Jump to content

La Vw fa sul serio con la XL1


Post consigliati

http://www.autoblog.it/post/128277/volkswagen-xl1-in-produzione-lauto-piu-efficiente-del-mondo

 

Coefficiente aerodinamico pari a 0,19 motore diesel di 800cc da 48cv abbinato ad un motore elettrico da 27cv e sopratutto consumo di 0,9lt/100Km alla velocita' di 100Km/h. Ora va in produzione e c'e' da scommettere che rivoluzionera' il mondo dell'automobile.

 

 

 

Opinioni in merito sono gradite.

 

 

 

Regards,

The frog

Link to post
Share on other sites
  • Risposte 31
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Alcuni siti auspicano un prezzo superiore ai 50'000€ e 50 esemplari...

 

Puro collezionismo...

-_- ok numa, se è per quello le magnificerrime Tesla costano ancor più, ma a mio avviso il futuro è quello (i.e. totalmente elettriche con sistemi di accumulo evoluti) senza altro pugnettame che non siano i motori elettrici (meglio se uno per ruota) ed accumulatori, altro che idrogeno dei miei zebedéi... :P

Link to post
Share on other sites

sarà anche puro collezionismo per il momento, ma la ricerca é un investimento a lungo termine... ben venga!

 

In linea di principio sono d'accordo con te, pero' va sottolineato il particolare non da poco che la XL1 ha un telaio in carbonio (per contenerne il peso) e dunque non e' che poi ci sia tanta innovazione tecnologica in una vettura del genere.

 

 

 

Regards,

The frog

Link to post
Share on other sites

Alcuni siti auspicano un prezzo superiore ai 50'000€ e 50 esemplari...

 

Puro collezionismo...

-_- ok numa, se è per quello le magnificerrime Tesla costano ancor più, ma a mio avviso il futuro è quello (i.e. totalmente elettriche con sistemi di accumulo evoluti) senza altro pugnettame che non siano i motori elettrici (meglio se uno per ruota) ed accumulatori, altro che idrogeno dei miei zebedéi... :P

 

E quali sarebbero di grazia questi sistemi di accumulo evoluti se oggi ci vuole una presa da 43Kw per caricare all'80% le batterie di un'auto elettrica in tre quarti d'ora?????????

 

 

 

 

E poi di grazia, fino a quando non arriveranno le centrali nucleari a fusione, secondo te come viene prodotta quest'energia elettrica? Te lo dico io come viene prodotta: con centrali elettriche con turbine a gas o, peggio ancora, con inquinantissime centrali ad oli combustibili.

 

 

 

 

Ma perfavoreeeee

 

 

 

Senza regards,

The frog

Link to post
Share on other sites

Alcuni siti auspicano un prezzo superiore ai 50'000€ e 50 esemplari...

 

Puro collezionismo...

-_- ok numa, se è per quello le magnificerrime Tesla costano ancor più, ma a mio avviso il futuro è quello (i.e. totalmente elettriche con sistemi di accumulo evoluti) senza altro pugnettame che non siano i motori elettrici (meglio se uno per ruota) ed accumulatori, altro che idrogeno dei miei zebedéi... :P

E quali sarebbero di grazia questi sistemi di accumulo evoluti se oggi ci vuole una presa da 43Kw per caricare all'80% le batterie di un'auto elettrica in tre quarti d'ora?????????

..se davvero ci tieni a saperlo :rolleyes:, qui trovi tutte le info che ti servono:

http://www.teslamoto...harging#/basics

 

..è roba piuttosto cara ma è in vendita già adesso, mica le boiate fantascientifiche con cui ci stai sminuzzando le gonadi nel thread dell'auto ad idrogeno... ^_^

http://www.teslamotors.com/

http://www.teslamotors.com/it_IT

 

E poi di grazia, fino a quando non arriveranno le centrali nucleari a fusione, secondo te come viene prodotta quest'energia elettrica? Te lo dico io come viene prodotta: con centrali elettriche con turbine a gas o, peggio ancora, con inquinantissime centrali ad oli combustibili.

..perchè invece quella che usi (fin troppo) per alimentere il PC adesso, da dove viene secondo te? :rolleyes:

 

..personalmente comunque, non ho dubbi che non appena l'oro nero schizzerà sopra i 150-200 $/barrel (che potrebbe accadere tra 20-30 anni, ma anche tra pochi giorni se la dea s-bendata ovvero la "sfiga" ci mette lo zampino) il fotovoltaico farà un ulteriore cospicuo balzo in avanti, sia per costi che per rendimenti ;) e la vedo come opzione mooooolto più realistica della fusione controllata che IMHO è la classica chimera irraggiungibile... :P

Link to post
Share on other sites

Alcuni siti auspicano un prezzo superiore ai 50'000€ e 50 esemplari...

 

Puro collezionismo...

