Jump to content

Toyota Auris Hybrid+GPL


Post consigliati

  • Risposte 440
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

intendevo che la parte elettrica di una ibrida è una parte complessa e se non adeguatamente usata non è chiaro a chi serva, di sicuro si sa che costa

Relativamente.

Una batteria e l'invertitore con il psd sostituiscono cambio (automatico), frizione, retro marcia, alternatore (con la relativa cinghia e tensionatore), motorino d'avviamento.

Inoltre il compressore del condizionatore é elettrico e non allacciato al motore con un qualche sistema meccanico.

Sei ancora sicuro che sia più complessa?

Link to post
Share on other sites

@johnmup: se in autostrada fai i 18 a gpl è plausibile tu faccia i 14; dopo il primo avviamento e/o comunque a motore caldo la centralina gpl è impostata per andare solo a gpl. dirti se ci sia una reale differenza rispetto ad andare a benzina sinceramente a me non pare, prove su rulli o altri test tecnici non ne ho fatti..... il passaggio benzina-gpl avviene in maniera impercettibile, ci si accorge solo del "tac" dell'elettrovalvola del serbatoio e dalle luci del commutatore; mi è capitato qualche volta dopo un pieno di dimenticarmi di commutare a gpl proprio perché non mi accorgo delle differenze.

 

@project: essendo valvole autoregistranti per il momento tutto OK; per avere una guida sportiva basta mettere "sport" il motore termico si "addormenta" più raramente e l'acceleratore diventa più reattivo, è meno pigra di quanto si pensi, è solo che l'erogazione che è diversa per via del cambio

 

@lurar: convertire un'ibrida per fare autostrada ha lo stesso senso di convertire una benzina per fare autostrada

Link to post
Share on other sites

 

intendevo che la parte elettrica di una ibrida è una parte complessa e se non adeguatamente usata non è chiaro a chi serva, di sicuro si sa che costa

Relativamente.

Una batteria e l'invertitore con il psd sostituiscono cambio (automatico), frizione, retro marcia, alternatore (con la relativa cinghia e tensionatore), motorino d'avviamento.

Inoltre il compressore del condizionatore é elettrico e non allacciato al motore con un qualche sistema meccanico.

Sei ancora sicuro che sia più complessa?

 

 

Infatti... a me sembra sia molto complessa la logica di gestione (elettronica/software), ma dal punto di vista prettamente meccanico non mi pare particolarmente complessa la cosa. Vero che ci sono batterie e 2 motori elettrici (che di per sono componenti affidabili), ma c'è anche tanta roba in meno, soprattutto parti che sono soggette normalmente ad usura o comunque manutenzione.

Link to post
Share on other sites

Ciao schema. Ho scelto ibrido perché aborro il diesel, sono GPL dentro e il motore con valvole rinforzate, catena di distribuzione, valvole pneumatiche, assenza cinghie servizi, guida non sportiva, motore che gira basso e con poca compressione mi danno una certa garanzia di poterla mettere a gas e di avere affidabilità e poca manutenzione nel tempo.

 

Lurar apprezzo le tue considerazioni, pur non condividendo. Il GPL ha emissioni ecologiche sconosciute al benzina, inoltre dimezza quasi la spesa viva. È una scelta, come scelta è l'autista touring. Ci devo vivere in auto, meglio sceglierne una conviviale. Il serie 3 mi faceva i 20 a nafta, ma l'affidabilità? Catena da bici da fare a 150k, tirando giù il motore, rompi il cambio manuale e non hai a disposizione i pezzi perché devi comprare tutto il cambio, ecc...

Link to post
Share on other sites

uaaaaa ed io che oggi gongolavo per aver raggiunto i 410 km con il pieno da 65 litri 50% autostrada allegro e 50% città :D  :D  :D

Link to post
Share on other sites
  • 3 months later...

Ciao a tutti, ho appena finito di leggere tutto d'un fiato 5 anni di discussione e devo farvi i complimenti, davvero molto interessante e ben argomentato.

 

Io sono un tassista e mi sono avvicinato perché interessato a convertire la mia Toyota Prius Plus a GPL.

Su Bologna, dove lavoro, alcuni colleghi hanno già fatto il passaggio montando impianto Landi ed hanno già accumulato svariate decine di migliaia di chilometri praticamente senza problemi.

Io, per esperienza personale, ho avuto un Landi montato su una Octavia 1.6 SW che dei problemi me ne ha dati e quindi sarei portato ad evitarlo.

