Jump to content

Siti Web Auto Usate Da Responsabilizzare !!!!!&#33


Gazone

Post consigliati

Carta Straccia ? Mercato ? Gran Calma !!! Le auto si usurano / deperiscono (anche a star ferme) , cambiano modello quindi invecchiano e la tecnologia cambia (non sempre in meglio ) Fisicamente e realmente perdono valore !!! altrimenti un'auto che fa 10 km litro potrebbe costare più dello stesso modello versione nuova che di km litro ne fa 15 , entrambe usate. Non Esiste !!

Si, è il mercato a fare i prezzi, anche se parte del mercato, cioè dei compratori, prende i prezzi fatti dai commercianti come se il prezzo alto fosse sinonimo di "prodotto che vale".

Le auto son pezzi di ferro, deperiscono col tempo in maniera variabile a seconda di come son fatte ed usate.

Il mio porter ha 15anni e l'ho comprato nel 2012 con 49'000km.

Adesso ne ha 72000.

Problemi zero.

 

Le auto che consumano meno, a parte che spesso son le più vecchie, un Euro4-5 consuma spesso più di un Euro2 o 1, specialmente parlando di diesel ad iniezione diretta, possono essere un'abbaglio, sul medio-lungo periodo.

Per fare un esempio su auto considerate (a torto) delle roccie come i VW TDI...Un TDI a pompa rotativa consuma più di un TDI PD o di un TDI common rail...sicuro.

Poi però il rotativa ti macina 400'000km in un numero di anni normale -15 o più- e se va male devi revisionare pompa e iniettori e cambiare a volte un turbo o forse due se non lo tratti bene, prova a fare 400'000km in quegli anni con un PD o peggio un common rail...e dimmi se non ti mangi il risparmio in consumi...Di auto in officina ne vedo, l'ultimo caso patologico è una golf 1.6TDI che a 80'000km era in avaria per EGR tappata...

sostituito tutto il blocco, che non funzionava, di EGR e cooler...non so la spesa, ma immagino non noccioline, più di mezza giornata di lavoro + il pezzo.

E ci fanno extraurbano...figurati.

 

 

Che dopo uscito il modello nuovo come ultimamente Golf , Peugeot 308 sw , Kia ecc... il modello vecchio (usato) non sia svalutato e continui a essere proposto allo stesso prezzo !! ok possono essere escluse : Auto D'epoca (mercato realmente a parte), fuoriserie a numero limitato, modelli "sportivi" (anche se deprezzate molto di più delle "utilitarie), e in parte per fuoristrada , pick up , ecc...., (suz e mini suv vanno considerati auto stradali-commerciali) potrebbe essere accettabile una differenza di prezzo del 5-10-15 max 20% determinato dai km "reali" ev lavori "extra" fatti sull'auto , esclusi quelli "necessari" per via dei km (distribuzione , gomme, freni e dischi,filtri, candele , olio,liquidi,ecc..) Non è accettabile che un'auto di 7-8 anni quotata da Eurotax (vendita) tipo a 4000 euro quindi quotazione a rientro 2800-3200 euro venga posta in vendita da 7000 a addirittura 9500 euro senza aver eseguito nessun lavoro "extra" tipo : sostituzione frizione , revisionatura o sostituzione del cambio, ecc... il "Vendere/commerciare" non deve essere "confuso/cammuffato" con il "Rubare" .

Il venditore deve convincere il compratore che sta spendendo bene i suoi soldi, vendendogli quello che gli fa comodo.

Non è nè truffa nè furto, ma è un lavoro da ######, a mio modo di essere e vedere.

Praticamente devi intortare la gente e fargli fare scelte che convengono a te, e in modo che siano convinti che sia la scelta più conveniente per loro.

 

Io ho dovuto iniziare a fare quasi lo scortese con il venditore che voleva convincere il padre della morosa, che comunque è un commerciante, (da quando ha 18anni, ed è del 1936), che le ha comprato l'auto per i 30anni, per fargli capire che non son fesso, e che se abbiamo valutato l'acquisto di una Punto Evo a metano è perchè costa poco viaggiarci e manutenerla, e non ce ne frega una mazza dello "sprint in montagna che ha la JTD".

L'ha capito quando gli ho fatto un elenco...

Il JTD ha il DPF? Si... la Natural Power? No, è a metano.

Il JTD ha l'EGR? Si... la Natural Power? No, è un FIRE...

Il JTD ha il turbo e la pompa del carburante ad alta pressione? Si... E la Natural Power? No, è un aspirato a benzina.

