Jump to content

Hybrid test drive


Post consigliati

????? se un mezzo vale 1000 euro, non ha senso spenderne 2000 euro per rimetterlo in forma. Di "bislacco" vedo solo il tuo ragionamento....

Link to post
Share on other sites
  • Risposte 44
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Be se dopo 10 anni uno si ritrova solo per la parte ibrida un preventivo da 2500.00 euro, credo che ho rottama il mezzo o se lo tiene senza batterie. No diventa economicamente conveniente riparare un mezzo che commercialmente vale anche meno di quella cifra. Credo anche che nel prossimo futuro il prezzo di acquisto di una vettura nuova e una di "vecchia" si allarghi ancora di più, e cosa peggiore questi veicoli "obsoleti" saranno di difficilissima riparazione. Causa parte elettrica, centraline non riparabili e di difficile reperibilità.

 

Non ha senso economicamente come discorso, parlo di paragonare la spesa di riparazione al valore commerciale, ha senso solo se la riparazione è finalizzata alla successiva vendita o se sei un venditore professionista, ma mi rendo conto che è un ragionamento comune. Non ha senso se l'unico problema è quello (le batterie) e per il resto il veicolo è in buona efficienza, tale da durare ancora qualche anno. Con 2500 euro non compri nulla di decente, se non uno scooter (usato), quindi conviene fare andare avanti la vettura ancora per diversi anni e km, tenendo conto che senza l'ibrido il veicolo consumerà molto di più (tipo una Yaris che fa i 25km/l a benzina quanto farà? ottimisticamente, vista la massa, 15km/l?), ma a quel punto è un discorso simile a quello che fa chi decide di installare un impianto gpl: quanti km devo fare per ripagare 2500euro?

 

Che poi... il caso peggiore è cambiare tutto il banco batterie, ma molti leggo hanno dovuto cambiare solo degli elementi, a prezzi ben inferiori (poche centinaia di euro)

 

Peraltro la parte elettrica di per se è più facilmente riparabile, non il contrario, si sostituisce il componente e via, in modo molto più "modulare" rispetto alla meccanica. Spesso è solo questione di staccare connettori, motori elettrici a parte ovviamente, che però li considererei come eterni

Link to post
Share on other sites

Forse mi è sfuggito qualche cosa, se non è un problema meramente economico che tipo di considerazione fai riferimento ????

Link to post
Share on other sites

TUTTI i veicoli arrivano abbastanza naturalmente ad un punto in cui la riparazione supera il valore del mezzo. A prescindere da come e quanto si è usata la macchina. Quindi, se si guardasse la pura convenienza economica, circolerebbero poche auto oltre gli 8-10 anni d'età, perché superata una certa età il tagliando costa più dell'auto, dati anche i costi elevati dei ricambi e della mano d'opera.

 

Ma questo ragionamento non ferma tutti allo stesso modo. Ognuno di noi ha un livello diverso di percezione del fatto che "l'auto è da rottamare". Eventi rovinosi come sbiellare, per quanto possibili (basta non controllare l'olio...), in fondo sono diventati rarissimi. Sono più facili i piccoli guasti, sempre più frequenti.

 

L'amico che in questo momento frequento più spesso, mi ha visto penare ripetutamente con la Polo (ne ho scritto fino ad annoiarvi, temo...), fino ad arrivare al livello di un guasto a settimana. A quel punto, 16 anni, 80.000 km, l'ho ritenuta pronta per la rottamazione.

 

Me l'ha comperata lui! :wacko:

 

Inizialmente non volevo vendergliela (l'ha pagata l'equivalente dell'incentivo alla rottamazione, 1.200 euro), per non perdere un amico.

 

Poi, ho capito il suo ragionamento e ci siamo messi d'accordo. Ragionamento che, in sostanza, è stato: con 1.200 euro non trovo niente sul mercato, la tua so che ha i km che vedo sul contakm (è sempre stata solo mia), so che l'hai tenuta bene (almeno per i suoi standard, se non altro è sempre stata in garage), ci abbiamo viaggiato insieme, la conosco bene, so pregi e difetti, insomma: non è un salto nel buio.

In questi sei mesi ha avuto i soliti guasti della polo: un interruttore dell'alzacristallo, un alzacristalli che ha ceduto, un manettino per sganciare il sedile dietro, un rivetto della targa che si è perso per la campagna... tutta "robina piccola", per lui. Però la macchina comincia ad avere gli ammortizzatori morbidi, i sedili sono una schifezza, gli interni dimostrano l'età e la macchina non è certo un campione di tecnologia (non ha neanche l'ABS). Ma a lui va bene così.

 

Insomma: ogni scarrafone è bbello a mmamma sòie! :)

E poi, averla ancora che mi gira in mano... (andiamo spesso in giro in bici e la usiamo ancora perché si carica facilmente)... :rolleyes:  mi fa piacere, ecco. Anche se è andata a finire che le riparazioni le facciamo ancora insieme. Quindi, per me non è cambiato molto, in fondo... :D

Link to post
Share on other sites

caro Cordy, non mi pare che gli interventi di cui parli siano da 2500 euro. Perdere un chiodina della targa non credo porti a cambiare auto ... credo.

Link to post
Share on other sites

Ho parlato degli interventi che ha pagato lui (da novembre ad oggi), per la macchina "nuova".

Io purtroppo ho avuto roba un po' più consistente (se ti vai a leggere i miei interventi della seconda metà del 2016 trovi tutto).

E comunque ormai la frequenza è quella: uno al mese... guarda caso, nulla di metallico. Sono le plastiche, le gomme e le guarnizioni che, dopo un tot di anni, infragiliscono.

