Jump to content

Toyota Auris Hybrid+GPL


Post consigliati

anche perchè è sufficente fare il pieno da due gasari diversi,che magari hanno una pressione leggermente diversa.

io quando mi faccio gpl,di solito metto 3/4 litri in più da quando scatta la valvola,per fare qualche km in più.

 

molto spesso il benzinaio non ha pazienza o fretta perchè dietro ha altre macchine.....

 

il mio benzinaio è simpatico ma rimango in attesa dei self service....

Link to post
Share on other sites
  • Risposte 442
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

...il benzinaio non ha pazienza o fretta perché dietro ha altre macchine ... rimango in attesa dei self service...

 

Beh, il problema delle macchine "dietro" esiste anche con il self service...

Anch'io, sebbene compri gasolio, ho l'abitudine di riempire il serbatoio fino all'orlo. L'operazione però, a causa della schiuma che inevitabilmente si crea e dei conseguenti scatti della pistola, richiede parecchio tempo. Nell'auto di mia moglie, addirittura, quando la pistola fa il primo scatto mancano ancora quasi 10 litri (e buoni tre o quattro minuti) per arrivare a riempire bene. Se c'è gente che aspetta in fila davvero non mi sento di sottoporla a tale attesa; non riesco a fare a meno di mettermi nei loro panni e di immaginare quanto mi darebbe fastidio, al loro posto, vedere questo tizio che si mette lì con tutta la sua calma a soddisfare le sue futili paranoie mentre io sto aspettando lui per fare rifornimento.

Link to post
Share on other sites

anche perchè è sufficente fare il pieno da due gasari diversi,che magari hanno una pressione leggermente diversa.

io quando mi faccio gpl,di solito metto 3/4 litri in più da quando scatta la valvola,per fare qualche km in più.

 

molto spesso il benzinaio non ha pazienza o fretta perchè dietro ha altre macchine.....

 

il mio benzinaio è simpatico ma rimango in attesa dei self service....

 

quanto spendi di benzina mensilmete?

Link to post
Share on other sites

anche perchè è sufficente fare il pieno da due gasari diversi,che magari hanno una pressione leggermente diversa.

io quando mi faccio gpl,di solito metto 3/4 litri in più da quando scatta la valvola,per fare qualche km in più.

 

molto spesso il benzinaio non ha pazienza o fretta perchè dietro ha altre macchine.....

 

il mio benzinaio è simpatico ma rimango in attesa dei self service....

 

quanto spendi di benzina mensilmete?

 

non ti so dire perchè l'ho da pochi mesi: a luglio avevo fatto il pieno e avevo fatto poca strada per rifarlo, ad agosto ho iniziato ad andare misto a benzina e quindi non era più un dato attendibile, a settembre quando mi avvicinavo alla pompa mi veniva l'orticaria....

ho appena rifatto il pieno (visto che ero in francia e costava 1,539!!!!) quindi un dato attendibile lo avrò solo nei prossimi mesi.

Link to post
Share on other sites

Salutato Autogas Twins ho fatto il pieno e sono partito imboccando l'autostrada; circa 140km con il cruise a 120-125km/h di tachimetro e uscito a Bergamo, e fatti altri 25km di statale per arrivare a casa.

 

Ciao, mi sai dire, se lo sai, quanti km al litro di gpl fai in urbano? A me interessa soio urbano 100%. pero' precisi da rifornimento a rifornimento con serbatoio vuoto... no trip computer.

 

La tua ha anche start&stop?

 

Grazie ciao

Link to post
Share on other sites

Salutato Autogas Twins ho fatto il pieno e sono partito imboccando l'autostrada; circa 140km con il cruise a 120-125km/h di tachimetro e uscito a Bergamo, e fatti altri 25km di statale per arrivare a casa.

 

Ciao, mi sai dire, se lo sai, quanti km al litro di gpl fai in urbano? A me interessa soio urbano 100%. pero' precisi da rifornimento a rifornimento con serbatoio vuoto... no trip computer.

 

La tua ha anche start&stop?

 

Grazie ciao

 

Non c'è lo start e stop, poichè a basse velocità, e quindi anche da fermo, il termico si spegne da solo, per riaccendersi quando richiedi potenza.

 

In urbano almeno 18-19km/l, calcola che a benzina si possono fare i 25km/l.

Se sono tragitti brevi con tante partenze a freddo qualcosina di più, perchè alla prima accensione il termico si accende per portare la macchina in temperatura.

Link to post
Share on other sites

Start&Stop? Un'auto ibrida è implicitamente S&S, ovviamente molto più evoluta

 

Comunque se fai 100% urbano e devi cambiare auto, direi che un'ibrida è la scelta giusta. Addirittura se ti basta un'auto più piccola, valuterei la Yaris ibrida, più di 25km/l reali (a benzina). Probabilmente in uso prettamente urbano il gpl non è nemmeno così conveniente, consumando pochissimo ne devi fare di km per ripagarlo...

Link to post
Share on other sites
...se fai 100% urbano e devi cambiare auto, direi che un'ibrida è la scelta giusta...

 

Bisogna anche vedere cosa si intende con "giusto" o "sbagliato".

In termini di evoluzione tecnologica, inquinamento, efficienza energetica e via dicendo non ho alcun dubbio: una vettura ibrida rappresenta senz'altro la scelta migliore (o meno peggiore) che oggi si possa fare, sebbene molte auto ibride attualmente presenti sul mercato siano ancora troppo imparentate con la mentalità che mette gli psico-cavalli e le apparenze davanti alla concreta economia di esercizio.

