Jump to content

Alfa Romeo Giulia


MultiJet170

Post consigliati

non penso proprio....cmq wester l'ha fatta fuori dal vaso, capisco che hanno la fiamma sotto il culo, ma dire corbellerie non si può proprio...quando uscì la 156 nel 1997, gli altri si tolsero il cappello!! ha venduto 700 mila unità in 8 anni...è stata auto dell'anno, aveva una linea che all'epoca era distinguibile anche vedendola a un km di distanza...se lui riuscirà a sorpassare questi numeri, e dopo 18 anni farà un auto ancora attuale, allora potrà parlare da spavaldo...

Link to comment
Share on other sites

  • Risposte 253
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

non penso proprio....cmq wester l'ha fatta fuori dal vaso, capisco che hanno la fiamma sotto il culo, ma dire corbellerie non si può proprio...quando uscì la 156 nel 1997, gli altri si tolsero il cappello!! ha venduto 700 mila unità in 8 anni...è stata auto dell'anno, aveva una linea che all'epoca era distinguibile anche vedendola a un km di distanza...se lui riuscirà a sorpassare questi numeri, e dopo 18 anni farà un auto ancora attuale, allora potrà parlare da spavaldo...

 

Quotone totale :)

Link to comment
Share on other sites

ho ripreso l'articolo che avete pubblicato nella pagina precedente, nel passaggio in cui wester critica anche vetture stupende come alfa 159 e auto dell'anno 147 156...

 

Ah, ok!

Infatti non avevo capito il riferimento.

Guarda, io sinceramente credo che non abbia tutti i torti. La 159 ce l'ho e sono soddisfattissimo, 147 e 156 sono auto anch'esse di grande livello, tuttavia se il marchio ha difficoltà qualcosa di sbagliato ci dev'essere. E se le vendite sono andate CALANDO e non si sono fermate di colpo allora significa che la clientela si è disaffezionata pian piano e non c'è stato un unico modello sbagliato.

 

Dal punto di vista dei motori devo riconoscere che i Twin Spark bevevano parecchio (ed hanno dato anche qualche noia ai variatori). I JTS "andavano capiti" nel senso che erano motori particolari: spompo il 1.9, troppo appuntito il 2.0, in pochi salgono fino al 2.2 (per quanto andasse effettivamente bene su 159); la 3.2 Q4 andava come la 330xdrive, ma veniva paragonata alla M3, chiaro che mancava qualcosa. Andavano benissimo i diesel, ma la ripresa è arrivata con il TBi.

 

Sulla ripartizione 50-50 avrei qualche riserva: 159 va meglio di buona parte delle berline attuali. Tuttavia per molti "alfisti" l'ultima vera ALFA è stata la 75. Wester pare dello stesso parere.

 

Sul design mi limito a citare la MiTo. C'è a chi piace, ma l'estetica è comunque il suo punto debole.

 

Le soluzioni tecniche si sono un po' perse per strada: sono spariti i freni on board, il boxer, i quadrilateri... se si recupera qualcosa ben venga.

 

Il peso/potenza è stata la principale critica alla famiglia 159. In effetti non pesava più di A4 o ClasseC, ma il peso è stato la sua maledizione.

 

Ora, io sono del partito pro-Giulietta. Però se ci si impegna per dare al cliente un prodotto tecnologicamente più avanzato e con soluzioni esclusive di alto livello, di certo non mi lamento!

Link to comment
Share on other sites

I quadrilateri su 159,156 e 147 c'erano .... i Twin Spark (Io a GPL ci faccio più di 11kM/Lt) se non li sfrutti non sono esagerati ... certo che è nato col problema al variatore e così è morto ... come per i quadrilateri ... deboli sono nati e deboli sono morti ecc. ecc. Il problema è che puoi recuperare tutte le soluzioni tecniche che vuoi ma se una volta che c'è un problema tale rimane per tutta la vita della vettura .....

Link to comment
Share on other sites

adesso lanceranno la giulia, con pianale maserati e motore ferrari a sole 50 mila euro...e tutti saranno felici e contenti di avere una vera alfa sotto il culo!!

 

p.s. la 156 costava 16 mila euro...vero...dipende da cosa si intende essere alfista...se è cosa per pochi allora viva la nuova giulia!! in passato non era cosi però eh!

Link to comment
Share on other sites

Se c'è una cosa sicura è che Giulia a questo giro non avrà nulla in comune con prodotti degli altri marchi del gruppo, per cui niente pianale Maserati.

Ora, 156 costava pure 16.000€, ma è uscita fuori produzione 8 anni fa!

 

ALFA Romeo all'inizio costava sensibilmente più delle FIAT coeve.

Sotto l'IRI ha vendeva auto paurosamente sottocosto, ma è una cosa sostenibile se hai uno Stato sprecone alle spalle che di lì a 10'anni lascerà i suoi cittadini con le pezze al culo (permettetemi l'espressione) ma non certo per un'azienda privata.
La cosa ovvia è che, se fai un'auto superiore (per sportività, contenuti o comfort) rispetto ad un'auto generalista, questa costerà più dell'auto generalista.

Link to comment
Share on other sites

non so quanti anni hai, ma ricordo che le stessissime parole le dissero al lancio della 156....poi in verità alcuni componenti in comune c'erano eccome...certo lo sforzo per diversificare ci fu già a quell'epoca, sfido chiunque a dire che la 156 è uguale alla marea...


Link to comment
Share on other sites

Allora, qualcosa in comune ci deve essere per un buon motivo: se hai esperienza la sfrutti. Se hai esperienza e ricominci da zero, ti definisci da solo.

Precisato questo, dell'auto in questione perfino il nome definitivo non è noto, però si conoscono alcuni dettagli del futuro dell'intero marchio:
1. le future ALFA saranno costruite in Italia,
2. le future ALFA avranno meccanica in esclusiva.

E che si intenda rispettare questi dettami si è già visto con il passaggio della MX-5 a FIAT (in origine si pensava ad un Duetto).

In più, pur di sottolineare le differenze tra ALFA e gli altri ci si sta inventando di tutto.
Giulia (o comunque si chiamerà) userà un nuovo pianale chiamato buffamente "Giorgio", diverso tanto da quello di 300C, tanto da quello modificato di Ghibli.
Il benzina sarà un 2.0 invece dell'attuale 1.8 che (onta e disonore) fu montato una volta su Delta; il diesel sarà un 2.2 invece del volgare 2.0 montato dagli altri. Il V6 benzina sarà 2.9 invece che 3.0 e con angolo di 90° invece che 60, per sottolineare che NON è Maseratume.
L'auto non vedrà nè 1.6 mjet, nè 3.0 diesel, nè 1.4 muliair nè basamenti Pentastar, nè HEMI, nè quei volgari motorazzi V8 e V12 che Ferrari rifila agli sceicchi che non capiscono niente di auto!

Link to comment
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...