Jump to content

Utilitaria usata gpl di serie


FDL88

Post consigliati

 

Sicuro di questa affermazione ? Non erano per caso motori Opel, VW  o giapponesi ?

 

Tra i primi ad offrire un pacchetto studiato sin dall'origine è stato il gruppo FIAT (by Landi) con motorizzazione 1400 turbo, soluzione relativamente recente ed impianto perfettamente integrato anche nella centralina (ce n'è solo una che gestisce benzina e GPL),  ma che attualmente non troverai mai con il budget che hai a disposizione.

 

Credo che la prima sia stata Volkswagen col 1.4 tsi ecofuel (monovalente, 140cv a benzina, 150 a metano ;) ).

 

L'ho visto cercando su google "panda 1.2 natural power testata"

Link to comment
Share on other sites

  • Risposte 59
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

 

Riassumendo in parole poverissime, tutti i FIRE a 8 valvole hanno punterie meccaniche, ( la cui regolazione non comporta sicuramente una spesa abnorme), mentre i FIRE 16 valvole hanno punterie idrauliche

Chiaro.

Ho sentito dire però che le 16v hanno le sedi valvole meno resistenti. Mi hanno detto una cazzata?

 

 

Direi proprio di SI

Link to comment
Share on other sites

 

 

Sicuro di questa affermazione ? Non erano per caso motori Opel, VW  o giapponesi ?

 

Tra i primi ad offrire un pacchetto studiato sin dall'origine è stato il gruppo FIAT (by Landi) con motorizzazione 1400 turbo, soluzione relativamente recente ed impianto perfettamente integrato anche nella centralina (ce n'è solo una che gestisce benzina e GPL),  ma che attualmente non troverai mai con il budget che hai a disposizione.

Credo che la prima sia stata Volkswagen col 1.4 tsi ecofuel (monovalente, 140cv a benzina, 150 a metano ;) ).

 

L'ho visto cercando su google "panda 1.2 natural power testata"

 

 

Già che c'eri potevi anche controllare quanti problemi danno i TSI ecofuel, dai un'occhiatina al forum di metanoauto.it ;)

Altro esempio di motore ben lontano dalla perfezione

Link to comment
Share on other sites

Secondo me ascolti un sacco di cazzate e ti fai idee sbagliate. Il problema non è punterie autoregistranti o no, il problema è usura sedi valvole o no.

Se tu hai un motore soggetto a cedimento delle sedi, la valvola autoregistrante non fa altro che portarti in là il problema senza risolverlo.

Se tu hai un motore con sedi valvole non soggette all'usura a gpl, il problema NON si presenta anche se le punterie sono meccaniche....semplice ma chiaro!!!

Comunque io ho una mazda 3 1.6 benzina, notissima su internet per essere soggetta a usura delle sedi valvole a gpl, finora ho fatto 150.000 km dei quali almeno 110.000 a gpl, adesso la vendo finchè va bene, però nessun problema di usura valvole ed una sola registrazione attorno agli 80.000 km, che tra l'altro, era prevista a 100.000 nel manuale di istruzioni....questo per dire quante cazzate da bar si trovano su internet!!!

Link to comment
Share on other sites

Secondo me ascolti un sacco di cazzate e ti fai idee sbagliate. Il problema non è punterie autoregistranti o no, il problema è usura sedi valvole o no.

Se tu hai un motore soggetto a cedimento delle sedi, la valvola autoregistrante non fa altro che portarti in là il problema senza risolverlo.

Se tu hai un motore con sedi valvole non soggette all'usura a gpl, il problema NON si presenta anche se le punterie sono meccaniche....semplice ma chiaro!!!

Comunque io ho una mazda 3 1.6 benzina, notissima su internet per essere soggetta a usura delle sedi valvole a gpl, finora ho fatto 150.000 km dei quali almeno 110.000 a gpl, adesso la vendo finchè va bene, però nessun problema di usura valvole ed una sola registrazione attorno agli 80.000 km, che tra l'altro, era prevista a 100.000 nel manuale di istruzioni....questo per dire quante cazzate da bar si trovano su internet!!!

Mio nonno fuma da quando ha 13 anni ed ora ne ha 92. Tutti a fumare!!!!

Link to comment
Share on other sites

 

 

Sicuro di questa affermazione ? Non erano per caso motori Opel, VW o giapponesi ?

Tra i primi ad offrire un pacchetto studiato sin dall'origine è stato il gruppo FIAT (by Landi) con motorizzazione 1400 turbo, soluzione relativamente recente ed impianto perfettamente integrato anche nella centralina (ce n'è solo una che gestisce benzina e GPL), ma che attualmente non troverai mai con il budget che hai a disposizione.

