Jump to content

Sostituzione serbatoio GPL OEM BiFuel


Post consigliati

 

 

 

In sostanza mi sono persuaso che nel caso specifico (OEM) sia lecito sostituire il serbatoio con uno identico allo scadere dei 10 anni senza passare dalla motorizzazione (do per scontato che il lavoro venga fatto da qualcuno titolato per farlo e con tanto certificazione del lavoro), ma mi trovassi nella circostanza di farlo, mi informerei presso la motorizzazione di riferimento, perché non escludo che qualcuno chieda comunque la visita, vista la fumosità della questione. Infatti a volte anche gli addetti ai lavori prendono delle cantonate a causa di norme farraginose.

 

 

 

Magari fosse così!!

 

Come avrai letto in altri topic, LANDI sostiene che "dovrebbe" essere così, ovvero che sostituendo il serbatoio con uno identico ed avendo regolare fattura/dichiarazione dell'installatore NON necessita collaudo.

 

Il problema è che il responsabile UMC della mia città e i diversi "centri revisioni auto" interpellati sostengono che va "aggiornata" carta di circolazione e, senza tale passaggio, la revisione all'auto NON la effettuano nemmeno.

Link to post
Share on other sites
  • Risposte 89
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Posted Images

Infatti penso anch'io che dalla teoria alla pratica il passo non sia breve, soprattutto se si tratta di prendersi delle responsabilità, cosa non ben vista dai burocrati, che tendono quindi a pararsi il c@@o

 

Però se ci pensi il problema principale per le OEM è trovare un serbatoio "originale" ad un prezzo normale, l'eventuale visita, anche se non necessaria, ha un costo, ma non è li il succo della questione

Link to post
Share on other sites

Infatti penso anch'io che dalla teoria alla pratica il passo non sia breve, soprattutto se si tratta di prendersi delle responsabilità, cosa non ben vista dai burocrati, che tendono quindi a pararsi il c@@o

 

Però se ci pensi il problema principale per le OEM è trovare un serbatoio "originale" ad un prezzo normale, l'eventuale visita, anche se non necessaria, ha un costo, ma non è li il succo della questione

Vero...ma io continuo ad avere perplessità su questi fantomatici serbatoi gpl OEM...le case costruttrici sono sempre le stesse e l'unico che aveva dato un problema (letto sul web) era montato mi pare su una Renault od Opel ma aveva forma trapezioidale!!!

 

Ritengo che quelli toroidali NON abbiano problemi di "nulla osta" od altro.

 

Certo che un serbatoio (tipo il mio) che si trova anche a 150 euro o poco più sul mercato e che essere sostituito necessità forse una mezz'ora (abbondiamo all'ora) di lavoro, venga a costare "finito" circa 500 euro è veramente uno sproposito!

Link to post
Share on other sites

Intanto chiedendo a destra e manca questo -  http://www.servicelandirenzo.com/site/officina.php?id_off=125

 

ha risposto così:

 

Buon pomeriggio 
 
DEVE FARE COLLAUDO X SOSTITUZIONE SERBATOIO CON RILASCIO ETICHETTA( O DUPL.CARTA CIRCOLAZIONE A SECONDA DEI CASI) DOVE SI EVINCE LA SOSTITUZIONE DECENNALE.
 IL CENTRO REVISIONE HA RAGIONE
 
Saluti 
Link to post
Share on other sites

 

Intanto chiedendo a destra e manca questo -  http://www.servicelandirenzo.com/site/officina.php?id_off=125

 

ha risposto così:

 

Buon pomeriggio 
 
DEVE FARE COLLAUDO X SOSTITUZIONE SERBATOIO CON RILASCIO ETICHETTA( O DUPL.CARTA CIRCOLAZIONE A SECONDA DEI CASI) DOVE SI EVINCE LA SOSTITUZIONE DECENNALE.
 IL CENTRO REVISIONE HA RAGIONE
 
Saluti 

 

Beh... é sempre stato così: il cambio serbatoio richiede verifica dell'ispettore ed etichetta/nuovo libretto.

