Jump to content

Marchionne è stato di parola


Post consigliati

..non direi proprio, carissimo ^_^ ..fortunatamente, soprattutto all'estero, c'è ancora parecchia "gente" che ha una visione diversa del futuro e di quanto "utile" sia meglio reinvestire in innovazione (invece che spartirselo tra minchionnes) o di come sia opportuno gestire i rapporti con la società civile ed i suoi rappresentanti, visto che azioni criminali tipo quelle finora intraprese verso i delegati FIOM (eletti LEGITTIMAMENTE dai lavoratori) avrebbero ben altre e più pesanti conseguenze in altri paesi, dove son certo che quelli come lui ed i suoi scagnozzi, sarebbero già meritatamente in carcere da un pezzo... :rolleyes:

1. che c'entra l'investimento in innovazione con il mantenere le promesse?

2. esempio di azienda estera di beneficenza?

3. Marchionne con l'innovazione s'è comprato la Chrysler ed ha investito fior di quattrini in stabilimenti italiani. Devo fare confronti con francesi e tedeschi?

4. Vuoi davvero fare confronti tra sindacati italiani ed esteri?

5. Dobbiamo per forza mandare in vacca ogni singolo topic?

 

:P ..sai com'è, non essendo un metalmeccanico, ne avendo alcun interesse personale in quell'azienda posseduta e diretta da peracottari (..per inciso, è più di vent'anni che le banche cercano invano di farmi comprare, anzi sbolognare, dei prodotti finanziari in qualchemodo legati a loro e ogni volta che mi si palesa un seppur vago collegamento, li snobbo di gran gusto e con l'occasione mi sbizzarisco con "pesanti epiteti" rivolti ai vertici bancari che per non perdermi li incassano senza nulla obiettare.. ^_^) non solo non mi rosica affatto, ma ad ogni occasione in cui si aggiunge un "tassello" alla consapevolezza collettiva della miseria morale ed intellettuale dei sempre troppi minchionnes che ci affliggono (ed affossano dal punto di vista economico ed industriale), vieppiù giosico :D ed ancor più lo farò il giorno, spero invero non lontano, che anche le "autorità" ammetteranno apertamente di essere fidati cecamente di un millantatore conclamato! :rolleyes:

Rosica il doppio allora, visto che la FIAT è una tra le pochissime (diciamo pure una delle due) aziende automobilistiche europee in salute. :D

Link to post
Share on other sites

.... visto che la FIAT è una tra le pochissime (diciamo pure una delle due) aziende automobilistiche europee in salute. :D

:D ..sulla carta tutto è possibile, :rolleyes: ma la realtà dei fatti è di molto diversa e basterebbe tenere gli occhi aperti di quando in quando per avvedersene con assoluta certezza... :P

Link to post
Share on other sites

.... visto che la FIAT è una tra le pochissime (diciamo pure una delle due) aziende automobilistiche europee in salute. :D

:D ..sulla carta tutto è possibile, :rolleyes: ma la realtà è di molto diversa e basterebbe tenere gli occhi aperti di quando in quando per avvedersene con assoluta certezza... :P

 

Ma nemmeno sulla carta (intesa come azioni, anche se ormai dematerializzate), almeno da quanto vedo guardando il portafoglio titoli dei miei genitori (purtroppo ne hanno in portafoglio, per fortuna sono una piccola %, dunque perdite sopportabilissime).

 

Ad onor del vero è che di questo periodo vanno tutti male, così come per le banche, quindi al limite si dovrebbe fare una gara alla "meno peggio"

Link to post
Share on other sites

Ma nemmeno sulla carta (intesa come azioni, anche se ormai dematerializzate), almeno da quanto vedo guardando il portafoglio titoli dei miei genitori (purtroppo ne hanno in portafoglio, per fortuna sono una piccola %, dunque perdite sopportabilissime).

^_^ ..e vaglielo a far intendere a 'sti spessatamente insipienti, ma direi sempiternamente dormienti, personaggini dall'acume astrale... :rolleyes: :P

Link to post
Share on other sites

Non fatemi difendere Marchionne! Sul valore delle azioni andrebbe evidenziato l'ultimo pensiero di Pinkus

Ad onor del vero è che di questo periodo vanno tutti male, così come per le banche, quindi al limite si dovrebbe fare una gara alla "meno peggio"
.

Non serve dargli colpe che non ha visto che di suo già si da abbastanza da fare. ;)

Link to post
Share on other sites

FIAT è stata recentemente declassata e questo si sa. Ma con dei ma. Il primo è che se andiamo a vedere la progressione storica del titolo negli ultimi 10 anni i guadagni sono stati molto elevati, il secondo è che anche nei tempi più bui i dividendi sono stati pagati, il terzo è che anche in tempi più brevi il titolo è sempre stato stabile/in salita. Se poi andiamo a vedere la concorrenza...

 

Un'analisi di perido più ampia è sempre necessaria quando si tratta di titoli quotati sul mercato aperto, perché il prezzo è sempre soggetto alla lunaticità degli investitori. Lo scorso semestre il rpoblema era che FIAT aveva troppa liquidità (tanto che uno aveva parlato di caso Parmalat), adesso la liquidità è troppo poca per gli investimenti che si vogliono fare. Prima Marchionne era fermo e non investiva/rischiava, adesso sta rischiando troppo.

Bisogna andare calmi e fare analisi di ampio respiro, perché comprare al minimo del mese e vendere al massimo è imfacile come vincere al superenalotto.

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...