 

Credo che la prima sia stata Volkswagen col 1.4 tsi ecofuel (monovalente, 140cv a benzina, 150 a metano ;) ).

L'ho visto cercando su google "panda 1.2 natural power testata"

Già che c'eri potevi anche controllare quanti problemi danno i TSI ecofuel, dai un'occhiatina al forum di metanoauto.it ;)

Altro esempio di motore ben lontano dalla perfezione

Ma almeno quello è un motore che rispetto a quello a benzina è stato modificato rinforzando le sedi valvole e mettendo una guarnizione testata resistente alle alte temperature, poi è normale che ci possono essere problemi come in qualsiasi dispositivo creato dall'uomo ma se ci parti già da un motore la cui casa madre non ha apportato questi accorgimenti te la vai a cercare!
Link to comment
Share on other sites

 

Secondo me ascolti un sacco di cazzate e ti fai idee sbagliate. Il problema non è punterie autoregistranti o no, il problema è usura sedi valvole o no.

Se tu hai un motore soggetto a cedimento delle sedi, la valvola autoregistrante non fa altro che portarti in là il problema senza risolverlo.

Se tu hai un motore con sedi valvole non soggette all'usura a gpl, il problema NON si presenta anche se le punterie sono meccaniche....semplice ma chiaro!!!

Comunque io ho una mazda 3 1.6 benzina, notissima su internet per essere soggetta a usura delle sedi valvole a gpl, finora ho fatto 150.000 km dei quali almeno 110.000 a gpl, adesso la vendo finchè va bene, però nessun problema di usura valvole ed una sola registrazione attorno agli 80.000 km, che tra l'altro, era prevista a 100.000 nel manuale di istruzioni....questo per dire quante cazzate da bar si trovano su internet!!!

Mio nonno fuma da quando ha 13 anni ed ora ne ha 92. Tutti a fumare!!!!

 

 

Io ti ho fatto un discorso tecnico e ti ho citato un esempio di come su internet ci sia un passaparola di pareri non sempre esatti, poi fai quello che vuoi, la macchina è tua!!!

 

 

Link to comment
Share on other sites

 

Mio nonno fuma da quando ha 13 anni ed ora ne ha 92. Tutti a fumare!!!!

 

 

Tu hai recepito solamente la seconda parte del post di Paolo, lo dico a scanso di equivoci, con tutta probabilità neppure io avrei scelto un'auto come la Mazda 3 per un'eventuale conversione, ciò non toglie che mi fa solo che piacere vedere che questa vettura ha percorso abbastanza km senza mai accusare gravi problemi.

Però Paolo non parlava solo della sua esperienza diretta ma ti ha dato anche alcune nozioni che mi permetto di quotare:

 

Il problema non è punterie autoregistranti o no, il problema è usura sedi valvole o no.

Se tu hai un motore soggetto a cedimento delle sedi, la valvola autoregistrante non fa altro che portarti in là il problema senza risolverlo.

Se tu hai un motore con sedi valvole non soggette all'usura a gpl, il problema NON si presenta anche se le punterie sono meccaniche....semplice ma chiaro!!!

 

 

Credo sarebbe bene ti soffermassi un po di più su quanto scritto qui sopra ;)

 

 

 

Ma almeno quello è un motore che rispetto a quello a benzina è stato modificato rinforzando le sedi valvole e mettendo una guarnizione testata resistente alle alte temperature, poi è normale che ci possono essere problemi come in qualsiasi dispositivo creato dall'uomo ma se ci parti già da un motore la cui casa madre non ha apportato questi accorgimenti te la vai a cercare!

 

 

Gli accorgimenti sono stati apportati solo ed esclusivamente perchè è stato modificato un motore ad iniezione diretta di benzina per l'utilizzo con carburanti alternativi, poi non si esclude che l'abbiano anche rinforzato, anche perchè di base hanno preso un motore che non si è mai dimostrato affidabile, alcuni esemplari lamentano problemi alla testata, anche a chilometraggi relativamente bassi, per non contare il consumo d'olio superiore alla media, le versioni ecofuel sebben riviste non mi pare possano vantare la solidità che qualcuno si potrebbe aspettare da un prodotto teutonico, alcuni esempi:

 

http://www.metanoauto.com/modules.php?name=Forums&file=viewtopic&t=8692&postdays=0&postorder=asc&start=0

 

Qua si parla di problemi d'iniezione del metano che pare colpiscano un po tutti:

 

http://www.metanoauto.com/modules.php?name=Forums&file=viewtopic&t=8853&postdays=0&postorder=asc&start=0

 

Considerando che gli iniettori del metano su un motore del genere non sono certamente a portata di mano, ecco che l'eventuale convenienza viene meno se si deve portare l'auto presso la rete assistenziale vw, notoriamente una delle più care in circolazione.

