Jump to content

Informazioni legali


fomalhout

Post consigliati

Salve,

vorrei conoscere l' attuale normativa (possibilmente con riferimento ad ev. leggi) sulle attuali normative per il posteggio di auto GPL in parcheggi interrati e/o in stive di traghetti.

Vi ringrazio e vi saluto

 

DECRETO 22 novembre 2002 (GU n. 283 del 03/12/2002)

Disposizioni in materia di parcamento di autoveicoli alimentati a gas di petrolio liquefatto all'interno di autorimesse in relazione al sistema di sicurezza dell'impianto.

 

http://www.italgiure.giustizia.it/nir/2002/lexs_206312.html

 

In pratica: se hai un impianto a GPL recente (ex ECE/ONU 67-01) puoi parcheggiarlo fino al primo piano interrato delle rimesse conformi alle misure di sicurezza ex DM 1/2/1986 (in pratica quelle che hanno un sistema antiincendio).

 

Per il traghetto non ho riferimenti normativi, ma covniene specificarlo alla prenotazione - in questo modo ti riservano un posto vicino al portello di imbarco, che e' un'ottima cosa perche' quando i dementi vogliono tornare alla macchina (visto che mancano appena 2 ore all'attracco e devono tenersi pronti a scattare tipo formula 1) almeno evitano di strusciarsi sulla tua fiancata. Sul traghetto per la grecia ho visto roba da fare accaponare la pelle, branchi di bestie inferiori che salivano sui cofani delle auto per raggiungere il proprio rottame con 35 secondi di anticipo.

 

cia'

Max

Link to comment
Share on other sites

in questo modo ti riservano un posto vicino al portello di imbarco, che e' un'ottima cosa perche' quando i dementi vogliono tornare alla macchina (visto che mancano appena 2 ore all'attracco e devono tenersi pronti a scattare tipo formula 1) almeno evitano di strusciarsi sulla tua fiancata. Sul traghetto per la grecia ho visto roba da fare accaponare la pelle, branchi di bestie inferiori che salivano sui cofani delle auto per raggiungere il proprio rottame con 35 secondi di anticipo.

 

cia'

Max

 

ma non ci posso credere.... :blink:

che m..de <_<

Link to comment
Share on other sites

tutto correttissimo... rocciamax non delude mai! :P

aggiungo solo, prendendo spunto da altre discussioni emerse in passato sul punto, che la volontà contrattuale delle parti può deroare tale disciplina in maniera più garantistica (ad. esempio potrebbero escluidere il parcheggio tout court ma non potrebbero mai consentire il parcheggio al 2 o terzo piano interrato); questo vale ad esempio per i regolamenti condominiali (che sono contratti) o i contratti di affitto/locazione per posti auto privati... non vale (o non dovrebbe valere) per i parcheggi aperti al pubblico...

Per il traghetto non saprei, trattandosi di contratto di trasporto direi che prevale la volontà delle parti... però una clausola che vieti il trasporto di vetture alimentate a gpl dovrebbe essere approvata specificamente in quanto clausola potenzialmente vessatoria

 

Quanto sopra in linea di massima, senza aver mai approfodito la questione...

 

Mandi

Link to comment
Share on other sites

aggiungo solo, prendendo spunto da altre discussioni emerse in passato sul punto, che la volontà contrattuale delle parti può deroare tale disciplina in maniera più garantistica (ad. esempio potrebbero escluidere il parcheggio tout court ma non potrebbero mai consentire il parcheggio al 2 o terzo piano interrato); questo vale ad esempio per i regolamenti condominiali (che sono contratti) o i contratti di affitto/locazione per posti auto privati... non vale (o non dovrebbe valere) per i parcheggi aperti al pubblico...

 

Confermo, ma dettagliamo un attimo.

 

Il condominio puo' impedire il parcheggio nelle parti comuni (ad es. autorimessa ad uso dei condomini) delle auto a GPL per delibera assembleare, MA e' necessaria l' unanimita'.

 

TUttavia il garage (Quello chiuso, individuale, sul quale pago l' ICI per intenderci) e' mia proprieta' privata, non e' spazio comune, quindi posso metterci dentro quello che voglio (nei limiti imposti dal codice civile, s'intende: ovviamente non posso metterci una bombola di idrogeno da 500 litri o cose del genere...) e il condominio non puo' impedirmelo.

Questa e' solo una mia interpretazione. Sarebbe interessante sentire il parere di un avvocato, se qualcuno ne conosce uno...

