Jump to content

Perchè anche FCA si è "convertita" all'iniezione diretta?


Post consigliati

Diciamolo subito...il mio giudizio non è imparziale ;) .

Ho recentemente acquistato una jeep Compass Limited 1.4 140Cv  multiair, ovviamente da trasformare a GPL, essendo imho forse l'unico motore di media potenza ancora gasabile. Poi...nelle ultime settimane ho visto che il motore della mia auto verrà sostituito dai nuovi FireFly purtroppo iniezione diretta. Al che mi sono detto...motore completamente nuovo, turbo, multiair ID, avrà grossi vantaggi rispetto al mio "vecchio" 1.4. Così ho acquistato la mia fedele rivista dove vi è la prova dei nuovi motori su jeep Renagade, il 1000 3 cilindri 120Cv ed il 1.3 4 cilindri da 150CV ed ho confrontato i dati con la vecchia prova della 500X (praticamente la gemella della Jeep solo leggermente più aereodinamica) con il 1.4 multiair da 140 CV.

Prestazioni:
Malgrado i 10CV di più e una coppia più alta sono praticamente identiche:
0-100 e 400m da fermo uguali,mentre la velocità massima stranamente molto elevata per la jeep (196 contro 188) ma ritengo sia un dato di nessuna importanza.
Consumi dovrebbe essere avvantaggiato il motore ID ma invece è esattamente il contrario.....il Firefly beve come una spugna (non che il multiair sia un mostro di economia).
In città fa 2 km/l in meno!!!!! addirittura anche il 1.0 consuma  di più del  vecchio 1.4 (1.0 11.8 km/l - 1.3 10.4KM/l - 1.4 12.4 km/l) statale 1.0 e 1.3 consumano uguali (13.6 km/l) il 1.4 consuma meno di entrambi (14.3km/l) unica condizione (forse) a vantaggio dei Firefly è l'autostrada. Qui il 1.0 consuma di più del 1.3 che consuma come il vecchio 1.4 (ma con un aereodinamica migliore).
Consumo medio rilevato
1.0 FireFly: 12.1 km/l
1.3 FireFly: 11.7 Km/l
1.4 Multiair: 12.7 km/l
Pensavo che l'iniezione diretta permettesse  almeno di poter dichiarare i famosi valori di emissione di CO2 secondo il solito ciclo farlocco.... ma anche qui il vecchio motore fa meglio.
Proprio non capisco, motori più complicati, Turbo, ID, Multiair e tra un po' anche con l'antiparticolato, che non potranno più essere trasformati a gas...... e questo è il risultato?
Se mettessero il 1.3 sulla mia Compass credo che faticherei a superare i 9 km/l.
Inoltre motori progettati (e credo anche costruiti) in Brasile, nazione non certo con una cultura motoristica come l'Italia. FPT non ne aveva sbagliata una (tranne forse il Twinair ma per una scelta sbagliata di base non per la realizzazione)...e chissà poi come saranno i nuovi motori in quanto ad affidabilità!
Aiutatemi a capire questa scelta...
Ciao
Link to post
Share on other sites
  • Risposte 36
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Credo che sia semplice. I costruttori sono legati alle scelte dei loro fornitori. Se l'intera industria meccatronica che produce iniettori e centraline si converte alla iniezione diretta perché ci guadagna di più, anche Fca, piaccia o no, si converte.

Link to post
Share on other sites

Credo che sia semplice. I costruttori sono legati alle scelte dei loro fornitori. Se l'intera industria meccatronica che produce iniettori e centraline si converte alla iniezione diretta perché ci guadagna di più, anche Fca, piaccia o no, si converte.

 

Con tutto rispetto  ma NO…mi sbagliero’ ma su questo non concordo : figuriamoci se FIAT si piega ai voleri dei suoi fornitori.

 

Magari fa certe scelte per immagine o marketing, per evitare che la clientela dica : “….eh pero’  gli altri son piu moderni…hanno sviluppato ID gia’ da tanto..”

Link to post
Share on other sites

Concordo con Sgherro

Il fornitore si piega al cliente non viceversa

Anche perchè passare da un sistema a pochi bar di pressione con iniettori messi ad cazzum sul collettore di aspirazione ad un sistema con doppia pompa di cui una ad alta pressione ed iniettori diretti nella camera di scoppio (e stiamo parlando di motori corsa lunga con alesaggi piccoli dove farci stare 4 valvole, candela ed in più iniettore!!), costa tanti soldini.

