Jump to content

Problemi avviamento Ford Fusion 1.4 benzina/GPL


fabpax

Post consigliati

Ciao a tutti!

 

Possiedo una Ford Fusion del 2012, motore Duratec 16v Sigma 1.4, con impianto GPL della BRC e 45000 chilometri alle spalle.

 

Premetto che per ignoranza non ho mai fatto eseguire controlli e manutenzione sull'impianto (nemmeno la sostituzione dei filtri) e nemmeno la sostituzione filtro benzina. Viaggio prevalentemente con alimentazione GPL.

 

Un paio di volte negli ultimi due mesi, ho avuto serie difficoltà ad avviare la macchina. Batteria e motorino di avviamento hanno funzionato perfettamente ma il motore si è avviato solo dopo un lunghissimo tempo, quasi arrivando a scaricare la batteria.

In entrambi i casi l'avviamento avveniva con alimentazione a benzina (come avviene di regola nel mio impianto), il motore era caldo (in un caso l'automobile era spenta da circa un minuto, nel caso precedente da poco più di un'ora) e l'automobile era stata spenta dopo aver viaggiato alimentata con GPL.

 

In realtà, non so se si tratta di una problematica legata all'impianto GPL, ma prima di portarla da un meccanico mi piacerebbe avere un'idea di quale possa essere la problematica.

 

Grazie in anticipo per l'aiuto.

FAb

Link to comment
Share on other sites

Il tuo filtro in fase gassosa è da cambiare sicuramente, 45.000 km sono troppi.

Per quanto riguarda la difficoltà di accensione dipende  olto probabilmente dalla carburazione eccessivamente grassa data da iniettori gpl sporchi o da cambiare oppure dalla trafilazione di gas da uno o più iniettori.

Per esserne sicuri però occorre fare una diagnosi con un examiner.

 

Si è mai accesa la spia gialla motore?

 

Una volta avviata la macchina come va a benzina? va molto meno rispetto al gas?

 

Ps: vai da un gasista e NON da un meccanico, mi raccomando! :blink:

Link to comment
Share on other sites

Il tuo filtro in fase gassosa è da cambiare sicuramente, 45.000 km sono troppi.

Per quanto riguarda la difficoltà di accensione dipende  olto probabilmente dalla carburazione eccessivamente grassa data da iniettori gpl sporchi o da cambiare oppure dalla trafilazione di gas da uno o più iniettori.

Per esserne sicuri però occorre fare una diagnosi con un examiner.

 

Si è mai accesa la spia gialla motore?

 

Una volta avviata la macchina come va a benzina? va molto meno rispetto al gas?

 

Ps: vai da un gasista e NON da un meccanico, mi raccomando! :blink:

 

Grazie per la risposta.

 

Ho solo un dubbio: poichè il problema l'ho riscontrato in fase di avviamento, quando l'alimentazione è a benzina, come può dipendere dagli iniettori del gas?

Non mi si è mai accesa la spia gialla e il motore alimentato a benzina risulta più prestante, come è normale che sia.

 

Può trattarsi della pompa della benzina che va e non va (e non va proprio in avviamento)?

 

:huh:

 

Grazie ancora.

Link to comment
Share on other sites

 

Ho solo un dubbio: poichè il problema l'ho riscontrato in fase di avviamento, quando l'alimentazione è a benzina, come può dipendere dagli iniettori del gas?

 

 

La centralina elettronica che gestisce i tempi d'iniezione ed accensione è quella della benzina. La centralina del GPL si limita ad intercettare gli impulsi verso gli iniettori benzina ed a convertirli in impulsi adeguati a quelli a gpl. Ma tutta la carburazione la gestisce la centralina a benzina.

Se il sistema a GPL ha un problema (un iniettore lento, un filtro sporco, ecc.) entro certi limiti la centralina se ne accorge e reagisce per correggere i parametri che influiscono sulla carburazione (durata ed anticipo dell'impulso di apertura degli iniettori). Quando spegni l'auto, questo dato rimane in memoria. Quando la riaccendi, la centralina pensa di avere ancora il filtro sporco ed allunga i tempi d'iniezione. Ma, dato che sta usando gli iniettori della benzina, che non hanno problemi, così facendo ingolfa il motore, con conseguente mancata accensione.

