Jump to content

Testata o semplice perdita?


Post consigliati

Salve sono nuovo del Forum. Abito a Trento, e possiedo una Opel Corsa C Multijet 1.3 cdti del 2006. Macchina gioiellino fino ad un mese fa circa, mai problemi e solo una volta questa primavera ho cambiato la batteria ORIGINALE. Insomma mai problemi. Questa estate di ritorno dalla vacanza in Croazia, ho notato un anomalo "giramento" della ventola di raffreddamento, nel senso che andava molto velocemente e rumorosamente. Fermatomi mi accorgo di aver consumato acqua della vaschetta del radiatore. Rabocco con acqua minerale (non avevo altro da mettere, presa una bottiglia al bar e via) e cosi fino a casa. La macchina poi non ha avuto problemi di nessun tipo per circa due settimane. Poi è iniziata la sequela di avvisaglie. MAcchina che arriva in temperatura rossa (penso ebollizione si dica) mi fermo, ancora radiatore vuoto, rabocco sempre con sola acqua e via. Da qui però inizio ad avere problemi in accensione, devo tenere la chiave girata per circa 5 secondi accelerando altrimenti non si accende. 

La porto dal primo meccanico è qui che chiedo aiuto: non sono sicuro chi dei due mi stia dicendo il vero e chi mi stia "solando".

Il primo meccanico (quello di fiducia della famiglia per inciso) mi dice che ho è la guarnizione o è addirittura tutta la testata, morale della favola mi preventiva dai 1500 ai 2500 euro ma mi dice finche non la apro non posso dirtelo con certezza e però una volta che apro non posso pià tornare indietro. Morale o mi accollo potenzialmente 2500 euro per la testata sperando che sia solo la guarnizione o non ci mette mano. Gliela lascio per tutta la giornata in attesa di decidere (visti gli anni e i km 130000 circa optavo per prendere un occasione buona e mi guardo attorno) vado la sera a riprendere l'auto e mi dice di aver dato un occhiata, di avere rabboccato con antigelo fino a metà vaschetta (a livello del giunto per intenderci) ed è la parete della testata rotta (mi spiega essere un foglio spesso poco piu di un A4) e chè un difetto noto delle Opel dopo i 100000 km. Io che sono sempre san tommaso, gli obietto, ma se mi hai detto che o la smonti e non puoi tornare indietro oppure non puoi dirmi che è la testata come hai fatto a vedere che era la parete rotta. Nessuna risposta. Mi propongo di comprare io una testata rigenerata (un ricambista della zona la mette online a 127 euro) e gli chiedo cosa mi farebbe portando io il pezzo per la sola manodopera. Mi propina dagli 800 ai 1200 euro di sola manodopera. Non prendo decisione e torno a casa. Mi ricordo di un amico di un amico, siciliano come me, che ha un officina a Trento e decido di chiedere un altro parere come si fa con i medici. Lui cordialmente (ma solo telefonicamente) mi dice cosi: vedi se hai acqua nell'astina dell'olio (te ne accorgi perchè i due liquidi non si mischiano), risposta no non vedo acqua. Poi sempre telefonicamente mi dice di controllare se nella vaschetta o punti o pareti sporche di nero (l'olio motore nella vaschetta) no anche li. Mi dice sgasa e vedi se esce fumo bianco. Risposta no. Passano due giorni e lo richiamo dicendogli che continuo ad avere lo stesso problema dell'accensione ma stranamente il livello della vaschetta non scende, la temperatura provata in città la macchina, non sale sopra gli 85 gradi, non ho perdite di liquido sotto la vaschetta. Morale lui mi dice che al 80% non è la testata ma una perdita o nel tubo di raccordo o nella pompa dell'acqua magari in posizione verticale e quindi la perdita come esce si asciuga subito a contatto con le pareti per questo non vedo pozze, perchè se fosse la testata dovresti avere fumo bianco e mischio dei liquidi. Devo portargliela in questi giorni, mi ha detto di tenerla sotto controllo e che l'accensione potrebbe essre semplicemente le candelette. Ora mi chiedo chi dei due sta dandomi le informazioni corrette? Come è possibile che in un giorno con un tragitto al più di due km mi abbia svuotato un litro di acqua minerale e da due giorni con 20 km fatti e con antigelo il livello è stabile?

