindrate di elevate potenze specifiche. Tali motori saranno presto accoppiati a motori elettrici in mild hybrid, hybrid e simili, per poi essere sostituiti in toto da elettrici non appena i costi delle batterie saranno a portata di utilitarie. In cina si vendono in media 150000 auto elettriche al mese e il governo sta imponendo alle case di arrivare al 10% del totale immatricolato entro il 2020.

Le grosse cilindrate, a parte qualche casa tedesca che ancora spinge nei vetusti diesel, già a breve saranno convertite in elettriche (volvo, jaguar, tesla, e le cinesi del gruppo geely).

Questo spinge le case produttrici di impianti a gas a mettere a punto impianti per le iniezioni diretta di tutti i tipi, costi quel che costi, anche perchè se poi ci saranno problemi a valvole o iniettori saranno problemi del singolo proprietario del veicolo non certo della BRC, Lovato, romano etc..(come già avviene oggi).

A mio avviso siamo ad un bivio, godiamoci le auto a gas che abbiamo attualmente perchè nel futuro prossimo probabilmente tale tecnologia sarà resa obsoleta dalla svolta elettrica del settore. Molti tassisti hanno trasformato a gpl o metano le prius ibride, ma in questi casi i problemi ai motori saranno posticipati, perchè tali auto percorrono oltre il 60% dei km in modalità elettrica senza usare il termico, cioè se in una "solo termica" si potrà avere un problema alle valvole a 100000 km, sulla ibrida potrebbero presentarsi tra i 300000 e 400000 km, percorrenza ben superiore a quella di una normale automobile in uso all'automobilista medio. 

Siamo ad un bivio, sono perfettamente d'accordo su tutto. Tu dici di non rischiare con un motore ad iniezione diretta di benzina?

Link to post
Share on other sites

ciao

il motore I.D, porta con se il contributo benzina per preservare gli iniettori...con aggravio relativo di costi carburante

però rischiare con valvole delicate non mi sembra il caso. Se il motore è turbo solitamente ha valvole già rinforzate di suo.

 

Le grosse cilindrate saranno convertite in elettriche quando ci sarà la possibilità seria di avere autonomie adeguate senza 400 500 kg di batterie e la possibilità seria di ricaricare in tempi ragionevoli e in modo diffuso. Non mi vedo i bestioni americani o le ammiraglie tedesche macinakm convertite in elettrico a breve; magari ibridizzate ma full electric no.

 

La trasformazione a gpl dell'ibdrido toyota ha senso solo se si fanno molti km e soprattutto in autostrada...dove l'ibrido rende finche c'è batterie poi rende 0; vedasi il bel chr hybrid che poi in autostrada consuma (relativamente) tanto...comunque grazie al sistema ibrido il motore benzina girerà quasi sempre a 2000 rpm, quindi valvole fritte IMHO non ce ne saranno prima della morte del veicolo...

concordo che il gpl morirà (prima) dei motori endotermici

Link to post
Share on other sites

ciao

il motore I.D, porta con se il contributo benzina per preservare gli iniettori...con aggravio relativo di costi carburante

però rischiare con valvole delicate non mi sembra il caso. Se il motore è turbo solitamente ha valvole già rinforzate di suo.

 

Le grosse cilindrate saranno convertite in elettriche quando ci sarà la possibilità seria di avere autonomie adeguate senza 400 500 kg di batterie e la possibilità seria di ricaricare in tempi ragionevoli e in modo diffuso. Non mi vedo i bestioni americani o le ammiraglie tedesche macinakm convertite in elettrico a breve; magari ibridizzate ma full electric no.

 

La trasformazione a gpl dell'ibdrido toyota ha senso solo se si fanno molti km e soprattutto in autostrada...dove l'ibrido rende finche c'è batterie poi rende 0; vedasi il bel chr hybrid che poi in autostrada consuma (relativamente) tanto...comunque grazie al sistema ibrido il motore benzina girerà quasi sempre a 2000 rpm, quindi valvole fritte IMHO non ce ne saranno prima della morte del veicolo...

concordo che il gpl morirà (prima) dei motori endotermici

Il motore in questione è aspirato 1.5 da 130cv, poi c'è anche un 180cv sempre 1.5 ma turbo.