 

Non molto contento, ha ordinato la NP...

ps l'esempio del "porter" doveva essere il rivenditore a ev. scambiarlo con altri veicoli di un suo collega di "montagna" , e comunque se quello era il reale prezzo è sicuro che lo ha rientrato a molto meno !

Collega di montagna?

Io vivo in Trentino.

L'ho preso in Trentino, da un venditore Trentino, che vive in Trentino e che semplicemente l'ha ritirato vendendo un nuovo.

Sicuro l'ha pagato nulla.

Ha visto un furgoncino di 14anni e ha detto "leviamoci 'sto cesso dal piazzale, spariamo alto e poi si contratta".

Ha sparato 3500 ed era incredulo che non avessi trattato.

Ma se mi chiedeva 4500€ facilmente lo prendevo lo stesso...

Link to comment
Share on other sites

  • Risposte 65
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Per chi fa offroad, una rocky vale più una feroza, la sua evoluzione, per non parlare della evoluzione della feroza, la terios 1a serie che in 4x4 non è apprezzata, essendo molto più suv che 4x4.

 

Basta guardare le quotazioni -non su carta, ma a quanto si vendono- di auto come SJ e Panda 4x4 old...

 

L'SJ è semplicemente un mulo.

Vai avanti e trovi il Jimny...che ok, è meccanicamente simile, ma nella pratica...

 

La Panda è semplicemente uno Steyr-Puch da guerra carrozzato e motorizzato Fiat.

La nuova col giunto viscoso e con la carrozzeria che ha è un pò femminuccia...

Poi se non erro c'è una versione -o è una modifica?- col giunto meccanico e rialzata...che anche se non sembra, è un filo più "panzer"...

 

Piaggio sul Porter 4x4 nuovo s'è accorta che mancavano le ridotte.

Ora è disponibile...

Link to comment
Share on other sites

Ammesso che il porte è un ditale con le ruote, un progetto vecchio, magari anche tecnicamente Obsoleto, ma se nessuno propone altro la Piaggio lo continuerà a vendere a quel prezzo.... Sopratutto se nessuno propone "l'antiporter" forse i margini su quel prezzo non sono così allucinanti e forse più che obsoleto è semplicemente azzeccato da tempo.... Uno strada che credo abbia meno portata e sopratutto è meno agile nei vicoli e centri storici, costa 13'000€ senza ribaltabile.... Una Logan pickup 1.5dci 9300...

Progetto vecchio a dir poco, tecnicamente obsoleto a livello dei mezzi commerciali (ponte rigido, balestre, motore non proprio scattante).

Ci stan provando i cinesi, con parziale successo, ci son mezzi simili...

 

Lo strada e la logan sono due auto...carrozzeria portante.

Gli dai una sovraccaricata e le pieghi.

Tra il porter è uno Strada passa la stessa differenza che c'è tra un Ducato e un Daily.

Link to comment
Share on other sites

Così vado OT...

 

In ditta abbiamo 2 furgoni, Transit (con 12qli la scocca scricchiola) e Isuzu NPR con dei longheroni da fari invidia ad un binario ferroviario...

 

Con 30qli si notano solo le balestre scariche...

 

P.s. Isuzu tara 32qli portata 3qli; Ford 23qli e 12qli di portata.

Link to comment
Share on other sites

Il venditore deve convincere il compratore che sta spendendo bene i suoi soldi, vendendogli quello che gli fa comodo. Non è nè truffa nè furto, ma è un lavoro da ######, a mio modo di essere e vedere. Praticamente devi intortare la gente e fargli fare scelte che convengono a te, e in modo che siano convinti che sia la scelta più conveniente per loro.

 

Si esatto, la questione è proprio li, loro ci provano ed è il loro mestiere provarci. Sta poi all'altra parte (lato domanda) fare i propri interessi. Se l'acquirente è gonzo o mal informato, ovvio che il venditore avrà buon gioco a fare il proprio interesse. Diverso è frodare, del tipo ti dico che il mezzo ha x km e ne ha di più, oppure affermo che te la vendo tagliandata poi controllo l'olio ed è nero. Questi sono problemi maggiori e più frequenti legati alle auto vendute da commercianti (i concessionari normalmente sono più affidabili da questo punto di vista)

 

Ho discusso di questa cosa con un amico (venditore di concessionaria ufficiale, ma ovviamente hanno anche usato): mi raccontava che lui a volte si vergogna dei prezzi che il proprio titolare mette in vendita l'usato, però pare che nonostante questo, magari dopo diversi mesi, quasi tutto va via, e anche lui questa cosa non se la spiega.

Link to comment
Share on other sites

Disinformazione ed Elettroencefalogramma "Piatto" ?

 

........................