 

cia'

Max

Link to comment
Share on other sites

Il regolamento condominiale può imporre limiti anche all'uso delel prorpeità esclusive (molti regolametni infatti fanno divieto di adibire gli appartametni a studi dentistici, ambulatori ecc......)... in tal caso l'attività in esame, acnhe se perfettamente lecita, diventa vietata fra le parti (condomini)...

l'unanimità occorre in caso di introduzione nuova del divieto (e quindi modifica del regolamento condominiale): l'unanimità è imposta quando la modifica priva un condomino di un suo diritto, come in questo caso...

se il regolametno è contrattuale e la clausola di divieto era presente fin dall'inizio (solitamente il regolameto veiene redatto dal costruttore dell'immobile e approvatod ai singoli contraenti in sede di acquisto delle prorpeità esclsuive) quetsa ha piena efficacia fra i condomini originari e i sucecssivi aventi causa...

 

Comed icevo prima, in tutti questi casi la volontà delle parti è sovrana e prevale (integrandola) sulla disposizioen di legge... nel caso in cui il regolamento prevedesse il parcamento oltre i limiti di legge, la clausola sarebeb nulla per contrarietà a norma imperativa; ove la clausola deroga la norma in senso più garantista, però, è perfettamente lecita e opera fra le parti come una reciproca limitazione dei diritti (ciò vale, ovviamente solo per i diritti disponibili, mentre non varrebbe, ad esempio una clausola in cui un condomino rinuncia a diritti indisponibili...)

Link to comment
Share on other sites

nei traghetti moderni non c'è nessun problema, vale la legge del primo piano interrato, segnalandolo alla prenotazione, anche se poi all'imbarco ti diranno che non fa nulla e di parcheggiare con gli altri.

Per il regolamento di condominio anche se non c'è la clausola non c'è devono decidere TUTTI i condomini.

Link to comment
Share on other sites

che bella sta discussione ;D

 

non mi è chiaro na cosa: nel mio condominio ci stanno 16 condomini, ognuno con 16 garage, ad uso esclusivo, al piano -1.

 

La parte comune sarebbe i corridoi vero?

 

Nel mio caso se gli atri 15 sono contrari, tranne 1, posso metterla?

o se io so favorevele e gli altri 15 contrari, non raggiungono l'unanimità?

 

(in pratica quelle che hanno un sistema antincendio). bastano gli estintori o altro?

Link to comment
Share on other sites

che bella sta discussione ;D

 

Cosi' bella che finira' nelle FAQ...

 

 

La parte comune sarebbe i corridoi vero?

 

Lascia perdere la faccenda della parte comune, era una mia sega mentale (scusate il termine tecnico)

 

 

Nel mio caso se gli atri 15 sono contrari, tranne 1, posso metterla?

o se io so favorevele e gli altri 15 contrari, non raggiungono l'unanimità?

 

(in pratica quelle che hanno un sistema antincendio). bastano gli estintori o altro?

 

Non so cosa dica quel decreto, ma immagino che sia l'antincendio a tubi pressurizzati con capsule di vetro (semplice e geniale: acqua in pressione nel tubo, il calore fa scoppiare le capsule di vetro, l'acqua fluisce attraverso la capsula rotta)

Link to comment
Share on other sites

il parcheggio nel garage condominiale è vietato, se tu metti l'auto e la macchina esplode pagheresti tutti i danni e andresti pure in galera. Devi fare una riunione condominiale dove TUTTI i condomini devono darti l'autorizzazione per parcheggiare, sia fuori che dentro il garage. Ne basta uno e non se ne fa niente.

Link to comment
Share on other sites

il parcheggio nel garage condominiale è vietato, se tu metti l'auto e la macchina esplode pagheresti tutti i danni e andresti pure in galera. Devi fare una riunione condominiale dove TUTTI i condomini devono darti l'autorizzazione per parcheggiare, sia fuori che dentro il garage. Ne basta uno e non se ne fa niente.

 

Esattamente l'opposto.

Il parcheggio nel garage condominiale e' ammesso fini al primo piano interrato come in tutte le autorimesse, se l'auto esplode paghi tutti i danni indipendentemente dall'alimentazione, se vogliono impedirti di parcheggiare devono fare una riunione condominiale dove TUTTI i condomini devono approvare il divieto. Ne basta uno perche' il divieto non sia approvato.

Sopra abbiamo riferimenti di legge e un parere professionale.

 

cia'

Max

Link to comment
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...