Jump to content

Problema prima accensione a freddo


Post consigliati

Ciao a tutti, la mia 500 del 2007 1.4 100hp non parte a primo colpo dopo la nottata e alle volte dopo che il motore si avvia al secondo giro di chiave i giri del motore variano da 1000 a 1500 non stabilizzandosi e inizia a scoppiettare fino a quando non la spengo e la riaccendo! Vi elenco le varie prove che ho fatto sperando che qualcuno sappia aiutarmi.

 

Come prima cosa ho fatto aggiornare la centralina alla Fiat dato che avevo letto in rete che avevano un problema al firmware.... Niente di fatto.

 

Ho provato la partenza di emergenza a GPL, parte regolarmente mantenendo il regime di giri a 1500 finché non si scalda.

 

Ho provato a viaggiare a benzina escludendo l'impianto GPL e con mio grande stupore il giorno dopo si accende perfettamente a benzina.

 

Ricapitolando il problema si verifica soltanto quando la uso a GPL e la mattina seguente parte a benzina!

 

Secondo voi cosa ha?

Link to post
Share on other sites

la butto lì:

 

tempi di iniezione benzina al minimo sballati quando funziona a gas: al successivo riavvio a benzina, la centralina avvia il motore con i tempi sbagliati di iniezione, causando partenze ingolfate o stechiometricamente troppo magre di combustibile. nel tuo caso specifico bisogna verificare il comportamento del correttore veloce facendo qualche switch benzina/gpl (sempre al minimo) e vedere come si comporta. a spanne, credo che la tua auto a benzina parta troppo "magra" e quindi l'eccesso di ossigeno potrebbe giustificare quanto descrivi. in questo caso può bastare rivedere i tempi di iniezione gpl al minimo mediante pc e software specifico.

 

l'impianto è aftermarket o "della casa"? questo difetto lo ha sempre fatto o si è verificato dopo?

 

seconda ipotesi:

uno o più iniettori di gpl trafilano saturando il collettore di aspirazione causando partenze ingolfate, se così fosse è necessario sostituire gli iniettori o per lo meno provare a pulirli (lo sporco potrebbe causare la non perfetta chiusura degli stessi).

 

se il problema ricade in queste due ipotesi è facilmente risolvibile anche da soli, dipende da quanta manualità hai con certe attrezzature

Link to post
Share on other sites

Grazie per la risposta.

L'impianto GPL è aftermarket marcato emer, per quanto riguarda la carburazione sballata a benzina della prima accensione anche secondo me è molto plausibile. È come se la mattina partisse con i parametri GPL del giorno prima..

 

Non credo che gli iniettori GPL perdano perché ho provato anche con serbatoio pieno di gas ad andare a benzina e il giorno seguente comunque partiva perfettamente...

 

Il meccanico ha tarato il GPL mettendo al massimo lo sprint all'accelerazione e ha ingrassato la carburazione ma secondo me la situazione è anche peggiorata. È convinto che è rotta la pompa della benzina! Ma se fosse così non avrei sempre il problema?

Link to post
Share on other sites

non serve la taratura di fabbrica se l'auto nel complesso gira bene..basterebbe solo aumentare o diminuire i tempi di iniezione gpl al minimo in funzione dei tempi iniezione benzina durante lo switch  dei due carburanti

Link to post
Share on other sites

Speriamo che riesco a farglielo capire... Sarà sicuramente una battaglia perché è convinto che è la pompa della benzina!

Comunque ti tengo aggiornato!

Andrà a tentoni, se anche tu hai constatato che non è preparato vai da un impiantista, risparmi tempo e soprattuto soldi <_<

Link to post
Share on other sites

Sono stato stamattina da meccanico e mi ha detto che potrebbe essere il polmone del gas che perde GPL durante la notte e la mattina si mescola benzina e gas dando il problema di carburazione.

Mi ha inoltre suggerito di scollegare il tubo del gas prima del filtro e vedere se la mattina parte o meno.

Che ne dite è plausibile come ipotesi?

Link to post
Share on other sites

Sono stato stamattina da meccanico e mi ha detto che potrebbe essere il polmone del gas che perde GPL durante la notte e la mattina si mescola benzina e gas dando il problema di carburazione.

Mi ha inoltre suggerito di scollegare il tubo del gas prima del filtro e vedere se la mattina parte o meno.

Che ne dite è plausibile come ipotesi?

Ciao, mi sa che il tuo installatore deve proprio cambiare mestiere!!!!!

