Jump to content

Siti Web Auto Usate Da Responsabilizzare !!!!!&#33


Gazone

Post consigliati

Appunto i primi a saltare sono i condensatori elettrolitici con rigonfiamenti vari che portano poi ad una serie di problemi. A dire il vero esistono varie categorie e qualità di condensatori, ma badando alla massimizzazione del profitto da parte del costruttore si cerca sempre di ottimizzare i costi di input per la produzione del bene, tramite degli algoritmi che attraverso una fase di training si istruisce il sistema tramite una serie di pattern di input a cui corrispondono una serie di pattern di output, dunque questi algoritmi sono in gradi di fornirti risposte per la minimizzazione dei costi di produzione.

Link to comment
Share on other sites

  • Risposte 65
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Appunto i primi a saltare sono i condensatori elettrolitici con rigonfiamenti vari che portano poi ad una serie di problemi. A dire il vero esistono varie categorie e qualità di condensatori, ma badando alla massimizzazione del profitto da parte del costruttore si cerca sempre di ottimizzare i costi di input per la produzione del bene, tramite degli algoritmi che attraverso una fase di training si istruisce il sistema tramite una serie di pattern di input a cui corrispondono una serie di pattern di output, dunque questi algoritmi sono in gradi di fornirti risposte per la minimizzazione dei costi di produzione.

 

 

Infatti .....

 

E : pubblicizzano codeste "porkerie" come prodotti di qualità .....

riempiendosi allo stracolmo le tasche

(che poi vuotano nei paradisi fiscali creando altri gravi danni alle economie con voragini gigantesche nei welfare sociali )

 

col benestare "automatico" di chi deve vigilare a riguardo (in cambio di lauti "regaloni" ...)

 

Ecco perchè è necessaria una normativa che stabilisca i livelli minimi con garanzia relativa

subordinati dai livelli di prezzo dei veicoli stessi !!

 

il costruttore deve produrre rispettando gli standard minimi previsti dalla normativa

ad oggi troppo bassi e "permissivi" !!!

 

perchè i trasporti (pubblici e privati) , come per le telecomunicazioni (telefonia e internet)

e altri settori strategici , sono fondamentali per l'economia !!!

 

la gente deve andare a lavorare ecc...

non a perdere le giornate e fior di quattrini

dai meccanici o dai concessionari a farsi "impallinare" come delle "quaglie" !!!

 

e il mercato dell'usato DEVE ESSERE RE-GO-LA-MEN-TA-TO !!!!!!!

nei siti internet deve esse obbligatoriamente data la possibilità

agli utenti registrati di pubblicare un prezzo

come in moltissimi settori ebay è il riferimento per il prezzo più basso o medio ,

 

BASTA CATORCI TAROCCATI A PREZZI ASSURDI E/O POCO PIU' BASSI DEL NUOVO !!!!!!

 

BASTA "VOLPI", "FAINOTTI", ECC.......

Link to comment
Share on other sites

Se non ti fidi, o vai con uno che ne capisce, oppure eviti semplicemente di comprare auto usate, sopratutto di questi tempi i piazzali sono pieni di auto nuove già belle pronte ad essere consegnate.

 

Contro i furbi bisogna solo essere più furbi (o attenti), di regole e regolamentazioni ne abbiamo già fin troppe in Italia (e si vede la loro utilità), è ora di toglierne, non metterne altre

 

Se proprio non ce l'hai a morte con il mondo dell'auto in generale, produttori compresi, fai come me: cerca di andare in bici :lol:

Link to comment
Share on other sites

..... oppure eviti semplicemente di comprare auto usate .....

Scusa su che pianeta vivi tu ???

(quello dove tutti guadagnano 10000 euro al mese ??? )

 

 

sopratutto di questi tempi i piazzali sono pieni di auto nuove già belle pronte ad essere consegnate.........

 

ecco bravo !!!

se le possono mettere tutte su per il ......... quando , dove, e come vogliono !!!