Ed apro un altro capitolo a sfavore degli ID e relativo alla sicurezza: avere tubazioni piene di benzina a centinaia di bar di pressione.... :o

Ciao

Link to post
Share on other sites

Nel momento in cui lo spazio che ho in fabbrica, non mi basta, chiudo una linea obsoleta (e che magari produce pompe d'iniezione che mi rendono poco...) e ci metto una bella macchina automatica per le nuovissime, costosissime, profittevolissime (si dirà?) pompe ad alta pressione. Se poi FCA è rimasto l'ultimo costruttore che le usa, problemi suoi. O si adegua, o se le produce. E dato che non è così banale, che Magneti Marelli è praticamente fuori da FCA, ecc. ecc., ecco che anche FCA, che lo voglia oppure no, si adegua al mainstream.


Sulla linea ad alta pressione, in caso d'incidente, ho meno remore di una a bassa pressione. Sono prodotte con materiali solidi (per resistere alle pressioni) ed in generale il rischio non è dato dalle pressioni, quanto dalle portate. Che sono in funzione della potenza del motore, a parità di rendimento del motore. Dato che i motori ID, almeno sulla carta, rendono di più, ci sarà meno benzina in giro, in caso di rottura di una linea, che non in un II. Dato che da molti decenni c'è installata una cosa obbligatoria che si chiama interruttore inerziale.


Link to post
Share on other sites

 

Nel momento in cui lo spazio che ho in fabbrica, non mi basta, chiudo una linea obsoleta (e che magari produce pompe d'iniezione che mi rendono poco...) e ci metto una bella macchina automatica per le nuovissime, costosissime, profittevolissime (si dirà?) pompe ad alta pressione. 

Io credo che se un colosso come FCA ti chiede gli iniettori (visto che la pompa bassa pressione rimane anche per gli ID) a pois (o a pallini colorati se preferite) e tu non li vuoi più produrre...apre la porta e trova una fila di fornitori disponibili...si chiama concorrenza.

Link to post
Share on other sites

 

 Dato che da molti decenni c'è installata una cosa obbligatoria che si chiama interruttore inerziale.

 

L'interruttore inerziale ferma solo la pompa, se il motore si spegne.... tutto l'impianto resta in pressione........con i pericoli che ne conseguono

Link to post
Share on other sites

 

 

Nel momento in cui lo spazio che ho in fabbrica, non mi basta, chiudo una linea obsoleta (e che magari produce pompe d'iniezione che mi rendono poco...) e ci metto una bella macchina automatica per le nuovissime, costosissime, profittevolissime (si dirà?) pompe ad alta pressione. 

Io credo che se un colosso come FCA ti chiede gli iniettori (visto che la pompa bassa pressione rimane anche per gli ID) a pois (o a pallini colorati se preferite) e tu non li vuoi più produrre...apre la porta e trova una fila di fornitori disponibili...si chiama concorrenza.

 

 

I fornitori si piegano, ma per la piegatura si fanno pagarea. Prova a cercare qualcuno che ti venda una tastiera da computer come quelle degli anni '80. Ve le ricordate? Erano in metallo e pesavano 5kg. No, non troverai nessuno che te la produce, e anche se fosse ti chiederebbe cifre spropositate. Quindi il ragionamento di Cordy ha senso.

 

Penso che sia tutta una questione di costi di produzione.

Io ad esempio ho il 1.2 a 4 cilindri sulla mia Panda.  Sulla prossima Panda ci sarà sicuramente il 1.0 a 3 cilindri Firefly.

I 3 cilindri sono tutti motori orribili, fanno rumore, consumano tanto, vibrano tantissimo. Sono peggiori dei 4 cilindri in tutto. Chi li ha provati lo sa.

Ma per produrre un 3 cilindri si spende un 25% in meno che a produrre un 4 cilindri, quindi tutti i costruttori ci rifilano i loro 3 cilindri.

Link to post
Share on other sites

I fornitori si piegano, ma per la piegatura si fanno pagarea. Prova a cercare qualcuno che ti venda una tastiera da computer come quelle degli anni '80. Ve le ricordate? Erano in metallo e pesavano 5kg. No, non troverai nessuno che te la produce, e anche se fosse ti chiederebbe cifre spropositate. Quindi il ragionamento di Cordy ha senso.

