Jump to content

Consigli auto usata a gpl economica e longeva


Post consigliati

Grande Punto con il T-jet non ne fanno più da una vita, bisogna vedere cosa trovi ancora in giro, peraltro i primi T-Jet dicevano avessero problemi con le temperature, poi risolti (scalda sempre un sacco, almeno il mio è così, ma non dovrebbe dare "effetti collaterali"). Qualche anno fa (4-5) avevo trovato su autoscout ancora qualche grande punto T-jet km0, ma veramente si contavano sulle dita di una mano.

 

In ogni caso adotti una guida tranquilla, specialmente in statale, non dovresti avere problemi meccanici con nessun motore (strano che tu abbia avuto problemi di testata alla Panda, probabilmente nulla a che vedere con valvole e sedi, magari solo guarnizione)

Link to post
Share on other sites
  • Risposte 86
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Grande Punto con il T-jet non ne fanno più da una vita, bisogna vedere cosa trovi ancora in giro, peraltro i primi T-Jet dicevano avessero problemi con le temperature, poi risolti (scalda sempre un sacco, almeno il mio è così, ma non dovrebbe dare "effetti collaterali"). Qualche anno fa (4-5) avevo trovato su autoscout ancora qualche grande punto T-jet km0, ma veramente si contavano sulle dita di una mano.

 

In ogni caso adotti una guida tranquilla, specialmente in statale, non dovresti avere problemi meccanici con nessun motore (strano che tu abbia avuto problemi di testata alla Panda, probabilmente nulla a che vedere con valvole e sedi, magari solo guarnizione)

 

Dando un occhiata sui vari siti, di G. Punto con il T-jet 120 cv se ne trovano diverse, poche a 5 porte purtroppo. Ovviamente usate con 80-100 mila km.

Anche qualche Bravo si trova nelle stesse condizioni , forse meno..pari numero tra la t-jet ed il 1.4 aspirato. Tutte auto tra i 4 ed i 5 mila €, quindi perfette per me.

La punto sarebbe anche sufficiente come spazio a bordo, più leggera e scattante (anche se non mi serve sprint)..ma oltre ad avere una plancia tristissima, temo sarebbe più scomoda della Bravo.. che credo sia indiscutibilmente su un altro livello.

Ero partito convinto di prendere una tranquilla corsa 1.2 80 cv con gpl di serie, e sono finito a ragionare seriamente su una Bravo 1.4 turbo 120 cv da trasformare… i forum fanno male!  Ahahahah!

 

Garantisco che i problemi alla Panda erano proprio relativi alle sedi, le ho fatte controllare dopo 40 mila km a metano (per scrupolo), e mi era stato detto che aveva dovuto regolare il gioco e purtroppo a detta sua, una seconda regolazione sarebbe stata difficile, in quanto restava poco da regolare. Questi 40 mila km li ho fatti all’80% in autostrada ai 120 km/h (circa 3200-3300 giri con la Panda). Per cercare di preservare il motore quanto più a lungo possibile (e per risparmiare), ho deciso di abbandonare l’autostrada e fare solo statale e tangenziale.. solo di rado andavo in autostrada. Ha retto altri 40-50 mila km poi era inguidabile ed ho deciso di rifare la testa con sedi e valvole idonee. Del meccanico mi fido, è un amico.. i sintomi erano dell’auto erano evidenti ed inequivocabilmente riconducibili ad un gioco valvole eccessivo (irregolarissima sia a benzina che a metano a bassi regimi e “spompa”).

Sarò stato sfigato io, non so che dire. O forse è un filo troppo magra, consuma pochissimo (28-30 km/kg)..ma considerando il mio stile di guida ci può stare.

Link to post
Share on other sites

E boh... pare non sia l'unico fire con questi problemi (nonostante la fama di motore robusto), tipico comunque più degli utilizzi autostradali (parecchio tempo a giri alti, o relativamente alti). Parli della Panda 1.2 60cv penso, che ricordo di aver guidato e ricordo anche un cambio abbastanza corto, o no?

Il motore piccolo a gas in autostrada forse non è la soluzione più idonea, per evitarti altri problemi simili accertati che l'auto abbia una 6a che ti consenta di viaggiare a bassi giri, stando sotto i 130km/h

 

Forse sull'usato meglio andare sul benzina aspirato, almeno come numero e probabilità di potenziali problemi rispetto al turbo, non che il T-Jet non sia affidabile, ma come al solito non sai come è stato tenuto e manutenuto

Link to post
Share on other sites

Parlo proprio della Panda 1.2 60 cv. I giri motore sono quelli, in 5a a 110 km/h di tachimetro è a 3000 giri spaccati. A 120 è sotto i 3300.