 

considerato che a parte pochi modelli

tutte le altre non sono altro che delle cambiali in protesto / metodo estorsivo ,

del tipo che credi di essere il proprietario dell'auto ,

che in realtà da quando moltissimi pezzi sono fatti in cina

la strapaghi tranquillamente da 2 a 5 volte il valore reale effettivo ,

e poi sei schiavo delle concessionarie grazie ai tagliandi ,

ai vari problemi causati dalle elettroniche cinesi putrefatte ,

sensori farlocchi , testate che "esplodono" in milioni di pezzi , iniettori che gli viene il "colpo della strega", ecc....

 

ma l'auto in realtà rimane della casa che te la ha "simbolicamente" venduta ....

 

che poi i soldi che gli dai se li porta nei paradisi fiscali dove paga solo il 4% di tasse ,

dicendoti che purtroppo anche il fisco pesa sul prezzo del "catorcio" medesimo

 

quindi ti prendono in giro un sacco di volte simultaneamente ....

 

 

.....Contro i furbi bisogna solo essere più furbi (o attenti), di regole e regolamentazioni ne abbiamo già fin troppe in Italia (e si vede la loro utilità), è ora di toglierne, non metterne altre Se proprio non ce l'hai a morte con il mondo dell'auto in generale, produttori compresi, fai come me: cerca di andare in bici :lol:

 

Infatti regole e regolamenti INUTILI ce n'è a iosa da incenerire

perchè di fatto alla fine della fiera di sicuro non tutelano chi le compra !!!

 

e dove sono tutti i "RIFUGI PECCATORUM" ..(zia/o , figlio/a ,sorella , cugina/o , nipote , cognato/a , ecc....)

delle associazioni consumatori ???

 

un decreto legge serio ? ..... dipende da chi fa il "regalo" più "ricco" ?

 

quando le auto 100% elettriche avranno uno "standard"di affidabilità e autonomia decenti

perchè anche queste finora fan solo che "sorridere" .... per non piangere....

oltre che farle pagare dal 30 al 70% in più di quelle a carburante ...

 

MA :

SE NON C'E' PIU' IL MOTORE , CHE INCIDE IN GRAN PARTE SUL PREZZO ,

E I MOTORI ELETTRICI NON COSTANO "NIENTE" IN CONFRONTO!!!

 

forse allora sarà la volta buona che ne acquisterò una nuova

e nel budget metterò anche il necessario

per la sbronza più tosta della mia vita !!!

 

pace e bene

a tutti ( e a tutte )

sempre e ovunque !

Gz

 

ps

..dimenticavo

Bici ne ho 3 una per ogni tipo di "fondo"

e stai tranquillo che da sempre

le uso più che posso !!!

 

e : me le riparo sempre da solo !!!

senza necessità

di "scienziati" farlocchi ...

con tanto di diploma ( avuto a "pagamento" )

che te le menano per giorni....

andando a tentativi , annaspando con le "farfalle" nell'universo del "non so" ....

raccontandoti delle barzellette che fanno solo che pena

sostituendo pezzi a iosa ,

(perchè tanto paga il cliente , e loro prendono la percentuale ...)

rendendosi solo che inutili e ridicoli !

Link to comment
Share on other sites

Il mio intervento, non so se era chiaro, era per sdrammatizzare visto il tono dei tuoi interventi.

 

Mi sembra che tu te la stia prendendo troppo per qualcosa per cui non vale farsi (troppo) il fegato marcio. Alla fine stiamo sempre parlando sempre di auto (scatoletta con 4 ruote).

 

Vivi sereno, ripeto, non ne vale la pena, lo dico per te ;)

Link to comment
Share on other sites

  • 1 year later...

Situazione attuale immutata. Sto cercando una vettura usata per la mia consorte e sono tutte vendute minimo al doppio della quotazione di 4ruote. Un esempio? Vado a visionare una Citroen C3 1400 cc Exclusive del 2008 con 80000 km proposta ad un prezzo di 4700 € da una concessionaria Fiat. Do una guardata, le gomme sembrano in buono stato o meglio, il battistrada è circa al 60%, verifico il DOT, 23/07, ma come l'auto è del 2008, verifichiamo sul libretto, novembre 2007, va bene però gli pneumatici sono da sostituire, a 80000 km c'è da fare anche la cinghia di distribuzione, il valore 4ruote riporta 3500 €, gli propongo 3800 € mettendo a posto qualche segnetto di carrozzeria; non si sono fatti più sentire.