Per mescolare benzina a gas dovrebbero perdere gli iniettori NON il riduttore. E se perdono (parlo per esperienza personale) ti accorgi quando avvii l'auto dopo qualche ora, fatica ad accendersi ma non borbotta. Da sera a mattina si è svuotato tutto il gas e l'auto parte perfettamente.

Se è come dice il "tipo" anche facendo l'avviamento forzato a gas dovrebbe borbottare (......hai i collettori pieni di gas perso dal "polmone" :D )

Se vai a benzina l'auto parte bene..... tutti sintomi di carburazione errata, presumibilmente per mappatura a gas non corretta.

Togliti ogni dubbio, girala a benzina pochi km prima di arrivare a casa e guarda cosa succede...se parte bene......

Link to post
Share on other sites

 

Ciao, mi sa che il tuo installatore deve proprio cambiare mestiere!!!!!

Per mescolare benzina a gas dovrebbero perdere gli iniettori NON il riduttore. E se perdono (parlo per esperienza personale) ti accorgi quando avvii l'auto dopo qualche ora, fatica ad accendersi ma non borbotta. Da sera a mattina si è svuotato tutto il gas e l'auto parte perfettamente.

Se è come dice il "tipo" anche facendo l'avviamento forzato a gas dovrebbe borbottare (......hai i collettori pieni di gas perso dal "polmone" :D )

Se vai a benzina l'auto parte bene..... tutti sintomi di carburazione errata, presumibilmente per mappatura a gas non corretta.

Togliti ogni dubbio, girala a benzina pochi km prima di arrivare a casa e guarda cosa succede...se parte bene......

 

Concordo tutto tranne sul finale: bisogna fare almeno una quindicina di km a benzina prima di spegnere la macchina altrimenti la centralina a benzina non fa in tempo a correggersi.

Link to post
Share on other sites

Allora, soliti problemi.

Primo, se correndo a benzina qualche giorno il problema sparisce, allora non è certo colpa della pompa, ne di nessun altro componente dell'iniezione elettronica benzina.

 

Secondo, può esserci del gas che trafila dagli iniettori quando questi sono chiusi (motore spento ad es.), il gas riempie i collettori di aspirazione e all'avviamento l'auto fatica a partire e ci vogliono magari due o tre tentativi; ma una volta avviata, quindi consumato il gas presente nei collettori, deve funzionare regolarmente, senza svarioni di minimo o borbottii particolari. Il gas può inoltre provenire anche dal riduttore, in quanto il riduttore è collegato ai collettori di aspirazione direttamente tramite il tubicino di compensazione, in caso una membrana o un or interno al riduttore sia in perdita, può avvenire un trafilamento di gas verso i collettori, sia a motore acceso che spento, questo però è una cosa facilmente diagnosticabile, basta togliere il tubicino e sentire se da li esce gas o meno, sia a motore acceso a gas sia appena spenta l'auto.

 

Terzo, l'auto può viaggiare a gas con una carburazione errata, nello specifico troppo ricca, questo porta i correttori della carburazione a ridurre i tempi iniezione per cercar di mantenere i paramenti auto adattativi il più possibile corretti, a lungo andare il correttore lento si può piazzare in chiusura anche del 10 / 15 % in questo caso, all'avviamento del motore a freddo a benzina, la centralina andrà a smagrire troppo l'iniezione del carburante, rendendo difficoltose ed irregolare il funzionamento del motore.

 

Tieni presente che spesso, secondo e terzo punto sono coincidenti, nel senso che, ad esempio, gli iniettori in perdita, possono causare, oltre che l'accumulo di gas nel collettore a motore spento, anche una carburazione tendenzialmente molto grassa.

 

Comunque rivolgiti ad un buon installatore, uno con esperienza.

Link to post
Share on other sites

Ringrazio tutti per i preziosi suggerimenti che mi avete dato!

 

Ho fatto fare un'auto taratura all'impianto GPL e dimezzare le extra iniettatate in accelerazione che erano al massimo.

 

La carburazione era grassisima!

 

Il meccanico mi ha anche detto di provare, una volta spenta l'auto prima della nottata, a scollegare il fusibile dell'elettrovalvola e al mattino prima di mettere in moto ricollegarlo.

 

Sono due mattine che parte al primo colpo senza nessun tipo di borbottio o anomalia. A questo punto devo capire se è l'elettrovalvola che rimane sempre alimentata anche a motore spento mandando in tal caso gas nel collettore di aspirazione (ipotesi del meccanico). Oppure era semplicemente troppo ricca la carburazione del GPL.

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...