Jump to content

Toyota Auris Hybrid+GPL


Post consigliati

  • Risposte 442
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Della Yaris ibrida non ho ancora traccia di trasformazioni a gas (ha lo stesso motore di prius 2° serie, di cui ci sono feedback positivi), quindi posso ragionevolmente supporre, avendo i riscontri dei consumi a benzina, che possa fare mediamente 1-2-3 km/l in più a gpl, avvantaggiata dalle dimensioni e quindi dai pesi inferiori.

(è come confrontare i consumi di una grande Punto con quelli della Bravo).

 

Per la volt/ampera non so se sia tecnicamente possibile trasformarle a gas, ma anche quando lo fossero sinceramente non saprei dire quanto consumerebbe, bisognerebbe considerare nel conteggio l'energia elettrica, o forse consideravi il solo consumo dell'auto come uscita di fabbrica senza impianto? Ma comunque non trovo molto azzeccato il paragone.

Quel 600km/l di benzina consumata nell'utilizzo a gpl era solo un dato statistico che nulla ha a che fare direttamente con il powertrain della mia auto.

Però da questo dato evinco che:

- i consumi a gpl sono attendibili, nel senso che il consumo complessivo reale dell'auto, con l'utilizzo che ne faccio adesso, è molto simile a quello a gpl poichè di benzina se ne consuma in maniera poco significativa e ciò si ribalta di conseguenza anche sui costi; non come un'auto monofuel, però non mi posso nemmeno lamentare. (Sarebbe bello avere dei dati anche degli altri gasati sul forum).

- pur essendo la mia auto particolare, poichè il motore termico si accende e si spegne in continuazione, molto di più di un auto tradizionale dotata di start&stop, le ripartenze non consumano un goccio di benzina.

 

Io cerco di darne un'immagine più possibile coincidente al reale, poi se ci sono suggerimenti anche su come meglio fare i conti parliamone :)

Link to post
Share on other sites

Seguo con curiosità il topic, proprio per la "rarità" della trasformazione (già non conosco nessuno con la ibrida, taxisti a parte, figuriamoci con la ibrida a gpl...). Dal punto di vista tecnico è sicuramente molto interessante, dal punto di vista economico in realtà bisognerebbe fare un'attenta analisi (non facile) non solo tra i consumi, ma tenendo conto anche dell'esborso per l'acquisto e rivendita dell'auto rispetto ad una non ibrida paragonabile, ma penso ci sia troppo spazio per l'arbitrarietà, non essendoci per la prius un'analoga versione non ibrida (verrebbe meglio per yaris o auris, ad esempio)

 

Detto questo non ho capito questa affermazione:

pur essendo la mia auto particolare, poichè il motore termico si accende e si spegne in continuazione, molto di più di un auto tradizionale dotata di start&stop, le ripartenze non consumano un goccio di benzina

 

A parte che lo S&S è solo lontano parente di un sistema veramente ibrido (alcuni lo chiamano micro-hybrid, ma a me fa ridere questa definizione, perché non c'entra una fava), l'ibrido "recupera" e restituisce energia, lo s&s evita solo un consumo inutile, mi sfugge il discorso sulla benzina. Così come avviene per un banale S&S, mi aspetto che una ibrida convertita riparta a gpl e non a benzina, altrimenti tanto vale...

Link to post
Share on other sites

l'analogia con lo S&S è solo per rendere l'idea, poi come dici tu sono cose diverse.

 

tu hai già una conoscenza e una tua esperienza sul gpl (probabilmente la tua 500 ha lo S&S, la mia all'epoca ancora non lo aveva) e quindi te lo aspetti.

ti posso dire che altri invece no e capita non di rado che me lo chiedano, anche persone che hanno già un auto a gpl o che con il gpl ci lavorano.

ci sono inoltre auto che una volta trasformate a gpl channo disattivato lo S&S o le auto "di serie" a gpl che nemmeno ce l'hanno.

inoltre questa scelta è stata una scelta "tecnica" dell'installatore, magari qualcun altro facendo altre considerazioni avrebbe settato l'impianto in maniera diversa (come magari per le micro iniettate benzina, o la strategia di passaggio a gpl, ecc ecc...)