 

Grazie a tutti voi

 

Link to post
Share on other sites

Dalle tue info, e solo da quelle, si può trarre che il circuito di raffreddamento (pompa dell'acqua, tubazioni, radiatore) ha dentro residui - solitamente provenienti dalla pompa dell'acqua o dal radiatore - che hanno causato perdite. Queste perdite quando sono minime possono essere a volte anche temporanee e dovute all'otturazione, sempre temporanea, di quelle perdite da parte dei residui stessi. La cosa comunque si ripresenta per poi sfociare in una perdita definitiva del liquido di raffreddamento.

La scaldata fino al rosso ha sicuramente danneggiato qualcosa (e in questo caso un danneggiamento delle candelette credo sia plausibile, e se fosse solo quello anche fortunato), se non ha prodotto addirittura deformazioni da qualche parte nel motore (solitamente alla testata). Questo soprattutto se quando ti è successo lo hai spento prima che si raffreddasse. Credo soprattutto da questo provengono le successive difficoltà di accensione.

 

In conclusione, mi dispiace dirlo ma dopo aver sfruttato il tuo motore finché sarà possibile, credo che ti convenga cercarti un altro motore perché quello, dopo la scaldata fino al rosso, a mio parere in un modo o nell'altro non ti darà più tregua, costringendoti anche a sostenere ingenti e inutili spese nel, secondo me, inutile tentativo di recuperarlo in pieno.

Se invece vuoi mantenerlo fino alla fine, a mio avviso dovresti far sistemare solo il circuito di raffreddamento e far controllare se qualcuna delle candelette sia danneggiata, con la speranza che ti duri ancora. Se continua a darti problemi, il mio consiglio è di tagliare la testa al toro.

Link to post
Share on other sites

Grazie Chrom. In effetti stamattina ho riprovato e parte al primo colpo, vaschetta ancora a livello.

 

Questo soprattutto se quando ti è successo lo hai spento prima che si raffreddasse.

 

Per fortuna esperienza con una vecchia Golf di mio padre ricordo anche se era passato tanto tempo, che mi diceva che se vedi la macchina in ebollizione fermati a motore acceso, ed è quello che ho fatto

 

Non capisco sinceramente come mai l'acqua va via cosi veloce e l'antigelo no forse che l'antigelo più denso non fuoriesce cosi velocemente come l'acqua? Ma in questo caso non dovrei trovarne tracce sotto la macchina? Ad ogni modo ti ringrazio tantissimo soprattutto per aver confermato ciò che sospettavo, dire che è la testata a priori è un errore da meccanico. Avrebbe dovuto prima di tutto a mio avviso fare un analisi che tu e l'altro meccanico da me contattato mi avete fatto in breve ed in maniera comprensibile

Link to post
Share on other sites

 

Non capisco sinceramente come mai l'acqua va via cosi veloce e l'antigelo no forse che l'antigelo più denso non fuoriesce cosi velocemente come l'acqua? 

 

L'acqua evapora prima, e a 100°C addirittura bolle (cambiamento di stato), l'antigelo lo fa a temperatura più alta, motivo per il quale si mette l'antigelo (oltre che appunto per il gelo e come protezione contro la corrosione)

Link to post
Share on other sites

 

 

Non capisco sinceramente come mai l'acqua va via cosi veloce e l'antigelo no forse che l'antigelo più denso non fuoriesce cosi velocemente come l'acqua? 

 

L'acqua evapora prima, e a 100°C addirittura bolle (cambiamento di stato), l'antigelo lo fa a temperatura più alta, motivo per il quale si mette l'antigelo (oltre che appunto per il gelo e come protezione contro la corrosione)

 

 

