Jump to content

Kappa 2.0 TB 20V Temperatura acqua alta al minimo in maniera discontin


Post consigliati

E no! Ieri la controparte a chiesto di chiamare in causa il terzo che sarebbe il rettificatore e quindi si riparte con i conteggi.
Prossima data per il giuramento del CTU 16 novembre 2016, avanti così che va bene! Alla faccia del DL a tutela del consumatore, funziona molto bene in queste circostanze. :angry:

Link to post
Share on other sites
  • Risposte 182
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Posted Images

Scusa ma ... tutte queste spese legali, ma soprattutto tutto questo "sangue amaro" ... per un'auto che ormai oggettivamente ha valore commerciale tendente a zero ... ?

 

Capisco che ormai "sei in ballo" e che dirlo col senno del poi è facile ... però ...

Link to post
Share on other sites

Il valore commerciale sarà pure pari a zero ma non devo mica venderla. A me mi va bene così com'è. Non sono di quelli che devono per forza di cose sostituire l'auto. E' sempre stata manutenzionata molto, per manutenzione non intendo il cambio dell'olio e dei filtri, nell'ultimo anno ci ho speso circa 4000 € comprendendo questi ultimi lavori (molle ammortizzatori posteriori, cuscinetti ruota anteriori e posteriori, dischi e pastiglie anteriori e qualcos'altro) piu qualche migliaio di euro in ricambi nuovi e usati in garage, a novembre 2015 mi tamponò uno scooter creando un danno di 900€, l'ho fatta riparare, se la vedi lavata sembra nuova.  Che faccio, getto via tutto percé l'officina non vuole rispondere del danno? Per la rparazione se c'è da spendere 1000 o 2000 € non si tratta di un'auto vecchia però se mi crei un danno diventa vecchia e non vale niente? Se mi spieghi questa cosa?

 

Per sostituire quest'auto con una usata di pari livello dovrei spendere tra i 16000 e i 20000 € ricominciando a sostenere a tutto quello che ci va dietro quando acquisti un'auto usata, no grazie! Preferisco manutenzionare questa. Ha più ricambi nuovi questa che una nuova.

Link to post
Share on other sites

Guarda ... mi sto rileggendo tutta la discussione ...

 

 

Quest'auto è un buco nero divora denaro :

 

- 4 mila € di manutenzioni solo nell'ultimo anno

 

- 4 mila € di spese legali

 

- 900 € per un sinistro 

 

- qualche migliaio di € di ricambi accumulati 

 

- e 1000/2000 € di riparazioni ancora da mettere in conto ... che probabilmente alla fine saranno di più ...

 

 

 

Sei ben oltre i 10 mila € (e sono tutte spese recenti)

 

 

Se te n'eri liberato un po' di tempo fa, con i soldi che ci hai speso su ti ci compravi un 335i che con un minimo di mappa passa gioiosamente i 400cv ... ed è anche un'auto piuttosto affidabile ...

 

 

11ABmw-320d-msport-ant1.jpg

Link to post
Share on other sites

Vabbé!! La terza causa con quest'auto! Ma capitano solo a me o tutti gli altri mettono la testa sotto la sabbia e cambiano l'auto?

 

 

No ... è che gli altri quando capiscono che l'auto gli sta rovinando la vita, se ne disfano di corsa ...

 

 

Tu sei veramente "stoico" ... o forse masochista ...

 

 

 

Il 20v turbo è una bestia di motore (l'ho guidato sulla fiat coupè)

 

Che, per quanto è spitno, abbia pure fatto quasi 250mila km di cui 200mila a metano, tanto di cappello ...

 

 

Però ti stai attaccando troppo a quest'auto ... 

Link to post
Share on other sites

Veramente la prima causa è stata con chi mi ha venduto l'auto, la seconda con l'installatore del metano (tutti soldi ripresi in toto) i 900 € dell'incidente mi sono stati pagati dall'assicurazione perché l'ho subito non creato. Adesso ci sarebbero solo i 2000 € per rimetterla a posto ma che non devo metterci io visto che è un  danno derivante dalla riparazione, mi sa che stai confpndendo un po' le cose. Se porti l'auto per una manutenzione importante e ti fanno un danno importante cambi auto. Il motore girava come un orologio prima dell'ultimo lavoro alla testata.

 

Lo stesso identico lavoro, la prima volta ha portato a giovamenti (riduzione del consumo di olio) la seconda volta a distanza di un anno ha triplicato il consumo d'olio e l'impianto a metano non gira bene, parliamo dello stesso identico lavoro e dovrei gettare un auto per questo? Perché chi ci ha rimesso le mani ha fatto qualche malanno? Ma non esiste proprio!

Link to post
Share on other sites

Purtroppo molti seguono il Tuo ragionamento iniziale, alle prime avvisaglie sostituiscono l'auto e buonanotte! Spendono 20000-30000 € come niente quando male che vada se proprio vuoi rifarla tutta ne spendi 3000 €, mah! Si vede che hanno soldi da gettare. Per la mia troverei un motore nuovo di fabbrica, non revisionato, a 2300€ (blocco motore+testata).

Link to post
Share on other sites

Il mio ragionamento iniziale in realtà resta il mio ragionamento attuale ...

 

 

Perchè uno comunque della macchina dopo un po' si stanca e desiderare di cambiarla è abbastanza naturale

 

Poi se uno ha un'auto vecchia che però "va ancora bene", allora magari dispiace, visto anche che non prendi niente ... ma se ne hai una che ti costa soldi e rogne in genere te ne disfi volentieri ...