Privati che vendono allo stesso prezzo di un eventruale venditore che però deve darti anche una certa garanzia, cosa che il privato sicuramente non ti darà. Sto tribolando non poco e il budget di spesa è di 5000€ compresi pneumatici e tagliando con cinghia.

Link to comment
Share on other sites

Boh,io non sono tanto d'accordo: basta fare una semplice ricerca,ad esempio con autoscout,mettendo i parametri che interessano(prezzo-km-distanza ecc) e di auto ce ne sono:

 

http://veicoli.autoscout24.it/?atype=C&fuel=B&pricefrom=1000&priceto=5000&kmto=40000&cy=I&eq=37&ustate=N,U&sort=price&results=20&page=1&event=pag&dtr=s

 

poi è chiaro che eliminando i quad,le vetture senza patente,gli ape :P e le "sole",ci viene una bella scremata,ma di auto ce n'è.

 

Ovviamente ci sono modelli più commerciabile,anche a seconda delle zone(una citicar a milano si venderà meglio e costerà di più che in un paese di montagna,stesso dicasi per le vetture più belline per neopatentati che hanno subito un'impennata) e se si vuole spendere meno ci sono appunto marche/modelli che non hanno un gran mercato,ma non è nemmeno detto siano peggiori di altre(anzi!)

 

cmq il prezzo lo fa il mercato e mi sembra un'assurdità inkazzarsi perchè per un'auto viene chiesto di più di quello che è valutata su 4r.

 

per i truffatori che tolgono km invece bisognerebbe fare come in germania dove è un reato punito e anche bene,mentre da noi viene considerato poco più che una "svista",.

Link to comment
Share on other sites

Non è solo la richiesta più esosa a infastidirmi ma che ci devi spendere subito dei soldi per metterla a posto. La valutazione di un usato considera che il mezzo sia a posto e non che abbia tutta una serie di manutenzione da eseguire altrimenti i conti non tornano. Quindi ci potrebbe anche stare un prezzo più alto ma per almeno un anno e 10000 km non devo andare in officina per l'ordinaria manutenzione. Ma se mi vendi un auto con gomme vecchie di 8 anni è come se fossero liscie e mi costringi a sostituirle. Che poi in giro ci sono un sacco di polli che abboccano a tutto forse è questa la ragione.

Link to comment
Share on other sites

Mi stai vendendo un usato ad un prezzo manutenzionato, anzi, superiore, quando in realtà è da manutenzionare. Quindi vuoi guadagnare quello che non ti spetta. Se poi il venditore attende il pollo di turno, avanti il prossimo!!

Link to comment
Share on other sites

sat,io sono d'accordo con la maggior parte degli altri che hanno risposto: NESSUNO deve essere OBBLIGATO a vendere ad un certo prezzo prestabilito(saranno ben kazzi suoi no?!?!) e NESSUNO,ovviamente è OBBLIGATO a comprare....

 

se poi non vende amen o trova quello che gli va bene e meglio per lui

 

il "problema" dov'è....?

 

io non lo vedo! :huh:

 

il discorso "guadagnare quello che non ti spetta" ha poco senso: sia per quello detto sopra(ognuno con la sua roba fa quello che vuole!),sia perchè tu non sai se per qualche motivo potrebbe essere che l'abbia valutata molto in permuta...e cmq ripeto che non vedo in base a quale regionamento si vorrebbe imporre ad un'altra persona quello che deve fare: vai TU da un'altra parte se non ti va bene!!!

