Jump to content

Fiat Uno 45 1.0 Rifacimento motore


taraspulpa

Post consigliati

 

Per rendere completa la lista dei problemi ho dimenticato di aggiungere: quando piove, mi diventa bagnata fracida la moquette nella zona sotto i tappetini, sia anteriori che posteriori.

questo dovrebbe dipendere dal sottoparabrezza (la parte nera all' interno) intasata di foglie/detriti. In questo caso, l' acqua cola dentro dalle bocchette e te la ritrovi sui tappetini

 

 

Si penso anche io.........

 

La Uno di GIANGIRM (ad esempio) nelle versioni SX iniziano a veder gia un discreto interesse se belle dentro e fuori. 

La versione precedente anche le TD sono anche di interesse...mentre le Turbo i.e. son gia' da tempo pezzi da collezione in entrambe le versioni.

 

Qs. ovviamente "pourparler!" so bene che la discussione verte su ben altre esigenze.

Link to comment
Share on other sites

  • Risposte 30
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

 

Per rendere completa la lista dei problemi ho dimenticato di aggiungere: quando piove, mi diventa bagnata fracida la moquette nella zona sotto i tappetini, sia anteriori che posteriori.

questo dovrebbe dipendere dal sottoparabrezza (la parte nera all' interno) intasata di foglie/detriti. In questo caso, l' acqua cola dentro dalle bocchette e te la ritrovi sui tappetini

 

 giangirm grazie mille, mi hai indicato dove andare a guardare e quasi sicuramente dipenderà da quella zona.

Link to comment
Share on other sites

 

 

Per rendere completa la lista dei problemi ho dimenticato di aggiungere: quando piove, mi diventa bagnata fracida la moquette nella zona sotto i tappetini, sia anteriori che posteriori.

questo dovrebbe dipendere dal sottoparabrezza (la parte nera all' interno) intasata di foglie/detriti. In questo caso, l' acqua cola dentro dalle bocchette e te la ritrovi sui tappetini

 

 

Si penso anche io.........

 

La Uno di GIANGIRM (ad esempio) nelle versioni SX iniziano a veder gia un discreto interesse se belle dentro e fuori. 

La versione precedente anche le TD sono anche di interesse...mentre le Turbo i.e. son gia' da tempo pezzi da collezione in entrambe le versioni.

 

Qs. ovviamente "pourparler!" so bene che la discussione verte su ben altre esigenze.

 

La mia è una semplice 45 Fire grigio scuro 5p. Esteticamente non posso dire sia messa malissimo ma nemmeno che sia impeccabile. Lo sportello posteriore destro ha una rientranza molto visibile nella zona centrale sulla fascia paracolpi. Il paraurti posteriore è visibilmente graffiato nella zona destra. Il resto, a parte qualche graffio quà e là è ok. Questi ovviamente sono difetti che c'erano da quando l'ho presa.

 

Gli interni sono in questo stato:

Il cruscotto presenta numerose crepe, date sicuramente dall'età e dal contatto con il calore del sole. Il sedile anteriore del guidatore quando l'ho presa era praticamente sfondato, il telaio che regge tutta la parte della spugna e del tessuto se n'era sceso, infatti il vecchio proprietario, senza perderci una mezz'ora di tempo aveva sistemato dei supporti da sotto per reggerlo quando ci si sedeva, altrimenti ci si ritrovava praticamente seduti sul pianale.

 

E' stato il primo lavoro che ho fatto, ripristinato il telaio nella sede originale e rimesso il sedile in posizione, rimane però uno squarcio all'altezza sotto le ginocchia che scende giù, ma almeno guido all'altezza giusta. Il sedile anteriore passeggero è in buono stato a parte qualche alone. Quelli posteriori sono perfetti, sembrano nuovi.