 

Intendiamoci: è solo una delle tantissime possibili cause, ma pare essere una delle più frequenti...

 

Per la pompa della benzina... mah, di solito o va o non va. Potresti provare a lasciare più tempo al sistema per raggiungere una pressione del circuito della benzina adeguato. Cioè dare il contatto (sul quadro si accendono le spie alternatore, olio, ecc.), contare fino a 10 e poi accendere. Se così funziona, potrebbe esserci una piccola perdita nell'impianto benzina (DA CONTROLLARE!), oppure una valvola di non ritorno che non tiene più o la pompa della benzina che ti sta facendo "ciao ciao" con la manina.... :)  un buon pompista lo capisce facilmente, con la strumentazione adeguata o solo ispezionando i componenti del sistema.

Link to comment
Share on other sites

La centralina elettronica che gestisce i tempi d'iniezione ed accensione è quella della benzina. La centralina del GPL si limita ad intercettare gli impulsi verso gli iniettori benzina ed a convertirli in impulsi adeguati a quelli a gpl. Ma tutta la carburazione la gestisce la centralina a benzina.

Se il sistema a GPL ha un problema (un iniettore lento, un filtro sporco, ecc.) entro certi limiti la centralina se ne accorge e reagisce per correggere i parametri che influiscono sulla carburazione (durata ed anticipo dell'impulso di apertura degli iniettori). Quando spegni l'auto, questo dato rimane in memoria. Quando la riaccendi, la centralina pensa di avere ancora il filtro sporco ed allunga i tempi d'iniezione. Ma, dato che sta usando gli iniettori della benzina, che non hanno problemi, così facendo ingolfa il motore, con conseguente mancata accensione.

 

Grazie per la risposta, Cordy!

 

Sostituisco il filtro fase gassosa (non so se sia il caso di sostituire anche quello della fase liquida) e poi vedo se si ripresenta il problema.

Domanda: c'è un modo per pulire gli iniettori?

 

Grazie.

 

 

Link to comment
Share on other sites

La centralina elettronica che gestisce i tempi d'iniezione ed accensione è quella della benzina. La centralina del GPL si limita ad intercettare gli impulsi verso gli iniettori benzina ed a convertirli in impulsi adeguati a quelli a gpl. Ma tutta la carburazione la gestisce la centralina a benzina.

Se il sistema a GPL ha un problema (un iniettore lento, un filtro sporco, ecc.) entro certi limiti la centralina se ne accorge e reagisce per correggere i parametri che influiscono sulla carburazione (durata ed anticipo dell'impulso di apertura degli iniettori). Quando spegni l'auto, questo dato rimane in memoria. Quando la riaccendi, la centralina pensa di avere ancora il filtro sporco ed allunga i tempi d'iniezione. Ma, dato che sta usando gli iniettori della benzina, che non hanno problemi, così facendo ingolfa il motore, con conseguente mancata accensione.

 

No è l'opposto: se l'iniettore è lento lo è anche in chiusura quindi fa passare troppo gas inducendo la centralina benzina a smagrire troppo e quindi le prime iniezioni di benzina sono insuficienti ma penso non sia il nostro caso, la causa più probabile forse è proprio il filtro intasato che causa quello che hai scritto tu ;)

 

Per la pompa della benzina... mah, di solito o va o non va. Potresti provare a lasciare più tempo al sistema per raggiungere una pressione del circuito della benzina adeguato. Cioè dare il contatto (sul quadro si accendono le spie alternatore, olio, ecc.), contare fino a 10 e poi accendere. Se così funziona, potrebbe esserci una piccola perdita nell'impianto benzina (DA CONTROLLARE!), oppure una valvola di non ritorno che non tiene più o la pompa della benzina che ti sta facendo "ciao ciao" con la manina.... :)  un buon pompista lo capisce facilmente, con la strumentazione adeguata o solo ispezionando i componenti del sistema.

