Jump to content

Toyota Auris Hybrid+GPL


Post consigliati

  • Risposte 442
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

I consumi sembrano buoni.

Io ho un amico che ha una lancia Y twin air da 85cv a gpl della zavoli e viaggia sempre col tasto eco disattivato, i suoi coonsumi si avvicinano a questi quasi, percorre circa 21 km/l su strada statale con cruise a 80 km/h e un po di città, non male come consumi considerando che non è ibrida. Si tratta di consumi reali e non da trip body.

Link to post
Share on other sites

Lancette di sensori tenute alte con pietre

 

:D Cosa era ? Un distributore dei Flinstone ? Andavi a fare il pieno con lo Pterodattilo ? :ph34r:

 

No, tolti quelli lungo il tratto di A14, è l'unico distributore gpl del mio comune.

 

Comunque da quando ha cambiato gestore queste cose non capitano più...

Link to post
Share on other sites
...ma il titolo parla di una auris ibrida a gpl.

 

Già. Però il messaggio cui io avevo risposto inizia con "la mia..." senza specificare marca e modello.

Di conseguenza, non avendo letto la sequenza dei messaggi precedenti, l'ho interpretato come "la mia auto" e non come "la mia auris ibrida" e mi sono stupito dei consumi inverosimilmente bassi.

Link to post
Share on other sites
...A benzina fa dai 20 ai 25 km/l (in base anche allo stile di guida ma può fare anche meglio)...

 

Scusa questo consumo è solo con l'uso a Benzina? o ci metti dentro anche l'elettrico?

Link to post
Share on other sites

...A benzina fa dai 20 ai 25 km/l (in base anche allo stile di guida ma può fare anche meglio)...

 

Scusa questo consumo è solo con l'uso a Benzina? o ci metti dentro anche l'elettrico?

 

Ehm, ti rispondo io da utilizzatore di auto ibrida elettrica, non è che ci attacchi la spina, il motore termico serve anche a caricare le batterie elettriche, l' energia arriva sempre dalla benzina, solo che hai migliori rendimenti per via del recupero di energia cinetica e riutilizzo elettrico.

Link to post
Share on other sites
  • 3 weeks later...

Nel mese di agosto durante le mie vacanze in Costa Brava purtroppo non sono riuscito a tener traccia attendibile dei consumi..... sull'autostrada francese ho fatto percorrenze miste benzina-gpl perchè non tutti i distributori self-service accettavano il mio bancomat (costo gpl 0,94€/l :( se va avanti così tra un pò ci arriviamo anche in italia) ... in spagna invece non sono riuscito a trovare pompe gpl ma in compenso la benzina costa 1,522€/l :) ...

Pur non essendo riuscito a prendere correttamente nota, la mia sensazione è che in autostrada ad andature veloci la bestiolina diventi un pochino più assetata rispetto ai miei precedenti rilevamenti (sia a benzina che a gpl) e forse mi sarei aspettato qualcosina in più di prestazioni; cmq il viaggio è stato confortevole.

 

Oggi a 15.500km di odometro ho effettuato nuovo rifornimento da 16,52l, percorsi 309,2km pari a 18,72km/l (23,4km/l da cdb, cioè la costante del 20% in più); percorso 150km di autostrada (Verbania-Bergamo) e 150km di statali.

Link to post
Share on other sites

Una piccola nota: In Francia il gpl è sempre stato più caro che in Italia, già l'anno scorso era normalmente sopra lo 0,9, contro invece una benzina più conveniente (dunque la convenienza del gpl la è inferiore ed è meno utilizzato).

 

Per quanto riguarda il fatto che consumi parecchio in autostrada, beh... mi pare normale per una ibrida, che in autostrada appunto non usufruisce i vantaggi dell'ibrido, dunque diventa una "normale" autovettura a benzina aspirata

Link to post
Share on other sites

...in autostrada appunto non usufruisce dei vantaggi dell'ibrido, dunque diventa una "normale" autovettura a benzina aspirata

 

"Men che normale", direi, tenendo conto della... zavorra costituita da motore elettrico, batterie ecc.

 

Beh, a velocità costante e salvo salite importanti, il peso non incide sulle prestazioni e sui consumi, non entrando in gioco le inerzie. Diverso se la guida non è appropriata, cioè poco uniforme

 

Imho la vetture in questione combina assieme i vantaggi economici dell'ibrido, evidenti in città, poco o nulla altrove, a quelli dell'alimentazione a gpl, che garantisce vantaggi economici ad esempio in autostrada (consumi tanto, ma qualcosa che costa poco)

Link to post
Share on other sites

I consumi sembrano buoni.