 

Altro difetto, rimanendo in tema degli interni sono i finestrini: Quelli posteriori si alzano e si abbassano senza problemi ma quelli anteriori, sia lato guida che lato passeggero per risalire fino alla fine devono essere accompagnati già quando si supera la metà chiusura, perchè la manovella scatta a vuoto. Feci anche questo lavoro, aprendo lo sportello internamente, ho applicato il wd 40 nel filo di ingranaggio che si avvolge nel tubo ma il problema è rimasto, bisogna cambiare proprio l'alzavetro. Inoltre, sempre parlando del vetro lato guida, non ha il raschiavetro interno, ho provato a cercarlo presso demolitori e anche negozi di ricambi originali fiat, niente da fare, ovviamente a chi se non a me potrebbe mancare il raschiavetro interno anteriore sinistro ? Finestrino lato passeggero stesso difetto dell'alzavetro ma almeno i raschiavetri ci sono entrambi.

 

Tergicristalli che quando piove ha iniziato a stancarsi, si blocca in maniera casuale e riparte a colpi. Negli ultimi giorni poi, lo stop centrale ha smesso di funzionare, probabilmente le lampadine, non ho ancora avuto la voglia di controllare.

 

Lancetta del contachilometri rotta, è fissa rivolta verso il basso e da poco la luce interna destra che illumina il quadro ha smesso di funzionare, è illuminata solo la parte sinistra. Chilometraggio rimasto a 64.000 km da sempre, ho controllato l'ultima revisione (prima che gliela facessi io a ottobre) del 2014 e risultava sempre 64.000, per quanto ne so la macchina potrebbe avere anche 400.000 km, anche se l'ex proprietario affermava di aver percorso poca strada.

 

Penso che ho detto tutto. Qualcuno penserà ma che cos'è, la macchina di Fantozzi ? Forse, ma almeno una cosa positiva la devo dire: a calci, a spinta, a bestemmie ma questa Uno è sempre partita e non mi ha lasciato mai a piedi, nonostante l'età e tutti i problemi che ha, a differenza della Golf, a cui un mese faceva male la valvola egr, il mese dopo una bobina, il mese dopo sensore temperatura, il mese dopo la sonda lambda, il mese dopo i silent block, il mese dopo i braccetti, il mese dopo l'assetto, il mese dopo gli iniettori, basta altrimenti mi bannano che quà la lista non finisce più!

 

Appena posso faccio le foto della macchina e le posto.

Link to comment
Share on other sites

per il tergi, mi sa che dovrai cambiare il motorino.

 

Per il problema del tachimetro, il cavo da sostituire costa poco, con 20-30 euro penso che te la caveresti, lavoro compreso. La lampadina poi la puoi cambiare tu stesso...

 

Complessivamente perè la macchina mi sembra messa abbastanza male, poverina... :(

Link to comment
Share on other sites

Alla fine ho deciso di restaurare l'auto e mi trovo a buon punto. Volevo chiedervi una cosa. Ho la freccia laterale destra che è rotta ed è mancante, probabilmente il cavo è rientrato nella carrozzeria. Per riprenderlo come devo fare ? Devo smontare il passaruota oppure ci arrivo dall'interno ?

Link to comment
Share on other sites

auguri per il "restauro"...per carità a parte il motore sono tutti lavoretti tutto sommato economici se fai da te; non credo sia  comunque una buona idea a meno che non userai l'auto solo in paese e per brevi spostamenti. Puoi anche tirare a nuovo la macchina ma una cosa fondamentale resterà quella degli anni 80...la sicurezza.

Purtroppo anche se sei diligente, guidi rispettando le regole e con attenzione le strade sono piene di gente che se ne frega, guida male o usando lo smartphone, e nel malaugurato caso di un botto sappi che la uno si accartoccia con te dentro, per non parlare di un botto nello sportello (tipico stop non rispettato) dove non ti lascerebbe scampo anche a velocità comunque basse.

Senza contare che ti trovi a circolare tra auto molto più moderne, veloci e con frenata molto più potente...quante volte con la vecchia panda mi sono trovato a cercare di mantenere distanze di sicurezza persino abbondanti per paura di una frenata improvvisa di quello davanti...è evidente che se hai un'auto moderna con certe prestazioni "osi" di più, tanto basta attaccarsi ai freni e si ferma- e non parlo di fuoriserie ma di utilitarie segmento B. Con la tua uno, anche con freni e gomme a posto rischi un bel tamponamento semplicemente perchè ha freni meno potenti e non ha l'abs...