Il problema non chiaro é se/quando tocca prendere dal costruttore dell'auto il serbatoio marcato cartier.

Link to post
Share on other sites

 

Beh... é sempre stato così: il cambio serbatoio richiede verifica dell'ispettore ed etichetta/nuovo libretto.

 

Il problema non chiaro é se/quando tocca prendere dal costruttore dell'auto il serbatoio marcato cartier.

 

 

A me invece pare molto più chiaro il secondo punto che il primo.....anche se è sempre stato così!

 

Punti di vista!

Link to post
Share on other sites

Buongiorno

La normativa attuale prevede che il serbatoio di GPL ha una validità di 10 anni, i quali vengono conteggiati per i veicoli omologato bifuel dalla data di prima immatricolazione, per i veicoli con installazione successiva all’immatricolazione

dalla data del collaudo dell’impianto.

Al decimo anno va fatta la sostituzione del serbatoio e per garantire la sicurezza della circolazione viene verificata la conformità della sostituzione e annotato sulla carta di circolazione il n. di matricola del serbatoio e la data della sostituzione,

la compatibilità del serbatoio con il veicolo , nel caso di sostituzione del serbatoio con un altro tipo per i veicoli nati bifuel necessita il nulla osta della casa costruttrice.

Cordiali saluti

 

P.I. Bruzzone Roberto

U.M.C. Genova Via Dino Col 2

Tel 0106407249

Link to post
Share on other sites

Boh, amen. Ci vuole la visita, anche se in origine il tipo di serbatoio non è riportato sul libretto, così come riduttore, iniettori, ecc., dunque non capisco perché debba essere riportato le volte successive, ma tant'è. Nell'economia complessiva dell'operazione, cambia poco spendere quei 50-100 euro in più o in meno per il collaudo. Il problema è sempre trovare il serbatoio dello stesso tipo, che in caso non si trovi la situazione diventa complessa

 

Che poi il problema del nulla-osta serbatoio, in caso di variazione rispetto all'esistente, ho letto che esiste anche per le trasformate euro5 e euro6, solo che non va chiesto al produttore dell'auto (ovviamente), ma a chi detiene l'omologazione del "sistema speciale di adattamento", che per le euro5 e 6 deve comprendere anche il serbatoio (il perché è il solito mistero)

 

http://www.motorizzazionetorino.it/Docucomuni/CI382012.pdf

 

Il passo incriminato è questo:

Bisogna fare una premessa: distinguere gli impianti approvati come “ complessivi di trasformazione “ ed impianti omologati come “ sistema speciale di adattamento “ (valido per veicoli euro 5 e 6). La differenza è importante poiché mentre per i primi nella approvazione non viene indicato il serbatoio, nei secondi viene indicato anche il serbatoio/i.

Pertanto nel caso venga sostituito il serbatoio su veicoli omologati o no fin dall’origine su veicoli ante euro 5 o 6 non si ritiene necessario il nulla osta. Nel primo caso si procede per motivi informatici al duplicato della carta di circolazione. Viceversa nel caso venga sostituito il serbatoio su un veicolo euro 5 e 6 non omologato sin dall’origine bifuel il serbatoio deve essere tra quelli indicati nel “ sistema speciale di adattamento “, altrimenti è necessario il nulla osta del detentore dell’omologazione del predetto sistema. Analogamente per i veicoli euro 5 o 6 omologati sin dall’origine con doppia alimentazione la sostituzione di un serbatoio diverso da quello originale comporta il nulla osta del costruttore del veicolo

 

Dunque il problema "nulla osta" serbatoio (sempre se diverso da quello previsto) è per chi ha euro5 o euro6, sia oem che non. Il vantaggio di chi ha un sistema aftermarket è che può comunque sostituire tutto l'impianto gpl con uno nuovo, al posto di sostituire solo il serbatoio, cosa che leggo molti fanno perché la differenza di costo non è molto rilevante e dopo 10 anni magari l'impianto gpl può iniziare da li a poco a necessitare di interventi (sostituzione riduttore, iniettori, ecc.), dunque alla fine conviene tagliare al toro e cambiare tutto.

