Jump to content

Icom jtg hp su Mazda 6 mps


Post consigliati

Di recente un utente con motore 2.0TFSI ha gasato la proprio vettura con un impianto emer che funziona in modalita mista, al momento non segnala alcun problema e la vettura va molto bene, comunque ti linco la discussione con foto dell'impianto:

[Audi A4 2.0 TFSI] Installazione impianto GPL Emer

Link to post
Share on other sites
  • Risposte 119
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Cmq sto facendo da cavia.._calle come sono i consumi del tuo cx-7,volevo fare anche ioli tuo stesso impianto ma lo hanno ritirato dal mercato almeno a detta del venditore tartarini

 

Ogni 100 km di vanno circa 10/11 litri di GPL e 2/3 litri di benzina (maggiore consumo di benzina in inverno) . Per quanto riguarda il ritiro dal mercato dell'imp. da parte di Tartarini la vedo come una bufala in quanto la componestistica che serve per quel motore è la medesima che si potrebbe utilizzare per qualsiasi altro imp. gpl su auto ad iniez. diretta. Ti auguro di risolvere i tuoi problemi poichè il motore 2,3 TURBO DISI MAZDA è veramente entusiasmante !

Link to post
Share on other sites

ieri sono rimasto quasi a piedi, dopo un centinaio di km fermo l'auto per un'oretta e poi nn riparte piu' ne a gpl e ne a benz ,dopo mille tentativi riseco a farla partire a benzina, passo a gpl di nuovo tutto normale.Normale per modo di dire cmq stenta a passare a benz, per aviarla alcune volte parte subito altre volte dopo 2 3 tentativi(fredda o dopo qualche ora che è spenta),dopo 4000 giri l'auto non rende come dovrebbe

Link to post
Share on other sites

Un consigli, non esaltarti se va decentemente e non affliggerti se da qualche problema. Ovvio che devi decidere entro 2/3 mesi se sei soddisfatto o se vuoi dichiarare loro la "guerra". Su qualche problema (non so spiegarti l'entità) nell'avviamento (sai a freddo che ha caldo) anche il vialle LPDI è soggetto a qualche piccola rogna. a volte quasi azzerati. Forse nel tuo caso il vero problema è che la tua potrebbe essere l'unica MPS gasata Icom jtd HP. Bisognerà valutare se con qualche altro intervento la setteranno come si deve.

Link to post
Share on other sites

Un consigli, non esaltarti se va decentemente e non affliggerti se da qualche problema. Ovvio che devi decidere entro 2/3 mesi se sei soddisfatto o se vuoi dichiarare loro la "guerra". Su qualche problema (non so spiegarti l'entità) nell'avviamento (sai a freddo che ha caldo) anche il vialle LPDI è soggetto a qualche piccola rogna. a volte quasi azzerati. Forse nel tuo caso il vero problema è che la tua potrebbe essere l'unica MPS gasata Icom jtd HP. Bisognerà valutare se con qualche altro intervento la setteranno come si deve.

 

Imho non esiste, altro che affliggersi, io glielo tirerei subito sul muso non mi mettessero l'auto in grado di circolare dopo avergli dato 3000 euro, non sono piccoli malfunzionamenti: l'auto non va proprio e per me devono risolvere immediatamente e in modo definitivo, altrimenti si annulla il contratto e si ripristina il mezzo (a spese loro ovviamente)

Link to post
Share on other sites

Beh Pinkus, sono d'accordo con te però, visto che l'HP ha molte meno componenti rispetto al jtg per iniezione indiretta, e che proprio per questo in altri casi, si era riusciti a farlo funzionare, vedi Signo su Bmw 320, ho solo invitato ilmalcapitato a non scoraggiarsi subito e, visto che l'impianto è su, fare qualche altro tentativo. Mi sembra strano che, con un motore che con impianto "misto" è andato sempre bene, con il jtg hp non vada affatto.

Si lo so ICOM... ;)

Link to post
Share on other sites

Io invece avevo capito una cosa bene diversa, cioè che avesse molti più componenti (in primis pompe) per gestire bene lo switch benzina/gpl ed evitare la formazione di bolle d'aria, inaccettabili per circuiti ad alta pressione.