Link to post
Share on other sites

Boh, la mia con un'impianto normale (Zavoli Alisei, ma vale per molti altri), gestisce tranquillamente lo S&S, nel senso che differenzia lo spegnimento della vettura da quadro dallo spegnimento da S&S. Nel primo caso riparte a benzina, nel secondo riparte direttamente a gas (tanto se lo S&S è attivo vuol dire che il motore è caldo e la batteria è carica). L'unica cosa è che con lo S&S l'avviamento a gpl è più lento, il motorino insiste di più (migliora la questione con candele più adatte al gpl), infatti io disabilito dal pulsantino

Link to post
Share on other sites
  • 1 month later...

Drammatico rifornimento...

Ben 62,81€ per 37,5l... di benzina; non ci ero abituato a fare rifornimenti così costosi.

Con quei soldi ci faccio di solito 3 pieni di gpl.

La pompa era scattata un po' prima a dire la verità, ho forzato per circa 2 litri.

 

Sul quadro l'indicatore della benzina era arrivato all'ultima tacca, la quale lampeggiava già da 500km e mi dava il messaggio di fare rifornimento; per questo pensavo di aver atteso un po' troppo.

In realtà avevo scordato che il serbatoio é da 45l e con 10l hai voglia di riserva....

 

Al rifornimento avevo raggiunto i 52.676km (40.000km a GPL), 15.863km dall'ultimo pieno di verde fatto a fine agosto.

 

A metà novembre avevo fatto una previsione di essere sui 600 e passa km/l come consumo benzina, il dato reale é stato peggiore, anche se in parte era prevedibile (temperature più fredde con riscaldamento a benzina più lungo).

Calcolando il consumo al netto di 70km fatti a benzina (pari a circa 3,5l) perché in alcune occasioni rimasto a secco prima di riuscire a fare rifornimento e del paio di litri "forzati" si ha:

15.863/(37,5-3,5-2)= 500km/l

 

Anche se sembra un'inezia ha in qualche modo la sua incidenza sui consumi complessivi.

Da quel fine agosto, giorno del penultimo pieno benzina, la media a GPL é stata di 18,68km/l che sommato al 500km/l ottiene: 18km/l

 

Come costi invece sono 10 a 1: cioè per gli ultimi 15.732km ho speso 660€ di GPL e questi 60€ di benzina, per un totale di 21,50km/€.

 

Andando a GPL ho risparmiato almeno 400€ rispetto ad andare a benzina.

 

Prezzo medio del GPL 0,7874€/l e di 1,675€/l per la benzina

Quantità consumate: 842l di GPL e 38l di benzina.

 

Ultima nota negativa: con il prezzo attuale del GPL (più o meno sta a 0,86€/l), spenderò 60/70€ in più se non cala....

Link to post
Share on other sites
  • 2 months later...

Ciao messo1984, scusami se vado un po' OT ma visto che sei una persona preparata e riporti con molta precisione i tuoi dati (mi fa piacere essendo pignolo per la deviazione prof.!). Ho letto alcune pagine di questa discussione e mi affascina molto. Ecco, visto che hai l'auto con il cambio aut. (CVT se non mi sbaglio) e leggo in firma che hai avuto dualogic anche sulla precedente, mi dici come ti sei trovato con il cambio rob. della Fiat+ gpl?!

Non capisco perchè praticamente TUTTE le case escludono il cambio aut. (di qualsiasi genere) dalle auto a gas!!! Qualcosa forse mi sfugge in quanto non mi intendo dei motori   ;)

 

L'installatore che ha rifiutato l'auto di mia moglie (Smart forfour, ma per altri motivi!) mi ha sconsigliato il cambio rob. della Fiat dicendo che non vale una cippa!!

A breve aprirò una discussione specifica sui cambi aut+ gas chiedendo aiuto e pareri (mia moglie non vuole più sapere del cambio manuale anche sulla prossime auto) e non vogliamo più neanche i diesel!

Nel frattempo mi piacerebbe sapere cosa ne pensi.

Grazie anticipatamente.

Link to post
Share on other sites

Con il dualogic mi sono trovato una favola! Nel suo piccolo, per la mia esperienza, è stato una chicca che mi ha fatto apprezzare di più la mia cara Fiat 500!!! Rilassante nell'uso tranquillo, sportiveggiante (con il kickdown) alla bisogna.

