Jump to content

Aiuto Per Diagnostica E Mappa A Metano


Carlo86

Post consigliati

Ciao a tutti,

possiedo una Honda Civic 1.8 vtec da 140cv da poco metanizzata.

L'auto alla consegna faceva dei notevoli vuoti e dalla prima rullata al banco risultava una notevole perdita di coppia e potenza (-30 cv) rispetto al benzina.

Allora l'impiantista ha fatto delle prove ed ha smagrito l'iniezione del metano del 30%. La macchina è migliorata parecchio (a occhio ha recuperato 15-20cv), ma dopo poco mi si è accesa la spia MIL.

Abbiamo ingrassato di un 10% ma la spia si è riaccesa dando errore di carburazione troppo magra; con un contestuale peggioramento ad alcuni regimi.

 

Quello che ho notato è che l'impiantista ha paura di entrare nella schermata della mappatura di fino dove è possibile variare la carburazione a determinati regimi, e lo fa aumentando/diminuendo su tutto il range di giri.

Consapevole che così non andiamo da nessuna parte e non potendo rivolgermi ad installatori più competenti ho deciso di prendere in mano la situazione e fare dapprima una diagnostica analizzando i valori lambda così da intervenire solo sul range di giri interessato.

 

A casa ho un cavo che utilizzavo sulla mia ex seat ibiza col software vag-com per fare la diagnostica.

 

20140110.jpg

 

20140111.jpg

 

Ho provato con vari software (obd scanmaster, easyobd2 etc....) ma tutti mi danno errore di connessione all'interfaccia.

è il cavo inadatto?

potete aiutarmi?

Link to comment
Share on other sites

Se vuoi fare la via più comoda, cambia impiantista, magari a 100km ma cambia....

 

Poi dicci che impianto hai, marca e modello e se ti ha montato anche il variatore di Anticipo, SPETTACOLARE sugli impianti a metano.

 

A mio avviso in primis ti serve il cavo dell'impianto a metano e se fosse eventuale chiave HW per sbloccare i parametri necessari a carburare.

 

Lo scanner ti aiuta sicuramente, ma già potresti utilizzare la schermata del software del metano. da li si vede come lavora la lambda, se vedi che "palleggia" attorno allo stecchiometrico sei nel giusto, poi ci penserà la centralina ad affinare....

 

bella macchina e bel motore, a metano ti darà grandi soddisfazioni.

 

C'è un post mi pare di Signo (uno degli impiantisti che "razzolano" qui nel forum ) dove spiega come procede per fare la mappa.

 

Io l'ho letto per sbaglio diverso tempo fa.

 

Sul profilo riporta Pesaro, dove stai nel Pesarese, magari qualche utente può consigliarti un impiantista nelle tue parti, anche se marchigiani qui siamo pochi.

Link to comment
Share on other sites

Ciao e grazie per la risposta!

preferirei aggiustare la cosa da solo, anche per passione personale :)

l'impianto che monto è un sequent. Non trovo da nessuna parte il modello, ma suppongo sia un plug&drive, perchè l'impiantista usa quell'applicazione per affinare la mappa.

Monto un variatore di anticipo AEB panda settato a 15°.

Se trovi il topic di signo me lo giri qui?

 

ho già il software e sto prendendo l'interfaccia per collegarmi ;)

Link to comment
Share on other sites

Credo di aver trovato l'inghippo. (Da solo)

Leggendo il manuale del plug & drive ho notato che la scheda "affinamento mappa" agisce solo sul closed loop, ovvero quando il gas è costante.

Per agire smagrendo/ingrassando nelle affondate (Open loop) bisogna agire nel grafico guidabilità (dove tralaltro troviamo il feedback molto semplice da capire della sonda lambda).

Che ne pensate?

Link to comment
Share on other sites

Io ( la mia ragazza ) ha lo stesso impianto ma a gpl sulla jazz....

 

il variatore a 15° credo che vada bene...

 

Pagina 17:

http://www.remixbg.com/Documentation/Documents/Gazovi%20uredbi/BRC/SEQUENT%20Plug%20&%20Drive/TA01Z038_P%26D_sw_it.pdf

 

Il post di signo non lo trovo...

 

Comunque lui procede per orizzontale.

 

http://www.omniauto.it/forum/index.php?app=core&module=attach&section=attach&attach_rel_module=post&attach_id=5858

 

 

Mi pare spiegasse che lavrava in orizzontale una riga per volta.

 

se vedi i correttori o la lambda magra ingrassi,aumentando i numeri, se invece è grasso abbassi...

Link to comment
Share on other sites

Aggiornamento.

L'impianto è un sequent 24 di ultima generazione.

Si può utilizzare il software plug&drive senza problemi. infatti riesco a connettermi ed a modificare la mappa.

Ma ho scoperto che non è stata cablata la lambda all' impianto e quindi la centralina non riesce a correggere da sola.

