Jump to content

Volskwagen truffa gli USA sui gas di scarico.


Post consigliati

a me preoccupa più il silenzio assordante delle altre case sulla vicenda...il chè mi fa capire che gli altri sapevano del trucchetto eo lo usavano e dicono meno male non hanno beccato a me!

 

Se un minkionne di turno fosse con la coscienza limpida, di fronte ad una vicenda del genere si incazzerebbe di brutto e lo direbbe ai 4 venti...visto che cosi si sono drogate le vendite per anni...e invece...silenzio sconcertante...

 

qui io vedo solo la sconfitta dei consumatori finali, che di fronte a queste truffe dovrebbero fare del mega class action e riavere i soldi spesi...

In EU è il tipo di ciclo di omologazione che permette a tutti di dichiarare risultati impossibili da realizzare su strada.

Link to post
Share on other sites
  • Risposte 54
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

I cicli di omologazione, come tante altre leggi e regolamenti, vengono spesso scritte da persone "ispirate" da chi poi dovrà affrontarli, non stupiamoci se poi accade quello che stiamo vedendo......

 

Chi oggi "finge" di stupirsi mente sapendo di mentire......

 

Saluti

Link to post
Share on other sites

Nelle cilindrate 1.6 e 2.0 pare che anche Seat e BMW siano coinvolte, seppur quest'ultima smentisce. Ma a denunciarlo sono le stesse autorità tedesche.

Insomma, per il Made in Germany sembra profilarsi una debacle.

 

A questo punto, credo proprio ci siano tutti gli elementi per essere preoccupati.  -_-

 

 

Per il Condirettore di 4R, Massimo Nascimbene, non è colpevole la VW ma le regole, sulle quali sostanzialmente dice che siano impossibili da superare. Insomma, che bisogna cambiarle.

 

(Radio24 - Minuto 29:40)

http://www.radio24.ilsole24ore.com/programma/effettogiorno/trasmissione-settembre-2015-135015-gSLAkYFFMB?refresh_ce=1

 

Devo ammettere che, al netto di una pur comprensibile preoccupazione per quanto tutto questo possa causare anche alle casse di 4R, una caduta di stile di questo genere da loro non me la sarei aspettata.  B)

 

 

Questo invece l'editoriale di OmniAuto sul tema, che ne fa sostanzialmente una questione macro-economica per l'intera Europa, Italia compresa:

http://www.omniauto.it/magazine/32939/volkswagen-dieselgate-caso-scandalo-europa-italia

Link to post
Share on other sites

Da Il Giornale .it

 

Aggiornato ora

 

 

Volkswagen, Berlino: "Truccati anche i dati europei"

Intanto le dimissioni di ieri dell'a.d. Martin Winterkorn hanno innescato una reazione a catena. Ai vertici dell'azienda tedesca continuano a rotolare teste

 

Lo scandalo investe l'Europa. Il ministro dei Trasporti tedesco, Alexander Dobrint, ha confermato che la Volkswagen ha ammesso manipolazioni sui dati delle emissioni di auto diesel anche in Europa. Il ministro però, ha precisato di non sapere quanti degli 11 milioni di veicoli VW interessati si trovino nel continente europeo, dichiarando che ci saranno dei test a campione anche sulle emissioni delle auto prodotte da altre compagnie.

 

 

Scandalo Volkswagen, a rischio le auto di Polizia e Carabinieri

Alla fine del 2014 la casa tedesca ha vinto il bando per la fornitura di nuove auto alle forze dell'ordine. A rischio oltre 4 mila auto di d'ordinanza

 

Lo scandalo Volkswagen potrebbe cadere a cascata anche sulla Polizia e sui Carabinieri.

Le nostre forze dell'ordine vieggieranno infatti su delle vetture del marchio Seat la controllata del gruppo di Wolfsburg. Ieri l'Indipendent parlava della possibilità che anche le auto della casa spagnola potesse montare sulle proprie vetture motori diesel con il dispositivo incriminato.

