Jump to content

Problemi omologazione serbatoio GPL


Post consigliati

Buongiorno gente, scrivo per avere qualche consiglio/conforto/suggerimento.
Vi racconto cosa mi è successo :

Ho comprato una Golf 6 bifuel poco + di un anno fa, dopo poco mi sono accorto che la macchina aveva la valvola di sicurezza del serbatoio (impianto landi renzo) difettosa, quindi caricava al 100% il serbatoio.
 

Sono andato da un installatore landi renzo di zona e mi ha detto che sostituire il serbatoio originale vw costava 1100 euro e potevo riavere lo stesso problema perchè la valvola non si poteva cambiare. Mi ha consigliato di sostituirlo con un serbatoio "standard" landi (che poi è della stessa marca di quello vw, cioè STAKO) ma con valvola sostituibile e con qualche Lt in + (42 contro 38).
In accordo con il concessionario che mi ha venduto la macchina abbiamo fatto la sostituzione.

L'installatore landi, mi ha preparato poi la documentazione per rifare il collaudo e mi ha anche detto che sul libretto non è riportato il numero di serie del bombolone, quindi da libretto non è possibile risalire al numero di serie del bombolone, mi ha quindi detto che se volevo potevo anche non fare il collaudo, oppure aspettare 1 o qualche anno per "allungare" i tempi per il successivo collaudo.

Ho quindi aspettato un anno, e ho continuato a circolare con il mio libretto, ma con il serbatoio sostituito, mi sono poi deciso a fare il collaudo alla motorizzazione civile.
Ho preso appuntamento pagando i 2 conto correnti e presentando la domanda , dopo 1 mese mi hanno fissato la verifica con l'ing. che ha controllato tutto e ha dato l'ok ! Sono tornato quindi alo sportello e si sono resi conto che la documentazione che avevano accettato il mese precedente era sbagliata, perchè non era una sostituzione di un serbatoio installato successivamente ma la sostituzione di un serbatoio installato dalla casa.
Ho dovuto quindi pagare un 3° conto corrente e mi hanno dato il foglio di via tenendosi il mio libretto.

Dopo 2 mesi il nuovo libretto non era ancora pronto e mi hanno rinnovato il foglio per altri 2 mesi.

Dopo 1 mese hanno contattato l'installatore landi dicendo che la pratica era bloccata perchè questa operazione non si poteva fare e l'installatore doveva chiedere il nulla osta alla vw per andare avanti.

L'installatore ha chiesto il nulla osta ma è stato rifiutato dalla vw.

 

ADESSO : mi trovo in questa situazione... senza libretto e con la pratica che non può andare avanti.

L'installatore mi ha detto che si possono fare due cose :

 

1) si ordina il serbatoio vw pagando 1100 euro e lui si riprende il "vecchio" ma essendo passato un anno il concessionario non pagherebbe + la somma e dovrei pagarla io.

2) annullo la pratica e mi faccio ridare il libretto, dicendo che devo rifare la pratica da capo e invece mi tengo tutto così come sta, tanto sul libretto il bombolone non risulta e allo scadere dei 10 anni (cioè tra 4 anni) si rifarà la pratica perchè allo scadere dei 10 anni la vw rilascia il nulla osta per la sostituzione del bombolone.




3) AGGIUNGO io .... denuncio qualcuno ! :/ 

Link to post
Share on other sites

Sono andato alla motorizzazione, ho chiesto l'annullamento della pratica e mi hanno ridato il libretto.

Adesso sto come prima, sul libretto non viene riportato il numero del serbatoio.

 

Ora la sostituzione la dovrò fare tra 4 anni e non 10 (la macchina è del 09). Ma almeno il serbatoio non l'ho pagato io per ora.

Link to post
Share on other sites

Sono andato alla motorizzazione, ho chiesto l'annullamento della pratica e mi hanno ridato il libretto.

Adesso sto come prima, sul libretto non viene riportato il numero del serbatoio.

 

Ora la sostituzione la dovrò fare tra 4 anni e non 10 (la macchina è del 09). Ma almeno il serbatoio non l'ho pagato io per ora.

 

Non so quanto sia regolare la cosa (probabilmente non lo è, dal punto di vista omologativo), però se effettivamente il serbatoio non è riportato da nessuna parte (io ricordo che lo fosse nella documentazione prodotta dall'installatore necessaria all'omologazione del mio precedente impianto aftermarket), in particolare sul libretto, non dovresti (e uso il condizionale) incorrere in problemi.

