Jump to content

ECAT sapete cos'e'?


Post consigliati

Il costruttore/venditore investe nelle cose che il compratore/cliente DIMOSTRA (col portafoglio) di desiderare; se facesse altrimenti, scontenterebbe il cliente e si tirerebbe quindi la proverbiale zappata sui piedi.

 

Nel nostro piccolo, in famiglia, pur non avendo acquistato negli anni tante automobili, abbiamo sempre considerato come requisito fondamentale nella scelta il fatto che l'auto nuova dovesse consumare meno della precedente o, al limite, non più della precedente. Personalmente consideravo invalicabile (verso il basso) la soglia dei 18-20 km/l già 20 anni fa, per cui oggi neanche prenderei in lontana considerazione l'acquisto di una vettura, specie se medio-piccola, che nel concreto uso quotidiano si attestasse sui 12-15; se me la regalassero probabilmente l'accetterei (non sono un santone, il denaro mi viene solo dal lavoro e per giunta lo dichiaro al fisco per intero) ma senz'altro quell'aspetto mi seccherebbe parecchio, un po' come mi accadrebbe con un bel giaccone imbottito con un taglio di 7cm sul davanti.

 

Però le auto da 12-14km/l (anche piccoline, purché ovviamente dotate di elementi essenziali come bluetooth, porta USB, climatizzatore multi-zona ecc.) non solo vengono tutt'ora vendute senza particolari difficoltà MA ANCHE vengono spesso e volentieri definite "poco consumanti" nelle recensioni delle cosiddette riviste specializzate e rivolte proprio a quegli automobilisti di cui dovrebbero assecondare gli interessi.

Credo quindi tu abbia perfettamente ragione: per il momento la concreta riduzione dei consumi di carburante NON rientra affatto nelle esigenze primarie (= determinanti in fase di acquisto) dei compratori di automobili, i quali non a caso, per dire, continuano imperterriti a non disdegnare affatto la frequentazione dei distributori dai prezzi più alti ("tanto, 5 euro su un pieno cosa cambiano?"...).

 

Poi ci sarebbe un'altra questioncina, a proposito di riduzione dei consumi superflui e degli sprechi: al momento attuale, nella nostra cosiddetta economia, innumerevoli fatturati e redditi e posti di lavoro esistono e campano, più o meno consapevolmente, PROPRIO grazie agli sprechi...

Link to post
Share on other sites
  • Risposte 146
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Posted Images

..intanto mi preme precisare che negli ani 70 la crisi petrolifera era di tipo geo-politico e NON perché si presagisse l'imminente scarsità degli idrocarburi, che oggigiorno è invece una certezza (seppur ancora di tipo "relativo" in merito all'effettiva data alla quale detta penuria diverrà conclamata, ovvero quando il "prezzo energetico d'estrazione" arriverà ad essere vicino al "pareggio" e quindi per estrarre un barile si dovrà spendere quasi un barile..)! -_-

 

..in merito al resto, sono piuttosto convinto che per quanto si possa convincere l'ebbra umanità moderna a moderare i consumi e risparmiare quanto più possibile le fonti fossili nei decenni a venire, quando i veri "nodi arriveranno al pettine" i problemi principali NON saranno quelli dei trasporti, quanto piuttosto l'assenza di farmaci, fertilizzanti, materiali di sintesi e parecchia altre cosucce che anche nell'ipotesi più rosea (del tipo che un giorno domineremo la fusione nucleare ed avremo un sacco di energia elettrica a costi risibili.. ^_^) non saranno più producibili e quindi accessibili alla vasta maggioranza delle genti! :o

 

.. se poi nel frattempo si "perde tempo" indugiando su delle pinzillacchere inverosimili tipo l'e-cat, capirai che non mi sento d'essere granché ottimista... :unsure:

Link to post
Share on other sites

Non credo che i trasporti siano il problema centrale e non mi pare di aver parlato di fonti alternative con riferimento esclusivo alla autotrazione, anzi.

 

Credo comunque che i trasporti siano un ottimo esempio (anche per via del peso diretto che hanno sul portafoglio delle persone) di quanto irrisori siano ancora l'interesse e l'attenzione nei confronti della riduzione degli sprechi di risorse siano.

Se quasi nessuno dimostra concreta attenzione, sia dal concessionario che al distributore, ai consumi e ai costi del carburante, figuriamoci quanta attenzione potrà essere dedicata agli sprechi di tutte le risorse che costano (o sembrano costare) molto meno, come acqua, gas, energia elettrica, cibo e via dicendo.

Link to post
Share on other sites

:wacko: ..si ok, ma continui a glissare sul "nocciolo" della questione, ovvero in merito a quanto andava affermando lo schietto ventu sul fatto (a mio avviso incontrovertibile) che finite del tutto o quasi le fonti fossili, NON ci potrà essere nulla di alternativo per sostenere la "civiltà" moderna e\o sostentare la stra-bordante umanità... :o

 

..ti sei dichiarato possibilista sul futuro energetico, ma ancora non mi capacito su quali basi (concrete o concettuali) basi il tuo ottimismo, visto che le altre cose di cui ci parli spesso (risparmio, saggezza, etc. etc...) NULLA possono se non procrastinare di uno jota l'inevitabile... -_-

Link to post
Share on other sites

Va bene, l'ottimismo è irrazionale e infondato, nessuna alternativa si può trovare e si troverà, ci aspetta l'incontrovertibile tragedia.

Suggerisco quindi di azzerare qualsivoglia ingenua pur cauta speranza in un futuro non catastrofico e cominciare a organizzare direttamente il suicidio preventivo, nel frattempo abbandonando e invertendo qualsiasi abitudine o intenzione di risparmio e saggezza etc. etc., visto che non ha alcun senso dedicarsi a pratiche illusorie che NULLA possono se non procrastinare (poco) un'agonia senza scampo.