 

A prescindere dalla complessità (alla fine non è un problema del cliente, ma di chi lo commercializza), la considerazione da fare è che l'impianto, anche alla luce del prezzo esorbitante, DEVE funzionare bene senza tante visite dall'installatore

Link to post
Share on other sites

EDIT: quanto segue era originato perchè mi sono trovato davanti ad un grosso ostacolo ed un apparente bivio.

A giorni questo post, potrebbe non avere più senso.

Vi prego, voi lettori, non tenere in considerazione questo. Potete saltare a pag. 3. Grazie.

Giupippo.

 

Allora, leggo con tristezza... amare ed uguali similitudini.

Un solo consiglio. Espianto. Ero indeciso, la grande disponibilità loro non colma il prezzo pagato e tutte le mille problematiche.

La ECU originale va in recovery e blocca il motore, stesse identiche problematiche.

Se va bene su Audi, BMW e altro, non va bene su Ecoboost e Mazda diretti. Non che non funzioni, manda in blocco le ECU benza, ergo non ci sono mappe che mappano.

Scusate il gioco di parole.

In questo momento sono triste e amareggiato. 3.000 euro oltre le spese, una grande fesseria. Rivolgiamoci altrove.

Amico di sventura, non è dell'installatore la colpa.

Signori, decreto la fine dei giochi. Mi ero totalmente illuso.

E' un grosso dispiacere, perchè avevo riposto la massima fiducia in un'azienda italiana.

Ci sono prodotti che funzionano a regola d'arte su determinate macchine, perchè le loro ECU digeriscono meglio le emulazioni non proprio perfette. E' il nostro caso. Inutile perseverare, le nostre ECU originali mal digeriscono emulazioni differenti dai range di tolleranza.

Spero notiate la cognizione tecnica, almeno quella, non è polemica, è arrendersi di fronte l'impossibile. Con tristezza. Siamo italiani.

Ma questo non significa che siamo fessi.

Link to post
Share on other sites

Non è dell'installatore la colpa, questo è vero tecnicamente parlando. Giuridicamente però è lui il responsabile di fronte al cliente (è lui che ha venduto il prodotto corredato del servizio di installazione), dunque eventuali azioni sono nei suoi confronti, poi lui a sua volta si rivarrà su Icom (se ci riesce)

 

Nelle vostre condizioni, non avrei né dubbi né imbarazzi sul da farsi, soprattutto se tutti gli interventi o le richieste di intervento sono documentate (lettere, email, fax, ecc.), chiaramente con l'obiettivo di risolvere tutto in modo amichevole, ma nell'ipotesi che ciò non fosse possibile, non esiterei a passare alle vie di fatto

Link to post
Share on other sites

Signori.

Sicuramente l'auto Mazda è particolare e l'amico Marinocov ha scelto un impianto "sperimentale"......

Io ho sentito puzza di bruciato nel momento in cui ho visto affiancati i termini.... "mai provato prima" e "2800 + spese di immatricolo".

 

Io ho una TT 2007 motore BWA, e ho letto (nel presente forum e nei forum audiRSclub) di modelli A4 sempr BWA felicemente trasformati con ICOM JTG hp....... ma non mi sono sentito di fare la cavia agli amici di icom.

VERGOGNOSO CHE SIANO GLI UNICI OMOLOGATI PER L'ITALIA CON UN IMPIANTO DIRETTO, MENTRE VIALLE O PRINS SIANO VITTIME DI SBARRAMENTO MAFIOSO DA PARTE DELLA DGM (DIREZ GEN MOTORIZZAZIONE).

 

Inoltre sono nauseato da questo atteggiamento di ICOM ........

prima vende o poi si vedrà !!

Vialle compra le auto, le trasforma e mette sul sito un bollettino in aggiornamento con i modelli già trasformati felicemente.

 

INFINE, ma non meno importante tema.

 

Dite all'amico Marinocov, che le auto giapponesi in genere sono soggette a recessione valvole !!! In giappone hanno un bassissimo uso di gasolio e le auto a benzina hanno quasi tutte sedi valvole non indurite (vedi CRV honda).

La sua scelta sarebbe stata quella corretta, se in italia fossero presenti i costruttori di impainti diretti olandesi, per due motivi:

  • l'impianto diretto causa meno la recessione valvole,
  • un impianto misto su grosse cilindrate, vanifica il risparmio a paragone di pari potenze diesel....
  • un impianto misto deve montare sistemi di protezione valvole.