Soluzione non "regolare", ma funzionale, probabilmente avrei fatto la stessa cosa anch'io nelle tue stesse condizioni. Che poi alla fine è la stessa cosa di chi fa sostituire gli iniettori con componenti di altra marca e modello, come accade per chi fa sostituire i med con kit alternativi (es. valtek): non è regolare, ma non se ne accorge nessuno.

 

Però mi sorge spontanea una domanda: in sede di un eventuale controllo della scadenza decennale della bombola in fase di revisione o da parte delle FdO cosa vanno a guardare, se non c'è nulla sul libretto? Devono per forza andare a leggere la targhetta sulla bombola?

 

Ho anche un'altra domanda: quindi in caso di impianto oem sei obbligato a sostituire la bombola con quella prevista dalla casa, ma se la sostituizione è dopo i 10 anni ti danno il nulla osta per mettere altro? Ho capito bene? E' più che altro una mia curiosità, perché mi troverei in quella situazione nel 2025, e dubito di arrivarci con la vettura attuale

Link to post
Share on other sites

Ho trovato questo documento della motorizzazione di Torino, che per me è quella di riferimento, che potrebbe dare qualche risposta a casi simili: http://www.motorizzazionetorino.it/Docucomuni/CI382012.pdf

 

Di interesse particolare questo passaggio:

Caso particolare: nulla osta per la sostituzione del serbatoio

Bisogna fare una premessa: distinguere gli impianti approvati come “ complessivi di trasformazione “ ed impianti omologati come “ sistema speciale di adattamento “ (valido per veicoli euro 5 e 6). La differenza è importante poiché mentre per i primi nella approvazione non viene indicato il serbatoio, nei secondi viene indicato anche il serbatoio/i.

Pertanto nel caso venga sostituito il serbatoio su veicoli omologati o no fin dall’origine su veicoli ante euro 5 o 6 non si ritiene necessario il nulla osta. Nel primo caso si procede per motivi informatici al duplicato della carta di circolazione. Viceversa nel caso venga sostituito il serbatoio su un veicolo euro 5 e 6 non omologato sin dall’origine bifuel il serbatoio deve essere tra quelli indicati nel “ sistema speciale di adattamento “, altrimenti è necessario il nulla osta del detentore dell’omologazione del predetto sistema. Analogamente per i veicoli euro 5 o 6 omologati sin dall’origine con doppia alimentazione la sostituzione di un serbatoio diverso da quello originale comporta il nulla osta del costruttore del veicolo. 

 

Della serie, facciamo sempre le cose semplici...

Link to post
Share on other sites

a un conoscente è successa la stessa cosa con una golf ma lui ha pagato il ricambio originale...non ho parole...io avrei tenuto il galleggiante non funzionante avendo cura di non riempire il 100%se non durante ilunghi viaggi, alla fine nessuno può dirti nulla, come fai ad accorgerti di un guasto non segnalato e che non dà sintomi?

comunque tutta la vita gpl aftermarket...per vw (e immagino anche gli altri) oEM che fanno pagare oro un pezzo di lamiera, peraltro in commercio a 1/5 del prezzo...LADRI

Link to post
Share on other sites

Riflettevo su questo "incubo burocratico"... e mi son detto: è la prova provata che con la burocrazia la sicurezza non aumenta, ma al contrario diminuisce.

Riflettiamo? Bastava sostituire la valvola di sicurezza. Cosa che NON viene fatta (con rischio di rilascio di GPL in luoghi pericolosi...) per problemi burocratici...

Non è il primo caso che vedo... succede un po' in tutti gli ambiti. La cosa importante non è che "il sistema sia sicuro", ma  che "ci sia una carta, firmata da qualcuno, che attesta che il sistema è sicuro". Che la cosa poi sia anche vera, è un optional... :blink:

 

Del resto stavo guardando il mio bel serbatoio GPL, che in settimana prossima verrà buttato via, perché ha 10 anni: non ha un graffio! E' montato nel vano della ruota di scorta, è un doppia parete (perché ho una familiare) e comunica con l'esterno con una finestrella corazzata. In pratica, sto buttando via alcune centinaia di euro (fra pezzo, mdo e tasse e burocrazia varia) perché... già: perché?

