Jump to content

sono un vecchio studente universitario, cosa fare per lavorare nel fut


Post consigliati

Buonasera a tutti, riepilogo in breve il mio curriculum e chi sono:  classe 87, 29 anni; dalle elementari alle superiori ho sempre evitato la matematica in quanto non ne capivo in fine.. e la rifiutavo.. Per questo a 19 anni scelsi di fare Scienze Storiche (dipartimento di Lettere e Filosofia),  finita la triennale in 4anni e mezzo (scarsa motivazione) ho lavorato per circa 1 anno come agente di commercio, ma, dopo le forti spese subite e visto ambiente e andazzo (nessuna formazione vera... partita iva.. e alla baionetta tutto a proprie spese, senza parlare di gran parte dei colleghi di ogni settore.. e dei ''commerciali'' in senso stretto come persone..       Mi sono reso conto di aver sbagliato tutto nella vita, di non essermi dato la formazione tecnica che gran parte dei miei coetanei si erano dati..   a 27 anni ho deciso di ripartire.. mi sono iscritto ad una triennale di Economia...  ho affrontato i primi 2 anni con una fatica bestiale... tante, tante ripetizioni prese... tutto nuovo e mai fatto... ogni esame tecnico-scentifico una battaglia campale da ripetere 3-4 volte...ho sempre pensato a capire le cose e non a passare gli esami.. quanto sia riuscito in questo non lo so dire..  di fatto ora sono al terzo anno (mi manca solo 1 esame per concludere quelli del II anno), ho impiegato una tenacia e una forza di volontà che non sapevo neppure di avere... ho vissuto di solo studio, frequentazione delle lezioni e ripetizioni.. si può dire che questi anni neppure li abbia vissuti ma d'altronde sono così impaurito per il futuro che non sono neppur capace di distrarmi.                                                                                  Sono intenzionatissimo a finire questa triennale e a proseguire con la specialistica, ma vedo che l'unica specialistica di Economia e Management che posso essere in grado di sostenere è quella in Marketing, che di esami tecnici-scentifici non è che non ne abbia.. ma molto meno delle altre.. tale specialistica la trovo di interesse, non tanto come promozione-pubblicizzazione ma sono sempre stato portato per la parte ''commerciale''..  vendite etc.... anche in privato sin da bambino...     Altre specialistiche tra esami statistici, ragioneria internazionale etc.  credo di non essere in grado di poterle sostenere... nonostante sarebbe per me ottimale trovare lavoro come impiegato contabile/amministrativo

 

I problemi principali che vedo sono i seguenti e li vedo tutti enormi: 

a)ho 29 anni, se tutto va bene finisco la triennale a 30 e la specialistica a 33, contando anche fuori dal periodo di università dovrò farmi almeno 5 mesi in Inghilterra tra lavoretti e corso di inglese per imparare in modo decoroso almeno quella lingua..  b)ad 1 anno dalla laurea non si è più neolaureati, si costa di più di contratto e sarà molto più dura trovare lavoro.

Io arriverò  -se va tutto bene- a 33 anni quindi non giovane e con voti non alti.

a) vorrei poter nel medio e soprattutto lungo termine POTER LAVORARE NELLA MIA ZONA (zona costiera dell'Abruzzo-parte sud delle Marche) ma in realtà è difficile trovare anche in tutta Italia..

B) per quello che capisco mi sembra oggi le lauree non bastino per trovare lavoro... bisogna trovare il modo di sfruttare le competenze che danno o sfruttare tali competenze per farsene altre...  ma su cosa?!  Il mondo va cambiando, ciò che andava 20 anni fa non va oggi e tanto meno tra 20 anni... Non so verso cosa indirizzarmi... insomma... cosa voglio/potrò fare in concreto...; si dice con la volontà si possa fare tutto ma è molto teorico... se non avessi avuto la possibilità di dedicarmi allo studio a tempo pieno e senza tante ripetizioni avrei sicuramente lasciato economia dopo pochi mesi per demoralizzazione totale perchè non avrei passato esami tecnici

c) spesso si dice.. matematica.. materie tecniche.. l'informatica serve in tutto.. ma ammettendo dopo la specialistica mi metta a imparare le basi dei linguaggi di programmazione etc..  ha qualche senso?