 

Potrei elencare altro, ma ti invito a dare un'occhiata al forum che ti ho linkato, così potrai vedere con i tuoi occhi.

Poi se per te questo è un esempio di motore perfettamente riuscito, evidentemente non abbiamo gli stessi canoni di giudizio.

Aggiungo che, per non saper ne leggere ne scrivere, ad una vw TSI preferirei di gran lunga una Fiat che utilizza motori già sulla piazza da decenni, e dove l'eventuale registrazione del gioco valvole costa una manciata di euro e dove chiunque con un minimo di manualità potrebbe farsi benissimo da solo nel garage di casa.

 

Per concludere ti porto l'esempio della mia auto, trattasi di un'alfa romeo 147 1.6 twin spark, gasata aftermarket dal sottoscritto, ad oggi 227.000Km percorsi, di cui 150.000 a gpl, senza alcun problema e non stiamo parlando di un motore preparato ad hoc per il funzionamento a gpl, il forum ne è pieno di esempi come il mio, quindi non credo di essere una mosca bianca.

Link to comment
Share on other sites

...Il problema non è punterie autoregistranti o no, il problema è usura sedi valvole o no.

Se tu hai un motore soggetto a cedimento delle sedi, la valvola autoregistrante non fa altro che portarti in là il problema senza risolverlo.

Se tu hai un motore con sedi valvole non soggette all'usura a gpl, il problema NON si presenta anche se le punterie sono meccaniche....semplice ma chiaro!!!..

 

QUOTO !!!

 

 

...Aggiungo che, per non saper ne leggere ne scrivere, ad una vw TSI preferirei di gran lunga una Fiat che utilizza motori già sulla piazza da decenni, e dove l'eventuale registrazione del gioco valvole costa una manciata di euro e dove chiunque con un minimo di manualità potrebbe farsi benissimo da solo nel garage di casa.

 

QUOTO !!!

 

... Per concludere ti porto l'esempio della mia auto, trattasi di un'alfa romeo 147 1.6 twin spark, gasata aftermarket dal sottoscritto, ad oggi 227.000Km percorsi, di cui 150.000 a gpl, senza alcun problema e non stiamo parlando di un motore preparato ad hoc per il funzionamento a gpl, il forum ne è pieno di esempi come il mio, quindi non credo di essere una mosca bianca.

 

RIQUOTO ed aggiungo: a fare la vera differenza sul buon funzionamento di una trasformazione in after market è sicuramente la professionalità dell'installatore.

 

Riguardo le installazioni delle Case, purtroppo, troppo spesso hanno deluso, alcuni esempi ?

 

- Le FIAT piccole hanno montato gli iniettori GPL a testa in su, ciò significa che dopo 40-50 k km ci saranno gli iniettori bloccati da morchie.

 

Inoltre comunico che su una nota rivista specializzata, ho letto le seguenti problematiche sparse:

 

- Opel Corsa con   "malfunzionamenti dell'impianto GPL"

 

- Peugeot 207 1,4 GPL vengono segnalati   "Spegnimenti in decelerazione. Cedimenti della guarnizione della testata"

 

- Ford Fiesta malfunzionamenti dell'impianto GPL. Si tratta dei tipici malfunzionamenti delle auto a gas, come il passaggio a benzina e lo spegnimento ai semafori.." 

 

- Ed aggiungo personalmente: la KIA Picanto di una mia collega mostra gli stessi problemi della Ford Fiesta

 

Alla faccia dell'affidabilità delle auto bi-fuel delle CASE...

Ripeto: molte volte i blasoni sono inutili ed immotivati. Chi ha orecchie per intendere intenda.

Link to comment
Share on other sites

 

 

Riguardo le installazioni delle Case, purtroppo, troppo spesso hanno deluso, alcuni esempi ?

 

- Le FIAT piccole hanno montato gli iniettori GPL a testa in su, ciò significa che dopo 40-50 k km ci saranno gli iniettori bloccati da morchie.