 

Se però, dovendo oggi scegliere un'auto da comprare, si ragiona in termini di puro portafoglio, salta inevitabilmente fuori una domanda abbastanza ovvia: e se invece di comprare una ibrida mi compro una macchina "normale", magari anche più piccolina, quanti anni e km ad "alto consumo" potrò pagare prima di rimetterci, ovvero prima di compensare i parecchi soldi risparmiati in fase di acquisto?

 

Una domanda assai fondata. Alla fine si tratta di scelte soggettive che spesso, pur essendo ovviamente degne di ogni rispetto, nascono da esigenze e opinioni che vanno al di là dell'aspetto puramente monetario e che quindi attribuiscono al concetto di "convenienza" valenze di natura diversa.

 

Mi vengono in mente, ad esempio, coloro che hanno installato impianti fotovoltaici fino a qualche anno fa, quando ancora gli impianti andavano pagati anticipatamente e a carissimo prezzo con la approssimativa speranza di recuperare i quattrini non prima di 12-15 anni a patto che, ipotesi oltremodo ottimistica, tali anni trascorressero in assenza di guasti, di danni da intemperie, di interventi di manutenzione ecc.

Nel momento in cui orgogliosamente spiegava e descriveva a terzi, chi aveva fatto tale scelta si sentiva immancabilmente dire "ho capito, produci da solo la corrente che ti serve e non la devi più comprare, ma quanti anni di bollette avresti potuto pagare con la valanga di soldi che hai speso per quell'impianto?" e non poteva certo negare l'evidente ragionevolezza di una simile osservazione...

Link to post
Share on other sites

Beh, ovviamente si intende dovendo acquistare un'auto nuova. Se tra le opzioni si accettano auto usate di qualche anno, allora il risparmio sull'acquisto è evidente.

 

Rimanendo sul nuovo, come dicevo sopra, ormai ci sono ibridi "piccoli" e più parsimoniosi (come consumi e prezzo d'acquisto), vedi appunto la Yaris

Link to post
Share on other sites

ok la yaris ibrida e la equivalente di pari cavalleria, che differenza di prezzo hanno? l' ibrido nuovo conviene solo con gli incentivi, altrimenti conviene ancora il motore termico.

 

E il fotovoltaico non conviene mai.... e' solo una moda per allocchi!

 

perche' mai dovrei sborsare 10.000 euro per poi essere a zero dopo 8 anni se tutto va bene?

 

piglio i miei 10.000 euro faccio un btp decennale, che rende il 5%..... e dopo 10 anni ho 16.288 euro, con il fotovoltaico sono ancora a zero!

Link to post
Share on other sites

Beh si, c'è qualche 1000 euro di differenza tra la yaris benzina e l'equivalente ibrida (sempre nuovo vs. nuovo), dunque bisogna farsi bene i conti sul tipo di percorrenza e su quanti km/anno si fanno, ma questo vale per il gpl, metano, diesel o qualunque scelta "al risparmio": extra-costo di acquisto confrontato con il risparmio di carburante annuo.

 

Se per la yaris ibrida 4ruote ha stabilito 25km/l in urbano (se non 27 km/l, non ricordo), e l'ipotetica versione benzina farà i 15 km/l (sempre in urbano), con 20mila km/anno siamo sui 1000 euro/anno circa di risparmio. Dunque se non si vuole mettere il gas, per vari motivi, può essere una scelta razionale anche economicamente

Link to post
Share on other sites
...il fotovoltaico non conviene mai.... e' solo una moda per allocchi!...

 

Personalmente non ho l'abitudine di dare dell'allocco a qualcuno solo perché fa delle scelte diverse dalle mie per motivazioni diverse dalle mie.

Altrimenti dal mio punto di vista (che vale quello che vale) l'elenco degli allocchi diventerebbe facilmente sterminato.

 

Come più volte si è detto, se si considerano le cose in termini strettamente economici sono davvero ben pochi gli odierni beni di consumo il cui acquisto meriti di essere definito davvero conveniente. Il fotovoltaico, come io stesso ho scritto in precedenza, non è affatto conveniente in quel senso, esattamente come, tanto per dire, non sono convenienti il cellulare nuovo, il televisore più grande, l'automobile più appariscente e potente, gli sci con la relativa attrezzatura ecc. ecc.

Chi compra un impianto FV non è necessariamente un allocco; può essere benissimo, invece, una persona che attribuisce un valore concreto anche a determinati aspetti non strettamente monetari e decide di spendere (o buttare, secondo altrui opinioni) quattrini in tale direzione anziché in altre.

Esattamente come fa chi, ad esempio, in virtù di sue personali convinzioni o ambizioni o gratificazioni, decide di spendere (o buttare, secondo altrui opinioni) quattrini nell'acquisto di una vettura ibrida oppure in una vettura "normale" super-accessoriata infarcita di cavalli con la quale poi si muoverà, assieme a tutti gli altri, alla stessa velocità media di 40km/h sulle stesse identiche strade.

 

Il discorso, inoltre, si potrebbe facilmente adattare a molti altri contesti, solo in apparenza molto diversi: che dire ad esempio del lavoratore che si imbarca in uno sciopero (di quelli veri) per difendere una sua idea di equità e giustizia sebbene la cosa comporti la perdita di giorni di paga (nonché il rischio di effetti collaterali futuri) e NON sia quindi affatto "conveniente"? Un altro allocco?

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...