Jump to content

icom JTG o Bigas sequenziale...................


Post consigliati

JTG: si tratta di un impianto che inietta il gpl in fase liquida,

gli iniettori sono della SIEMENS (di 4portate),

le pompe nel serbatoio sono Bosch o Ekr,

il sistema funziona come un vero common rail, gli iniettori vengono posizionati vicino agli iniettori originali (qui bisogna fare attenzione),

misurata la portata dell'iniettore originale,

si stabilisce di quanto deve essere tarato l'iniettore del gpl (di solito un 10-12% in meno),

esempio: portata benzina=100----portata gpl =85÷90.

Esiste anche un regolatore di pressione che serve a tarare la pressione sul rail GPL di 3.5 atm sopra la tensione vapore esistente nel serbatoio

(esempio: tensione vapore 5atm misurata nel serbatoio con pompa GPL disinserita, regolare a 8.5 atm con pompa GPL inserita).

Attenzione a non serrare del tutto la vite del regolatore di pressione altrimenti non gira più gpl, si formano bolle gassose ed iniziano gli strappi etc...

Si monta il tutto si controllano i tempi di iniezione e la autoadattitività del sistema (correttori etc..)con strumenti vari (tester OEBD etc..).

E'molto importante che gli installatori siano muniti di strumenti idonei per misurare,azzerare,controllare,

ALTRIMENTI E' MEGLIO CHE RESTINO SUL GASSOSO.

Passiamo ai getti,nota dolente, ne esistono di circa 32 misure dal 27 al 135....

occorre averli tutti altrimenti è meglio rinunciare E MONTARE SOLO GASSOSI.

Altra rogna essere muniti di un banco prova iniettori,

ma chi oggi giorno non lo ha in un officina decente??

Osservate queste cose, passiamo all' elettronica:

esiste una unità di controllo che smista i segnali inviati dalla centralina originale dell'auto dagli iniettori benzina agli iniettori gpl,

niente viene manipolato.

L’unità di controllo regola la pompa GPL,

il sistema di carico del serbatoio,

gli arresti di emergenza (elettrovalvole varie etc..),

indicatore di livello e commutazione GPL- Benzina.

Parliamo di tubature, non esistono più i tubi rame

ma al loro posto abbiamo tubi di teflon e nailon di derivazione aeronautica.

Credo che il 90 % dei problemi che si verificano su autovetture trasformate con impianti GPL JTG- Icom

sono da imputare ad un IGNORANZA TOTALE DI ALCUNI INSTALLATORI RIGUARDO QUESTO NUOVO IMPIANTO

ED ALLA MANCANZA DI DISPONIBILITA’ DI STRUMENTI DI DIAGNOSI.

Link to post
Share on other sites

installtori ignoranti ...vero preblema

 

ma perche allora l'icom non imposta una politaica di qualitò vendendo il prodotto a persone competenti?

 

alcune case lo fanno attestando la professionalità dei loro installatori autorizzati

Link to post
Share on other sites

ciao Dany ma a me risulta che con i nuovi calibratori quelli in un unico pezzo la portata va aumentata del 15% rispetto alla benzina .Ciao

Link to post
Share on other sites
  • 2 years later...

JTG: si tratta di un impianto che inietta il gpl in fase liquida,

gli iniettori sono della SIEMENS (di 4portate),

le pompe nel serbatoio sono Bosch o Ekr,

il sistema funziona come un vero common rail, gli iniettori vengono posizionati vicino agli iniettori originali (qui bisogna fare attenzione),

misurata la portata dell'iniettore originale,

si stabilisce di quanto deve essere tarato l'iniettore del gpl (di solito un 10-12% in meno),

esempio: portata benzina=100----portata gpl =85÷90.

Esiste anche un regolatore di pressione che serve a tarare la pressione sul rail GPL di 3.5 atm sopra la tensione vapore esistente nel serbatoio

(esempio: tensione vapore 5atm misurata nel serbatoio con pompa GPL disinserita, regolare a 8.5 atm con pompa GPL inserita).

Attenzione a non serrare del tutto la vite del regolatore di pressione altrimenti non gira più gpl, si formano bolle gassose ed iniziano gli strappi etc...

Si monta il tutto si controllano i tempi di iniezione e la autoadattitività del sistema (correttori etc..)con strumenti vari (tester OEBD etc..).

E'molto importante che gli installatori siano muniti di strumenti idonei per misurare,azzerare,controllare,

ALTRIMENTI E' MEGLIO CHE RESTINO SUL GASSOSO.

Passiamo ai getti,nota dolente, ne esistono di circa 32 misure dal 27 al 135....

occorre averli tutti altrimenti è meglio rinunciare E MONTARE SOLO GASSOSI.

Altra rogna essere muniti di un banco prova iniettori,

ma chi oggi giorno non lo ha in un officina decente??

Osservate queste cose, passiamo all' elettronica:

esiste una unità di controllo che smista i segnali inviati dalla centralina originale dell'auto dagli iniettori benzina agli iniettori gpl,

niente viene manipolato.

