Jump to content

Montato Icom Jtg Hp su Bmw 320 diretta


Post consigliati

Si, concordo. Un confronto in massa sarebbe più equo, oltre che permetterebbe un confronto "universale" tra tutti combustibili (solidi, liquidi e gassosi). E' però evidente la difficoltà di misurazione in fase di erogazione.

Link to post
Share on other sites
  • Risposte 194
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Posted Images

Per la rimappa basta uno capace (ce ne sono pochi, in realtà, molti ci provano...), non la casa madre. L'ho fatto su vetture diverse con discreti risultati. Il problema non è quello: il fatto è che non andrebbe più a benzina, in caso di bisogno, è questo il problema.

 

Dunque ci vogliono altri escamotage per aumentare il rapporto di compressione effettivo, che ribadisco non è SOLO un fatto geometrico. Infatti non è tanto il RC che conta, ma la pressione media raggiunta nella camera di scoppio, che dipende appunto da diversi parametri (rapporto di compressione geometrico, fasatura valvole, timing iniezione, timing accensione, pressione di sovralimentazione, ecc.)

 

Verissimo il discorso del funzionamento sub-stechiometrico per i benzina a iniezione diretta (quindi minori consumi), sfruttando la stratificazione della carica di carburante rispetto all'aria. Però mi chiedo: pur utilizzando la stessa strategia di iniezione e gli stessi iniettori, funzionerà lo stesso anche a gas??? Potrebbe miscelarsi in modo diverso, sono sostanze diverse in fondo. Boh?!?

 

Comunque rimane il fatto che anche funzionando in modo sub-stechiometrico, lo si fa sia a benzina che a gpl, dunque alla fine ci vuole sempre più gpl che benzina, per ottenere la stessa energia, dunque a gpl DEVE consumare di più

 

Non capisco la questione rapp. compressione. Elaborano le civic 1600 fino a 500 cv e più (durata 300 metri circa). E' ovvio che se il turbo è regolato a 7 bar, nei pistoni ci van dentro 7 bar e col pistone al punto morto superiore avremo 70 bar (se il rapporto è 10:1) ed è ovvio che la pressione media è appunto mediamente moooolto più alta, ma sempre 10:1 si schiaccia...... boh ...... ma è irrilevante per le altre nostre considerazioni.

 

certo la rimappa è irreversibile.

 

Per il sub stechiometrico, ritengo verosimilmente che "potrebbe" essere mantenuto il metodo "stratificato" (=più gas vicino agli elettrodi) anche col GPL il motore è progettato così..... e credo sia proprio questa la regolazione che è stata fatta a Kuorenero in prima battuta...... e cioè:

- pari consumo di massa liquida, 10km/lt a benza, 10km/lt a gas........ e meno cavalleria (per il minor potere energetico del GPL). Con la mia auto "potrebbe" essere il meglio assoluto (ammortamento RAPIDOOO) e visto che ho 200 cv, forse rimpiangerei meno la potenza perduta.

 

Poi l'utente Kuorenero ha optato per la :

- pari cavalleria e la regolazione è diventata: 10km/lt a benza, 8 km/lt a GAS, ma stessa potenza è stata mantenuta. Qui penso che la stratificazione e la miscela magra del TFSI siano andate a remengo, ma il motore non ne viene intaccato minimamente. La centralina è autocompensante. Interessante sapere "COME" ottengono la miscela grassa...... questo può preoccupare !!!

 

Se tirano di nuovo la pompa di bassa pressione, che spinge dentro la pompa HP OEM...... si sderena la pompa di nuovo in breve tempo.

Qui è l'installatore, che se è stato istruito da ICOM userà metodi più intelligenti per arricchire, spero.

 

E' verosimile non trovate?

Ciao.

Link to post
Share on other sites

Appunto, sia nel caso 1 che 2 significa che il rendimento è rimasto invariato, perché o consumo meno andando di meno, oppure consumo di più andando uguale (il rendimento è, detto male, quanto output ottendo con un certo input: posso fissare uno o l'altro, ma il rapporto è quello)

 

Sulla questione turbo, sul quale non vorrei spenderci troppo per non andare eccessivamente OT, il discorso è che il RC geometrico non conta nulla, ma quello che conta è la PME (pressione media effettiva), che poi è il parametro da cui si può calcolare la coppia, che ovviamente dipende dal RC effettivo, ma ANCHE da tanto altro. Il RC geometrico va bene solo per conti teorici su un ciclo ideale, per il quale il rapporto di pressioni è pari al rapporto di volumi (o meglio al suo inverso). Peccato che:

 

1. il riempimento del cilindro non è mai quello teorico

2. la valvola di scarico non apre al PMI e chiude al PMS

3. la valvola di aspirazione non apre al PMS e chiude al PMI

4. la scintilla non scocca esattamente al PMS

5. la combustione (propagazione di fiamma) non è istantanea

...