 

Concordo ma nel mio caso per risolvere un problema simile ho consumato tutta la benzina vecchia e "lavato" il serbatoio con 20€ di benzina non economica quindi mi permetto di suggerirlo anche a fabpax ;)

Ovviamente però il filtro del gas devi cambiarlo al più presto :)

Link to comment
Share on other sites

Personalmente mi sono un po' ricreduto circa la questione di cambiare i filtri gas molto frequentemente, dopo aver visto lo stato del mio (impianto della casa). Sarà che è di dimensioni moooolto generose (quindi ampia superficie), che è di quelli "ad alta efficienza" (non ho capito esattamente perché) o forse anche che rifornisco gpl mediamente pulito, ma sostituito su mia richiesta a 30mila km, era pulitissimo, infatti al tagliando sostenevano di tenerlo fino a 45-60mila km (e mi sa che avevano ragione)

 

Sul manuale dello Zavoli c'era scirtto di cambiarlo ogni 20mila km, mai fatto, sempre a 25-30mila, e non era in uno stato pietoso (il filtro era un comune filtro a cartuccia in carta, da 7 euro/cad, con un volume notevolmente minore dell'attuale)

 

In sostanza: 45mila km sono troppi? Secondo me dipende...

Link to comment
Share on other sites

Ho fatto la sostituzione del filtro benzina (seguirà appena mi arriva il pezzo, la sostituzione del filtro GPL fase gassosa).

Dopo 45mila km devo dire che era decisamente LURIDO.

D'ora in avanti cercherò di cambiarlo ogni 20mila. blush.png

Link to comment
Share on other sites

Cambi filtro benzina ogni 20mila km? Salvo un'eccezione (peraltro rivelatasi inutile), mai cambiato filtro benzina in nessuna delle auto che ho avuto, raramente va cambiato, anche se all'interno la benzina è "melmoso. Bisogna anche dire che non ho mai fatto più di 130mila km su nessuna delle auto precedenti, per un motivo o per l'altro. Se invece parliamo di filtro gas è diverso

Link to comment
Share on other sites

Ho fatto la sostituzione del filtro benzina (seguirà appena mi arriva il pezzo, la sostituzione del filtro GPL fase gassosa).

Dopo 45mila km devo dire che era decisamente LURIDO.

D'ora in avanti cercherò di cambiarlo ogni 20mila. blush.png

Il filtro benzina si cambia a chilometraggi consistenti, non fasciarti la testa, a meno che non vai a rifornirti di benzina di infima qualità...

Quello GPL invece serve molto di più ;)

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

 

Ho fatto la sostituzione del filtro benzina (seguirà appena mi arriva il pezzo, la sostituzione del filtro GPL fase gassosa).

Dopo 45mila km devo dire che era decisamente LURIDO.

D'ora in avanti cercherò di cambiarlo ogni 20mila. blush.png

Il filtro benzina si cambia a chilometraggi consistenti, non fasciarti la testa, a meno che non vai a rifornirti di benzina di infima qualità...

Quello GPL invece serve molto di più ;)

 

 

Al contrario del filtro benzina (a vista molto sporco), quello del gpl (fase gassosa) che ho sostituito mi è sembrato solo leggermente unto.

Porterò l'auto a riparare anche se nel frattempo non ha sofferto ancora del problema di cui scrivevo.

Penso che chiederò di controllare il filtro della fase liquida. Ogni quanto è consigliato cambiarlo?

 

Con una verifica della centralina è possibile individuare il problema?

Link to comment
Share on other sites

Solitamente il filtro in fase liquida si cambia ogni 90.000 km ma dipende da quanto è sporco il gas dalle tue parti.

 

Ps: se il filtro benzina era così sporco significa che devi utilizzarla più spesso. Io in media consumo 10€ al mese e così la tengo sempre fresca ;)

Link to comment
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...