Ora non uso quasi mai l'autostrada, quindi dovrei avere meno problemi..considerando anche la 6a marcia.

 

 Visto che la trasformerò in AM, punterò su un usato possibilmente da privato..e spesso fare un giro con il proprietario per vedere come guida, aiuta a farsi un idea precisa su come è stata usata la macchina. Su una Punto, è comunque più probabile che l'ex proprietario sia uno "scannatore" dal piede pesante..come tipologia di macchina è molto da "ragazzino" specie con il t-jet. O almeno, secondo me.

Vedremo quel che trovo.

Link to post
Share on other sites

ciao, non vorrei essere sgradevole ma l'impianto aspirato a metano non ha aiutato, non hai praticamente il controllo della carburazione, viaggiando ad alti carichi hai sollecitato le sedi valvole compromettendo una situazione già vicina al limite

ps con la vecchia panda (141) young ho fatto circa 190000 km prima di dover tirare giu la testa per inizio cedimento guarnizione; un paio di valvole di scarico erano proprio al limite del puntamento- mai guardate in circa 100000 km a gpl, tanta città ma anche tanta autostrada- impianto sequenziale.

La gpunto tjet andava troppo bene, per questo l'hanno tolta...sicuramente se non da ragazzino chi cercava quella versione sfruttava poi i cv...

Link to post
Share on other sites

Parlo proprio della Panda 1.2 60 cv. I giri motore sono quelli, in 5a a 110 km/h di tachimetro è a 3000 giri spaccati. A 120 è sotto i 3300.

Ora non uso quasi mai l'autostrada, quindi dovrei avere meno problemi..considerando anche la 6a marcia.

 

 

Mah... nemmeno poi tanto corte come ricordavo io, perché sulla 500 1.2 69cv anch'io giravo a 3000giri a 110km/h (e consumi ridicoli) e 3500 a 130kmh. Ora con il t-jet si è abbassato tutto di circa 500giri, in 6a, ma i turbo tira decisamente più sotto, e comunque è un non problema, avendo valvole e sedi ad hoc (ho la versione a gpl della casa). In ogni caso sul 1.2 avevo fatto la regolazione valvole a 70mila (non era necessario, ma per scrupolo) ed 2 erano leggermente fuori, poi a 110mila km l'ho venduta e non dava nessun sintomo. Secondo me c'era qualcosa che non andava in quel motore, oppure veramente l'impianto era fuori carburazione (strano però che non ti fosse acceso nulla)

 

 

Visto che la trasformerò in AM, punterò su un usato possibilmente da privato..e spesso fare un giro con il proprietario per vedere come guida, aiuta a farsi un idea precisa su come è stata usata la macchina. Su una Punto, è comunque più probabile che l'ex proprietario sia uno "scannatore" dal piede pesante..come tipologia di macchina è molto da "ragazzino" specie con il t-jet. O almeno, secondo me.

Vedremo quel che trovo.

 

Mah... dubito che anche fosse uno che fa le partenze a ruote fumanti (per dire) con te sopra faccia lo stesso. Comunque puoi facilmente verificare la sua età (che non è certezza di comportamento, ma spesso si), così come i dati anagrafici di tutti i proprietari precedenti, se più di uno

Link to post
Share on other sites

L’impianto aspirato mi è stato proposto dall’installatore a fronte di un discreto risparmio, seguito dall’affermazione “ è un motore semplice e stra-collaudato, va benissimo anche l’aspirato”… mi son fidato, purtroppo. Sapeva anche l’uso che ne avrei fatto…comunque pazienza, ormai è passato.. cerchiamo solo di imparare dagli errori.

 

Sicuramente non farà partenze a ruote fumanti…ma già il tipo di guida ( sfrizionate , continui accelera-frena, sorpassi a pedale tutto giù ecc..) , oltre all’età ed al tipo di persona, sono ottimi indizi per chi li sa cogliere. Poi va a fortuna.. chiaramente. Spero con questa di averne di più! Ahahahha!

Link to post
Share on other sites

Allora, dopo diversi ragionamenti sono giunto alla conclusione che per il momento devo prendere un auto con il GPL installato di serie.

Purtroppo comprando usato, il prezzo delle due versioni è praticamente uguale.. e considerato il budget basso (max 6000€ tutto incluso) non posso sacrificare 1800 euro dal budget per installare l’impianto nuovo.