 

discorso diverso per le truffe: ad esempio se ti vendono la C3 a 3200 con 4 gomme nuove cinesi e che segna 50.000km ma magari ne ha 140.000....e magari non ci hanno fatto nemmeno manutenzione quindi dopo un po' ti salta la cinghia!!! :rolleyes:

Link to comment
Share on other sites

D'accordo con il concetto " ognuno fa quello che vuole " ma allora non dovrebbero esistere certe "tabelle di valutazione", se ci sono un motivo ci sarà e se tu metti in vendita un oggetto che ha un determinato valore commerciale ad un prezzo superiore, per quanto poc'anzi menzionato sei disonesto, punto! Poi chiaramente fai quello che vuoi. Inoltre dovresti, anzi devi indicare tutto quello che si deve fare, ad esempio, gli pneumatici da sostituire, la cinghia e il tagliando da fare e tutto quello che ci va dietro; omettendo tutte queste informazioni stai compiendo un illecito a danno del consumatore, non mi pare di dire assurdità! L'occultamento di informazioni significative è sinonino d'illecito. Dopo che hai dato le dovute informazioni la metti in vendita al prezzo che vuoi Te.

Link to comment
Share on other sites

D'accordo con il concetto " ognuno fa quello che vuole " ma allora non dovrebbero esistere certe "tabelle di valutazione", se ci sono un motivo ci sarà e se tu metti in vendita un oggetto che ha un determinato valore commerciale ad un prezzo superiore, per quanto poc'anzi menzionato sei disonesto, punto! Poi chiaramente fai quello che vuoi. Inoltre dovresti, anzi devi indicare tutto quello che si deve fare, ad esempio, gli pneumatici da sostituire, la cinghia e il tagliando da fare e tutto quello che ci va dietro; omettendo tutte queste informazioni stai compiendo un illecito a danno del consumatore, non mi pare di dire assurdità! L'occultamento di informazioni significative è sinonino d'illecito. Dopo che hai dato le dovute informazioni la metti in vendita al prezzo che vuoi Te.

 

boh...veramente io faccio fatica a comprendere....

 

 

non dovrebbero esistere certe "tabelle di valutazione", se ci sono un motivo ci sarà e se tu metti in vendita un oggetto che ha un determinato valore commerciale ad un prezzo superiore, per quanto poc'anzi menzionato sei disonesto, punto!

 

le tabelle non sono "leggi"....danno indicazione di cosa può valere un oggetto,ma il proprietario dell'oggetto fa poi quello che gli PARE,visto che siamo (ancora)in un paese (quasi)libero.

cioè,io non capisco davvero come fate a pretendere e dare del disonesto(!!!) a uno che chiede un prezzo superiore per un'auto: MA LASCIALA DOV'E'!!!!!

ti chiede di più,mica ti obbliga a comprare.

 

allora quelli che tirano sul prezzo per pagare meno cosa sono?!?!....ladri truffatori....?!?

forse se puntano una pistola al venditore sì,ma di solito mica lo "obbligano" a vendere...

 

è lo stesso identico discorso.

 

nemmeno sulle gomme e sulla cinghia sono d'accordo: le gomme hanno le marchiature fatte APPOSTA per identificarle(e se uno la usa solo in città o percorsi non impegnativi a bassa velocità le potrebbe anche lasciare),ma se ci fossero state delle cinesi della peggiore qualità o delle ricoperte,il venditore cosa doveva fare???...informare il possibile acquirente che sono gomme di me...da?????

fossero di misura o codice velocità sbagliati,potrei capire,ma in altri casi chi glielo fa fare al venditore di cambiarle per poi magari spiattellarele perchè l'auto rimane ferma un anno in salone????

 

ma stiamo scherzando???

 

al limite per la cinghia dire che è da fare o proporre il tagliando ad un prezzo,ma anche in questo caso sarà il compratore che si DEVE INFORMARE: mica ti vende un'auto rotta....te la vende con un lavoro da fare a breve(che lui,sempre per il discorso che mica è obbligato e sono kazzi suoi(!),non vuole fare visto che non la usa) ma non compromette nulla.

 

se poi non si sanno leggere le gomme o guardare il libretti dei tagliandi...beh....allora bisogna svegliarsi o comprare auto nuove....mica che chi la vende deve anche insegnare come si fa a valutare un mezzo usato!