Ciao Pinkus grazie per la risposta. MA mi sono espresso male io. Intendevo dire che un litro e mezzo di acqua è stato svuotato nella vaschetta in un giorno senza che io avessi perdite sotto la macchina. La risposta del secondo meccanico è stata che nel caso ci fosse una piccola perdita l'acqua fuoriesce ed evapora prima di toccare terra (cucino benissimo e so che a 100°C l'acqua evapora....:) ). Proprio per dare ragione di cio che dici mi aspettavo che l'antigelo che dovrebbe fuoriuscire dalla medesima perdita dovrei trovarlo a terra, in quanto evapora a temperature più alte e quindi "arriverebbe a toccare terra". Allora mi chiedo forse non fuoriesce perchè come dice Chrom un residuo ha otturato il foro oppure è la densità del liquido che non consente il passaggio del glicole oppure ancora non c'è una perdita ma in quest'ultimo caso dovrei trovarmi comunque la vaschetta svuotata con la stessa velocità dell'acqua in quanto anche il glicole si riverserebbe nell'olio in testata. Se dico scemenze perdonatemi

Link to post
Share on other sites

 

 

 

Non capisco sinceramente come mai l'acqua va via cosi veloce e l'antigelo no forse che l'antigelo più denso non fuoriesce cosi velocemente come l'acqua? 

 

L'acqua evapora prima, e a 100°C addirittura bolle (cambiamento di stato), l'antigelo lo fa a temperatura più alta, motivo per il quale si mette l'antigelo (oltre che appunto per il gelo e come protezione contro la corrosione)

 

 

Ciao Pinkus grazie per la risposta. MA mi sono espresso male io. Intendevo dire che un litro e mezzo di acqua è stato svuotato nella vaschetta in un giorno senza che io avessi perdite sotto la macchina. La risposta del secondo meccanico è stata che nel caso ci fosse una piccola perdita l'acqua fuoriesce ed evapora prima di toccare terra (cucino benissimo e so che a 100°C l'acqua evapora.... :) ). Proprio per dare ragione di cio che dici mi aspettavo che l'antigelo che dovrebbe fuoriuscire dalla medesima perdita dovrei trovarlo a terra, in quanto evapora a temperature più alte e quindi "arriverebbe a toccare terra". Allora mi chiedo forse non fuoriesce perchè come dice Chrom un residuo ha otturato il foro oppure è la densità del liquido che non consente il passaggio del glicole oppure ancora non c'è una perdita ma in quest'ultimo caso dovrei trovarmi comunque la vaschetta svuotata con la stessa velocità dell'acqua in quanto anche il glicole si riverserebbe nell'olio in testata. Se dico scemenze perdonatemi

 

 

Ok, capito il ragionamento, ma il mio era un filo diverso (oltre a far notare che, salvo per emergenza, l'acqua tal quale non andrebbe messa).

Se l'acqua evapora più facilmente, quindi si trasforma in vapore, è più facile che "sparisca" dal circuito alle alte temperature. Non è detto che ciò che fa tenuta ad un liquido lo faccia altrettando bene con un gas/vapore.

Link to post
Share on other sites

Grazie mille

 

Quindi anche tu come Chrom ritieni che potrebbe non essere la testata? Siccome domani mattina la porto alla visita del secondo consulente, secondo voi dopo ciò che mi avete descritto posso escludere la testata? Non ho fumo nero, non sale di temperatura, l'antigelo non si consuma, non ho glicole nell'olio ne olio nella vaschetta del radiatore, ho solo problemi di accensione adesso.

 

Grazie mille

Link to post
Share on other sites

Grazie mille

 

Quindi anche tu come Chrom ritieni che potrebbe non essere la testata? Siccome domani mattina la porto alla visita del secondo consulente, secondo voi dopo ciò che mi avete descritto posso escludere la testata? Non ho fumo nero, non sale di temperatura, l'antigelo non si consuma, non ho glicole nell'olio ne olio nella vaschetta del radiatore, ho solo problemi di accensione adesso.

 

Grazie mille

 

Non ho idea di cosa sia, ma prima di fare aprire il motore ci penserei non due, ma 200 volte, soprattutto se i tipici sintomi di guarnizione andata (emulsione di olio e liquido di raffreddamento) e fumosità bianca non ci sono.

 

Realizzo ora che è un Mjet: candelette?

Link to post
Share on other sites

 

Grazie mille

 

Quindi anche tu come Chrom ritieni che potrebbe non essere la testata? Siccome domani mattina la porto alla visita del secondo consulente, secondo voi dopo ciò che mi avete descritto posso escludere la testata? Non ho fumo nero, non sale di temperatura, l'antigelo non si consuma, non ho glicole nell'olio ne olio nella vaschetta del radiatore, ho solo problemi di accensione adesso.