Tutto questo mi fa maledire la DGM e l'infame sistema italiano.

Link to post
Share on other sites

Sono pienamente d'accordo con voi la cosa scandalosa e' l'immissione sul mercato di un prodotto per niente funzionante:l'icom jtg hp,dove il cliente a sue spese dovrebbe collaudarlo.Per di piu una volta e mezza piu costoso degli altri impianti.3000 euro per un impianto che nn ha nulla, due pompe e 5mt di tubicino.oggi ho preparato la denuncia dei vizi che in seguito posterò, dando un ultima possibilità all'installatore, nell'illusione che risolva i problemi,dopo di che,mi arrendo e lascio tutto in mano all'avvocato

Link to post
Share on other sites

E vaff..... All'impianto GPL e chi l'ha creato il risparmio nn e' mai guadagno passero felicente alla benz e stasera quando vedo il benzinaio del paese lo bacio in bocca...il GPL e per chi si accontenta nn per gli esaltati e scusatemi per lo sfogo

Link to post
Share on other sites

                                                                                                                   RACCOMANDATA  A.R.                          

OGGETTO: denuncia vizi merce venduta ed installata.

In data 04-08-2012, stipulavo presso la sua officina il contratto per l’acquisto e l’installazione dell’impianto “ ICOM JTG HP ” sulla mia vettura: “ mazda 6 MPS ” (targata DE627JH). In data 15-09-2012, mi veniva consegnata l’auto con l’impianto GPL installato. Nei giorni successivi, notavo con sorpresa e rammarico, che l’impianto non era perfettamente funzionante, per i seguenti motivi:

1. Rendimento dell’auto con alimentazione GPL assolutamente non paragonabile al rendimento ottenuto con alimentazione a benzina, contrariamente a quello che veniva detto in fase contrattuale;

2. Commutazione di alimentazione, da GPL a benzina, difficoltosa se non impossibile;

3. Partenze con alimentazione GPL, non sempre facili ed in alcuni casi impossibili (con conseguenze future sul sistema di accensione dell’auto).

A seguire, mio figlio si recava più volte presso di lei, ed una volta presso la sede dell’azienda ICOM, per la regolazione dell’impianto GPL in questione. Fino ad oggi 06-11-2012, i problemi relativi all’impianto GPL “ ICOM JTG HP ” non sono stati risolti.

Tanto premesso, denuncio ai sensi e per gli effetti dell’art. 1492 c.c. il vizio della merce da Lei vendutami ed installatami. Le chiedo: o la risoluzione di tutti i problemi relativi all’impianto GPL in breve tempo; oppure, lo smontaggio dello stesso, il ripristino dell’auto alle condizioni originarie, la restituzione degli importi versati per l’acquisto e l’installazione dell’impianto in questione, con riserva di agire per il risarcimento dei danni subiti. Resto in attesa di un cortese e sollecito riscontro a disposizione per un’amichevole componimento della controversia insorgenda.

Che ne pensate?

Link to post
Share on other sites

Se lo meritano........ in un paese dove lo stato non paga i fornitori, dove le carceri sono piene di malfattori stranieri, dove gli imprenditori si permettono di dire "non ti pago, e mò che fai?", ti auguro tanta fortuna.

PS: sulle affermazioni che scrivi non essere possibilista. Offri aperture in cui si incunea il più infimo leguleio. O si o no. Sta a loro dimostrare il contrario. Inoltre: ciò che veniva detto in fase contrattuale deve essere documentabile.

Link to post
Share on other sites

Concordo con ZioPedro, in particolare aggiungo che "in tempo breve" andrebbe quantificato (10 giorni? 2 settimane?). Inoltre tutto ciò che sostieni sarebbe meglio fosse documentato in forma scritta (anche email o fax) o che quantomeno fosse oggetto di testimonianza di terzi.

 

Infine, se sei in buoni rapporti con l'installatore, o magari se sai che è persona corretta, prima di mandare formale diffida ad adempiere (è la definizione corretta?), magari parlagli chiaramente delle tue intenzioni e che vuoi togliere l'impianto. In base alla sua risposta decidi il da farsi

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...