 

Questo per dire che io avrei tenuto quella macchina così com era usandola il meno possibile e mettendo da parte qualche soldino per una macchina più sicura (anche solo una grande punto di 10 anni o simili)

Link to comment
Share on other sites

auguri per il "restauro"...per carità a parte il motore sono tutti lavoretti tutto sommato economici se fai da te; non credo sia  comunque una buona idea a meno che non userai l'auto solo in paese e per brevi spostamenti. Puoi anche tirare a nuovo la macchina ma una cosa fondamentale resterà quella degli anni 80...la sicurezza.

Purtroppo anche se sei diligente, guidi rispettando le regole e con attenzione le strade sono piene di gente che se ne frega, guida male o usando lo smartphone, e nel malaugurato caso di un botto sappi che la uno si accartoccia con te dentro, per non parlare di un botto nello sportello (tipico stop non rispettato) dove non ti lascerebbe scampo anche a velocità comunque basse.

Senza contare che ti trovi a circolare tra auto molto più moderne, veloci e con frenata molto più potente...quante volte con la vecchia panda mi sono trovato a cercare di mantenere distanze di sicurezza persino abbondanti per paura di una frenata improvvisa di quello davanti...è evidente che se hai un'auto moderna con certe prestazioni "osi" di più, tanto basta attaccarsi ai freni e si ferma- e non parlo di fuoriserie ma di utilitarie segmento B. Con la tua uno, anche con freni e gomme a posto rischi un bel tamponamento semplicemente perchè ha freni meno potenti e non ha l'abs...

 

Questo per dire che io avrei tenuto quella macchina così com era usandola il meno possibile e mettendo da parte qualche soldino per una macchina più sicura (anche solo una grande punto di 10 anni o simili)

Facendo le corna ai casi che hai menzionato, ti ringrazio per gli auguri. Sono d'accordo con la sicurezza ma non la farei così tragica. Se devi finire in ospedale o al cimitero puoi finirci anche con un mercedes. Per quanto riguarda la velocità, non sarà una scheggia ma in città non c'è tutto questo bisogno di potenza, stesso discorso sulle tangenziali, forse meno sulle autostrade. Sulla tangenziale della mia città cammino sempre sulla corsia di sorpasso, mentre gli altri vanno fissi a 90 o anche meno per paura di un'autovelox, questo come dimostrazione che non temo macchine più potenti. Inoltre gli unici viaggi lunghi che devo fare sono una volta al mese fino all'entroterra napoletano, e ti assicuro che lì ci sono più fiat uno, 500 e pande vecchio tipo che macchine grandi (i motivi immaginateli pure). Ad ogni modo ho deciso di tenerla perchè mi torna a nuovo con meno di 400 euro, il motore ha appena avuto sostituzione filtri benzina e aria, cavi e candele in precedenza, cambio dell'olio e aggiunto un paio di additivi, uno alla benzina uno all'olio motore per la pulizia, sembra andare molto meglio, il battito in testa è quasi scomparso e i consumi dell'olio non voglio cantare vittoria ma si sono normalizzati, il perchè lo devo ancora scoprire.

 

 

Senza contare il discorso ASI, potrei benissimo iscriverla e pagare due soldi di assicurazione. Credimi, sono stato più di un giorno a pensarci sopra.. e alla fine. chissenefrega! Nella peggiore delle ipotesi ? Tra due anni me la tolgo definitivamente dopo aver messo da parte più soldi e io avrò speso poche centinaia di euro per rendere accettabile un'auto, perchè comunque così non poteva rimanere, la uso abbastanza.

Link to comment
Share on other sites

Ciao a tutti ragazzi vi volevo aggiornare sulla situazione del restauro:

Lavori svolti:

Cavi
Candele
Filtro aria

Filtro benzina

Filtro olio + cambio olio
Pulizia corpo farfallato
Lucciola laterale destra nuova
Fanali posteriori nuovi e ripristino di tutte le lampadine
Ripristino terza luce centrale stop
Restauro perfetto del quadro strumenti (sostituzione lampadine interne + cavo contachilometri)
Sostituzione alzavetri manuali anteriori dx + sx
Sostituzione motorino tergicristallo
Installazione nuovo bordo raschiavetro interno anteriore sx
Ripristino del tubo di aspirazione collettore/scatola filtro che prima mancava

Domani seguirà:
Distribuzione nuova + pompa acqua e cinghia servizi
Carter riparo cinghia nuovo (pezzo di sopra mancante)
Dischi e pastiglie nuove

In settimana:
Gomme anteriori nuove, le ho ordinate della stessa marca e modello delle posteriori perchè hanno ancora più di 5mm di battistrada, 2 classiche kleber viaxer 135/80/13

Condividerò le foto dopo un accurato lavaggio post-lavori, grazie a tutti intanto per i consigli e le dritte.