..... Ho discusso di questa cosa con un amico (venditore di concessionaria ufficiale, ma ovviamente hanno anche usato): mi raccontava che lui a volte si vergogna dei prezzi che il proprio titolare mette in vendita l'usato, però pare che nonostante questo, magari dopo diversi mesi, quasi tutto va via, e anche lui questa cosa non se la spiega.

Link to comment
Share on other sites

Disinformazione ed Elettroencefalogramma "Piatto" ?
........................ ..... Ho discusso di questa cosa con un amico (venditore di concessionaria ufficiale, ma ovviamente hanno anche usato): mi raccontava che lui a volte si vergogna dei prezzi che il proprio titolare mette in vendita l'usato, però pare che nonostante questo, magari dopo diversi mesi, quasi tutto va via, e anche lui questa cosa non se la spiega.

 

Esatto: il problema non è chi vende, ma chi compra.

Link to comment
Share on other sites

Non credevo il porter fosse cosi pratico, ma IMHO rimane cmq costoso per quello che alla fine è.

 

Cmq i nuovi diesel arrivano tranquillamente a km elevati come quelli di una votla, è che ci si stufa prima/certi lavori non li eseguono più (cambio frizione o turbo oltre i 200milakm....pochissimo lo fanno).

 

una volta invece finchè il mezzo non era marcio dalla ruggine lo si continuava a riparare.

Link to comment
Share on other sites

Non credevo il porter fosse cosi pratico, ma IMHO rimane cmq costoso per quello che alla fine è. Cmq i nuovi diesel arrivano tranquillamente a km elevati come quelli di una votla, è che ci si stufa prima/certi lavori non li eseguono più (cambio frizione o turbo oltre i 200milakm....pochissimo lo fanno). una volta invece finchè il mezzo non era marcio dalla ruggine lo si continuava a riparare.
Non credevo il porter fosse cosi pratico, ma IMHO rimane cmq costoso per quello che alla fine è. Cmq i nuovi diesel arrivano tranquillamente a km elevati come quelli di una votla, è che ci si stufa prima/certi lavori non li eseguono più (cambio frizione o turbo oltre i 200milakm....pochissimo lo fanno). una volta invece finchè il mezzo non era marcio dalla ruggine lo si continuava a riparare.

Certo, è costoso.

Ma dal momento che non c'è niente di simile, se ti serve, lo paghi.

 

I nuovi diesel arrivano ai km di quelli di una volta, certo.

Se fai 50'000km l'anno in autostrada può essere.

O anche se hai intenzione di spendere nell'arco di 6-10anni almeno 1/3 del valore dell'auto in riparazioni.

O anche se sei molto, molto, ma dico molto fortunato.

 

O forse se intendi 200'000km un kmetraggio da diesel vecchio.

 

A memoria mia i diesel di una volta passavano i 400'000 praticamente sempre, se gli si faceva manutenzione.

Mio zio con escort D, dal 1989 al 2002 mi pare, ha passato i 460'000.

Il motore era sano, un pò stanco, ha pressato la macchina perchè un tir c'ha fatto manovra sopra.

 

Mio zio aveva una Uno 1.3D, l'ha demolita perchè era marcia, ma il motore (nonostante gli avviamenti a freddo e i percorsi brevi) era circa a posto.

E se non erro aveva 350'000km.

Stessa roba la Felicia 1.9D.

 

Io sulla Punto TD ho fatto 10anni e 280'000km con pedale a fondo e motore elaborato...

L'ultimo step con cambio lungo+turbo della Lancia k 2.4TDS a 1.8bar faceva lo 0-100 in meno di 10" (con due persone a bordo + attrezzi nel baule) e arrivava ai 180 in 1km e 800m...

 

Adesso vedo auto con meno di 100'000km con rogne inimmaginabili.

Link to comment
Share on other sites

Bè avrei da ridire, ho un conoscente nell'ambito dei NCC e han avuto a6, classe e e cmq macchine di quel genere da oltre 300milakm che andavano benissimo.

E non tutti fatti in autostrada anzi....

Ovviamente dopo venivano spedite nell'est europa dove si usavano ancora.

 

Solo che la mentalità italiana vede l'auto come bene di consumo, ergo appena si può la si cambia anche se facendo un paio d'interventi l'auto è perfettamene apposto.

Link to comment
Share on other sites

Adesso vedo auto con meno di 100'000km con rogne inimmaginabili.

 

Con il 1.3 mjet euro4 (quello "base" da 69cv, nemmeno il più "tirato") i problemi ho iniziato ad averli ben prima dei 100mila.