Ho intercettato il filo (giallo)della centralina brc che chiede il segnale, ma non riesco a capire a quale filo devo rubare il segnale.

Vi posto una foto della sonda, i fili neri dovrebbero essere quelli del riscaldatore, ma come faccio a capire qual'è il filo 0/1volts?

 

img-2010.jpg

Link to comment
Share on other sites

hai un tester? spella un filo ( io partirei con il Blu ) e vedi se è quello giusto.

 

Se fosse sbagliato isolalo con del nastro.

 

Comunque, la lambda puoi lasciarla staccata, a correggere la carburazione è la centralina benzina.

 

Se non sbaglio, la lambda serve al programma della brc, per farti vedere come sta andando la carburazione.

Link to comment
Share on other sites

Infatti sono partito da quello blu perche dalla scheda tecnica della sonda (denso du5c) si legge che il blu è il segnale. Peró il programma mi legge 2300 mV anzichè un range o.1-0.9 V.

Forse devo solo rifare l'autotaratura

Link to comment
Share on other sites

Scrivo da una connessione molto lenta, spero che il messaggio arrivi, è la seconda volta che riprovo.

 

La tua sonda dovrebbe essere una WideBand, cioè a banda larga; sul bianco dovresti trovare 5v costanti.

 

Solitamente lavorano tra 0 e 5v quindi i tuoi 2,3 mi sembrano un valore medio buono, cambia impostazione.

 

Riduci i gradi a 12, qui trovi il manuale del variatore AEB PANDA.

http://www.aeb.it/products/timing-advance-processors/panda-3h/at_download/productAttachment2

 

Istruzioni di funzionamento sequent24.

http://www.freewebs.com/salihbey/brc_anlage/sequent24.pdf

 

Riduci l'anticipo a 12, verifica il corretto collegamento della lambda e la corretta impostazione sul programma BRC.

 

Rifai la taratura, chiama un amico e mettiti per strada ad affinare la mappa.

 

Mettiti per strada, tu guidi e l'amico corregge, avrai un pallino su un grafico, cerca di farlo correre in orizzontale e verifica che la lambda sia + o - su un valore medio.

 

Finita una riga, passa alla superiore...

 

Comunque è lavoro che un impiantista fa meglio e più velocemente.

 

Su un forum di ARDUINO ho trovato questo:

 

AFR (Air Fuel Ratio) avere un' AFR di 14,7:1 significa bruciare tutta la benzina disponibile, ma questa condizione viene raggiunta solo a carichi parziali leggeri, a pieno carico è consigliabile attestarsi entro i 12,8 @ 13,5:1 (da analizzare caso per caso). Un AFR basso significa carburazione GRASSA, uno alto MAGRA.

 

500mV equivale ad un AFR di 9:1 e 4500mV ad uno di 22:1

Link to comment
Share on other sites

Ciao, ma per caso hai una civic pure tu?

 

Ti ringrazio per la gentilezza, ma ho alcune domande...

Come mai mi consigli di ridurre l'anticipo?

 

putroppo non credo che sia come dici per quanto riguarda la sonda.

sia l'originale Denso che il ricambio NGK dichiarano il range 0,1-0,9 volts

A conferma di cio ho notato che questo valore non varia assoultamente in nessuna condizione.

credo che a questo punto bisogna che prendo un cavo OBD2 buono e faccio la diagnostica da li...

Link to comment
Share on other sites

Mi era sfuggita la tua risposta...

 

Ho avuto una Civic fino a pochi mesi fà, ma era una EK3, una nonnetta rispetto alla tua.

 

TI propongo di ridurre l'anticipo perché 15 gradi sono molti e per iniziare, 12 sono OK.

 

Hai ragione è un 0,1 0,9 v

 

Ma hai collegato tutto ok?uno scanner OBD sicuramente avresti un resoconto più attendibile...

 

Con

Link to comment
Share on other sites

Mi era sfuggita la tua risposta... Ho avuto una Civic fino a pochi mesi fà, ma era una EK3, una nonnetta rispetto alla tua. TI propongo di ridurre l'anticipo perché 15 gradi sono molti e per iniziare, 12 sono OK. Hai ragione è un 0,1 0,9 v Ma hai collegato tutto ok?uno scanner OBD sicuramente avresti un resoconto più attendibile... Con

Ho comprato un cavo ELM327 per fare la diagnostica, tu sai che software free posso utilizzare allo scopo?

Link to comment
Share on other sites

io ho preso una interfaccia obd2 bluetooth e la userò con torque per android. Per pc non so consigliarti; c'era un scan2000 o ecu2000, ma non ricordo se il nome è giusto e se fosse gratis....

 

Ero tentato anche io, ma non sono sicuro che torque dia il segnale lambda.

 

PS: nel frattempo ho calato l'anticipo a 12°. L'auto sembra più "seduta" e si è riaccesa la spia nel giro di poco...

 

Abbiamo notato che la spia si accende sempre quando riaccendiamo l'auto a motore caldo...

Link to comment
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...