Le forze dell'ordine hanno iniziato a ricevere delle Seat Leon “2.0 TDI da 150 CV” in seguito al bando vinto dal Gruppo Volkswagen alla fine del 2014. All'epoca i tedeschi superarono l'offerta dell'Alfa Romeo per soli 83 euro. Alle fine quelle che attualmente sono in circolazione sono 100 per la Polizia e 106 per i Carabinieri. Ma non finisce qui. Per i prossimi anni la fornitura salirà di altri 4000 veicoli. Ogni auto costerà 43.897 euro (l'Alfa ne aveva offerti 43.980 euro) mentre la spesa finale per le casse dello Stato sarà di oltre 170 milioni di euro. Resta da capire se anche questi modelli montano il temuto motore Es189 che costringerebbe la casa tedesca a richimare anche le auto di servizio lasciando Polizia e Carabiniari a piedi.

Link to post
Share on other sites

sì,però queste affermazioni:

 

 

perché è il tipo di motore tradizionale che assicura le emissioni di CO2 e i consumi inferiori

 

io non le condivido proprio...

 

i costruttori e i krukki in particolare,con la loro "mania" di voler tirare fuori quantità di cavalli e coppia da motori piccoli a gasolio hanno rotto il kaiser!

 

non è possibile che un 2000 td abbia 218 Cv o addirittura 245 come i nuovi volvo!

 

poi succedono queste cose: infatti i 3000,che sono mediamente meno spinti,non hanno il problema o l'hanno in misura inferiore(vabbè,a parte i bmw 4.0d da 380 cv <_< )

 

e cmq i motori di ultima generazione sono più complicati di una centrale nucleare: 27 centraline,catalizzatori doppi e tripli,iniezioni di urea o quell'altra robaccia dei francesi,egr,valvole sensori e sonde da tutte le parti,variatori di fase,alzata,lunghezza collettori,turbine con le palette che si aprono e si chiudono ma tra un po' balleranno anche i latini ecc ecc....

 

ESISTE IL METANO,da un secolo o più e brucia benissimo nei motori....con il turbo e una progettazione adeguata rende un tot ed è quello che inquina MENO IN ASSOLUTO tra tutti i carburanti ed emette meno CO2,energia elettrica a parte.

 

in più è presente in modo CAPILLARE in quasi ogni angolo nel mondo civilizzato(in francia si può fare il pieno dalla rete a casa con un compressorino),quindi non ci sarebbe nemmeno il trasporto(fatto con camion DIESEL),è molto più abbondante del petrolio e costa anche poco,sicuramente meno degli altri malgrado il prezzo sia gonfiato appositamente.

 

siamo nel 2000 inoltrato e ci dovrebbero essere solo auto elettriche,ibride(a metano) e a metano,invece siamo ancora qui con benzina e gasolio a pompare i motori per consumare uguale o di più che 20 anni fa e inquinando (forse!) appena un po' meno...

Link to post
Share on other sites

Da Il Giornale .it

 

Aggiornato ora

 

 

Volkswagen, Berlino: "Truccati anche i dati europei"

Intanto le dimissioni di ieri dell'a.d. Martin Winterkorn hanno innescato una reazione a catena. Ai vertici dell'azienda tedesca continuano a rotolare teste

 

Lo scandalo investe l'Europa. Il ministro dei Trasporti tedesco, Alexander Dobrint, ha confermato che la Volkswagen ha ammesso manipolazioni sui dati delle emissioni di auto diesel anche in Europa. Il ministro però, ha precisato di non sapere quanti degli 11 milioni di veicoli VW interessati si trovino nel continente europeo, dichiarando che ci saranno dei test a campione anche sulle emissioni delle auto prodotte da altre compagnie.

 

 

Scandalo Volkswagen, a rischio le auto di Polizia e Carabinieri

Alla fine del 2014 la casa tedesca ha vinto il bando per la fornitura di nuove auto alle forze dell'ordine. A rischio oltre 4 mila auto di d'ordinanza

 

Lo scandalo Volkswagen potrebbe cadere a cascata anche sulla Polizia e sui Carabinieri.

Le nostre forze dell'ordine vieggieranno infatti su delle vetture del marchio Seat la controllata del gruppo di Wolfsburg. Ieri l'Indipendent parlava della possibilità che anche le auto della casa spagnola potesse montare sulle proprie vetture motori diesel con il dispositivo incriminato.