 

Inoltre comunico che su una nota rivista specializzata, ho letto le seguenti problematiche sparse:

 

- Opel Corsa con "malfunzionamenti dell'impianto GPL"

 

- Peugeot 207 1,4 GPL vengono segnalati "Spegnimenti in decelerazione. Cedimenti della guarnizione della testata"

 

- Ford Fiesta " malfunzionamenti dell'impianto GPL. Si tratta dei tipici malfunzionamenti delle auto a gas, come il passaggio a benzina e lo spegnimento ai semafori.."

 

- Ed aggiungo personalmente: la KIA Picanto di una mia collega mostra gli stessi problemi della Ford Fiesta

 

Alla faccia dell'affidabilità delle auto bi-fuel delle CASE...

Ripeto: molte volte i blasoni sono inutili ed immotivati. Chi ha orecchie per intendere intenda.

Io non ho mai detto che le macchine che escono dalla casa già gasate sono in generale migliori ma solo che é più probabile trovare macchine con sedi rinforzate e di sicuro l'UNICA opportunità di trovare macchine in cui la guarnizione della testata sia stata sostituita con una resistente a quelle temperature (sempre che la casa sia seria).

Riguardo le sedi valvole ribadisco che mi sembra più PROBABILE trovarle nelle macchine già gasate per lo stesso motivo senza escludere nulla toglie che un motore progettato esclusivamente per la benzina possa avere delle sedi valvole indistruttibili.

 

P.S. scusate il maiuscolo che ho utilizzato per sottolineare le parole ma non trovo i comandi per la formattazione

Link to comment
Share on other sites

Mi inserisco brevissimamente dato che si sono tirati in ballo i motori Fire: come giustamente detto gli 8 valvole (quindi il 1.2 ed il 1.4 della Punto) hanno punterie meccaniche mentre TUTTI i 16 valvole, turbo o aspirati, le hanno idrauliche e le sedi valvole sono decisamente adatte al gas, gpl o metano che sia al contrario di motori di case ben più blasonate!

Link to comment
Share on other sites

 

 
Io non ho mai detto che le macchine che escono dalla casa già gasate sono in generale migliori ma solo che é più probabile trovare macchine con sedi rinforzate e di sicuro l'UNICA opportunità di trovare macchine in cui la guarnizione della testata sia stata sostituita con una resistente a quelle temperature (sempre che la casa sia seria).

Riguardo le sedi valvole ribadisco che mi sembra più PROBABILE trovarle nelle macchine già gasate per lo stesso motivo senza escludere nulla toglie che un motore progettato esclusivamente per la benzina possa avere delle sedi valvole indistruttibili.

 

P.S. scusate il maiuscolo che ho utilizzato per sottolineare le parole ma non trovo i comandi per la formattazione

 

 

Fammi capire, quindi a fronte di ipotetiche rivisitazioni dei motori, leggi guarnizioni testa e valvole, saresti disposto ad accollarti anche una ciofeca di impianto? 

Ti abbiamo fatto notare, portando molti esempi, come il più delle volte gli impianti installati dalle case automobilistiche sono fonte di molti problemi, più o meno gravi ma comunque fastidiosi, abbiamo cercato di farti capire come un impianto installato aftermarket da un installatore competente sia la scelta migliore che si possa fare, anche dal punto di vista economico,a parità di veicolo e dotazioni un esemplare a benzina costerà sicuramente meno di un equivalente bifuel.

Per quanto riguarda la scelta del motore da gasare aftermarket ,(considerando sempre il budget di 5000€), scarterei immediatamente le giapponesi e le coreane, scarterei Opel,Ford e Mazda.

Rimanendo nel segmento delle utilitarie, come già detto più e più volte prenderei in considerazione le Fiat/lLancia con motore FIRE e le piccole del gruppo Volkswagen stop.

Link to comment
Share on other sites

Infatti probabilmente prenderò una panda natural power, ciò non toglie che se se ne va la guarnizione della testata nel migliore dei casi la devi sostituire, nel peggiore dei casi puoi buttare il motore, entrambi interventi più costosi di quelli causati da un impianto gpl non di eccelsa qualità.

Link to comment
Share on other sites

Continui a sostenere tesi campate in aria, a mio modo di vedere.

Di panda/punto/grande punto/punto evo natural power ne conosco e nessuna ha mai avuto problemi alla testata,NESSUNA, e ti assicuro che molte hanno superato allegramente i 150.000Km, altre veleggiano ben oltre i 200.000...

Ma ammesso e non concesso che, nella malaugurata e remota ipotesi dovesse cedere la guarnizione della testa, davvero tu butteresti il motore? no comment

Link to comment
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...