So che alcuni hanno avuto problemi di rotture (credo in percentuale di meno dei più blasonati DSG tedeschi); il mio unico problema da nuova è stato una sbavatura delle plastiche stampate che mi faceva fare dei falsi contatti, corretto in una giornata in garanzia. Pensa a tutto lui, bisogna solo accelerare e frenare. La macchina l'ho venduta al fratello di un mio amico che all'epoca era neopatentato e pure lui si trova molto bene. Oggi dovrebbe avere circa 100.000km. Lo consiglierei anche a quei vecchietti/donzelle che ogni tanto senti sfrizionare a più non posso....

Per mio padre invece il cambio automatico non è concepibile, lui "deve" cambiare le marce altrimenti non c'è gusto a guidare.

 

La mia attuale Auris invece non ha marce, è come uno scuterone; il vantaggio è che in marcia non ci sono i tipici strattoni del cambio marcia che si avvertono anche con il cambio manuale, aumentando quindi il confort oltre al fatto che i pezzi che non ci sono non si usurano (parlo ad esempio della frizione).

 

Ovviamente per entrambe le auto, al cambio di quale tipo di carburante facevo/faccio il pieno al distributore non gli e ne poteva/può fregar di meno.....

 

Io non posso far altro che pensarla come tua moglie; prendi un auto normale, scegliendola con motorizzazione idonea, cosi hai ampia scelta in modelli e allestimenti e potenze, la fai gasare tu, cosi sai pure quello che ci metti come componenti e sai di avere a che fare con gente del mestiere e non con mezzi meccanici che di gas a volte ne capiscono poco; e a volte con questo "giochetto" si risparmia pure rispetto al sovrapprezzo per il bifuel, oltre che poter valutare il metano anzichè il gpl.

Link to post
Share on other sites

Grazie per la risposta. Infatti anch'io da profano non capisco quale sia l'incompatibilità tra il cambio aut.(di qualsiasi genere) e l'alimentazione a gas!! ma come dicevo nel mess. precedente quasi nessuno propone questa combinazione, neanche come optional.

Per es. non mi dispiacerebbe la nuova Hyundai i10 che esce con l'impianto a gas (fatto in Turchia?!)ma che non si puo' ordinare con il cambio aut. a 4 marce! (che poi un 4 marce con convertitore di coppia suona un po' di vecchio e superato che magari comporta un aumento significativo dei consumi).

 

Comunque a questo punto hai ragione tu, ideale sarebbe trovare un'utilitaria recente con il cambio rob. e dopo trasformarla. Stavo pensando per es. alla WV UP! con il cambio ASG (anche se ho letto che è un cambio "particolarmente" lento) ma devo sentire l'installatore se quel 1000cc aspirato 75cv digerisce bene il gpl perchè sulla versione a metano probabilmente hanno modificato le sedi valvole ecc.

Grazie ancora e complimenti per la scelta.

Link to post
Share on other sites
  • 2 months later...

Segnalo che ho ottenuto il mio personale record di consumo.

Con 19€ pari a 26,13l di GPL ho percorso 605km, per un ottimo 23km/l.

Guida molto attenta ai consumi (ma ancora migliorabile).

Link to post
Share on other sites

Media veramente eccezionale, complimenti. Soprattuto se penso che con la mia clio che pesa qualche centinaio di chili in meno della tua poche volte arrivo ai 17km/l con guida tranquillissima.

 

Quali sono le strategie, se ce ne sono, per migliorare ulteriormente i consumi (tralasciando i settaggi particolari dell'auto tipo eco, etc?). Con la clio, p.es., ai 50km/h sono già in quinta (che tiene bene, ha le marce molto corte), quando in lontananza vedo semaforo rosso schiaccio la frizione e avanzo in folle.

Ma l'auris ha il cambio automatico, cosa puoi fare?

 

Volevo poi chiederti se con la trasformazione hai perso qualche informazione del computer di bordo.

 

Quando consuma benzina l'auris? Solo a freddo alla partenza e poi passa a gas (anche nei riavvi da fermo e durante la marcia)?