d)Le specialistiche più ''facili'' come in economia è quella in Marketing rispetto a quelle più ''dure'' improntate sull'analisi e la contabilità sono quelle che danno meno lavoro e più facilmente a grandi distanze da un territorio di provincia del centro Italia... per quanto riesco a capire..  Insomma dovrò continuare a vivere con il pugnale fra i denti?!  E se anche riuscissi a fare una specialistica tanto dura con il minimo dei voti.. avrò davvero capito qualcosa o solo fatto arricchire professori che danno ripetizioni? e essermi rimbambito totalmente soffrendo?

e) si dice che bisogna adattarsi... ma in che senso?!  Cosa significa doversi adattare?  Io credo in qualche modo significhi trovare come utilizzare le proprie comperenze, e farne altre... non significa vangare la terra o proporre contratti telefonici etc.      

 

Ho bisogno di qualche colloquio di orientamento, credo la persona ideale sarebbe un imprenditore, che al di là del suo settore conosca bene il mondo del lavoro e come vanno le cose, e possa darmi dei consigli.. magari un ''indirizzamento'' anche in maniera prospettica guardando non solo a ciò che va ma anche a ciò che andrà in futuro.. anche sul mio territorio (Abruzzo-Marche sud)....  Ma non so dove trovare una tale figura...

 

Qualche vostro consiglio?

Link to post
Share on other sites

Consigli da un laureato che ha penato non poco per trovare un lavoro:

 

1) non è vero che la laurea non serve, è vero che probabilmente non fai un lavoro da laureato (come nel mio caso) ma inizialmente hai sicuramente una marcia in più di chi la laurea non l'ha ed in molte realtà avere un dipendente laureato "fa figo" ;)

 

2) dato che sei ben oltre la metà finisci la trinennale, stringi i denti più che puoi ma finiscila o avrai solo buttato tempo, fatica e soldi

 

3) una volta finita la triennale comincia a cercare lavoro in modo serio e convinto, questo non ti impedirà di fare la specialistica ma devi cominciare ad affrontare il mondo esterno perchè a 30 anni è bene cominciare a farlo ;)

 

4) è giustissimo quello che dici riguardo a rivolgerti ad una figura "più grande" che ti sappia guidare: io ho fatto esattamente così cercando tra i conoscenti dei miei genitori, dei miei amici ecc., con il passaparola e bussando a tante porte. Paga tantissimo, fidati e ti potrà riservare piacevolissime sorprese come, ad esempio, un lavoro :)

 

5) matematica, informatica, marketing, materie di ragioneria... fai chiarezza su un punto: cosa ti piacerebbe fare da grande. Se sei indeciso devi prima di tutto fare questo passo. Solo così saprai che direzione prendere.

Non riesci ad uscirne? bene, cerca di confrontarti con chi già lavora, con i tuoi coetanei, con chi si è laureato da poco, con i tuoi professori o assistenti. Devi conoscere le realtà che ti aspettano la fuori e vedrai che troverai quella che ti affascina di più.

 

6) adattarsi: eh sì ma questo vale per tutti perchè tutti hanno i propri sogni e desideri ma devi affrontare la realtà che ti viene davanti. Con questo non voglio dire assolutamente che non potrai mai avere ambizioni o desiderare di essere in una situazione migliore ma la vita è fatta di passi, piccoli passi da compiere ogni giorno e se all'inizio la strada è in salita ci si deve rimboccare le maniche e afforntarla :)

 

7) la tua zona è vicina al mare se non sbaglio, l'ambito turistico non ti interesserebbe?

 

8) non avere paura di cambiare abitudini e anche cambiare zona, può essere solo temporaneo ma dimostrare spirito di adattamento è un gran bel biglietto da visita ;)

Link to post
Share on other sites

ti ringrazio per la risposta. Certamente ora debbo pensare a finire la triennale e, se tra triennale specialistica c'è dello spazio... devo fare dei mesi di studio/lavoretti in Inghilterra per mettere un buon inglese che ritengo sia d'obbligo. Effettivamente durante la specialistica, eccettuate alcune materie che sono per me molto toste.. se faccio marketing posso riuscire anche a lavorare (la specialistica la dovrò comunque fare fuori in affitto)..   