 

discorso diverso,RI-RIPETO,per skilometrare oppure occultare difetti o incidenti passati di un certo livello(quello sì che uno che tratta auto di mestiere dovrebbe essere in grado di accorgesene) ecc,allora sì che il venditore sarebbe disonesto....

 

oppure preferite che vi vendano a 4000 euro un'auto valutata 5000 ma che invece di avre i km segnati ne ha tre volte tanto(quindi "auguri" con la manutenzione,anche quella straordinaria!) ed è stata schiacciata di mezzo metro tra due tir in un tamponamento e tirata alla meglio in dima dal carrozziere con la quercia,il cavo e il trattore :rolleyes: ,tanto per venderla?

 

decidetevi....perchè secondo me se non avete il kulo di trovare l'auto pefetta al prezzo giusto(e secondo me dopo un certo numero di anni il prezzo lo fa più lo stato del mezzo che non eurotax),è più facile che vi ritroviate nella prima situazione,che non nella seconda! ;)

Link to comment
Share on other sites

esatto,è molto esaustivo senza lasciare dubbi(così come lo sono gli arti8coli di LEGGE che regolano la vendita di oggetti usati)

 

infatti troviamo scritto:

L’acquirente   deve   quindi   sempre sapere  con  certezza  in  che  stato  si  trova  il  veicolo,  ovvero  se  esiste  la  necessità  di  eventuali  interventi    

rispetto  al  programma  di  manutenzione  ordinaria

 

che mi sembra abbastanza chiara: mica ti nasconde cose strane,visto che le gomme le vedi e km e tagliandi pure....a meno che non si pretenda di tenere una riunione informativa sullo stato del veicolo e la sua manutenzione...

 

la frase:

il  consumatore  acquirente non dovrebbe   spendere,   per   la   manutenzione   del   veicolo   successiva   all’acquisto,   più   di   quanto avrebbe speso   se   avesse   acquistato   a   suo   tempo   lo   stesso veicolo nuovo
 

poi è ancora più chiara: se tu avessi comprato(a suo tempo) quel veicolo nuovo,a questi km avresti avuto da fare la cinghia e cambiare lostesso le gomme se erano vecchie e non finite(senza che nessuno te lo dovesse venire a dire),quindi il veicolo è ne + ne - come dovrebbe essere in quello stato d'uso: mica te la vende(si spera!) con 110.000 km e la cinghia ancora da fare o con 4 gomme vecchie di 20 anni di marche diverse fondi di magazzino magari rimasti come ruote di scorta inutilizzate....sono "semplicemente" le sue!!!(che poi il precedente proprietario non le abbia cambiate mica è colpa del rivenditore e nemmeno obbligo a farlo lui!)

 

ben diverso discorso sono i difetti appunto,come viene specificato o i km falsati

 

in ogni caso non si fa OVVIAMENTE nessun riferimento a nessuna quotazione....

 

insomma,stiamo parlando di cose,per me,fuori dal mondo: ci manca solo che da domani dovessimo essere obbligati a vendere le NOSTRE cose secondo un prezzo IMPOSTO da ALTRI....

 

oh,io non vendo auto usate di mestiere e non voglio difendere per forza una categoria nella quale si trovano effettivamente un sacco di furbetti oltre che moltissimi incompetenti....però da qui a pretendere che vi debbano vendere le auto al prezzo che volete voi e anche tagliandate,gommate,certificate,lucidate,igienizzate,garantite,con il pieno ecc ecc....mi sa che ce ne passa

 

personalmente quando cerco un mezzo usato mi interesso principalmente dello stato d'uso(e capita lostesso l'inc...ta anche con roba seminuova: tra le tante moto,una da enduro che sembrava nuova ma con un ex proprietario imbecille che aveva fatto entrare h2o nel motore durante l'ultimo lavaggio e dopo tot ore ci mollò il banco),in secondo luogo tratto il prezzo: se poi non ci si mette d'accordo amen e cerco altro....mica mi lamento che mi volevano fregare chiedendomi troppo

 
 

Link to comment
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...