 

Grazie mille

 

Non ho idea di cosa sia, ma prima di fare aprire il motore ci penserei non due, ma 200 volte, soprattutto se i tipici sintomi di guarnizione andata (emulsione di olio e liquido di raffreddamento) e fumosità bianca non ci sono.

 

Realizzo ora che è un Mjet: candelette?

 

Potrebbe essere. Il meccanico due per intenderci quello che esclude all'80% sia la testata (dove portargliela oggi ma mi ha chiesto se posso portargliela lunedì) mi ha fatto fare anche queste prove.

 

Sforzala in salita e vedi se sale la temperatura. Fatto non sale oltre gli 82-83 gradi(cioè ad occhio sotto la metà tra 80 e 90), vaschetta sempre piena

Poi mi dice, metti al massimo la ventola dell'aria calda e dimmi se ti esce calda. Risposta si

 

Bene mi fa sono tutti sintomi che fanno pensare non sia la testata. Secondo lui sono le candelette, magari solo una (parentesi a freddo parte al primo colpo, se arrivo in un negozio, perdo 10 minuti e la riaccendo ritorna il problema dell'accensione prolungata per circa 5 secondi), e forse qualche piccola perdita nel circuito idraulico momentaneamente tappata dal calcare deòò'acqia che avevo messo prima dell'antigelo o la tenuta della pompa dell'acqua. Ad ogni modo penso di cavarmela con 200-300 euro massimo contro i 2500 euro della testata. Forse sto giro mi è andata bene!!!!

Link to post
Share on other sites
  • 3 weeks later...

Traqnuillo che non è la testata. poi quel motore è Fiat se non ricordo male e non ricordo ne una fiat ne una opel con prolblemi di testata come detto dal primo meccanico. Facci sapere se hai risolto

Link to post
Share on other sites

Verifica di non avere banalmente la vaschetta del liquido che perde o il tappo che non tiene la pressione, se non tiene la pressione l'acqua inizia ad evaporare sotto i 100°C e piano piano il vapore esce senza lasciare traccia, l'antigelo a pressione ambiente non evapora cosi facilmente; certo se il circuito si pressurizza come dovrebbe con antigelo dentro è difficile che evapori.

Link to post
Share on other sites

Ti racconto un pò la mia esperienza...tanto per parlare dei Sig. meccanici...traendo spunto da quanto GIUSTAMENTE suggeritoti da dado_1984....ottobre 2013...compro una VOLVO xc70 del 2007 con 226000 km da un mio amico rivenditore...il quale mi dice che l'auto va bene....ha solo un pò di gioco lo sterzo...difetto tipico del modello e più in generale di auto tipo suv, anche se la mia non è proprio nemmeno un suv e nemmeno una sw......decido di far controllare l'auto visto i km e di fare la pulizia del cambio automatico....quando ritiro l'auto il meccanico mi dice che è tutto ok e che il gioco dipende dalla scatola delo sterzo che "mi potrebbe lasciare".....ma comunque non è una cosa immediata.......agosto 2014 facco il tagliando con l'auto che ha 236000 km......faccio presente ad un altro meccanico sto fatto della scatola dello sterzo, dicendo che era stato un suo collega a farmi la diagnosi dove ero stato per fare il cambio olio al cambio automatico operazione da lui non eseguibile......ritiro l'auto....."eh si dottò...la scatola dello sterzo è andata...va fatta al più presto...." io rimando perchè in quei mesi ho avuto eccessive spese e poi ho altre auto con cui posso tamponare.. poi pochi incassi e il matrimonio di mia cugina in vista....passa natale, passa pasqua....al ponte del primo maggio mi rendo conto che affrontando la curva la macchina muggisce.....controllo e nella vaschetta olio non c'era olio per il servosterzo....penso....ecco devo decidermi...devo affrontare la spesa...ma ancora una volta non è momento...e rimando al prossimo tagliando...intanto vado avanti a rabocchi...e mi informo....rigenerata la scatola mi uscirebbe 600 euro...nuova originale 1400, di concorenza 850......devo attendere per forza di cose....arriva il momento del tagliando....luglio 2015....km 252000.......nuovo meccanico perchè quello di prima, quello di fiducia storica, era troppo indaffarato ad allestire la sua nuova ala per camion e autobus.......faccio il tagliando e dico di prodigarsi per la scatola dello sterzo, raccontando i trascorsi......dopo 3 ore mi chiama...."dottò la macchina è pronta ve la porto....? era pronta già da un oretta ma sto chiudendo adesso e ve la posso portare adesso!" Io: "come è pronta? già fatto la scatola dello sterzo?" Meccanico: "ma quale scatola......? il gioco c'è ma è nella norma per la macchina, ma non perde....è semplicemente bucata la vaschetta dell'olio....l'olio camminava sul tubicino e arrivava direttamente all'altezza della scatola.....smontata pulita e siliconata, ve ne ho ordinata una ma solo alla volvo l'ho trovata......59 euro....." IO: eh ma i vostri colleghi mi avevano detto...... Meccanico: dottò io faccio sto mestiere dal 1969...mettiamo la vaschetta e se l'olio si abbassa di livello...non me la pagate......

