Jump to content

Motore 1.4/1.6 Bmw - Peugeot - Citroen ( Prince EP6 / N12B16 )


Post consigliati

  • Risposte 790
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Posted Images

Ad un amico che aveva la versione turbo di questo motore (Cooper S), dopo mille peripezie e mal di pancia, hanno cambiato in garanzia il propulsore per consumo eccessivo di olio (era arrivato a 1kg/1000km)

 

Dopo la sostituzione, per il breve periodo tra il trapianto e la vendita dell'auto, su consoglio dell'officina e alla faccia del manuale girava con un 10w60 (castrol), ma bisogna dire che era un motore piuttosto spinto

 

Non si è mai capito dove mangiasse olio

 

Avevo valutato la C3 Picasso come acquisto da gasare, ma leggendovi forse è meglio aver percorso altre strade...

Link to post
Share on other sites

OK per il rabbocco ma non sostituirlo in toto con il 15W40, decisamente troppo viscoso. A meno di farci pochi chilometri per vedere come va. Meglio non andare oltre il 10. Il 15 è praticamente sempre minerale.

Il suggerimento e' appunto stato quello di cominciare con i rabbocchi e poi sostituirlo in toto con il 15w40, che esiste anche sintetico, peraltro.

 

http://www.valmeg.it/shop-on-line.html#!/Gazpromneft-X-Premium-15w-40-4-Lt/p/43061400 (primo link con google).

 

Ripeto che continuero' a rabboccare con il 5w40 fino a 120mila (tagliando) e poi decidero'... Non bisogna dimenticare che la catena di distribuzione e' lubrificata anche dall'olio motore, per cui mettersi a giocare con le gradazioni potrebbe non essere un'idea brillante: consuma olio? Amen, rabbocco e vado avanti.

Link to post
Share on other sites

Il suggerimento e' appunto stato quello di cominciare con i rabbocchi e poi sostituirlo in toto con il 15w40, che esiste anche sintetico, peraltro.

http://www.valmeg.it/shop-on-line.html#!/Gazpromneft-X-Premium-15w-40-4-Lt/p/43061400 (primo link con google).

 

Ripeto che continuero' a rabboccare con il 5w40 fino a 120mila (tagliando) e poi decidero'... Non bisogna dimenticare che la catena di distribuzione e' lubrificata anche dall'olio motore, per cui mettersi a giocare con le gradazioni potrebbe non essere un'idea brillante: consuma olio? Amen, rabbocco e vado avanti.

 

Mi era parso che ti riferissi ad oli reperibili nei supermercati, li di 15W40 sintetici non ne ho mai visti. Forse si può trovare l'ultima versione del GTX Castrol che è semisintetica. Interessante quel Gazpromneft anche se devo ammettere di non averlo mai sentito prima. :mellow:

 

EDIT

 

Secondo me l'immagine del link si riferisce ad un altro prodotto, la scheda del Gazpromneft X-Premium 15W-40 riporta che è formulato con olio base minerale. http://www.gazprom-neft.it/gpni/gpni.nsf/id/240D776AF4F3DC84C2257BF7004BD21E/$file/TDS%20Gazpromneft%20X-Premium%2015W-40_it.pdf

Link to post
Share on other sites

che differenza vi fa se è semisintetico o completamente sintetico....???

 

mica è un motore turbo da 150 CV/L che usate in pista!

 

cmq il 100% synt 15-50 esiste di varie marche,anche se io non lo userei,come già detto

Link to post
Share on other sites

la catena la potete lubrificare anche con del sae90 da differenziale,ma per altre parti del motore io non passerei mai ad un 15 dove viene prescritto un 5 o addirittura uno 0....

Beh, la lubrificazione della catena di distribuzione non prescinde da quella del motore (ma sono certo che lo saprai bene), per cui, come scritto, continuero' ad utilizzare lubrificante con viscosita', specialmente a freddo, e caratteristiche API previste...

 

La Picasso vorrei mi durasse altri 6 o 7 anni, non 6 o 7 mesi :)

 

Mi era parso che ti riferissi ad oli reperibili nei supermercati, li di 15W40 sintetici non ne ho mai visti. Forse si può trovare l'ultima versione del GTX Castrol che è semisintetica. Interessante quel Gazpromneft anche se devo ammettere di non averlo mai sentito prima. :mellow:

 

EDIT

 

Secondo me l'immagine del link si riferisce ad un altro prodotto, la scheda del Gazpromneft X-Premium 15W-40 riporta che è formulato con olio base minerale. http://www.gazprom-neft.it/gpni/gpni.nsf/id/240D776AF4F3DC84C2257BF7004BD21E/$file/TDS%20Gazpromneft%20X-Premium%2015W-40_it.pdf

Il gazpromneft l'ho visto in vendita anche nei vari bricoio e granbrico assieme ad altri piu' noti.

 

Nel caso specifico, magari e' un errore di chi ha messo su il sito, ma in ogni caso ci sono dei 10w40 e 15w40 di sintesi, solo che mi sa che costano parecchio di piu' di quelli "da supermercato", che sono poi quelli che utilizzo normalmente.