Link to post
Share on other sites

Se stanca è un conto, per quanto mi riguarda non è un fattore importante, la cosa importante è che mi soddisfi su strada e nei contenuti, ho anche un impianto audio degno di nota che non potrei neanche trasferire su una di quelle recenti, stessa cosa per il metano se e quando dovrò cambiare auto, sarà solo un calvario per me visti i precedenti. Inoltre la mia attuale la conosco bene con un'altra dovrei riniziare a studiare e non mi va tanto, preferisco approfondire su questa.

 

Auto vecchia nel modello forse perchè di componenti nuovi ce ne sono parecchi, questa è dotata con gli ammortizzatori a smorzamento controllato di cui ne possiedo due posteriori + uno nuovo anteriore nuovi, quindi vedi, per me non è molto semplice disfarmi di una cosa anche perché le tengo bene e nel caso dei mezzi ben manutenzionati, quindi se qualcuno me la rovina non è che gliela lascio passare franca e che cavolo!

Link to post
Share on other sites

E no! Ieri la controparte a chiesto di chiamare in causa il terzo che sarebbe il rettificatore e quindi si riparte con i conteggi.

Prossima data per il giuramento del CTU 16 novembre 2016, avanti così che va bene! Alla faccia del DL a tutela del consumatore, funziona molto bene in queste circostanze. :angry:

 

Nel civile fai in tempo a morire prima tu (ovviamente è una battuta, non auguro nulla di simile), anche in tribunali considerati "veloci" come qui a Torino. Già io i soldi li ho visti dopo più di 2 anni, e meno male che sono andato per il penale costituendomi parte offesa.

 

Detto questo, concordo con te quando dici che è irrilevante il valore commerciale dell'auto, quando va invece guardata l'alternativa, cioè comprare un'altra auto, usata o nuova che sia. Il discorso di commisurare la spesa al valore dell'auto ha senso solo in alcuni casi, come ad esempio quello assicurativo per ovvi motivi, ma anche nel discorso giudiziario non vorrei che fosse considerato lecito, laddove conveniente in caso la controparte fosse giudicata colpevole, di risarcirti con un'auto equivalente (stessa auto dello stesso anno o più giovane, chiaramente funzionante), dal momento che non penso si possa pretendere di vedersi risarciti con un'auto nuova o comunque molto più nuova. Ma qui si va su discorsi di lana caprina.

 

Così come concordo con te per quanto riguarda il discorso valore commerciale, spesso fuorviante nelle decisioni di cambiare oppure no, concordo però anche con Marcord sul fatto che molti, quando la cosa inizia a fare venire il sangue marcio, si disfano dell'auto, non per sfizio o per scarso senso del valore dei soldi (per alcuni può anche essere così), ma perché farsi venire il mal di pancia per un elettrodomestico su 4 ruote non ne vale la pena. Visto che di grane già ce ne sono a prescindere, per me la tranquillità e la salute non hanno prezzo, a costo di "buttare via i soldi", preferisco così che portarmeli nella tomba (e già vengo accusato spesso, anche dalla mia compagna, di essere troppo parsimonioso...). Nello stesso tempo però sono anche rissoso, non in senso letterale, ma dal punto di vista legale, quando capisco che mi hanno fregato o cercano di farlo e so di avere ragione, dunque alla fine della fiera non so sinceramente cosa avrei fatto io: probabilmente avrei lasciato stare per il motivo sopra, ma non ne sono così sicuro... 

Link to post
Share on other sites

Caro Pinkus la faccenda è molto soggettiva e dipende da molti fattori. Ho qualche milione di euro in banca? Ma chi se ne frega, la getto e via. Però quando penso a tutti i soldi che ho lasciato all'officina che mi ha creato questo, a 40 € l'ora, alle 19  ore addebitate quando mi ha montato la testata la prima volta e che dopo 27 anni di lavoro prendo 10 €/h forse non è il caso di gettare tutto nel cesso! O no? Poi come hai già detto dipende! Quest'auto avrei dovuto gettarla fin da subito visto che mi ha creato guai e danni fin dall'acquisto, cioè avrei dovuto gettare 10700 € e comprarne un'altra, e se riaccadeva la stessa cosa? Mi sparavo? No di certo e cos' ho pensato quello che poi ha portato a tutto il mio vissuto. Con la prima causa il venditore ci ha rimesso tutto quello che ho pagato, anzi di più quindi anche il suo guadagno, con la seconda idem con patate per l'installatore del metano, con la terza vedremo!

Link to post
Share on other sites

Ma infatti fai bene se pensi di avere ragione da vendere, alla fine anche a me quando vengo buggerato si chiude la vena e tendo a "litigare", legalmente parlando.

 

Il mio discorso era più sul fatto che esiste un punto oltre al quale la persona media tende a lasciare perdere, perché oltre al discorso economico diretto, che tu fai, c'è un discorso di tranquillità/salute/mal di pancia/chiamalo come vuoi, il cui valore è difficilmente quantificabile economicamente, così come è difficilmente quantificabile il valore del proprio tempo libero, che comunque entra nel conto complessivo. Chiaramente questo punto è soggettivo e dipende dalla situazione personale. Il mio con il tempo tende ad essere sempre più basso (lascio passare di più le cose rispetto al passato), non perché ho soldi da buttare, ma perché le priorità e il tempo da dedicare a queste cose è mutato, anche se il mio vissuto nell'ambito dei "litigi legali" è stato complessivamente positivo, dunque dovrei essere positivamente motivato.

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...