 

Grazie

Link to post
Share on other sites

Non mi sembra male la tua media consumi per un auto a solo motore termico.

Con la mia ex 500 1,2cc facevo 12/13km/l a GPL.

 

Quello della folle al semaforo é già una tecnica. Ecco, sulle ibride non c'é il cambio e nemmeno la frizione, già naturalmente il freno motore é notevolmente inferiore ad un auto tradizionale, anzi nello specifico levando il piede dall'acceleratore il freno motore é dato dal sistema di recupero dell'energia. Con un po' di pratica si riesce a trovare facilmente il punto dell'acceleratore in cui ne si accelera ne viene attivato il sistema rigenerativo: si é proprio in una sorte di folle e l'auto é come se veleggiasse e perde velocità lentamente.

Oltre che ai semafori, rotonde, ecc ecc... miglioramenti nei consumi si hanno applicando questa tecnica (fino agli 80km/h) sui rettilinei in piano e in leggera discesa, dove si riesce a veleggiare anche 30-40 secondi e più senza perdere molta velocità, quindi si può ri-accelerare e ripetere l'operazione. (Si può trovare la folle anche con il cambio, ma lo trovo più scomodo e meno sicuro).

Già solo mantenere una velocità costante, rispettare realmente i limiti e le distanze di sicurezza é sufficiente per ottenere ottimi risultati.

Il fare tragitti superiori ai 15-20km permette al motore di scaldarsi e ottimizzare i consumi.

Io ho chiuso la griglia del radiatore e di inverno ho notato la differenza; per adesso non l'ho ancora levato ma tenendo controllate le temperature proprio perché spesso vado in elettrico non raggiungo mai temperature critiche e se lo tengo ancora penso che farò presto un nuovo record personale ;).

 

 

L'Auris (ma anche prius e yaris) non hanno il cambio "a marce" ma un variatore continuo, tipo scooter.

Non ha una leva del cambio (la yaris invece si), ma c'é un joystick con cui posso mettere avanti, retro e folle.

 

Il computer di bordo crede di andare a benzina quindi é rimasto invariato.

L'unico dato che ora é sballato (anche perché é l'unico interessato dalla trasformazione a gas) é quello del consumo medio, ma non é un problema perché é stato accurato che era ottimista del 5% rispetto al reale; il GPL rende il 20% in meno della benzina ed infatti correggendo il dato del CdB prima del 5 e poi del 20 ottengo con abbastanza precisione il consumo che rileverò alla pompa e quindi conosco la mia autonomia residua.

Ah, anche l'autonomia residua del CdB ora é sballata: ad esempio ora mi segna che ho autonomia zero, pur segnando che ho mezzo serbatoio di benzina.... Questo perché la calcola non in base al reale contenuto del serbatoio ma con altre logiche.

 

A benzina fare i 20km/l é normale senza applicare nessuna tecnica di guida particolare

 

Il consumo di benzina per gli avviamenti é identico a quello di un auto tradizionale e dipendono da quanti tragitti brevi con partenze a freddo si fanno, dalla stagione e dalla strategia di commutazione impostata dall'installatore.

Per il periodo settembre-dicembre 2013 ho fatto 400km/l ma facevo anche 60km per andare a lavoro.

Per il periodo aprile-agosto 2013 invece avevo fatto 460km/l ma lavoravo a 6km da casa.

 

Nel mio caso quando il mio motore ha una temperatura superiore ai circa 30' l'auto parte direttamente a gas e non consuma più un goccio di benzina. Cosi d'estate capita di fare partenze "a freddo" direttamente a GPL.

Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...

 

Quali sono le strategie, se ce ne sono,................ai 50km/h sono già in quinta (che tiene bene, ha le marce molto corte), quando in lontananza vedo semaforo rosso schiaccio la frizione e avanzo in folle.

 

 

CIAO complimenti x le medie di consumo... un po' meno x lo stile di guida.... potresti essere un ottimo macchinista di treni...

Link to post
Share on other sites

Ho appena segnato il miglior rifornimento con cui mi sono spinto a percorrere più km senza restare a secco.

Percorsi 663km con poco meno di 29l.

Ricordo che il mio serbatoio é un "piccolo" 37l lordi.

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...