 

Che poi sto "sistema speciale di adattamento" mi sa che è il famoso DGM di cui ho letto molte volte sul forum, qui un esempio

DGM 59598 GPL EST. 06 assoIla mediante - gasshop.it

Link to post
Share on other sites

Il vantaggio di chi ha un sistema aftermarket è che può comunque sostituire tutto l'impianto gpl con uno nuovo, al posto di sostituire solo il serbatoio, cosa che leggo molti fanno perché la differenza di costo non è molto rilevante e dopo 10 anni magari l'impianto gpl può iniziare da li a poco a necessitare di interventi (sostituzione riduttore, iniettori, ecc.), dunque alla fine conviene tagliare al toro e cambiare tutto.

 

 

In effetti!! NON so che roba è, ma il prezzo??!!

 

http://www.laziogas.it/promozioni/7-impianto-gpl-a-555.html

 

Detto questo un po di nebbia si comincia a diradare e cmq sia, il responsabile Landi con cui sono in contatto, NON condivide i pareri di UMC La Spezia e Genova e gli ha scritto da quale circolare ministeriale si evince che la sostituzione del serbatoio di GPL con uno IDENTICO necessiti di collaudo.

 

Vi terrò aggiornati.

Link to post
Share on other sites

 

Il vantaggio di chi ha un sistema aftermarket è che può comunque sostituire tutto l'impianto gpl con uno nuovo, al posto di sostituire solo il serbatoio, cosa che leggo molti fanno perché la differenza di costo non è molto rilevante e dopo 10 anni magari l'impianto gpl può iniziare da li a poco a necessitare di interventi (sostituzione riduttore, iniettori, ecc.), dunque alla fine conviene tagliare al toro e cambiare tutto.

 

 

In effetti!! NON so che roba è, ma il prezzo??!!

 

http://www.laziogas.it/promozioni/7-impianto-gpl-a-555.html

 

 

Bah... non riesco a credere che un impianto nuovo costi come un serbatoio! Se però ovviamente si va su impianti poco conosciuti, il discorso non so se regge: io non mi fiderei di un impianto "la qualunque".

Inoltre oggi sono stato dal gasaro di fiducia a cambiare la cartuccia del filtro Matrix a decantazione e mi é stato fatto un preventivo di appena 300€ per bombola e valvola, confermando che il mio é considerato impianto aftermarket: speriamo che non abbia dimenticato qualche gabella, ma a quel prezzo ovviamente non avrò il minimo dubbio sul da farsi a giugno 2017.

 

Ciao

GigioTD

 

PS: dalle mie parti una nota officina installa impianti IMEGA a 700€, almeno questo dice il sito...

Link to post
Share on other sites

 

 

Inoltre oggi sono stato dal gasaro di fiducia a cambiare la cartuccia del filtro Matrix a decantazione e mi é stato fatto un preventivo di appena 300€ per bombola e valvola

 

 

 

 

Serbatoio toroidale e valvola mi sembra veramente un prezzaccio!! Provincia?

Link to post
Share on other sites

 

Bah... non riesco a credere che un impianto nuovo costi come un serbatoio! Se però ovviamente si va su impianti poco conosciuti, il discorso non so se regge: io non mi fiderei di un impianto "la qualunque".

 

 

 

 

 

Dovrebbe essere la "solita" promozione sugli impianti Romano, così era almeno un tempo (si narrava sul forum), quindi non si tratta affatto di impianti poco conosciuti, ma impianti che vanno benissimo. 

Va però detto che se si legge bene, l'impianto a qual prezzo prevede bombola cilindrica e sicuramente non prevede l'installazione del bocchetto gpl assieme a quello benzina, quindi a quel prezzo va aggiunta una differenza se si vuole un lavoro esteticamente ben fatto (no bocchettone nel paraurti) e il toroidale, così da non perdere spazio nel bagagliaio. Imho alla fine viene 700 euro, che comunque rimane un signor prezzo per un 4 cilindri aspirato indiretto. Da me a meno di 1000 euro, almeno da installatori "titolati", non installano nulla. Poi se vai sugli iniezioni diretta o cose particolari i prezzi salgono parecchio

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...