 

Comunque sono tutte digressioni tecniche, quello che importa per il topic è che a rendimento costante qualsiasi auto a gpl consuma di più che a benzina a parità di prestaizioni (o consuma uguale andando di meno, che è la stessa cosa vista da un altro punto di vista)

Link to post
Share on other sites

Allora, per complicare le cose, parliamo dell'ecoboost, che secondo me è avanti rispetto ai VK e Twinair.

- Doppia fasatura variabile in aspirazione e scarico

- turbina a geometria variabile comandata elettronicamente

- iniezione diretta stratificata con iniettori multiforo

- ECU che capisce se ci mettiamo Bioetanolo, Benzina, o altro. L'ecoboost nasce per le bifuel in America nel lontano 2009 sui 3500cc F150.

 

Normalmente la Ecu Icom dice alla Ecu originale di tenere aperti per più tempo i singoli iniettori, è cosi' che si incrementa del 20% la massa gpl rispetto la broda. Se si aumenterebbe la pressione della pompa HP, non si avrebbe lo stesso identico risultato, piuttosto è una combinazione dei due fattori che potrebbe essere più realistica, unita alla gestione diffrente delle fasature variabili.

Il resto dovrebbe essere fatto dalla ECU originale, sugli anticipi, e sul resto dal diverso comando della turbina elettronica, alla diversa levatura della fasatura variabile.

Quindi, se come dite voi è vero, i consumi dovrebbero essere pui' o meno simili. Il progetto Ecoboost lo permetterebbe, altre elettroniche no, se non specificatamente progettate.

Un semplice compressore volumetrico, o un turbo gestito meccanicamente, non credo possano contribuire in siffatta specie.

Per quanto mi riguarda, ho notato come questo vantaggio si mantiene ai bassi e medi regimi, se si spinge il sistema diventa ostile nei consumi, confermando che a gpl si consuma di più, ma solo in determinate condizioni. Probabilmente, le geometrie variabili diventano "fisse" da un certo punto di regime in poi. Ci saranno pur dei limiti a tutte queste variabili, no ?

 

ZioPedro, le pompe se sono 3 o 4 non importa, solo 2 pompe sono accessorie e hanno scopi ben definiti e circonstanziati. Oltre quello che fanno nei momenti di accensione e di passaggio fra un combistibile e l'altro, se ne stanno li' buone e tranquille.

 

Per chiarire meglio il discorso filtri, ve ne sono 2, uno all'ingresso rifornimento serbatoio, ed un altro subito prima della pompa interna al serbatoio.

 

Comunque, interessante la piega del 3D, molto tecnica, vi invito a fare le Vs. considerazioni. Leggero' con interesse. Grazie.

 

Edit:

anche io avevo notato questo fatto che a parità di potenza si consuma di più a lpg (è doveroso sia cosi'), per il fatto che ho "visto" tre regolazioni:

la prima, molto più grassa del 20%, la macchina guadagnava potenza, ma era una ciuccia.

la seconda, più magra, dove perdevo potenza, ma i consumi erano pressochè identici.

la terza ed ultima, nel 20% appunto, stesse prestazioni, consumi leggermente superiori in determinate condizioni.

 

Nel terzo caso, si spiegherebbero le variabili, e come esse abbiano un ruolo importante nella gestione specifica del motore Ford ecoboost. Almeno credo, riassumendo anche i vostri scritti.

Fine edit.

Link to post
Share on other sites

Vero, le varie flexfuel brasileire hanno la possibilità di capire la % di etanolo presente e gestire di conseguenza i parametri motore. Più variabili sono gestibili elettronicamente migliore sarà lo sfruttamento delle caratteristiche del carburante, dunque migliore sarà il rendimento reale. In linea di principio questo potrebbe avvenire anche con il gpl. Tralaltro Fiat ha un'ampia esperienza con questi veicoli

 

Quindi, se come dite voi è vero, i consumi dovrebbero essere pui' o meno simili. Il progetto Ecoboost lo permetterebbe, altre elettroniche no, se non specificatamente progettate.

Un semplice compressore volumetrico, o un turbo gestito meccanicamente, non credo possano contribuire in siffatta specie.