Informandomi in rete, credo di aver capito che la maggior parte dei problemi delle auto “GPL di serie” derivano da due fattori: centralina blindata e iniettori montati rovesciati. Quindi metterò in preventivo in caso di problemi, di sostituire la centralina con una open e gli iniettori rovesciandoli. Poi praticamente ho un normale impianto aftermarket con una spesa di circa 6-700 €.

Viaggio molto, prima avevo un Astra H 5p 1.3 cdti con 200 mila km di onorata carriera (zero problemi), quando sono salito sulla Panda volevo morire. Basta scatolette di tonno con le ruote.. quindi ho ristretto la scelta a due auto entrambe segmento C (5 porte) che reputo paragonabili come confort, piacere di guida, spazio a bordo e nel baule e costi di mantenimento generali (gomme, tagliandi , costi assicurazione ecc..) , di cui elenco i pro e contro dal mio punto di vista:

 

Fiat Bravo 1.4 16v 90cv Easy Power (dal 2009 )

Pro: consumi e prestazioni buone, cambio a 6 marce, bella esteticamente (personale), interni molto curati, punterie idrauliche

Contro: distribuzione a cinghia, abitabilità posteriore ridotta, problemi avviamento a freddo, intasamento iniettori

 

Opel Astra H 1.4 16v 90cv GPL-tech (dal 2009)

Pro: punterie idrauliche, distribuzione a catena, buona abitabilità posteriore, valvole e sedi rinforzate, consumi e prestazioni discrete,

Contro: cambio a 5 marce, meno bella esteticamente (personale), meno curati gli interni, intasamento iniettori.

 

Credo che tra le due, sceglierò semplicemente l’esemplare che trovo messo meglio, al miglior prezzo e più vicino a casa. Purtroppo l’Astra non è molto diffusa.. o almeno se ne trovano davvero poche, meno che la Bravo.

Se avete suggerimenti , consigli oppure obiezioni sono tutt’orecchi.

Grazie.

Link to post
Share on other sites

Dopo i 10 anni, sulle auto omologate a gpl direttamente dalla casa costruttrice, sappi che i costi di sostituzione del serba ha dei costi maggiori rispetto a quelli installti in secondo ecquipaggiamento.

Informati circa i costi. Inoltre se vorresti sostituire l'impiano dovresti richiedere il nullaosta alla casa madre

Link to post
Share on other sites

Premetto che non sono un fan degli impianti oem, ma cercherò di essere obiettivo cercando di farti riflettere su alcuni aspetti.

L'impianto a gpl o metano può essere considerato forse l'unico investimento su di un'auto, gli ipotetici 1800€ che spendi oggi (ma secondo me dovresti spenderne qualcuno di meno), li ammortizzerai facendo km e in pratica, (dipende dal motore), in un anno avresti già l'impianto ripagato.

Considera che con il tuo budget rischi di trovare auto con qualche anno sulle spalle e/o particolarmente sfruttate, in genere chi acquista un'auto a gpl lo fa per percorrere mediamente più km nel corso dell'anno rispetto ad un acquirente di una vettura a benzina.

Ogni 10 anni devi obbligatoriamente sostituire il serbatoio toroidale, con tutti i costi del caso e, con il budget attuale rischi di prendere un'auto che tra pochi anni ti presenterà il conto sotto questo punto di vista.

Come hai giustamente sottolineato tu gli impianti oem presentano alcuni svantaggi, come quelli che hai elencato, possono sembrare cose da poco, ma non è mai piacevole trovarsi appiedati o con l'auto perennemente in officina; già qualche pagina del topic dedicato alla Bravo GPL dovrebbe bastare per far desistere qualcuno dall'acquisto, idem per le Opel gasate di fabbrica.

Un impianto aftermarket ha il vantaggio di avere almeno un anno di garanzia, se installato a dovere non ti causerà problemi anche dopo centinaia di migliaia di km, ad esempio sulla mia 147 1.6 sono a quota 225.000km percorsi interamente a gpl, su 302.000km totali e l'installatore mi ha  visto solamente in occasione della sostituzione periodica del filtro.

Un'auto a benzina costerà sicuramente meno della medesima auto con le stesse dotazioni ma con impianto gpl già installato, con il rischio, come dicevo qualche riga fa, di incappare in un esemplare particolarmente sfruttato, ipotesi già più remota se si parla di auto alimentata esclusivamente a benzina.

