Jump to content

Tecnologie di protezione delle sedi valvole: stato dell'arte.


Post consigliati

Bentrovati gente. E' un po' che non scrivo, ma visto che sta arrivando una nuova macchinetta in famiglia, e che Google non aiuta, vedo di iniziare un post di utilità generale.

Quando ho iniziato a leggere e scrivere qui...penso oltre 10 anni fa... c'era una nozione comune: le giapponesi e le Ford han le sedi valvola tenere, se non sei obbligato non gasarle e se proprio devi col Flashlube ti salvi un bel po'... LA FACCIO SEMPLICE... non sto qui ad elencare tutte le eccezioni possibili e le variabili in gioco.

 

Oggi pare che la lista delle auto a rischio sia ben più lunga, un po' perchè lo leggiamo su borel.fr, un po' perchè il gas non è più un argomento solo per eretici, ma viene montato dalle case che, PERO', sbandierano sedi valvola rinforzate e sistemi fuel split.

 

Da ultimo: regola empirica dei Forum internet è che la gran parte degli "avventori occasionali" ci capita perchè ha un problema: CIO' NON VUOL DIRE CHE QUELL'AUTO VADA SEMPRE MALE, ma almeno consente ai lettori di fare attenzione a casi simili.

Mi chiedo allora: COME MAI 10 ANNI FA ERA PIENO DI NOTIZIE DI SEDI VALVOLA BRUCIATE E ORA SE NE LEGGE POCO? VUOL FORSE DIRE CHE FLASHLUBE ED INIETTATE DI BENZINA FUNZIONANO?

 

Pongo questa domanda sperando di raccogliere ESPERIENZE SIGNIFICATIVE di lungo periodo. Le informazioni significative sono quelle di chi ha percorso almeno 70.000 - 80.000 km con auto a rischio, raccontando tipo di percorrenza e soluzioni adottate. Solo così sapremo se è effettivamente conveniente l'alimentazione a gas o se ad un certo punto bisognerà mettere in preventivo una spesa di 1.500,00 - 2.000,00 per rifare le sedi.

 

COMINCIO IO:

La mia Honda F-RV 2000  impianto Romano con 85.000 km a gas (Totali 175.000), Flashlube, Attivato Fuel Split da 8.000,00 km. Ultima regitrazione (dopo 15.000 dalla precedente) ha mostrato uno scostamento minimo. Percorso 40% autostradale in cui comunque andavo un 10% a benzina. Con lo stesso motore ho saputo di una CRV a Metano che ha rifatto  le valvole dopo 120.000 km (No flashlube, cambio a rapporti corti). Evidenzio che nei motori come il mio a velocità costante si viaggia solo con 2 valvole per cilindro.

Link to post
Share on other sites
  • Risposte 54
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Posted Images

Golf Plus 1.6 8v codice motore BSE comprata nuova nel Gennaio 2007 e installato impianto landi renzo omegas del dicembre 2008 con 22000km. Oggi ha 165.000km e non ho mai avuto problemi, ho ancora iniettori tappo nero originali e riduttore ig1 mai revisionato.

 

Fatto sempre tagliando ogni anno con percorrenza 15000km di media ed aggiunto sintoflon protector al cambio olio ed il sintoflon leadexgas ogni volta che metto benzina. Per quanto riguarda la benzina ho sempre e solo usato la shell vpower oppure Eni blu super.

 

Ciao

Link to post
Share on other sites

Concettualmente anche il variatore di anticipo potrebbe aiutare, anche se non ho esperienza in merito.

Sul GPL il variatore è pratica per pochi... da quando ho lo split fuel ho notato maggiore "grinta" nel motore... non ho capito se le iniezioni di benzina sono contemporanee a quelle di gas oppure ogni tot numero di scoppi. Nella prima ipotesi la velocità della fiamma aumenterebbe grazie alla benzina evitando le fiammate lente che "riscaldano" le sedi e quindi rendendo inutile il variatore.

Aggiungo che sull'Idea a metano che avevamo in casa, quindi con variatore, colpa anche l'omessa registrazione delle valvole (pensavamo fossero esenti da problemi), abbiamo dovuto rifare le sedi a 100.000 km

Link to post
Share on other sites

Il flashlube ce l'hanno in pochi, non penso che sia statisticamente rilevante ...

 

Concordo, inoltre mi sembra si più affidabile che economico, alla fine della fiera, un contributo benzina ad alti giri (con alti da definire caso per caso)

Link to post
Share on other sites

 

Il flashlube ce l'hanno in pochi, non penso che sia statisticamente rilevante ...

 

Concordo, inoltre mi sembra si più affidabile che economico, alla fine della fiera, un contributo benzina ad alti giri (con alti da definire caso per caso)

 

Negli ultimi anni il vantaggio economico del GPL non solo sulla benzina, ma anche sul Diesel è aumentato a dismisura. il Flashlube in taniche da 5 costa 14 Euro/litro (Amazon o Ebay a seconda). A benzina un po' bisogna andare per salvare gli iniettori...che in ogni caso andavano trattati con l'STP: quindi col contributo di benzina ti risparmi i tragitti forzati ad impianto scollegato. Se i due rimedi consentono di portare avanti l'auto senza entrare in officina di rettifica... non hanno un costo rilevante

Link to post
Share on other sites

 

 

Il flashlube ce l'hanno in pochi, non penso che sia statisticamente rilevante ...