Diciamo che faccio girare l'economia. Ed anche un paio di mie "cosine"... :D

Link to post
Share on other sites

Non è il primo caso che vedo... succede un po' in tutti gli ambiti. La cosa importante non è che "il sistema sia sicuro", ma  che "ci sia una carta, firmata da qualcuno, che attesta che il sistema è sicuro". Che la cosa poi sia anche vera, è un optional... :blink:

 

Vero, e te lo dico in altre parole: l'importante è non prendersi la responsabilità, mai, in nessun caso. Nel caso dovesse succedere qualcosa è sempre colpa di qualcun altro, e si vive sereni.

 

E la cosa "buffa" è che in questo mare di burocrazia, l'effetto collaterale è che la cosa è talmente complicata che diventa anche complesso e molto costoso verificare, da parte di chi dovrebbe farlo, che sia tutto a posto, dunque vengono fuori degli escamotage (o buchi normativi, chiamateli come volete) che permettono di aggirare l'ostacolo. A volte la burocrazia è talmente perversa da ostacolare se stessa. 

Link to post
Share on other sites

OT

sarebbe più corretto, allo scadere dei 10 anni, sottoporre il serbatoio gpl a verifica come quello del metano, con sostituzione valvola al limite...peccato che il grosso del costo siano la mano d'opera e le pratiche...non credo che una bombola costi più di 50 €

Link to post
Share on other sites

OT

sarebbe più corretto, allo scadere dei 10 anni, sottoporre il serbatoio gpl a verifica come quello del metano, con sostituzione valvola al limite...peccato che il grosso del costo siano la mano d'opera e le pratiche...non credo che una bombola costi più di 50 €

 

"Pratiche" perfettamente inutili! Basterebbe tenere nel libretto l'attestato di corretta installazione (documento che ora va dato alla motorizzazione, che lo registra in allegato alla nuova omologazione successiva al collaudo...) ed esibirlo al controllo degli agenti di polizia stradale all'occorrenza.

Dico che le pratiche sono inutili perché EVIDENTEMENTE, come in questo specifico caso, l'ingegnere che controlla il lavoro del meccanico non è in grado di stabilire la sicurezza dell'impianto: il suo lavoro è totalmente inutile.

 

Per non dire poi che il serbatoio installato in fabbrica dalla VW (e prodotto dalla stessa azienda da cui si servono gli installatori after market) non ha il numero registrato nel libretto di circolazione, mentre quello after market si. Per non parlare delle differenze cervellotiche fra le varie versioni euro... :wacko:

 

UCAS. Ufficio complicazione affari semplici... :)

Link to post
Share on other sites

OT

sarebbe più corretto, allo scadere dei 10 anni, sottoporre il serbatoio gpl a verifica come quello del metano, con sostituzione valvola al limite...peccato che il grosso del costo siano la mano d'opera e le pratiche...non credo che una bombola costi più di 50 €

 

Basterebbe che la motorizzazzione autorizzasse l'istallazione di serbatoi in alluminio (magari leggermente piu spessi in caso di incidenti ) e richiamare ogni 10 anni solo la valvola per garantire la tenuta...

Link to post
Share on other sites

concordo che la visita alla MTMC è inutile dato che a vista non si capisce proprio nulla;

cambiare la normativa...non verrà fatto perchè conviene così...più lavoro per il settore. Comunque la revisione quadriennale delle bombole metano non è gratis e in 10 anni ne fai 2 almeno

Link to post
Share on other sites

esatto, il controllo dell'ing. in motorizzazione non è altro che controllare se il numero di serie del serbatoio gpl sia lo stesso di quello del certificato... Punto ! 

Io tra 4 anni potrei fare 3 cose :

1) ricomprare un serbatoio nuovo non originale
2) far finta di aver appena messo il serbatoio che già ho e rifare tutte le pratiche

3) far cambiare la valvola di sicurezza al serbatoio che ho e rifare le pratiche

CMQ qualche giorno fa è successa la stessa cosa a un mio conoscente di bologna (stessa auto, golf 6 ) e mi ha detto che il suo installatore landi ha detto che si può cambiare la valvola.

In realtà la valvola si smonta, ma non viene venduta come pezzo di ricambio dalla vw, a me è stato detto che avrei dovuto montare una valvola adattata al serbatoio vw e che nessuno si sarebbe preso la responsabilità ! E questo mi è stato detto da due officine. Bohhh

 

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...