Le forze dell'ordine hanno iniziato a ricevere delle Seat Leon “2.0 TDI da 150 CV” in seguito al bando vinto dal Gruppo Volkswagen alla fine del 2014. All'epoca i tedeschi superarono l'offerta dell'Alfa Romeo per soli 83 euro. Alle fine quelle che attualmente sono in circolazione sono 100 per la Polizia e 106 per i Carabinieri. Ma non finisce qui. Per i prossimi anni la fornitura salirà di altri 4000 veicoli. Ogni auto costerà 43.897 euro (l'Alfa ne aveva offerti 43.980 euro) mentre la spesa finale per le casse dello Stato sarà di oltre 170 milioni di euro. Resta da capire se anche questi modelli montano il temuto motore Es189 che costringerebbe la casa tedesca a richimare anche le auto di servizio lasciando Polizia e Carabiniari a piedi.

 

 

Quindi, nella lista delle potenziali richieste e/o denunce, VW rischia anche per: " attentato alla sicurezza del ns. paese " ? :rolleyes: B) :D

 

Azz ..... non vorrei essere nei loro panni, secondo me, buona parte degli utili fatti negli ultimi anni finiranno ai vari uffici legali .....

 

Consiglio per i giovani, se avete una laurea in giurisprudenza, correte in Germania, lavoro garantito e ben retribuito per i prossimi decenni. :)

Link to post
Share on other sites

Volkswagen diffonde l'elenco delle auto truccate

 

Volkswagen ha diffuso l'elenco dei modelli su cui ha montato il software per ingannare i test sulle emissioni. Ecco i modelli incriminati per ogni marchio del gruppo. Lo scandalo riguarda i motori diesel.

Volkswagen: Golf, Beetle, Tiguan, Passat e Jetta.

Audi: A1, A3, A4 e A6.

Skoda: Fabia, Roomster, Octavia e Superb.

Veicoli commerciali: Caravelle e Multivan, Caddy, Kombi, il pick up Amarok e il van Crafter.

Anche Seat ha confermato che i propri modelli con tecnologia diesel sono coinvolti. Nel mirino ci sarebbe anche la Leon.

 

http://www.omniauto.it/magazine/32999/dieselgate-volkswagen-modelli-elenco-lista

Link to post
Share on other sites

Negli USA sono

1. molto più severi nei confronti dei motori diesel e

2. non hanno timore dei tedeschi.

 

In UE, invece, guidiamo tutti diesel, a volte rimettendoci anche, e siamo devotissimi a sua maestà Germania.

IMO tutti sapevano delle fregature VW e nessuno ha detto nulla. Come azienda gode di favoritismi in patria ed in Europa (che considera patria allo stesso modo).

 

Abbiamo dimenticato di quando VW fece rinviare l'entrata in vigore delle normative Euro 5 e 6? Fece incazzare anche Greenpeace che rispose con una parodia degli spot VW "The Dark Force".

 

Ed un'altra questione, che probabilmente ho notato solo io: tutte le auto a metano con bombola sotto il telaio per legge (e giustamente) devono avere una distanza minima dal suolo, tant'è vero che Panda, Duster o Ecosport a metano sembrano stare sui trampoli. Come mai Up riesce a mantenere la stessa distanza dal suolo che sia a metano o a benzina?

 

In conclusione, VW è il maggior produttore di auto in Europa e mira a diventare il più grande al mondo, è in grado di infulenzare da solo la normazione europea, ha una potenza finanziaria pazzesca (era 50 volte FGA).

Il fatto che si abbassi a questi giochetti mi fa incazzare non poco.