Link to post
Share on other sites

Io non comprerei mai una I.D. per convertirla a gas, come non comprerei una diesel di ultima generazione, rese complicate da valvole sensori e dispostitivi che si guastano e costano una marea di soldi.

L'alternativa oggi è, per chi percorre molti chilometri, un'auto a gas vecchia maniera oppure una full hybrid che, è vero consuma molto in autostrada ma recupera nell'urbano. A queste si deve aggiungere il costo della garanzia, cioè se vogliamo avere la garanzia su tutto, batterie comprese, siamo obbligati a farla in assistenza e ad esempio auto come la chr ogni due tagliandi, il secondo sfiora le 400 euro.

Se poi uno vuole osare, le full elettriche come la Model 3 o la Kona potrebbero essere una soluzione inaspettata per fare almeno 400 km prima di ricaricare.

Link to post
Share on other sites

Io non comprerei mai una I.D. per convertirla a gas, come non comprerei una diesel di ultima generazione, rese complicate da valvole sensori e dispostitivi che si guastano e costano una marea di soldi.

L'alternativa oggi è, per chi percorre molti chilometri, un'auto a gas vecchia maniera oppure una full hybrid che, è vero consuma molto in autostrada ma recupera nell'urbano. A queste si deve aggiungere il costo della garanzia, cioè se vogliamo avere la garanzia su tutto, batterie comprese, siamo obbligati a farla in assistenza e ad esempio auto come la chr ogni due tagliandi, il secondo sfiora le 400 euro.

Se poi uno vuole osare, le full elettriche come la Model 3 o la Kona potrebbero essere una soluzione inaspettata per fare almeno 400 km prima di ricaricare.

Si auto vecchie da gasare...ma quanto vecchie? Poi in quel caso l'affidabilità non c'è...l'unica è rivolgersi in casa Fiat...Panda/Tipo/500X e gasarle aftermarket.

Link to post
Share on other sites

Direi che uno dei pochi motori di media potenza ancora gasabile è il 1.4 turbo di fca nelle versioni 120, 140 e 170cv di tipo giulietta e jeep.

Però bisogna fare presto perché anche quello sarà sostituito dai pessimi firefly I.D.

Io ho la jeep compass con il 140 cv gasato da qualche mese e devo dire di esserne soddisfatto (anche dei consumi). Certo non è un motore sportivo ed ha 5 e 6 lunghe, è molto insonorizzata (si sente poco il motore e ti ritrovi a 60 km/h in 6) ma se vuoi riesci a divertirti, anche se il 2000 cc della ford precedente era decisamente più elastico

Link to post
Share on other sites

Direi che uno dei pochi motori di media potenza ancora gasabile è il 1.4 turbo di fca nelle versioni 120, 140 e 170cv di tipo giulietta e jeep.

Però bisogna fare presto perché anche quello sarà sostituito dai pessimi firefly I.D.

Io ho la jeep compass con il 140 cv gasato da qualche mese e devo dire di esserne soddisfatto (anche dei consumi). Certo non è un motore sportivo ed ha 5 e 6 lunghe, è molto insonorizzata (si sente poco il motore e ti ritrovi a 60 km/h in 6) ma se vuoi riesci a divertirti, anche se il 2000 cc della ford precedente era decisamente più elastico

Diciamo che fare presto prima che il 1.4 aspirato o turbo di FCA sia sostituito dai Firefly non è possibile visto la mia indecisione e poca voglia di spendere :( . Pensavo di aspettare ancora un anno minimo...dato che ho sostituito: batteria 2 mesi fa, ricaricato climatizzatore 1 mese fa e frizione nuova da meno di una settimana.

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...