Jump to content

Interessante sentenza passi carrabili e simili


Post consigliati

Non è una novità. Può essere contestato anche a chi parcheggia l'auto in doppia file, "blindando" così l'uscita a chi ha parcheggiato regolarmente. Se nel momento in cui chi vuole uscire non può farlo, passa un pubblico ufficiale in grado di verbalizzare la situazione venutasi a creare, il danneggiato può fare denuncia sulla base del verbale.

 

Diverso il caso del parcheggio di fronte ad un passo carraio in regola con il pagamento della cosap/tosap. In quel caso, si può chiedere la rimozione d'urgenza del veicolo alla pubblica forza (in città i servizi d'urgenza dei vigili urbani). Se poi, arrivato il carro attrezzi, posa anche solo le cinghie a terra, anche se il trasgressore si materializza improvvisamente, è tenuto a pagare come se gli avessero rimosso l'auto.

 

Sapevatelo... ;)

Link to post
Share on other sites

Ma a parte le questioni giuridiche... se a me bloccassero il passo carrabile in modo sistematico, come mi sembra emerga dall'articolo, fregandosene delle mie rimostranze, dopo 2-3... n volte, quella macchina sparirebbe in modo misterioso, oppure inizierebbero a sparirne i pezzi.

 

Cito:

Osserva la Corte come, dalle risultanze processuali, fosse emerso che da ben sette anni, il soggetto in questione bloccava il passaggio parcheggiando la propria autovettura, tanto che “quattro anni prima, la persona offesa aveva dovuto trasferirsi altrove, presso la casa di una figlia”.

Tuttavia, “il trasferimento aveva comportato che, di tanto in tanto, le sue due figlie erano, necessariamente, state costrette a ritornare presso la loro abitazione, al fine di prelevare indumenti e quanto occorreva” e “anche in tali occasioni, avevano trovato una macchina, dello zio o dei cugini, che ostruiva la stradina o che era posteggiata davanti al cancello dell’abitazione della loro madre”.
Ma stiamo scherzando?
Link to post
Share on other sites

 

Ma a parte le questioni giuridiche... se a me bloccassero il passo carrabile in modo sistematico, come mi sembra emerga dall'articolo, fregandosene delle mie rimostranze, dopo 2-3... n volte, quella macchina sparirebbe in modo misterioso, oppure inizierebbero a sparirne i pezzi.

 

Cito:

Osserva la Corte come, dalle risultanze processuali, fosse emerso che da ben sette anni, il soggetto in questione bloccava il passaggio parcheggiando la propria autovettura, tanto che “quattro anni prima, la persona offesa aveva dovuto trasferirsi altrove, presso la casa di una figlia”.

Tuttavia, “il trasferimento aveva comportato che, di tanto in tanto, le sue due figlie erano, necessariamente, state costrette a ritornare presso la loro abitazione, al fine di prelevare indumenti e quanto occorreva” e “anche in tali occasioni, avevano trovato una macchina, dello zio o dei cugini, che ostruiva la stradina o che era posteggiata davanti al cancello dell’abitazione della loro madre”.
Ma stiamo scherzando?

 

 

....esatto quoto al 100!

infatti avevo postato questo articolo perche mi sembrava interessante che ben 2 tribunali hanno ritenuto questa condotta non una semplice infrazione ma addirittura un reato penale

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...