Link to post
Share on other sites

Non si tratta di semisintetico o sintetico, quello è minerale. Poi il 15W50 non l'ha nominato nessuno, si parlava di 15W40.

 

gli oli MINERALI credo che tu faccia molta fatica a trovarli,forse più che il 15-40 sintetico....e che abbia scritto 50,da abitudine per quelli usati nelle moto,cambia poco.

 

sono TUTTI semisintetici o base minerale o come cavolo volete chiamarli,per distinguerli dal full synt dove non c'è traccia di olio raffinato dal petrolio,ma di minerali "puri" non credo che ce ne siano in commercio da anni.

 

cmq vanno più che bene per quel tipo di motore,anzi ne vengono usati per motori anche più prestazionali(e ne sono stati usati per decenni quando i 100% synt erano pochissimo diffusi) anche su motori molto spinti e da moto dove la potenza specifica e lo sterss sono tripli rispetto ad una picasso

 

io stesso uso ancora un semisintetico di buona qualità 10w40(e l'ho usato su varie auto con percorrenze di oltre 400k Km) in alcuni motori che non richiedono dei 5 o degli 0w e non lo uso su altri a parte per la gradazione,solo perchè sono cambiate le specifiche anche per motori "ridicoli" come quelli diesel da furgone che hanno la potenza di quelli da auto di 15 anni fa...

 

insomma,non so cosa crediate di trovare in un "SINTETICO"..... <_< (se non serve per motivi precisi)

 

zerocento: la catena non è un problema ne per del 0-20 ne per del 20-60....non cambia nulla nel gioco delle maglie o per l'eventuale tenditore idraulico.

una viscosità alta quando ne viene prescritta una bassa può dare noia ai pistoni,alle bronzine,ai cuscinetti o bronzine dell'eventuale turbo ecc...per evitare che con  -2° ambiente all'avviamento vi si strappi qui e là il velo d'olio e dopo qualche migliaio di km oltre a dover rabboccare avrete anche qualcosa da cambiare!

Link to post
Share on other sites

Dal punto di vista della lubrificazione di per se, sintetico o meno cambia poco, data una certa gradazione.

 

Quello che cambia è che un minerale ha doti di resistenza all'ossidazione e al degrado termico (ispessimento) assolutamente inferiori, di conseguenza anche la durata nel tempo delle performance (e specifiche api/acea).

 

Certo che se l'auto consuma olio quasi quanto la benzina, questo discorso va a cadere, forse meglio mettere un olio adeguato, ma con un occhio anche al portafoglio...

Link to post
Share on other sites

Dal punto di vista della lubrificazione di per se, sintetico o meno cambia poco, data una certa gradazione.

 

Quello che cambia è che un minerale ha doti di resistenza all'ossidazione e al degrado termico (ispessimento) assolutamente inferiori, di conseguenza anche la durata nel tempo delle performance (e specifiche api/acea).

 

Certo che se l'auto consuma olio quasi quanto la benzina, questo discorso va a cadere, forse meglio mettere un olio adeguato, ma con un occhio anche al portafoglio...

 

esatto,infatti avevo scritto che bisogna rispettare le specifiche,ma non è detto che un olio semisintetico di alta qualità non abbia le specifiche adeguate...ripeto che ci sono semisintetici da moto,dove i motori hanno prestazioni quasi sempre maggiori rispetto a quelli delle auto "normali",che sono semisintetici,ad esempio alcuni bardhal,alcuni motul o alcuni oli americani....e non costano nemmeno pochissimo in confronto a tanti altri sintetici di pari qualità.

 

poi se serve uno 0-30 A5 è chiaro che si tratterà quasi sicuramente di un sintetico....

Link to post
Share on other sites
  • 3 weeks later...

Anche io ho una Peugeot 207 SW 1.6VTi per di piu' automatica.

Il consumo di olio e' veramente ridicolo, metto circa un litro di olio ogni 4000km scarsi.

E non consuma solo olio, anche il liquido di raffreddamento sparisce, devo rabboccare mezzo litro ogni 6000-8000km.

Ho da dire che uso molto l'auto, con tragitti giornalieri in autostrada da oltre 150km.

Il consumo gpl, nonostante sia automatica, e' di circa 8.8 litri/100km.

Non uso piu' l'olio della casa da quando aveva 40000km, ora sono a circa 135000km e uso il 5W40 sintetico (che qui costa poco su ebay).

Noie nessune, se non il cambio del termostato a circa 90000km.

Impianto con centralina AEB e iniettori matrix.

Link to post
Share on other sites

se per te 1 litro di olio ogni 4000 km è un consumo olio ridicolo...

Concordo, io un litro lo rabbocco in 40.000km! (circa 0.5L a tagliando)

Anche se può sembrare strano, per la catena di distribuzione è invece molto importante usare olio di qualità e gradazione corretta; per esempio, sui 1.3 Mjet se usi olio di bassa qualità non arrivi a 100.000km.

Ciao

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...