Link to post
Share on other sites

Non è un'affermazione sbagliata, anche se magari sulle vetture in questione i ricambi si trovano a prezzi accettabili (bisognerebbe informarsi però). Da verificare in particolare se effettivamente sono auto omologate come a gpl già all'origine, oppure sono considerate come versioni a benzina "trasformate aftermarket" dal produttore, cioè se la versione a gpl ha un numero d'omologazione proprio o meno (temo la prima però...)

 

Nel caso fossero vetture omologate in origine come a gpl, mi informerei presso una concessionaria circa il prezzo del serbatoio di ricambio, perché mi sa che con la pratica del nulla-osta per montare "altro", diventa lunga. 

 

Se l'auto è del 2009, rimangono solo più 3 anni di buono, se non meno

 

EDIT. mi riferivo al post di ugigi

Link to post
Share on other sites

Vi devo ringraziare ancora per le dritte preziose ed i chiarimenti.

Messa giu cosi, il gioco non vale la candela..ho intenzione di tenerla piu a lungo possibile questa "nuova" auto..e considerando 25 mila km annui, spererei di farci almeno 6-7 anni. Forse val la pena tenere duro ancora un po con la Panda e prendere un benzina da trasformare .

A questo punto resto concentrato sulla Bravo.. sull'Astra a benzina non so quanto siano affidabili le sedi valvola..ed il cambio a 5 marce abbastanza "corto" non aiuterebbe a tenere bassi i giri motore.

Link to post
Share on other sites

Vi devo ringraziare ancora per le dritte preziose ed i chiarimenti.

Messa giu cosi, il gioco non vale la candela..ho intenzione di tenerla piu a lungo possibile questa "nuova" auto..e considerando 25 mila km annui, spererei di farci almeno 6-7 anni. Forse val la pena tenere duro ancora un po con la Panda e prendere un benzina da trasformare .

A questo punto resto concentrato sulla Bravo.. sull'Astra a benzina non so quanto siano affidabili le sedi valvola..ed il cambio a 5 marce abbastanza "corto" non aiuterebbe a tenere bassi i giri motore.

I motori Opel hanno avuto un rapporto veramente pessimo nel recente passato con il gas ( ANCHE quelle di fabbrica :o ) che pare abbiano risolto recentemente almeno sui modelli che uscivano a gas di fabbrica.

 

Riguardo alle rogne sì, il gpl è più rognoso del metano, ha diversi pro ma alcuni contro purtroppo...

Se trovi l'auto da trasformare ti segnalo il gasista più affidabile della nostra zona ;)

Link to post
Share on other sites

 

Vi devo ringraziare ancora per le dritte preziose ed i chiarimenti.

Messa giu cosi, il gioco non vale la candela..ho intenzione di tenerla piu a lungo possibile questa "nuova" auto..e considerando 25 mila km annui, spererei di farci almeno 6-7 anni. Forse val la pena tenere duro ancora un po con la Panda e prendere un benzina da trasformare .

A questo punto resto concentrato sulla Bravo.. sull'Astra a benzina non so quanto siano affidabili le sedi valvola..ed il cambio a 5 marce abbastanza "corto" non aiuterebbe a tenere bassi i giri motore.

I motori Opel hanno avuto un rapporto veramente pessimo nel recente passato con il gas ( ANCHE quelle di fabbrica :o ) che pare abbiano risolto recentemente almeno sui modelli che uscivano a gas di fabbrica.

 

Riguardo alle rogne sì, il gpl è più rognoso del metano, ha diversi pro ma alcuni contro purtroppo...

Se trovi l'auto da trasformare ti segnalo il gasista più affidabile della nostra zona ;)

 

 

Si, per Opel conosco i problemi, anche se mi risulta che le 1.4 e 1.2 con punterie idrauliche siano esenti da usura precoce sedi valvole, il fenomeno era limitato alle 1.6 e 1.8 con punterie meccaniche. So di un ragazzo che ha gasato una corsa 1.2 in aftermarket e ci ha fatto oltre 200 mila km senza rogne. Il 1.4 è in sostanza lo stesso motore, quindi a rigor di logica dovrebbe andare bene.

 

Immagino parli della stessa persona di cui sono già stato cliente, ovvero Concari. 

Peccato sia quello che mi ha consigliato l'aspirato sulla Panda, però effettivamente mi ha fatto un bel lavoro per quanto riguarda l'installazione in se, e di altre rogne non ne ho avute..la macchina gira molto bene ora che ha sedi e valvole adeguate.

Il prossimo impianto penso lo farò fare a lui, ma metterò bene in chiaro cosa voglio installare e come deve lavorare il tutto.

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...