L’unità di controllo regola la pompa GPL,

il sistema di carico del serbatoio,

gli arresti di emergenza (elettrovalvole varie etc..),

indicatore di livello e commutazione GPL- Benzina.

Parliamo di tubature, non esistono più i tubi rame

ma al loro posto abbiamo tubi di teflon e nailon di derivazione aeronautica.

Credo che il 90 % dei problemi che si verificano su autovetture trasformate con impianti GPL JTG- Icom

sono da imputare ad un IGNORANZA TOTALE DI ALCUNI INSTALLATORI RIGUARDO QUESTO NUOVO IMPIANTO

ED ALLA MANCANZA DI DISPONIBILITA’ DI STRUMENTI DI DIAGNOSI.

bravo bello spiegone ma sai di qul che parli???????????????????

 

p007_0_01_1.jpg

Link to post
Share on other sites

JTG: si tratta di un impianto che inietta il gpl in fase liquida,

gli iniettori sono della SIEMENS (di 4portate),

le pompe nel serbatoio sono Bosch o Ekr,

il sistema funziona come un vero common rail, gli iniettori vengono posizionati vicino agli iniettori originali (qui bisogna fare attenzione),

misurata la portata dell'iniettore originale,

si stabilisce di quanto deve essere tarato l'iniettore del gpl (di solito un 10-12% in meno),

esempio: portata benzina=100----portata gpl =85÷90.

Esiste anche un regolatore di pressione che serve a tarare la pressione sul rail GPL di 3.5 atm sopra la tensione vapore esistente nel serbatoio

(esempio: tensione vapore 5atm misurata nel serbatoio con pompa GPL disinserita, regolare a 8.5 atm con pompa GPL inserita).

Attenzione a non serrare del tutto la vite del regolatore di pressione altrimenti non gira più gpl, si formano bolle gassose ed iniziano gli strappi etc...

Si monta il tutto si controllano i tempi di iniezione e la autoadattitività del sistema (correttori etc..)con strumenti vari (tester OEBD etc..).

E'molto importante che gli installatori siano muniti di strumenti idonei per misurare,azzerare,controllare,

ALTRIMENTI E' MEGLIO CHE RESTINO SUL GASSOSO.

Passiamo ai getti,nota dolente, ne esistono di circa 32 misure dal 27 al 135....

occorre averli tutti altrimenti è meglio rinunciare E MONTARE SOLO GASSOSI.

Altra rogna essere muniti di un banco prova iniettori,

ma chi oggi giorno non lo ha in un officina decente??

Osservate queste cose, passiamo all' elettronica:

esiste una unità di controllo che smista i segnali inviati dalla centralina originale dell'auto dagli iniettori benzina agli iniettori gpl,

niente viene manipolato.

L’unità di controllo regola la pompa GPL,

il sistema di carico del serbatoio,

gli arresti di emergenza (elettrovalvole varie etc..),

indicatore di livello e commutazione GPL- Benzina.

Parliamo di tubature, non esistono più i tubi rame

ma al loro posto abbiamo tubi di teflon e nailon di derivazione aeronautica.

Credo che il 90 % dei problemi che si verificano su autovetture trasformate con impianti GPL JTG- Icom

sono da imputare ad un IGNORANZA TOTALE DI ALCUNI INSTALLATORI RIGUARDO QUESTO NUOVO IMPIANTO

ED ALLA MANCANZA DI DISPONIBILITA’ DI STRUMENTI DI DIAGNOSI.

bravo bello spiegone ma sai di qul che parli???????????????????

 

p007_0_01_1.jpg

Ecco....è uscito un altro fantasma......

sentiamo che vuoi dire???

 

Quello era un copia incolla di una spiegazione di manu a cicciu finucchiu

lasciata da fabrizio norelli (KLimo)

sul forum...

tu che dici??

Link to post
Share on other sites

 

Ecco....è uscito un altro fantasma......

sentiamo che vuoi dire???

 

Quello era un copia incolla di una spiegazione di manu a cicciu finucchiu

lasciata da fabrizio norelli (KLimo)

sul forum...

tu che dici??

 

"Spiegazione", nemmeno del tutto corretta, oserei dire pessima, di qualche anno fà.

Nel frattempo sono cambiate alcuni "piccoli" dettagli che tu be conosci, pertanto non si capisce bene perchè tu abbia voluto riesumare tale "rudere/spiegazione".....o forse si, si capisce.

 

Saluti,

Gabriele

Link to post
Share on other sites

 

Ecco....è uscito un altro fantasma......

sentiamo che vuoi dire???

 

Quello era un copia incolla di una spiegazione di manu a cicciu finucchiu

lasciata da fabrizio norelli (KLimo)

sul forum...

tu che dici??

 

"Spiegazione", nemmeno del tutto corretta, oserei dire pessima, di qualche anno fà.

Nel frattempo sono cambiate alcuni "piccoli" dettagli che tu be conosci, pertanto non si capisce bene perchè tu abbia voluto riesumare tale "rudere/spiegazione".....o forse si, si capisce.

 

Saluti,

Gabriele

bravo duca

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...