 

Infatti... questo conferma ciò che dicevo nei post precedenti

Link to post
Share on other sites

Dunque, la macchina l'ho portata a vedere perchè a parte un calo di spinta ai bassi (leggero), s'era accesa la spia labda, perchè la macchina era troppo magra.

Ingrassata via software, in macchina mentre si camminava, abbiamo riportato i valori delle due lambda a valori accettabili.

Consuma di più e spinge nella norma.

Ho sentito, il tecnico, dovroò ripassare con calma e dare un'altra guardatina-regolata, in fondo è la prima fatta e ci sta.

 

Per il resto tutto ok

Link to post
Share on other sites

Scusa se insisto Signo, quanto ha speso il tuo cliente? Forse andiamo fuori dai regolamenti ma essendo un impianto tanto particolare che potrebbe rilanciare Icom e dare una svolta per le iniezioni dirette credo che nei primi 4/5 casi può rispondere l'installatore stesso!

Link to post
Share on other sites

Gli anticipi non vengono modificati la centralina non ne è predisposta, la carburazione viene ingrassata di circa il 20% aumentando la pressione della pompa, quindi il consumo aumenta del 20% questo sulla macchina che ho fatto io, dovrebbe essere cosi anche per le altre...

 

 

Quale pompa ? Perchè è quella alta pressione che conta. Se è stata aumentata la pressione di quella ad alta pressione (Ma non credo sia possibile) la centralina a che serve ?

 

Si è possibilissimo infatti è cosi che lavora Icom come Vialle d'altronde, la centralina gpl preleva il segnale del sensore alta pressione sul rail e lo modifica, in sostanza fa credere alla centralina motore originale dell'auto che la pressione sia più bassa del valore reale cosi la centralina motore comanda la pompa alta pressione ad una pressione più alta, questo a motore caldo mentre a freddo fa il contrario...

 

Ha ... a questo non ci avevo pensato .... quindi rimappa al "contrario" diciamo ... ma ci sono piu' curve selezionabili in base all'apertura farfalla corrette dalla temperaura o ... ?

Link to post
Share on other sites

oooooops i prezzi li abbiamo fatti in altra sede...... tuttavia già segnalo che al prezzo standard tutto compreso qui a Milano tentano di mettere "extra" i costi di riomologa ed assicurazione estensiva di garanzia........ al solito qui c'è sempre lo spennagrulli acceso!!!! grqdshGòPFHghiòWGH COME MI GIRANO.......

Link to post
Share on other sites

Oggi ho notato una cosa: a macchina fredda, la mattina al freddo parte subito, se sta invece sotto il sole una mattinata ci mette di più a partire...

è normale...... a freddo, anche sottozero la partenza a gas è una meraviglia. Col tuo impianto "diretto" nessuna bolla gassosa da recuperare..... Invece al sole, le pompe devono togliere le bolle, ricomprimere alla pressione sufficiente per mantenere il gas liquido e riempire i tubi di liquido......... devono lavorare un tantino!!!
Link to post
Share on other sites

Gli anticipi non vengono modificati la centralina non ne è predisposta, la carburazione viene ingrassata di circa il 20% aumentando la pressione della pompa, quindi il consumo aumenta del 20% questo sulla macchina che ho fatto io, dovrebbe essere cosi anche per le altre...

 

 

Quale pompa ? Perchè è quella alta pressione che conta. Se è stata aumentata la pressione di quella ad alta pressione (Ma non credo sia possibile) la centralina a che serve ?

 

Si è possibilissimo infatti è cosi che lavora Icom come Vialle d'altronde, la centralina gpl preleva il segnale del sensore alta pressione sul rail e lo modifica, in sostanza fa credere alla centralina motore originale dell'auto che la pressione sia più bassa del valore reale cosi la centralina motore comanda la pompa alta pressione ad una pressione più alta, questo a motore caldo mentre a freddo fa il contrario...

 

Ha ... a questo non ci avevo pensato .... quindi rimappa al "contrario" diciamo ... ma ci sono piu' curve selezionabili in base all'apertura farfalla corrette dalla temperaura o ... ?

 

Si ci sono più curve selezionabili in base alla temperatura motore, a freddo va impoverita la carburazione poichè il gpl non ha bisogno di arricchimento come la benzina e a caldo va ingrassata, le pecche che aveva l'auto inizialmente dopo una regolazione sembrano sparite quindi maciniamo un po di km poi vediamo....

Buonasera Signo, ma mi chiedevo...non è possibile montare un variatore di anticipo in modo da avere una carburazione stechiometrica anche a gas? Così facendo non è più nemmeno necessario ingrassare per sopperire al minor potere calorifico, diminuendo sensibilmente anche i consumi...

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...