Io ho un amico che ha una lancia Y twin air da 85cv a gpl della zavoli e viaggia sempre col tasto eco disattivato, i suoi coonsumi si avvicinano a questi quasi, percorre circa 21 km/l su strada statale con cruise a 80 km/h e un po di città, non male come consumi considerando che non è ibrida. Si tratta di consumi reali e non da trip body.

 

Per quanto ne sapevo io quel motore su 500- nuova Ypsilon fa con una guida tranquilla dai 13-14 (città) ai quasi 18-19 (statale) a benzina, quindi 21 a gpl (che vuol dire ancora meglio a benzina) mi sembra davvero sorprendente.

 

Imho la vetture in questione combina assieme i vantaggi economici dell'ibrido, evidenti in città, poco o nulla altrove

 

Non penso sia proprio così e il mio ultimo rifornimento ne è la dimostrazione, in cui facendo 50% autostrada e 50% statali il consumo è stato di quasi 19km/l a gpl quindi a benzina reali sarebbo stati sui 23-24km/l su una percorrenza di 300km.

Con la mia precedente auto (non ibrida-elettrica ma a gpl, sorella della tua) avrei fatto nei più ottimistici dei casi circa sui 14km/l.

 

Ricordo inoltre che le mie medie sono calcolate sull'intero rifornimento, cioè non su un tratto di strada di pochi km in particolari condizioni, ma sull'intero rifornimento.

Link to post
Share on other sites
...a velocità costante e salvo salite importanti, il peso non incide sulle prestazioni e sui consumi, non entrando in gioco le inerzie...

 

Presumo che con quel "non incide" tu intendessi "incide poco", perché altrimenti la frase, presa alla lettera, sarebbe davvero rivoluzionaria, al pari di quelle (che ogni tanto sento e leggo ancora) di coloro che sono convinti che a una certa velocità costante, siccome il numero di giri del motore si mantiene costante, il consumo sia sempre lo stesso indipendentemente dalla quantità di persone o merci caricate sul veicolo... :]

Link to post
Share on other sites

...a velocità costante e salvo salite importanti, il peso non incide sulle prestazioni e sui consumi, non entrando in gioco le inerzie...

 

Presumo che con quel "non incide" tu intendessi "incide poco", perché altrimenti la frase, presa alla lettera, sarebbe davvero rivoluzionaria, al pari di quelle (che ogni tanto sento e leggo ancora) di coloro che sono convinti che a una certa velocità costante, siccome il numero di giri del motore si mantiene costante, il consumo sia sempre lo stesso indipendentemente dalla quantità di persone o merci caricate sul veicolo... :]

 

A velocità rigorosamente costante e in pianura è proprio così, sempre che le merci/persone non cambino l'aerodinamica del veicolo (ad esempio portapacchi o muso alzato per sovraccarico). Nel caso ideale la fisica ci dice che non incide affatto (non "incide poco")

 

E' un principio fisico indiscutibile: la massa appare solo nella forza peso, che è ortogonale al moto (in piano), dunque non entra in gioco se di moto uniforme parliamo. In caso invece di variazione di velocità (accelerazioni e frenate) entra in gioco la massa all'interno delle forze inerziali (più questa è grande, più grandi sono queste forze che si oppongono alla variazione di velocità).

 

Dunque a velocità perfettamente costante in pianura, la massa non incide affatto. Chiaro che poi se iniziamo a trovare saliscendi o si guida accelerando e frenando (cosa normale in caso di traffico) cadono le ipotesi fondamentali di questo discorso.

 

E' comunque vero che in generale su autostrade, salvo tratti appenninici o alpini, raramente si trovano pendenze importanti. Inoltre un guidatore attento cerca di mantenere il più possibile la velocità desiderata (costante), dunque in questi casi in prima approssimazione si può dire che la massa praticamente non incide sui consumi se si riescono a mantenere queste condizioni. Sono molto più rilevanti gli effetti aerodinamici (che aumentano con la velocità, tipicamente in modo quadratico, sempre che non si peggiorino le cose con turbolenze varie tipo finistrini aperti), le perdite meccaniche (ad esempio trasmissione) e la resistenza al rotolamento dei pneumatici.

Link to post
Share on other sites

la resistenza al rotolamento dei pneumatici.

 

Quella in teoria è maggiore con un peso maggiore... Comunque di variazioni di velocità in movimento ce ne sono tante...

 

Pendenze in primis, l'asfalto non è un biliardo, vento contrario (rafficato) attriti differenti del monto stradale buche e cordoli dei ponti...

 

Cmq w l'ibrido a gpl..

 

Se poi in 100'000km di città ci stanno 20'000km di autostrada, con batterie portate a passeggio "inutilmente" amen....

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...