Il capoofficina Toyota dove mi rivolgo per le manutenzioni mi ha suggerito un impianto BRC spiegandomi che ha il vantaggio di poter impostare una Iniezione temporizzata di benzina mentre si marcia regolarmente a GPL in modo da mantenere maggiormente lubrificato l'impianto.

Andando ad informarmi da un installatore BRC (a Bologna sono solo in due) questi mi ha vivamente sconsigliato di gassare la mia Prius sostenendo che è molto probabile che a 90/100k km dovrei rifare la testa del motore !!!!

L'altro installatore, molto più professionalmente, non ha smentito quella opinione ma non ha nemmeno saputo/voluto convincermi al di sopra di ogni ragionevole dubbio, l'unica cosa che ha aggiunto è che esiste un prodotto, da applicare ogni 15k km che serve solo ed esclusivamente a lubrificare le valvole e che dopo quel chilometraggio va riapplicato al costo di 60€ ad applicazione.

Da quanto ho letto in questo thread e considerati i consumi di benzina dichiarati da Messo mi sembra di capire che il suo impianto non abbia iniezioni "sporadiche" di benzina tese a lubrificare l'impianto e nemmeno che debba osservare pratiche come quella dell'applicazione di quel lubrificante aggiuntivo di cui accenno poco sopra.

Confesso la mia "ignoranza" del mondo del GPL (e non solo se è per quello) e devo ammettere che la marca Emer non la avevo mai sentita dire.

Andando a vedere sul web ho riscontrato che è un produttore di livello mondiale ed a Bologna c'è un installatore che al più presto andrò a visitare.

In sostanza mi ritrovo a dover scegliere tra :

- Landi che ha già montato degli impianti su Prius qui a Bologna con buoni esiti.

- BRC consigliato dal capoofficina Toyota ma sconsigliato da uno degli installatori.

- Emer sul quale Messo ci ha raccontato meraviglie in questi 5 anni.

Mi ca facile eh !

Avete considerazioni e/o suggerimenti da darmi sulla scelta dell'impianto su cui puntare ?

Solo una cosa, non aggiungetemi un quarto produttore ;-)

Link to post
Share on other sites

Se Landi ti ha dato problemi (come spessisimo capita) perchè perseverare?

Comunque sia di impianti validi ce ne sono diversi (brc è uno di questi ma certo non il più economico) che fa la differenza è, come sempre, l'installatore, ma nella tua zona non dovresti faticare a trovarne uno buono.

Relativamente alle sedi valvola ci sono diversi accorgimenti per farle durare a lungo. Il primo è fare poca autostrada (e credo che tu non ne faccia molta - correggimi se sbaglio) poi si potrebbe tarare l'impianto con un piccolo contributo benzina (aiuta parecchio) e.... esagerando installare un sistema di lubrificazione delle valvole tipo flashlube (non fa i miracoli ma aiuta).

Buona scelta

Ciao

Link to post
Share on other sites
  • 7 months later...

La mia non è una Auris ma una Prius 2006, presa usata a 120'000 km l'anno scorso gli ho fatto mettere un EMER, ormai sono a 150'000 senza problemi.

Al prossimo tagliando faccio abbassare la soglia di temperatura di commutazione perché quando faccio autostrada commuta quasi subito ma quando faccio i giretti con 'sto freddo ci mette qualche km a commutare.

 

I miei consumi sono circa 600 km con un pieno da 37 litri d'estate mentre d'inverno sono sui 550 km. Faccio l'80% dei km in autostrada ai 120 di media e il resto città.

Saluti

Link to post
Share on other sites

La mia non è una Auris ma una Prius 2006, presa usata a 120'000 km l'anno scorso gli ho fatto mettere un EMER, ormai sono a 150'000 senza problemi.

Al prossimo tagliando faccio abbassare la soglia di temperatura di commutazione perché quando faccio autostrada commuta quasi subito ma quando faccio i giretti con 'sto freddo ci mette qualche km a commutare.

 

I miei consumi sono circa 600 km con un pieno da 37 litri d'estate mentre d'inverno sono sui 550 km. Faccio l'80% dei km in autostrada ai 120 di media e il resto città.

Saluti

Non è male pur non essendo l'uso più favorevole.

Fai circa 16 km/l.

Forse con quei percorsi si farebbe lo stesso con un diesel di pari prestazioni.

Anzi forse considerando la benzina consumata forse un diesel 1500 o 1600 converrebbe ancora.

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...