Jump to content

Impianto Zavoli su Audi A6 3.2 fsi 4f sara' un successo?


Post consigliati

inutile fare i moralisti chi ha certe auto non se ne sta a 130...magari dietro ad un furgone ... appena possibile e su autostrade conosciute ....

ritornando al consumo Dell auto in questione mi sembra un po altino, a 130 con Cruise inserito i 9 dovresti farli

Link to post
Share on other sites
  • Risposte 74
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

ma nemmeno il tipo di auto,visto che ormai i 200 li fanno tante medie e si vede dal bmw 750 alla golf andare fin troppo....poi presumo,considerando appunto i tanti anni e km che gino non sia uno scemo che va come un deficiente.

 

tornando al consumo: se arriva a fare i 9 a gpl ai 140 costanti,lunedì metto in vendita l'outback e compro un'A6....

 

in qualche viaggio da circa 1000 km continuativi solo di autostrada ho provato con il cruise sempre inserito e i 9 li segnava il computer di bordo,ma il consumo effettivo non è mai stato sotto i 7,5-8 scarsi...più un po' di benzina anche se la mia non è diretta e non ha il contributo.

 

sono pur sempre grosse,di alta cilindrata,cambio auto e a trazione integrale.

Link to post
Share on other sites

7km/l li fa la mia s500 a 130km/h di cruise e senza contributo benzina.

 

Quindi in Germania senza limiti su molte strade son tutti mongoloidi?

 

Ma per piacere...io credo che lo siamo noi invece perchè la gente va sparata quando piove, con mezze carrette, ecc...ne vedo di tutti i colori e non solo io...

Il problema è superare abbondantemente i limiti con i macinini...quando hai delle macchine "serie" (senza offendere nessuno sia chiaro), l'impianto frenante,assetto e tutto il resto è proporzionato a velocità decisamente superiori.

 

E non venitemi a dire che autostrade a 3 corsie e corsia di emergenza vanno bene per i 130km/h.

 

C'è anche la legge approvata per i 150km/h...ma come mai non li cambiano?

Multe, multe e rimulte...è innegabile.

 

La mia personale sono convinto che frena dai 200km/h effettivi e piu nello stesso tempo della tua Auris da 150km/h, oltre al fatto di essere decisamente più stabile. Al contrario,quando piove, non supero i 100km/h invece.

Prima di scatenare la solita morale, mi riferisco a velocità raggiunta in pista, di cui ci sono ampi video miei su youtube.

 

Io penso che siamo noi i soliti mongolidi invece.

Link to post
Share on other sites

Daccordissimo con Steve, in 12 anni ne ho viste veramente tante e purtroppo tanti che non la racconteranno. Una su tutte mi sono trovato sulla corsia di sorpasso il tipo con la fiesta che mi aveva sorpassato sotto una pioggia torrenziale a una velocita indefinibile sdraiato per terra a 4 di spade. Ero praticamente arrivato a casa sulla tangenziale ovest di milano andavo piano perche pioveva e stavo ascoltando l'ultimo capito dell'audiolibro "codice davinci" ero preso e volevo finirlo  a un certo punto inizio a vedere tutti detriti sulla mi corsia la destra e inizio ad allargarmi c'era di tutto attrezzi cassette e un sacco di roba sparsa poi vedo la fiesta su una fiancata e allargandomi in corsia di sorpasso ormai andavo a passo d'uomo il tipo che guidava per  terra .. mi ci sono fermato a 2 metri .. poi il panico perche pioveva e arrivava gente da dietro .. vabbe la faccio breve il tipo per fortuna era solo ammaccato ..  

Io dico che se c'hai la testa e il mezzo puoi tranquillamente camminare spedito senza rischiare piu' di tanto, ovviamente se ti entra uno in corsia ( e mi e' successo durante un cambio di corsia unica per lavori) contromano non ci puoi fare gran che.

 

Giusto per stemperare ma che ne pensate del parcheggio della signora?     

Link to post
Share on other sites

che fossero a 5m uno dall'altro e che avessero una corsia libera a destra lo stai dicendo ora; generalmente andare a 110 in seconda corsia, nel rispetto di tutte le altre condizioni, la vedo una cosa normale (talune volte è anche il limiti stesso al posto dei 130).

 

cmq l'intervento non era diretto a te ma a chiunque supera abitualmente ed abbondantemente i limiti, fregandosene del codice della strada là dove meno rischia di essere sanzionato.