 

Concordo, inoltre mi sembra si più affidabile che economico, alla fine della fiera, un contributo benzina ad alti giri (con alti da definire caso per caso)

 

Negli ultimi anni il vantaggio economico del GPL non solo sulla benzina, ma anche sul Diesel è aumentato a dismisura. il Flashlube in taniche da 5 costa 14 Euro/litro (Amazon o Ebay a seconda). A benzina un po' bisogna andare per salvare gli iniettori...che in ogni caso andavano trattati con l'STP: quindi col contributo di benzina ti risparmi i tragitti forzati ad impianto scollegato. Se i due rimedi consentono di portare avanti l'auto senza entrare in officina di rettifica... non hanno un costo rilevante

 

 

Concordo, anche se a dire il vero tragitti volontariamente a benzina non ne ho mai fatti (e mai penso di farne), se non costretto dall'esaurimento del gpl, caso veramente raro, oppure tra l'avviamento e la commutazione, che per me è giù più che sufficiente per fare girare un po' gli iniettori

 

Il flash lube, oltre a costare (tutto sommato non eccessivamente), comporta il fatto di ricordarsi di rabboccarlo (per me sarebbe un problema ad esempio), in più non c'è alcuna certezza circa il suo funzionamento, soprattutto se a depressione.

 

Mi trovassi nella posizione di scegliere tra le due opzioni, perché con motore cagionevole e/o causa uso prevalente autostradale, contributo a benzina tutta la vita, nessun dubbio

Link to post
Share on other sites

Comunque oggi come oggi il problema non sono le valvole delicate,

 

il problema è l'iniezione diretta ...

Certo... anche sul punto sarebbe interessante raccogliere esperienze.... magari su un post diverso. Ho visto certi usati THP o TSI a prezzi stracciati che se fossero gasabili con certezza della durata....

Link to post
Share on other sites

 

Comunque oggi come oggi il problema non sono le valvole delicate,

 

il problema è l'iniezione diretta ...

Certo... anche sul punto sarebbe interessante raccogliere esperienze.... magari su un post diverso. Ho visto certi usati THP o TSI a prezzi stracciati che se fossero gasabili con certezza della durata....

 

 

Dal punto di vista motoristico, tendenzialmente danno meno problemi degli indiretti, sempre parlando di valvole e sedi: queste infatti sono decisamente più robuste per far fronte a maggiori pressioni, temperature e a una combustione complessivamente più magra, inoltre per evitare problemi agli iniettori benzina lavorano costantemente con una certa % di benzina, variabile in funzione del carico. Il mio installatore infatti è molto più tranquillo con i diretti, da questo punto di vista.

 

Il problema non è tecnologico, ma economico, intanto perché gli impianti sono più costosi, in più perché il consumo di benzina inizia ad essere rilevante, allontanando il pareggio della trasformazione.

 

PS. THP e TSI sono spesso problematici di loro, ma per altri motivi, consumo d'olio il primo, problemi meccanici vari il secondo, basta indagare un po' sul web (forum vari) per trovare esperienze non proprio positive, già senza aggiungere l'incognita gpl (ero li li per prendere un TSI da trasformare)

Link to post
Share on other sites

Appunto ... ad oggi francamente non mi viene in mente un i.d. che effettivamente gaserei, mettendoci i miei soldi ...

 

 

Fra il contributo di benzina, il costo dell'impianto e le auto che comunque oggi a benzina non vengono più svendute come una volta (e alla fine al massimo ci guadagni solo in km percorsi inferiori) alla fine la differenza col diesel è poca se non nulla

 

 

L'unica roba interessante da gasare è il multiair, che fa un po' di cv, si gasa facilmente (è a iniez. indiretta) e consuma meno di altri motori, grazie al diverso sistema di controllo delle valvole  ...

Link to post
Share on other sites

 

L'unica roba interessante da gasare è il multiair, che fa un po' di cv, si gasa facilmente (è a iniez. indiretta) e consuma meno di altri motori, grazie al diverso sistema di controllo delle valvole  ...

 

Si, figa la fasatura variabile, recuperi un botto anche in basso, praticamente hai un range di giri utile e fruibilità del motore più ampia, però il modulo multiair è noto per essere un po' delicatino (non l'hanno mai sviluppato bene fino in fondo, e mi pare non ci stiano più investendo per niente), e se ti dice male e sei fuori garanzia, metterci le mani è parecchio costoso.

Link to post
Share on other sites

Purtroppo la rosa dei trasformabili in modo sensato (affidabili, impianto semplice ed economico, no grane di valvole nè di motore in se) si sta sfoltendo. Checchè ne dicano il caro vecchio FIRE è ancora IMHO la scelta migliore...

il vantaggio economico del gpl è lampante...a fronte di consumi reali relativamente alti- credo che piu o meno tutti i gasati stanno tra i 9 e il 15 km/l reali- il costo alla pompa è poco più di 1/3 della benzina, non c'è ibrido che tenga (a meno di non gasarlo)

Link to post
Share on other sites

... in effetti la bontà dell'ibrido sta proprio nella possibilità di gasarlo ...

 

 

Diversamente alla fine ti costa come un diesel e ha senso solo se giri in città (specie per i blocchi traffico)

 

Solo che è un po' noioso da guidare ...

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...