Seguirà dopo i lavori:
Sistema audio fronte + piccolo subwoofer con sostituzione altoparlanti anteriori da 10cm a 13cm, quello è il mio settore e ho carta bianca, peccato per le predisposizioni della Uno che sono assai limitate.

Link to comment
Share on other sites

  • 5 weeks later...

Salve ragazzi, questa è la situazione dopo 1500km dall'ultimo cambio olio.

Indubbiamente è migliorato il consumo, visto che a questo punto ci arrivavo dopo 3 o 400km prima.. ma non so se è comunque accettabile come consumo. Quanto manca secondo voi ?

post-774045-0-13285900-1527758544_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites

Prima dei lavori si, fumo bianco in abbondanza in rilascio se non ricordo male, da quando ho fatto i lavori trasparente come l'aria.

Comunque vorrei togliermi ogni dubbio, presto sostiuirò il paraolio dell'albero a camme perchè nella zona distribuzione sembrava avesse (quando ho preso l'auto a ottobre 2017) delle perdite d'olio dalla parte superiore, infatti poi ho sostiuito la guarnizione del coperchio delle punterie ma la macchina continuava a consumare tantissimo olio. Non ho avuto modo di pulire bene perchè la cinghia di distribuzione ostacolava i punti da pulire. Rimane però l'ipotesi delle fasce che potrebbero essersi incollate, infatti da quando ho messo l'additivo per la pulizia del sistema di alimentazione i consumi di olio sono diminuiti. Come dicevo qualche tempo fa, con un chilo di olio ci facevo non più di 6-700 km, prima.

Quando abbiamo sostituito la cinghia di distribuzione, il meccanico mi ha detto che era quella originale di mamma fiat, perciò non credo il motore abbia un chilometraggio spropositato (dal 2014 segnava 64.000 con l'auto rimasta ferma per 1 anno). Il cavo del tachimetro comunque l'ho rimesso nuovo e finalmente è ripartito il conteggio.

Link to comment
Share on other sites

Salve ragazzi, questa è la situazione dopo 1500km dall'ultimo cambio olio.

 

Indubbiamente è migliorato il consumo, visto che a questo punto ci arrivavo dopo 3 o 400km prima.. ma non so se è comunque accettabile come consumo. Quanto manca secondo voi ?

Circa mezzo litro. Consumo normale, per molti motori, un litro ogni 3.000 km circa. Ce ne sono di nuovi che consumano di più!!!

Ed in generale, un motore che consuma olio (in quantità ragionevoli, fino ad un litro per 1.000 km), è un motore sano, secondo molti meccanici. E per esperienza sono d'accordo.

Link to comment
Share on other sites

 

Salve ragazzi, questa è la situazione dopo 1500km dall'ultimo cambio olio.

 

Indubbiamente è migliorato il consumo, visto che a questo punto ci arrivavo dopo 3 o 400km prima.. ma non so se è comunque accettabile come consumo. Quanto manca secondo voi ?

Circa mezzo litro. Consumo normale, per molti motori, un litro ogni 3.000 km circa. Ce ne sono di nuovi che consumano di più!!!

Ed in generale, un motore che consuma olio (in quantità ragionevoli, fino ad un litro per 1.000 km), è un motore sano, secondo molti meccanici. E per esperienza sono d'accordo.

 

Grazie Cordy, anche se il motivo per cui si è normalizzato il consumo d'olio, rimane un mistero. Potrebbe davvero l'STP additivo circuito di alimentazione aver fatto miracoli o necessitava semplicemente di un cambio olio con un nuovo filtro ? Oppure è stato il 10w-40 al posto del 15w40 (che usavo prima) ? Anche se... quest'ultima, con la differenza minima di viscosità la escluderei come motivazione.

Link to comment
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...