Link to post
Share on other sites

Ora succederà che il titolo continua a scendere....la multa è troppo alta per VW America, che ovviamente non ha un fatturato altissimo....il valore delle Vw specie in america calerà notevolmente, quindi ci sarà una grande spinta per il mercato dell'usato, inteso come usato...usato oppure usato fresco di pronta consegna, e del nuovo che spingerà con prezzi allettanti. quindi di fatto nel mondo gireranno più auto VW sia nuove che usate. Poi, avverrà una sorta di crisi pilotata, con la richiesta di aiuti di stato, che verrà risolta con qualche leggina ad hoc che servirà dapprima a mandare a casa qualche operaio VW che prende un grosso stipendio....troppo per il mercato attuale, poi arriveranno gli aiuti fatti con qualche leggina ad hoc per assumere i migranti, finalizzati al loro inserimento e formazione, questi lavoreranno di piu e saranno pagati di meno...e potranno essere collocati sia in stabilimenti europei che americani (non a caso due giorni prima dello scandalo Obama si è detto daccordo ad accogliere migranti che oggi si trovano in europa). E quindi otterranno una sorta di ripresa perchè quando hai una moneta forte come l'euro l'unica cosa che puoi fare è giocare sul costo del lavoro...ma quando sei un'industria tedesca che fa del trattamento dei dipendenti il tuo punto di forza, come fai per dimezzargli il trattamento economico se non hai una forza maggiore? e ovviamente devi riuscire a sostituire gli operai piu anziani con quelli piu giovani che però prenderai a 4 soldi e con la metà della metà dei benefit......e tutto questo, tutti questi piccioni si otterranno con una sola fava. ah...inoltre......poichè prima VW aveva il suo marchio premium che era Audi e supe premium che era Lamborghini, e i suoi marchi economy come skoda e seat...WV era il marchio intermedio....purtroppo la richiesta e l'effettiva qualità produttiva li ha spinti troppo in alto e ora VW iniziava a essere nell'onda dei marchi premium al pari di Mercedes, Bmw, Audi, Volvo, Lexus, Land Rover....e quindi con dei prezzi non proprio da auto del popolo.....e sicuramente una clientela non più popolare almeno per il marchio VW e ha avuto bisogno di fare un salto indietro....per poter rifidelizzare una nuova fascia di clienti, tenuto conto anche del generale impoverimento della popolazione occidentale che fa i conti con una diminuzione di reddito e di potere di acquisto...ste cose nel nostro settore (farmaceutico) avvengono da tempo......quante aziende farmaceutiche hanno pilotato scandali che poi si sono sgonfiati o sono sciolti come neve al sole per essere acquisite o ottenere deroghe e sostegni....

Link to post
Share on other sites

Ora succederà che il titolo continua a scendere....la multa è troppo alta per VW America, che ovviamente non ha un fatturato altissimo....il valore delle Vw specie in america calerà notevolmente, quindi ci sarà una grande spinta per il mercato dell'usato, inteso come usato...usato oppure usato fresco di pronta consegna, e del nuovo che spingerà con prezzi allettanti. quindi di fatto nel mondo gireranno più auto VW sia nuove che usate. Poi, avverrà una sorta di crisi pilotata, con la richiesta di aiuti di stato, che verrà risolta con qualche leggina ad hoc che servirà dapprima a mandare a casa qualche operaio VW che prende un grosso stipendio....troppo per il mercato attuale, poi arriveranno gli aiuti fatti con qualche leggina ad hoc per assumere i migranti, finalizzati al loro inserimento e formazione, questi lavoreranno di piu e saranno pagati di meno...e potranno essere collocati sia in stabilimenti europei che americani (non a caso due giorni prima dello scandalo Obama si è detto daccordo ad accogliere migranti che oggi si trovano in europa). E quindi otterranno una sorta di ripresa perchè quando hai una moneta forte come l'euro l'unica cosa che puoi fare è giocare sul costo del lavoro...ma quando sei un'industria tedesca che fa del trattamento dei dipendenti il tuo punto di forza, come fai per dimezzargli il trattamento economico se non hai una forza maggiore? e ovviamente devi riuscire a sostituire gli operai piu anziani con quelli piu giovani che però prenderai a 4 soldi e con la metà della metà dei benefit......e tutto questo, tutti questi piccioni si otterranno con una sola fava. ah...inoltre......poichè prima VW aveva il suo marchio premium che era Audi e supe premium che era Lamborghini, e i suoi marchi economy come skoda e seat...WV era il marchio intermedio....purtroppo la richiesta e l'effettiva qualità produttiva li ha spinti troppo in alto e ora VW iniziava a essere nell'onda dei marchi premium al pari di Mercedes, Bmw, Audi, Volvo, Lexus, Land Rover....e quindi con dei prezzi non proprio da auto del popolo.....e sicuramente una clientela non più popolare almeno per il marchio VW e ha avuto bisogno di fare un salto indietro....per poter rifidelizzare una nuova fascia di clienti, tenuto conto anche del generale impoverimento della popolazione occidentale che fa i conti con una diminuzione di reddito e di potere di acquisto...ste cose nel nostro settore (farmaceutico) avvengono da tempo......quante aziende farmaceutiche hanno pilotato scandali che poi si sono sgonfiati o sono sciolti come neve al sole per essere acquisite o ottenere deroghe e sostegni....