Consumava poco (20km/l in urbano reali) ma... recuperava tutto (con gli interessi) dal meccanico. Iniettori, EGR in primis. A 100mila ridata a mio padre (tanto lui va in bici :D ), per me non andava bene, soprattutto visto che frequentemente facevo brevi tratti (6-8km). D'inverno una tragedia. Dimenticavo... e non aveva il FAP, per fortuna

 

In sostanza concordo: i diesel moderni, se li conosci, li eviti :lol: (o ci viaggi veramente)

Link to comment
Share on other sites

Adesso vedo auto con meno di 100'000km con rogne inimmaginabili.
Con il 1.3 mjet euro4 (quello "base" da 69cv, nemmeno il più "tirato") i problemi ho iniziato ad averli ben prima dei 100mila. Consumava poco (20km/l in urbano reali) ma... recuperava tutto (con gli interessi) dal meccanico. Iniettori, EGR in primis. A 100mila ridata a mio padre (tanto lui va in bici :D ), per me non andava bene, soprattutto visto che frequentemente facevo brevi tratti (6-8km). D'inverno una tragedia. Dimenticavo... e non aveva il FAP, per fortuna In sostanza concordo: i diesel moderni, se li conosci, li eviti :lol: (o ci viaggi veramente)

Diesel e percorsi brevi è dall'alba dei tempi che non van d'accordo.

Comprare un diesel per far 8km, vuol dire non saper usare un diesel.

Link to comment
Share on other sites

Adesso vedo auto con meno di 100'000km con rogne inimmaginabili.
Con il 1.3 mjet euro4 (quello "base" da 69cv, nemmeno il più "tirato") i problemi ho iniziato ad averli ben prima dei 100mila. Consumava poco (20km/l in urbano reali) ma... recuperava tutto (con gli interessi) dal meccanico. Iniettori, EGR in primis. A 100mila ridata a mio padre (tanto lui va in bici :D ), per me non andava bene, soprattutto visto che frequentemente facevo brevi tratti (6-8km). D'inverno una tragedia. Dimenticavo... e non aveva il FAP, per fortuna In sostanza concordo: i diesel moderni, se li conosci, li eviti :lol: (o ci viaggi veramente)
Diesel e percorsi brevi è dall'alba dei tempi che non van d'accordo. Comprare un diesel per far 8km, vuol dire non saper usare un diesel.

 

Beh, non è che facessi solo 8km a dire il vero, però spesso facevo (e faccio) percorsi brevi e/o urbani (come molti che hanno il diesel). A dire il vero però nemmeno l'avevo comprato

 

Comunque che siano generalmente problematici, è una realtà, purtroppo. Non per difettosità, ma per troppa complessità, derivante dal fatto di dover sottostare a (doverose) normative antinquinamento, oltre dalla ricerca di performance da motori nati per altre applicazioni

 

Infatti per me, salvo diventi improvvisamente agente di commercio, benzina tutta la vita, anche se rispetto ad un anno fa faccio molti più km e molto più extraurbano

Link to comment
Share on other sites

Dal 2001 in famiglia viaggiamo a gasolio visto il nostro utilizzo(circa 20 km almeno per recarci al posto di lavoro) e anche adesso che c'è il fap nessun problema.

In 5 anni di auto euro 5 MAI visto accendersi spie dovute alla rigenazione.

 

L'unica auto a Benzina è quella che fa 2-3km alla volta in città e pure quella va benissimo.

 

Bisogna saper scegliere la motorizzazione in base al proprio utilizzo e non per moda o consigliato.

Link to comment
Share on other sites

Beh, per rimanere su una motorizzazione che conosco, il mjet, lo stesso non possono dire i molti sfortunati possessori della prima versione della 500 diesel (con il 1.3 da 75cv), proprio per il fap. E il bello che la fiat stessa consigliava di fare percorsi a velocità elevata e con marce basse durante la rigenerazione del fap, peccato che la 500 è un'utilitaria, quindi il suo utilizzo principale è urbano o simile. A meno di non usarla solo di notte, la vedo dura :lol:

 

Sul fatto che il diesel non sia adatto a certi usi, sono d'accordo con te, infatti lo dico da una vita. In urbano, meglio evitare, va bene per chi fa lunghi tratti in extraurbano e autostrada, dunque la minoranza degli utilizzatori.

 

Ora che ho restituito la panda al legittimo proprietario e sono passato al benzina (gasato), spendo lo stesso (anzi meno) e non ho i problemi riscontrati sul dieselino.

Soddisfatto ancora di più del gas, ora che per cambio di domicilio faccio 25km per andare (e altrettanti per tornare) al lavoro.

Link to comment
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...