Jump to content

Errore fantasma su Landi


Post consigliati

Ciao a tutti, avendo, credo, identificato la causa del problema, mi sono reso conto che il ricambio non sarebbe stato nelle mie mani prima di fine anno.. e di girare a benzina non era proprio il caso.

Così, ieri ho imbastito una riparazione alla bobina.

Con somma pazienza l'ho aperta e salvato rocchetto e connettore. Il filo è da 35/100 e ne avevo in casa per fortuna. Con pazienza l'ho riavvolta a mano, ovviamente il fattore di riempimento è più basso e quindi ci sono andate meno spire, ma non è critica. Ho aggiunto 1Ohm in serie e il diodo. Smalto, guaina e colla per sigillare il tutto..

Allego immagini dell'orrendo risultato.. però funziona!

Ora ho trovato da un buon ricambista oltremanica tutta la EV a buon prezzo.. quindi fatto ordine e aspettiamo.

Nello smontare la bobina, mi sono reso conto che non era affatto "bruciata" né aveva subito surriscaldamenti, come invece spesso capita. Quindi il suo strano guasto è stato causato da vibrazioni prolungate (motore, trasmissione) che ne hanno snervato il filo con rottura a fatica.. Un guasto normale no eh? :-)

Penso quando sistemerò tutto in bella copia, magari il regolatore di pressione lo collego alla staffa con 2 piccoli silentblock o simili..

Bon.. aspettiamo il ricambio e spero sia finita li..

Buon feste a tutti!

post-782813-0-58515500-1545644549_thumb.jpg

Link to post
Share on other sites
  • 3 weeks later...

Ciao a tutti,

eccomi a casa, finalmente!

Grazie intanto dei commenti.

Questa settimana mi sono preso dietro il netbook nei miei spostamenti e col sw Landi e ho provato a registrare tutte le volte che mi è stato possibile. In alcuni casi, ho acquisito i parametri quando capita "il guaio".

Quello che ho notato studiando le tracce dei segnali è che quasi sempre improvvisamente manca quella della pressione gas, fenomeno talvolta preceduto qualche minuto prima dalla sparizione del segnale Temperatura GPL e/o temperatura acqua. Fosse solo la coppia temperatura/pressione gas a mancare, sarei convinto a pensare male del sensore T-MAP.. ma se "sparisce" la temperatura acqua.. sospetto il +5V della Omegas..  o altri suoi guasti interni.

Solo in un caso, su varie ore di registrazioni, ho trovato la pressione gas impennarsi improvvisamente a valori prossimi ai 4Bar... il chè mi pare poco plausibile....

Oggi causa code infinite, ho avuto temperature sotto cofano molto alte, con Tgas per lunghi periodi oltre i 60°C con picchi di 67/68. Ma nessun problema.. uhm... vigliacco.. :-)

Provo a rispondere ad alcune vostre osservazioni.

La temperatura acqua è normale nella realtà.  E' letta tramite il sensore dedicato sulla linea di riscaldo che entra nel riduttore di pressione. La cosa che non mi è mi piaciuta di come è stato installato, è che l'acqua per il polmone non viene presa da una derivazione del riscldamento abitacolo (in verità arrivare a quei tubi non è proprio comodo) ma il polmone è in serie al corpo farfallato riscaldato. Per carità, tutto funziona, ma potevano fare meglio. Se quando torna tiepido e bella stagione mi viene un "art-attack", modifico il circuito..

Le 2 bobine EV sembrano a posto, provate a vettura ferma, anche calda sia con ohmetro sia coi 12V. Si sente molto bene il "rintocco" di quella sul serbatoio quando passa a gas, mentre quella sul polmone rimane coperta dal "rombo" del motore.. Al passaggio voluto o meno da gpl a benza, non si sente la chiusura, troppo rumore di fondo in abitacolo.. Se proprio avessi il dubbio che sia una di loro, potrei smontarle e metterle in un fornetto che ho per prove mie e portarle  a 70-80° e intanto vedere che dicono.. e se magari ogni tanto vanno in guasto..

Il polmone l'ho revisionato io anno scorso.. era ridotto in condizioni inimmaginabili, dopo se riesco metto qualche immagine "sconvolgente".. addirittura aveva funzionato con le camere acqua/gas in comunicazione! Mi sto ancora chiedendo come potesse funzionare l'impianto.. Comunque, aperto, preso il suo kit di membrane e guarnizioni, etc.. pulito a fondo e risistemate tutte le planarità, tenute, filettature, etc.. . Se oggi guardo le registrazioni devo dire che funziona bene e segue sempre la pressione collettore (cut off a parte, dove ovviamente con portata gas nulla, non ce la può fare).

Il tubo del MAP mi pare a posto, cambiato dopo l'acquisto, ma se riesco lo rifaccio bene. Su quel tubo c'è anche il sensore di pressione collettore, quindi se aspirasse aria dovrei accorgermene da quel segnale.. Comunque nel dubbio, lo sistemo come si conviene.

Il PC con il sw Landi lo attacco direttamente alla Omegas. La vettura ha un connettore diagnosi, da cui tramite una interfaccia lineaK posso vedere i parametri ed errori nella ECU Bosch

Bon, questo è tutto per ora.. qualche passo avanti l'ho fatto.. anche se ancora non ho nel mirino il colpevole..

Grazie a tutti e  presto con aggiornamenti

Ho visto,che la pressione che hai riportato è 4 bar,quando in realtà non deve essere di 4 bar ,è un tantino eccessiva .

A GPL devono stare da 1bar a 1,5 bar  e la pressione deve essere stabile ,se no vuol dire che il riduttore è in perdita .

 

Saluti,

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...