 

PS. Io non "glisso" affatto, a meno che con "non glissare" non si intenda "presentare una soluzione concreta e funzionante" a un problema così grande. Se fossi in grado di fare una cosa del genere, non sarei certo qui al mattino presto a scrivere messaggi che praticamente servono solo a me stesso, per scaldarmi le dita mentre bevo la prima bevanda calda della giornata.

Link to post
Share on other sites
Va bene, l'ottimismo è irrazionale e infondato, nessuna alternativa si può trovare e si troverà, ci aspetta l'incontrovertibile tragedia.

^_^ ..e finalmente ci sei arrivato! :D ..ma scherzi a parte, "siamo" già in parecchi ad esser giunti con cognizione di causa a questa stra-logica conclusione... ;)

 

Suggerisco quindi di azzerare qualsivoglia ingenua pur cauta speranza in un futuro non catastrofico e cominciare a organizzare direttamente il suicidio preventivo, ...

..anche se chiaramente lo stai dicendo per sfottò nei riguardi di noi "catastrofisti" ad oltranza ^_^ se provi ad analizzare la situazione col dovuto distacco e sufficiente razionalità, portai altresì avvederti del fatto che è esattamente quello che a livello globale stiamo già facendo (anche se non del tutto "coscientemente") da parecchio tempo ormai e che per inciso è già avvenuto pari-pari (solo in scala nettamente minore) in altre occasioni della relativamente breve epopea umana, come nel caso dei primi abitanti di Rapanui che hanno fatto le stesse identiche "scelte" irresponsabili e patito le stesse identiche conseguenze che tra non molto (non necessariamente pochi decenni, ma di sicuro non secoli) l'intera umanità patirà... :rolleyes: http://it.wikipedia.org/wiki/Isola_di_Pasqua

 

nel frattempo abbandonando e invertendo qualsiasi abitudine o intenzione di risparmio e saggezza etc. etc., visto che non ha alcun senso dedicarsi a pratiche illusorie che NULLA possono se non procrastinare (poco) un'agonia senza scampo.

;) ..esattissimamente giusto!! ..così adesso finalmente posso "gettare la maschera" e rendere noto a tutti che è questa la ragione precipua per cui non mi vergogno troppo di girare con un "inutile" 3 litri... :lol:

 

PS. Io non "glisso" affatto, a meno che con "non glissare" non si intenda "presentare una soluzione concreta e funzionante" a un problema così grande. Se fossi in grado di fare una cosa del genere, non sarei certo qui al mattino presto a scrivere messaggi che praticamente servono solo a me stesso, per scaldarmi le dita mentre bevo la prima bevanda calda della giornata.

:unsure:..IMHO non è che sei tu in particolare che non sei in grado di farlo, quanto piuttosto niuno alcuno nell'intero globo terracqueo!! ..come già detto, se anche un giorno s'arrivasse a poter usare la fusione nucleare per produrre energia elettrica (che costituisce l'unica possibile fonte abbastanza generosa su cui sperare, per voi inguaribili ottimisti ^_^), resterebbero comunque una montagna di altri "problemoni" che con la sola elettricità (fosse anche eterna ed aggratiss) NON si possono proprio "risolvere"... :rolleyes:

Link to post
Share on other sites
^_^ ..e per suggellare questa piacevole interlocuzione col mattiniero marimasse (almeno finché il molto "avveduto" alfone non entrerà finalmente in possesso del favoloso baracchino magico e si degnerà di notificarlo all'impaziente community.. :rolleyes:) colgo l'occasione per esplicitare il come mai, in questi ultimi post, mi sentivo pervaso da una forte sensazione di "déjà vu"... :D http://www.omniauto.it/forum/index.php?showtopic=18144&view=findpost&p=675331
Link to post
Share on other sites
  • 1 year later...

..e dopo più di un anno di assenza da questa (un tempo meravigliosa) piazza virtuale (oramai tristemente ed irreversibilmente sottotono rispetto ai "bei tempi andati"..   :rolleyes:) non posso resistere alla tentazione di reiterare l'oramai annosa domanda all'argutissimo et avvedutissimo alfone, se gli è poi finalmente arrivato a casa il favoloso et funzionalissimo baracchino magico di cui "vanverava" giulivo quasi 3 anni addietro...  :D

Link to post
Share on other sites

Ci siamo quasi finalmente verrà avviata la produzione di questi ecat termici

:rolleyes: ..eccccccome no, alfò!!  ^_^ ..esattamente come 4 anni fa, poi 3 anni fa, poi 2 anni fa, e così via finché trovano altri creduloni ignoranti disposti a cacciare la "crana"...  B)

 

:D ..che sollazzo indicibile che mi procuri!  :lol:

Link to post
Share on other sites
  • 1 year later...

..e dopo un ulteriore anno di attesa  :rolleyes: non posso esimermi dal reiterare l'oramai pluri-annosa domanda all'argutissimo et avvedutissimo alfone, se gli è poi finalmente arrivato a casa il favoloso et funzionalissimo baracchino magico di cui "vanverava" giulivo più di 4 anni addietro...   :D  :lol:

 

..un caloroso ciaone a tutti i pochi pensanti rimasti!  B)

Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...

^_^ ..com'è che non ti degni di rispodere alfò?  :rolleyes: ..troppo impegnato a rivendere l'energia agggratisss fornita dal tuo funzionalissimo baracchino magico?  :P ..o forse che forse quasi un lustro di attesa ti è bastato per cambiare idea?  :D

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...