 

secondo me ci sono molte cose sbagliate:

-per le auto vendute non è tanto il valore dell'usato,ma il fatto che in teoria l'omologazione per circolare su strada è NULLA(anche se riguarda una cosa che non era necessaria per circolare),quindi quelle auto dovrebbero essere riomologate,infatti in alcuni casi sono state bloccate le vendite di quelle presenti nei concessionari: una volta chiarito in un modo o nell'altro il valore rimmarrà identico a quello che era 15gg fa

-aiuti dal governo,almeno ufficiali,non credo.

-sul licenziamento dei dipendendenti non credo,almeno non con uil reintegro di migranti

-a parte che il caso coinvolge anche audi(e secondo me potrebbe anche porsche,perchè faccio fatica a credere che i 3000 siano "clean"),la storia di VW che stava insidiando i marchi premium non sta ne in cielo ne in terra: la paethon la fanno rimettendoci da dieci anni e non ne vendono,chi compra audi o bmw non si "abbassa" a vw,ma al contrario è il cliente dei marchi generalisti che sceglie vw considerandolo il migliore e il più caro. cioè non è il cliente mercedes che per risparmiare qualcosa compra vw,ma il cliente ford che se può/vuole spendere qualcosa in più compra vw

 

diciamo che si sono sempre sentiti molto forti e sicuri,quindi hanno fatto la furbata per una cosa che,appunto,non è NECESSARIA per poter vendere le auto ma solo un di più per dimostrare di essere dei fenomeni....

ma non ci saranno solo loro e,altra cosa cui nessuno fa caso,a me piacerebbe tanto sapere come sono le emissioni di questi motori,clean o non clean,dopo qualche anno e 100-200.000km.... <_<

Link to post
Share on other sites

Quanto costa oggi una Passat? tra fronzoli non troppo esagerati e accessorini ormai quasi necessari arrivi arrivi vicino ai 50000 euro e non mi pare proprio che siano valori di auto del popolo. La Vw intesa come marchio e non come gruppo, sarebbe la Fiat dei tedeschi....e provate voi a vendere una croma 50000 e vedete che succede?! ok...non stiamo parlando della stessa qualità e dello stesso contenuto tecnologico ma io parlo di marchio.......anche REnault aveva provato ad insidiare le premium, lo aveva fatto con la Vel Satis...un progetto troppo futurustico.....ma è arenata per strada.....anche Ford con Scorpio....è rimasta ferma a mondeo........ecco VW continua a crescere....nei listini e questo in un mondo che diventa sempre piu povero o che perde generalmente la sua capacità di acquisto,, perchè la povertà ci stiamo dividendo del resto del mondo non la ricchezza, sicuramente porta a perdita di valore......e necessità di ribassare i prezzi in qualche modo.

 

Per ora non vediamo i licenziamenti....ma quando la multa dovrà essere pagata, poichè riguarda un settore dell'azienda che è VW usa che non ha fatturati tali da far fronte vedrete che accadraà...per ora ovviamente non possono dire nulla.......e arriveranno licenziamenti e poi riassetti aziendali.....con riassunzioni agevolte....parliamo di strategie che avverranno da qui ai prossimi 2/4 anni......

 

Per l'usato...ora il valore è quello ma poi.....vi ricordate le vecchie classe A senza ESP, non è che il successivo richiamo e installazione del dispositivo ha rimesso le cose a posto?!!!!!!