Il "tot" di anni varia secondo una serie di fattori, secondo me. La mia polo è arrivata a 15-16 anni prima di cominciare a smontarsi sistematicamente (in particolare l'impianto elettrico) solo perché ha sempre dormito in box privato, che in inverno ha anche il riscaldamento!!!

Adesso è la Yaris a dormire al calduccio, mentre la Polo viene ricoverata in box senza riscaldamento e con il sole che batte direttamente sul tetto. Poverina!!! :D

Chiuderei qui l'OT... ;)

Link to post
Share on other sites

Forse mi è sfuggito qualche cosa, se non è un problema meramente economico che tipo di considerazione fai riferimento ????

 

Che a volte si prende la palla al balzo, e con la scusa della riparazione importante, potrebbe lasciarmi per strada, tra un po' bisogna rifare gli ammortizzatori, ecc., si sostituisce l'auto per una nuova (o meno usata), ma il motivo vero è togliersi uno sfizio, desiderio di cambiare o roba simile. Per carità, va benissimo (l'ho fatto anch'io almeno un paio di volte, semplicemente volevo cambiare, senza motivo razionale), ma se si guardasse SOLO la razionalità economica, se il mezzo non è proprio alla fine in tutto (meccanica e non), a volte avrebbe più senso spendere 1-2-3000 Euro per un mezzo che magari ne vale 1000, e farlo andare avanti ancora per qualche anno.

Link to post
Share on other sites

Anche la mia blasonata ha avuto alcuni problemi intorno ai 14 anni, tutte cosette (se riparate fai da te)...potenziometro ventola abitacolo, regolatore pressione benzina, debimetro, alternatore.

Se devo dire la verità, mi dispiacerebbe buttarla...ci sono quasi affezionato; non è al top come stato generale,ma è comunque accettabile- specie come estetica, considerando i 17 anni e oltre 300000 km e considerando che sui miei percorsi consumo 5€/100 km.

Il fatto è che non mi fido più a farci un viaggio lungo o anche solo di qualche 100-200 km se devo andare a prendere un aereo etc...se mi lascia a piedi sul percorso casa lavoro o mentre vado al ristorante pazienza, valuterò se conviene ripararla. Chi usa 'auto per lavoro non può fare un ragionamento del genere. Ora in casa è entrata una punto evo praticamente nuova  (per i miei standard)...6 anni 35000 km e quando capita di dover fare il viaggio per le vacanze si andrà con quella.

Con questo ragionamento un conoscente ha portato alla morte una 146 1.6 gpl del 96 o 97, usata solo per andare al lavoro e girare in zona dove abita, piccole riparazioni finchè un bel giorno è morta,...carro attrezzi => demolitore. ah 450000 km suonati.

 

Il valore commerciale di un mezzo è solo un indicatore...lo sono molto di piu lo stato generale l eta e i km per capire se conviene riparare

 

tornando in topic, su una yaris ibrida arrivare a 250000 km potenzialmente senza problemi è ottimo...il 90% delle auto non li vedrà nemmeno- specie considerando che l'ibrido lo prenderà chi fa molto urbano a medie sotto i 20 km/h...il vantaggio dell'ibrido a girare in autostrada è prossimo a 0.

Link to post
Share on other sites
  • 1 year later...

Si, l'ibrida va guidata "a modo", che peraltro è il modo che anche con un'auto convenzionale aiuta a ridurre i consumi, almeno nel traffico, benché ovviamente la riduzione è inferiore con il solo termico: accelerare, non troppo piano, fino ad una velocità consona alla velocità del traffico e poi lasciarla rallentare/frenare (così recupera energia) non appena si nota un rallentamento/semaforo rosso. Una guida rilassata insomma. Per capire quale sia la tecnica più redditizia cercare su web le parole chiave "push and glide"

 

A breve (penso giorni) arriverà nella mia cerchia familiare una Yaris ibrida, che prenderà il posto della Panda Mjet. In realtà verrà utilizzata relativamente poco, dunque il risparmio suppongo non arriverà mai, perché tempo che recuperi l'esborso economico per l'acquisto (anche se era in offerta, usato supervalutato, ecc) passeranno  secoli, però piaceva, e boh... ogni tanto è giusto togliersi qualche sfizio, se si ha la possibilità. Se non altro uno sfumazzante diesel in meno in città, quello si.

Ciao, sto valutando anche io l’acquisto di una Yaris anche se usata da concessionario, pensavo almeno del 2016. Non riesco a capire che stile di guida si deve tenere per avere reali risparmi. Al momento ho una C2 e consuma sui 6,3 l/100 km quindi sui 16. Per andare a lavoro faccio un 25 km a tratta mista tra urbana e tangenziale. Per il resto faccio strade sempre così, miste…e in tange non supero i 120 generalmente al momento con la mia… Ho fatto un test drive ma se devo essere sincera quello che mi è parso è che non si debba spingere per usare l'elettrico ed avere quindi risparmio, è possibile? Non vorrei vivere col controllo del pedale... Poi non ho capito se ha bisogno di manutenzioni specifiche la Yaris. Cioè un tagliando cosa costa e ogni quanto si prevede più o meno? Per la batteria mi hanno detto che è garantita 8 anni... E POI? QUANTO DURA? La mia idea è di prendere una macchina che mi duri anche 15 anni, faccio in media 12.000 km/anno (la mia c2 ha 176000 km ed è del 2015)... Dite che fa per me? grazie!

Link to post
Share on other sites

Alessadelu ti ricordo che il crossposting è vietato dalle regole del forum.

Cortesemente evita di postare messaggi identici in varie discussioni.

Grazie

ecco, mi sn fatta riconoscere...scusate non sono pratica di forum :(

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...