 

come ben dici, facendo anche diversi esempi, gli incidente sono causati dall'imprudenza e dal non rispetto delle norme di sicurezza scritte e non, tra le quali risottolineo non meno importanti, quelle relative alla velocità di marcia.

 

Io vedo una cosa "normale" stare nella corsia a DESTRA LIBERA e non in quella centrale a 110,a 5 metri o 20 da quello davanti,perchè in itaGlia ci sono due problemi principali per i "piloti" da autostrada della domenica: stare a dx fa sembrare di avercelo piccolo,stare in mezzo(alle balle!) permette di fottersene di tutto senza nemmeno il disturbo di azionare la freccia(forse è per disabitudine che poi non la usano mai!) e girare il volante per sorpassare.

 

fatti un giro in krukkonia su una delle autostrade dove non ci sono limiti e vedrai come guidano,anche a velocità ben superiori ai 170,senza intralciare e rompere i ... <_<

 

poi se c'è l'imbecille che va a 140 con la nebbia fitta o la strada allagata,allora è un altro discorso,ma anche in quel caso è probabile che si tratti di uno dei "mongoloidi" che normalmente intralcia a 110 al centro e se ne approfitta non spiegandosi come mai in quel momento gli altri rallentino....

Link to post
Share on other sites

Premesso che qui siamo in Italia e vigono le norme italiane che tutti gli itaGliani devono rispettare (e anche i non italiani).

 

Non mischiate le cose: tutti gli altri esempi portati sono altre infrazioni e comportamenti scorretti e che devono essere sanzionati e repressi; il fatto che avvengano non giustificano altri utenti della strada a commetterne di diverse!!!

Il fatto che in altri stati siano in vigore altre regole non ci autorizza ad applicare quelle perché ci piacciono di più o le riteniamo a vario titolo più valide.

 

Quanto viene affermato qui è che in italia mantenere un'andatura superiore, anche di 40km/h e oltre, rispetto a quanto consentito dal codice della strada in autostrada è una prassi "giusta" e non va a diminuire la sicurezza.

 

Tale concetto è sbagliato e va represso, non nel forum ma nelle vita quotidiana di tutti noi!!!!

 

E a voler essere pignoli pure viaggiare a 140 di gps è sbagliato!!!

 

La legge è chiara in questo caso ed pure precisa perché a differenza di altre volte non c'è bisogno di interpretazione: il limite è 130; vengono poi fatte le eccezioni ma al ribasso!!

Non dice "chi guida un auto superiore ai 2.000cc e 200cv può andare piu forte" e nemmeno "chi conosce bene la strada" o "ha tanti anni di patente senza incidenti".

 

Tra i partecipanti a questa discussione, tra le auto in firma e citate leggo:

- Audi A6

- Saab 9.3

- Thesis Busso

tutte bellissime, di lusso, potentissime auto, costruite con i migliori standard di sicurezza e quant altro e personalmente mi piacciono pure.

Ma questo non le autorizza infrangere la legge e a mettere a repentaglio la sicurezza stradale.
Se allora foste stati possessori di una Murcielago, con tecnologie da F1, a quanto vi sentireste autorizzati ad andare?!?

 

Che si guidi ad alta velocità una Smart o un Hummer, si hanno comunque molte più probabilità di far incidenti e di farli gravi per se e per gli altri sia in autostrada che negli altri tratti stradali.

 

Faccio inoltre presente che comunque i veicoli sopra sono veicoli che hanno pure (almeno) 10 anni di vecchiaia sia in termini di usura che di tecnologia, costruite con standard dell'epoca.
Non mi stupirebbe quindi che auto del segmento medio odierne siano più sicure su tutti i fronti (anche come frenata visto che se ne faceva un paragone).
Chiunque ha un segmento medio moderno allora è autorizzato ad andare a 170 perché frena da 100-0 in 39m come un Audi A6 3.2? (il dato sui 200km non c'è l'ho e comunque questo dato in italia è inutile).

 

Ammesso che sia possibile infrangere i limiti, chi stabilisce che una auto è "seria" e una lo è di meno? Quale guidatore e abile e quale no? Quali e quanti sono i criteri? Se ho una vetture e le capacità per farlo in autostrada allora posso farlo anche al di fuori?
Giusto per restare solo sulla frenata, la stessa auto con gomme di marca diversa ha comportamenti stradali totalmente diversi.
Il sig.Fisichella a 20 anni avrà riflessi maggiori del sig.Fisichella che ne 40-50-60 anni.
Non si possono fare mille leggi per mille piloti.

Anche perché ripeto, ne vale la pena per quei pochi minuti di differenza?????????