-_- ok numa, se è per quello le magnificerrime Tesla costano ancor più, ma a mio avviso il futuro è quello (i.e. totalmente elettriche con sistemi di accumulo evoluti) senza altro pugnettame che non siano i motori elettrici (meglio se uno per ruota) ed accumulatori, altro che idrogeno dei miei zebedéi... :P

E quali sarebbero di grazia questi sistemi di accumulo evoluti se oggi ci vuole una presa da 43Kw per caricare all'80% le batterie di un'auto elettrica in tre quarti d'ora?????????

..se davvero ci tieni a salperlo :rolleyes: qui trovi tutte le info che ti servono:

http://www.teslamoto...harging#/basics

 

..è roba piuttosto cara ma è in vendita già adesso, mica le boiate fantascientifiche con cui ci stai sminuzzando le gonadi nel thread dell'auto ad idrogeno... ^_^

http://www.teslamotors.com/

http://www.teslamotors.com/it_IT

 

E poi di grazia, fino a quando non arriveranno le centrali nucleari a fusione, secondo te come viene prodotta quest'energia elettrica? Te lo dico io come viene prodotta: con centrali elettriche con turbine a gas o, peggio ancora, con inquinantissime centrali ad oli combustibili.

..perchè invece quella che usi (fin troppo) per alimentere il PC adesso, da dove viene secondo te? :rolleyes:

 

..personalmente comunque, non ho dubbi che non appena l'oro nero schizzerà nuovamente sopra i 150-200 /barrel (che potrebbe accadere tra 20-30 anni, ma anche tra pochi giorni, se la dea sbendata ovvero la "sfiga" ci mette lo zampino) il fotovoltaico farà un ulteriore cospicuo balzo in avanti, sia per costi che per rendimenti ;) e la vedo come opzione mooooolto più realistica della fusione controllata che IMHO è la classica chimera irraggiungibile... :P

 

 

Primo: ho letto 62 miglia per ora di carica, roba da sviscerarsi.

 

Secondo: il PC ha un consumo infimo la vettura per un andata e rientro dal lavoro al giorno ha un consumo di 300kWh

E aggiungo: la potenza massimale offerta dall'ENEL per un impianto d'uso domesitco e' di 3kW. La potenza media attuale di una utilitaria e' di 60kW. Questo significa che c'e' un rapporto 1:20 tra la potenza attuale della rete elettrica e quella che si consumerebbe se le vetture andassero a elettrico. L'intera rete crollerebbe in un istante.

 

 

 

 

Terzo: vedo che, come prevedibile, non hai letto niente dei miei post. Al progetto ITER e al seguente progetto DEMO ci stanno lavorando USA EUROPA, Cina, Russia, Giappone e Corea. Scusa se e' poco per renderlo credibile

 

 

Naturalmente

 

Senza regards,

The frog

Link to post
Share on other sites

Questo senza considerare che a meno di perdite nelle condutture l'idrogeno prodotto arriva tutto al terminale, viceversa la rete dell'energia elettrica ha bisogno per ogni tronco di linea di un generatore che ristabilisce la potenza dispersa a causa della resistivita' intrinseca dei cavi di conduzione elettrica.

 

Senza regards,

The frog

Link to post
Share on other sites

Io ritengo questa discussione estremamente interessante, come quasi tutti gli interventi postati dai suoi partecipanti. Ma non sò perché sento già un aleggiante pericolo di deragliamento dal civile confronto verso un'incivile scontro.

Esistono un milione di modi per contrapporre il proprio parere a quello degli altri e la maggior parte di questi sono tutti sostanzialmente corretti, anche quando quel parere è fortemente discordante o addirittura agli antipodi. Per cui, dovrebbe essere anche agevole evitare di scegliervi i peggiori.

 

Spero non vogliate costringermi a chiedere una chiusura risolutiva di questa bellissima discussione, che davvero non auspico.

Link to post
Share on other sites

Io ritengo questa discussione estremamente interessante, come quasi tutti gli interventi postati dai suoi partecipanti. Ma non sò perché sento già un aleggiante pericolo di deragliamento dal civile confronto verso un'incivile scontro.

Esistono un milione di modi per contrapporre il proprio parere a quello degli altri e la maggior parte di questi sono tutti sostanzialmente corretti, anche quando quel parere è fortemente discordante o addirittura agli antipodi. Per cui, dovrebbe essere anche agevole evitare di scegliervi i peggiori.

 

Spero non vogliate costringermi a chiedere una chiusura risolutiva di questa bellissima discussione, che davvero non auspico.

 

Non dirlo a me, guarda chi inizia sempre e costantemente con certe boutade da bar dello sport.

 

 

 

Regards,

The frog

Link to post
Share on other sites

E aggiungo che il fotovoltaico non e' una soluzione per la mobilita' sostenibile. Il sole ci da' "a picco" cioe' d'estate 977watt/metroquadro le celle fotovoltaiche di ultima generazione hanno rendimenti compesi tra il 20% ed il 28%. cioe' siamo piu' o meno a 250watt/m^2(col sole a picco). Me lo spieghi come ricarichi le batterie di un motore da 60kW con il fotovoltaico?

 

 

 

Regards,

The frog

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...