Jump to content

Esperienza rimozione impianto GPL punto 188: Genova pontedecomo


Post consigliati

Scrivo questo post con la speranza che possa servire a qualcuno.

 

Per svariati motivi che ora non sto ad elencare, ho deciso di rimuovere l'impianto a gas sulla Punto, dopo circa 212000 km percorsi. Ho provveduto personalmente a rimuovere gli iniettori, la centralina, i sensori ed il riduttore, ripristinare il cablaggio, il collettore di aspirazione, i tubi del raffreddamento motore. Resta da eliminare la bombola, il tubo in rame dalla bombola al vano motore ed il bocchettone di carico. L'installatore di Genova Pontedecimo mi dice che ci vogliono 140 euro di spesa. Un po perplesso (sarà un'ora di lavoro? Saranno due se si vuol procedere con particolare perizia?), decido di accettare. Del resto non ho le conoscenze per mettermi a giudicare il lavoro di un professionista. Accetto e basta. Porto la vettura ed alla consegna....

Fatturina da 270 euro.

 

Alla richiesta di spiegazioni mi dicono "non so perché le avevo detto 140 euro, per rimuovere l'impianto ci vogliono questi soldi".

 

Spero che quest'esperienza serva a qualcuno oltre che a me.

Link to post
Share on other sites

A parziale discolpa posso dire che Dopo aver discusso della questione ci siamo raccordati per riavvicinarsi alla cifra precedentemente preventivata. A quanto pare ci sono stati malintesi tra i gestori per cui non si erano capiti.

Link to post
Share on other sites

La butto li : la rimozione che richiede magari una nuova pratica di collaudo e relativa prova? (costi aggiuntivi)

Si infatti sarebbe interessante capire se, costi a parte, sia stata modificata anche la carta di circolazione.

Link to post
Share on other sites

 

La butto li : la rimozione che richiede magari una nuova pratica di collaudo e relativa prova? (costi aggiuntivi)

Si infatti sarebbe interessante capire se, costi a parte, sia stata modificata anche la carta di circolazione.

 

 

Ovviamente va modificata la carta di circolazione se viene rimosso l'impianto (probabilmente tramite re-emissione, ma è un dettaglio)

Link to post
Share on other sites

Eh no, l'accordo prevedeva che poi fossi io ad andare in motorizzazione a fare il collaudo e la modifica alla carta di circolazione. L'officina mi ha solo rilasciato un foglio con scritto che l'impianto è stato rimosso secondo tutti i dettami della regola d'arte, con timbro e firma. E' anche per quello che sono rimasto basito.

Non metto in dubbio la professionalità, le spese, le competenze di chi gestisce un'officina. Ciò nonostante le cifre mi sono parse assurde. Parliamo di meno di mezza giornata di lavoro.

Però, ripeto, non ho giudicato la cifra, ma anche e soprattutto la sua lievitazione (del 100%) "al volo" e senza preavviso.

Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...

Andrea ne approfitto per chiederti se l'operazione è fattibile in autonomia, come pensavo.

Mi spiego: la mia auto monta un impianto già smontato e rimontato (parte anteriore) dalla vecchia rottamata per incidente non per colpa mia.

Visto che eravamo partiti da un prezzo (già non basso) per smontaggio e rimontaggio e siamo finiti al doppio, la prossima volta quando questa sarà cambiata a fine vita (cioè 200-220.000 km) pensavo di smontare l'impianto io.

Smontato l'impianto a casa dovrà solo fare gli 8km che la separano dal demolitore.

In particolare per il collettore come hai fatto a "tapparlo"? O l'hai cambiato con uno nuovo? 

Link to post
Share on other sites

Andrea ne approfitto per chiederti se l'operazione è fattibile in autonomia, come pensavo.

In teoria all'utente non è permesso neppure la sostituzione del filtro gpl, per cui è obbligatorio rivolgersi ad un professionista, pensa rimuovere parte dell'impianto.

In particolare per il collettore come hai fatto a "tapparlo"? O l'hai cambiato con uno nuovo?

basta ficcare 4 viti per tappare i forellini dove sono stati montati gli iniettori... per fare 8 km anche se trafila un minimo d'aria e non gira proprio regolare non sarà una tragedia. Male che vada agguingi un po' di motorsil

Link to post
Share on other sites

per tappare i fori bastano 4 viti che facciano un po interferenza con la gomma. Rimuovi solo le parti che ti interessano, lascia il bombolone vuoto e chiudi il rubinetto. Occhio che se togli la centralina del gas probabilmente non riesci comunque a pilotare gli iniettori benzina, devi ponticellare i fili in arrivo dalla ecu bezina agli iniettori (ci va lo schema della ecu gas); in alternativa metti la ecu in posizione comoda e quando arrivi dal demolitore la togli

E' obbilgatorio rivolgerti al professionista per avere il nulla osta alla riomologazione, per schiacciare la vettura non credo ci voglia nulla

Link to post
Share on other sites

Grazie a tutti per le risposte. Quando sarà ora (tra diversi anni spero) vi riscriverò qua per precisazioni, male che vada.

Con quel chilometraggio lì finirà penso proprio rottamata, o bene che vada in altri stati delle carte, citando Totò, chissefrega.

Penso la butterò a serbatoio scaduto, quindi togliere il serbatoio non m'interessa al limite posso valutare se merita recuperare la multivalvola.

Dado ma la macchina esce solo a benza, non si possono ricollegare gli iniettori come in origine?

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...