effettivamente penso sia importante

1) esperienze (la cosa più difficile da fare), lavori durante lo studio si ma anche puntare su stage etc. a fine specialistica

2) l'inglese e d'obbligo

3) nei momenti liberi nei prossimi anni dovrò cercare di mettere un po di linguaggi di programmazione etc. almeno a livello basilare, può non servire ma può essere anche il contrario

 

Per il resto.. vedo coetanei laureati da 3-4 anni a casa che ancora non fanno nulla più che mandare curriculum.. personalmente non sarei capace...o un corso o un esperienza all'estero se non si trova nulla qui, va fatta, di lavorare su se stessi non si ha mai finito

 

La mia zona è costiera quindi c'è il turismo d'estate ma... se non si ha un albergo.. che interesse posso avere con il turismo? L'estate ho sempre da studiare per settembre ed in più aiuto i miei sul loro lavoro..

 

Posso chiederti in cosa sei laureato?

 

Grazie ancora per la risposta

Link to post
Share on other sites

Ho una laurea quinquennale a ciclo unico (vecchio ordinamento) in Scienze e Tecnologie Alimentari (sono non molto diverso da un biologo per intenderci) e dopo avere cambiato lavoro saltando da un contratto precario all'altro ho ceduto, attirato dal tempo indeterminato, a ridurmi a fare l'operaio su turni in una multinazionale del settore alimentare.

 

Per quanto riguarda l'inglese è vero che serve tantissimo ed è altrettanto vero che all'estero lo devi imparare per forza se vuoi relazionarti e banalmente campare ma non è tassativo andare in Inghilterra anche perchè, soprattutto in questi tempi, non puoi andare allo sbaraglio ma devi avere un minimo di certezze.

Riguardo al livello poi dipende tantissimo dalle capacità personali di apprendimento: io in Inghilterra non ho mai messo piede ma so l'inglese meglio di un mio collega di 10 anni più giovane che si è fatto sei mesi come commesso in un negozio di vestiti, quindi a contatto con il pubblico e ti garantisco che non sono un mostro di intelligenza :D

 

Ripeto: devi in primis fare chiarezza su te stesso, cosa ti piace e vorresti fare e questo puoi scoprirlo solo relazionandoti con chi è un passo avanti a te, capire come ha fatto ad arrivare lì dov'è, capire cosa fa adesso e cosa vede per il suo futuro. Scervellarsi adesso non serve a nulla anzi, ti riempie di dubbi ;)

Link to post
Share on other sites

Per l'inglese effettivamente forse con più costanza potrei ottenere di più..

 

Circa la necessità di colloqui e il cosa voler fare vorrei dire una cosa:

 

Hai notato che gran parte delle persone (laureati o non) sono alla ricerca di lavori che ''non esistono più''? La frase la metto fra virgolette perchè sono mestieri che esistono, ma qui servono sempre meno... mentre tanti altri ne nascono...
In questo scenario,il punto di vista di un imprenditore che ''cavalca l'onda'', che stia andando bene, -che abbia una visione generale di come vanno le cose- e che è abituato a visionare molti curriculum e fare molti colluqui, al di la del proprio settore... sei sicuro non valga nulla?! Io ho la responsabilità non solo di andare verso qualcosa che possa piacermi fare, ma anche di non andare verso quelli che ho definito i ''mestieri in estinzione'', perchè, per lavorare, devo fare esattamente l'opposto!!!

 

Io..  tutti!

Link to post
Share on other sites

Non capisco bene cosa tu intenda per lavori che non esistono più...

 

Gli imprenditori sono spesso delle persone coraggiose, dei sognatori che si mettono anima e corpo per raggiungere uno scopo o almeno avvicinarsi ad esso e fanno tutti i giorni scommesse, incluso assumere nuovi collaboratori ;)

Molti (non tutti!) sono decisamente affascinanti da guardare come vivono, come la pensano e come agiscono e ti possono dare dei modelli utili su cui paragonarti ma io non mi riferivo solo a loro ma banalmente a chi un lavoro già l'ha trovato pechè può essere benissimo un modello da seguire anche lui ;)

 

Tu pensi troppo, adesso devi solo fare una cosa: finire la triennale e dopo tenere gli occhi aperti :)

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...