Arriva la vaschetta la montiamo passa un mese controllo il livello è sempre li.....chiedo come mai i suoi collghi avessero sbagliato....e lui mi ha detto....."dottò se io vengo da voi per un prodotto per la caduta dei capelli.....e vi dico che voglio quello che costa 80 euro...voi che fate? mi consigliate quello da 20?" Io: Eh? bhe certo in coscienza....se non hai bisogno di spendere soldi in cazzate da 80 euro....te ne faccio spendere 20...sempre in cazzate perchè i prodotti per i capelli tali sono, ma prima di farteli spendere te lo dico affinchè tu lo sai e mi libero la coscienza....avevo capito dove voleva andare a parare..... Lui: ecco dottò forse per questo io lavoro da 45 anni e sto in un appartamento...mentre i miei colleghi hanno la villa i terreni e le macchine grosse mentre io giro con una y10 e voi...i vostri colelghi girano con audi e mercedes nuovi e voi con catafalchi di 10-15 anni.......siamo fessi noi e "sperti" (intelligenti) loro? o è il mondo a rovescia? ....Io: siamo fessi noi...ma forse onesti e signori........Meccanico: peccato che oggi con l'onestà i conti non si pagano più e quqsi quasi non si mangia...... me ne sono andato con un senso di onestà e di orgoglio addosso....una persona squisita...questo meccanico d'altri tempi.....

PARABOLA SIGNIFICA: se io mi fossi stato zitto...il tentativo d'imbroglio non si sarebbe trasmesso la primo meccanico lestofante al secondo che pensando....bhe se glielo ha detto colui che gli ha venduto la macchina e un altro meccanico perchè dovrei dirgli che la vaschetta perde....quando il buco si ingrandirà penserà che è la scatola e io ci guadagno quanto meno 500 euro ad occhi chiusi che mi metto in tasca......questi sono i nostri professionisti.....

Link to post
Share on other sites

cmq fai questa prova.....porta a temperatura l'auto.....poi prova a svitare lentamente il tappo dell'acqua della vaschetta....uscirà un pò e sbufferà un pochino, accorto a non ustionarti mani e viso....una volta tolto il tappo...di a qualcuno di accelerare di dare dei colpi secchi di acceleratore.....se vedi che dalla vaschetta esce un fiotto d'acqua (o antigelo).....significa al 90% che la testata è fottuta....attenzione che dopo le sgasate può capitare pure che esce un pò di liquido...è normale....l'importante è che non esca a pressione elevata e che non accada durante la sgasata.....spesso accade quando c'è un pò di liquido in piu del normale e quindi per via della temperatura e dal cambiamento di pressione può capitare che esca un pò di liquido.

Link to post
Share on other sites

Stessa prova che ha fatto davanti ai miei occhi il meccanico: vaschetta aperta e sgasate ma l'acqua tracimava e basta, non faceva un effetto geyser.

Esito: la guarnizione della testa era andata.

Link to post
Share on other sites

Bhe certo....questa è una prova empirica.....non è certamente LA CERTEZZA....un pò come quando si va dal medico o dal dentista...fa male il dente? al 60% c'è un buco che è arrivato alla radice e quindi c'è un problema....al 20% potrebbe essere un forte problema gengivale...gli altri 20% delle casistiche...sono altre cose....

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...