 

Probabilmente negli altri stati, dove ci sono altri limiti, le autostrade stesse sono costruite con tecnologie e standard sicurezza diversa.
Ed inoltre probabilmente la gente ha un educazione civica diversa, rispetta maggiormente le proprie leggi, ha una maggiore certezza della pena se sgarra e non cerca in ogni situazione di farsi una legge ad personam, di trovare scusanze ed escamotage e stare al limite della legalità, di fare i furbetti quando sanno che non sono sotto cotrollo e quindi se hanno altre leggi se le possono permettere.

 

Dipende cosa vogliamo essere: "Italiani" o "i soliti itaGliani".

Link to post
Share on other sites

mi sembra che si stia INGIGANTENDO a sproposito una cosa senza averne capito il significato.

 

cmq anche intralciare le corsie centrali a bassa velocità è FUORILEGGE e personalmente lo vedo fare quasi esclusivamente in Italia...

Link to post
Share on other sites

 

La mia personale sono convinto che frena dai 200km/h effettivi e piu nello stesso tempo della tua Auris da 150km/h, oltre al fatto di essere decisamente più stabile. Al contrario,quando piove, non supero i 100km/h invece.

Prima di scatenare la solita morale, mi riferisco a velocità raggiunta in pista, di cui ci sono ampi video miei su youtube.

 

Io penso che siamo noi i soliti mongolidi invece.

questa è grossa:

nella frenata a 130 km/h, sia la tua audi che la auris ibrida frenano in 65 metri circa, fonte quattroruote.

Link to post
Share on other sites

pinoppio di quale audi parli?

a parte che la s500 che ho ha su il kit amg con dischi maggiorati...ed in ogni caso non mi riferivo a questa auto.

Link to post
Share on other sites

pardon, pensavo parlassi dell'audi del titolo;

comunque anche per la tua s500 i metri più o meno sono gli stessi,  se hai il kit amg frenerai forse in 60 metri.

Questi i dati di frenata della S350  quattroruote 12/2005

 

velocità              metri

 

100                    37,5

120                    54,1

130                    63,4

140                    73,6

160                    96,1

 

immagina tu i metri a 200 km/h....

Link to post
Share on other sites

scusate state andando OT...

sono d'accordo che la velocità che si puo tenere in sicurezza è in parte legata al tipo di auto e all'esperienza/perizia del guidatore, andare su autostrada libera ai 170 con una A6 non mi sembra da criminale, ovvio col pandino non supero i 110 effettivi perchè ho troppa paura di ammazzarmi.

Quello che non si può prevedere, al di la della gomma che scoppia e del cinghiale in mezzo all'autostrada, sono i citati "mongoloidi", che frenano molto il mio piede destro, in particolare quelli che cambiano corsia senza freccia e senza guardare, tanto loro vanno piano e si sentono pertanto autorizzati a usare cellulare ed avere una concentrazione sulla guida molto bassa. Oppure quelli che non hanno mai imparato il significato di "distanza di sicurezza", che è diversa se si marcia ai 30 in cittò o a 120 in autostrada trafficata, senza contare la corsia di destra quasi sempre sgombra o con gente che si fa spingere dai tir perchè marcia ai 95. Ecco queste sono le piaghe, specie italiane, della circolazione autostradale che costringono ad andare piano.

PS: i limiti attuali erano tali già nel 1980,...volete dirmi che andare a 130 con una fiat 127 o a 150 con una audi 80 è come procedere ora a 150 con una A6?? Tralasciando che i riflessi del guidatore sempre quelli sono

Link to post
Share on other sites

ma infatti quello che sto discutendo è il limite dei 130...troppo basso per gli standard attuali (negli anni 80 parecchi freni erano ancora a tamburo). Il governo ha approvato i 150 lasciando la decisione agli enti che gestiscono le strade (che non avranno alcun interesse e magari hanno pure percentuali di ricavi dai tutor). Ovvio poi che è meno sicuro andare a 200 che a 100 e che le leggi vanno rispettare, ma lodare questi limiti attuali mi sembra esagerato. A mio parere continueremo ad esser un passo indietro da altri stati (vedi Germania) su questo punto,superbollo (grande minc****ta galattica che continua a farci perdere soldi a tutti sulle immatricolazioni ed altro),ecc...poi su altri saremo avanti....infatti se ci vado in Germania ci vado in vacanza e non a vivere. Scusate OT.

Attendiamo almeno un paio di serbatoi fatti e stima benzina consumata della tua A6.

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...