 

Penso che sia tutta una questione di costi di produzione.

Io ad esempio ho il 1.2 a 4 cilindri sulla mia Panda. Sulla prossima Panda ci sarà sicuramente il 1.0 a 3 cilindri Firefly.

I 3 cilindri sono tutti motori orribili, fanno rumore, consumano tanto, vibrano tantissimo. Sono peggiori dei 4 cilindri in tutto. Chi li ha provati lo sa.

Ma per produrre un 3 cilindri si spende un 25% in meno che a produrre un 4 cilindri, quindi tutti i costruttori ci rifilano i loro 3 cilindri.

Scusami ma proprio non ci capiamo....innanzi tutto gli iniettori indiretti non sono fuori produzione da 40 anni e, probabilmente, non lo saranno nemmeno per i prossimi 40 (visto che i piccoli aspirati rimarranno indiretti) e per quanto riguarda la tastiera, prova a chiamarti FCA e chiedere 200.000 tastiere di quel tipo all'anno per i prossimi 5 anni....dici che non trovi chi te le produce a costo accettabile?

Ultima considerazione, un 3 cilindri non costa 1/4 in meno del 4 perché, pur avendo 1/4 di pistone e biella in meno, ha come il 4 cilindri 1 radiatore 1 alternatore 1 motorino di avviamento 1 centralina ecc ecc ecc.

 

Tornando a bomba... ritengo che ci sia qualcosa che sfugge.

Diamo per assodati alcuni punti altrimenti non ne veniamo fuori:

1) l'iniezione diretta NON da' significativi vantaggi all'utilizzatore finale, come dimostrato nel paragone multiair/firefly ma come già constatato diversi anni fa nella comparativa golf tsi 122 cv Giulietta tjet 120cv. Prestazioni e consumi simili

2) l'iniezione diretta è una complicazione in più (cariche stratificate, problemi di bassa turbolenza, emissione di polveri fini) e pure costosa anche senza Fap immaginiamoci poi...

3) le case automobilistiche non spendono un centesimo senza una validissima motivazione (che sia tecnica, estetica o che fa tendenza)

Malgrado questo tutti ( o quasi) si stanno orientando verso i motori ID.

Io mi aspetto che ci sia una valida motivazione a tutto ciò, qualcosa di tecnico, di " vero" che giustifichi la fatica fatta, tipo " con le norme euro 7 i limiti di nox possono essere rispettati solo con gli ID".......questa è l'informazione mancante.

Grazie

Ciao

Link to post
Share on other sites

Io credo sia una questione di tendenza, e, pensando da complottista, poco importa quello che vogliono o non vogliono farci respirare, altrimenti i combustibili fossili sarebbero già stati messi da parte da un po'

Link to post
Share on other sites

...Io credo sia una questione di tendenza....

 

...si un po come quando tutti si misero a produrre le TV a schermo piatto con il 3D!

Miliardi e miliardi di investimenti, pubblicita ecc... sembrava che senza il 3D le vecchie televisioni sarebbero state inutili soprammobili.

Poi il mercato (fortunatamente) ha ponderato il valore reale del prodotto e oggi nessun produttore ne ha a catalogo (non so voi ma nessuno fra i miei conoscenti ne ha una in casa - al MAX le vedo nei mercatini usato esposte affianco a posate sbiadite e divani vecchi) 

 

Date le premesso scritte nel post iniziale spero che ID faccia la fine delle TV-3D

Link to post
Share on other sites

Interessante comne thread...

 

Me lo chiedevo anche io perchè il passaggio a ID e credevo fosse per consumi e emissioni migliori...

 

Detto questo, hai calcolato che la Compass pesa quasi 200kg in più della X ?!

Link to post
Share on other sites

Interessante comne thread...

 

Me lo chiedevo anche io perchè il passaggio a ID e credevo fosse per consumi e emissioni migliori...

 

Detto questo, hai calcolato che la Compass pesa quasi 200kg in più della X ?!

I valori indicati sono comparativi tra la Renegade (non la Compass) e la 500x. Praticamente la stessa auto solo carrozzata in maniera diversa.

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...