Link to post
Share on other sites

E' vero che i dati si falsificano perchè sono sbagliati i metodi per i cicli di omologazione...ma è così in ogni settore....se pensiamo anche a quello bancario.....parte della crisi bancaria è legata appunto alla concessione di finanziamenti mutui prestiti e fidi a persone o aziende inaffidabili. Se la valutazione è stata fatta sulla condizione patrimoniale del momento, magari mettendo a garanzia dei beni che poi sono stati a loro volta oggetto di valutazioni economiche suscettibili del mercato immobiliare e mobiliare del momento, la garanzia risulta viziata dall'origine. Se io ho ottenuto dei finanziamenti in epoca in cui il mattone tirava perchè ho posto a garanzia immobili che ieri avevano una valore X e dopo tre anni il valore è x - x% è già sfalsato di suo il sistema di garanzia.....come è stato sfalasato aver concesso prestiti alle imprese tenendo conto dei fatturati degli ultimi anni, oppure della credibilità bancaria del titolare dell'azienda.....in pratica gli impiegati di banche hanno fatto visure personali sul soggetto, hanno visto che era tutto ok e non hanno alzato il culo per vedere la fattibilità del rientro da li ai successivi 5/7 anni....se qualcuno dalla banca avesse alzato il culo e avesse visto, ad esempio, ceh in una città come cosenza c'erano 64 parafamacie, non avrebbero concesso mutui fidi e prestiti a tanti miei colleghi che sono tecnicamente falliti nel giro di tre anni....avrebbero capito che una città come cosenza di 70000 abitanti che con il circondario arrivava a 150000 persone con già 24 farmacie e 64 parafaramacie, in una terra in cui tutto lo si vuole passato gratis dall'asl queste aziende non avrebbero avuto vita lunga....ed infatti.....ma niente i finanziamenti sono stati concessi alla persona e non all'IDEA della azienda........sicuramente fallimentare......quindi scusate l'OT ma dovevo fare un esempio di come in tutti i settori i paramentri usati per raggiungere uno scopo che sia comunque di produzione di reddito per un azienda, si usano "trucchetti" o cosiddetti assurdi ideologici........

Link to post
Share on other sites

A mio giudizio il discorso che abbiano frodato sulle emissioni di NOx, al cliente finale medio (soprattutto italico), non particolarmente attento all'ambiente, frega il giusto se l'auto va bene, spinge come deve e consuma una cosa ragionevole. Diverso sarebbe avessero frodato sulla CO2, come inizialmente avevo capito (la stampa in questo è stata particolarmente fumosa), perché è un parametro strettamente correlato ai consumi, dunque toccando il portafoglio avrebbe dato il via a cause infinite

 

Quello che sicuramente peserà saranno sicuramente le multe, il blocco delle vendite (sono veicoli non conformi con la normativa ambientale attuale) e, soprattutto, il danno di immagine, non immediatamente quantificabile in $, ma potenzialmente subdolamente pericoloso. Poi certo... nei paesi dove i consumatori sono più attenti e protetti, fioccheranno le class-action per i motivi più disparati, più o meno seri.

 

In tutta questa storia vedo però un aspetto positivo: nonostante la colpa VW sia grande, non tanto per l'effetto delle loro azioni (sinceramente mi pare più grave un airbag che si apre ad minchiam o un acceleratore che rimane bloccato), ma per il principio di aver frodato scientificamente con tanto di centraline truccate, la cosa ha acceso un faro sulla procedura di omologazione sui rulli, come lo stesso ente terzo che ha scoperchiato il VW-gate ha (ed aveva) più volte sottolineato anche alla Commissione Europea. Finalmente da più parti "si sono accorti" che il ciclo di omologazione delle emissioni (e quindi in principio penso anche quello dei consumi) non è affatto rappresentativo della realtà, tanto che lo stesso ente citato sopra aveva verificato come i valori dichiarati da più case automobilistiche, benché corretti (=senza barbatrucco nella centralina), fossero ordini di grandezza inferiori a quelli reali ottenuti su strada (ma dai?).

 

La cosa però mi fa pensare che se effettivamente si passerà ad un ciclo di omologazione non dico reale, ma almeno verosimile, mantenendo però i limiti di emissioni attuali (normative euro e penalizzazioni in funzione delle emissioni di CO2), ci sarà da ridere...

Link to post
Share on other sites

quello che sconcerta è un sftware in grado di capire ceh si tratta di un ciclo di omologazione e non di una marcia su strada.....questo è diabolico......voluto.....non stiamo parlando di......giocare sulle modalità dei test di omologazione....ma proprio di uno "strumento" pensato a tavolino per fottere il test stesso.

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...