Jump to content

Post consigliati

Ciao ragazzi,

è da un pò ormai che la mia Punto non fa altro che suonare! Fatica a rimanere a gpl e passa a benzina una trentina di volte anche per pochi km.

Oggi ho deciso così di pulire il filtro che ha più di 20 mila km, beh ci ho trovato dei sassolini neri, uno era grosso quanto una nocciolina!

Presumo sia robaccia che viene dal serbatoio o dal riduttore. Ora mi chiedo, se volessi controllare anche il riduttore, come si fa ad aprirlo e revisionarlo? Devo per forza portarla dall'installatore?

Quella brugola al centro cosa regola?

Allego le foto del mio impianto Romano RisN che ha più di 130.000 km.

 

Grazie

post-663639-0-49215200-1336142158_thumb.jpg

Link to post
Share on other sites
  • Risposte 31
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Scusa cambia i filtri e verifica come va, poi non so se il riduttore abbia lo spurgo.

 

il filtro Romano non si cambia ma si pulisce...è quello con il corpo filtrante in metallo interno, simile a quelli delle caldaie a gasolio. Da solo costa sui 60 euro ma è eterno.

Per quanto riguarda la pulizia, ahimè bisogna che il nostro amico con la Punto vada dall'installatore a farsi pulire il riduttore e controllare il filtro in fase liquida. Quelle impurità purtroppo, così consolidate come ha descritto, mi ricordano quelle che si trovano qui in sardegna, per cui presumo che all'interno del riduttore di pressione ce ne siano diverse.

Sia chiaro, niente di preoccupante, ma assolutamente da far pulire dall'installatore e non da altri.

Per quanto riguarda quel dado a brugola, non ti salti in mente di toccarlo perchè incasineresti la pressione di erogazione del gas al rail degli iniettori, incasinando di conseguenza la mappa.

Male andando, con 100 euro fai una bella pulizia di tutto l'impianto, elettrovalvola compresa, e un'affinamento di mappa.

Non far pasticci.

Ciao

Link to post
Share on other sites

Per quanto riguarda la pulizia, ahimè bisogna che il nostro amico con la Punto vada dall'installatore a farsi pulire il riduttore e controllare il filtro in fase liquida. Quelle impurità purtroppo, così consolidate come ha descritto, mi ricordano quelle che si trovano qui in sardegna, per cui presumo che all'interno del riduttore di pressione ce ne siano diverse.

Sia chiaro, niente di preoccupante, ma assolutamente da far pulire dall'installatore e non da altri.

Per quanto riguarda quel dado a brugola, non ti salti in mente di toccarlo perchè incasineresti la pressione di erogazione del gas al rail degli iniettori, incasinando di conseguenza la mappa.

Male andando, con 100 euro fai una bella pulizia di tutto l'impianto, elettrovalvola compresa, e un'affinamento di mappa.

Non far pasticci.

Ciao

 

Mmm, mi tocca fare questi 35 km allora, il fatto è che dal mio installatore non ti danno mai retta, ci vorrà almeno mezza giornata giusto?

Comunque dopo aver pulito il filtro la macchina salta a benza solo un paio di volte dopo la prima messa in moto.

 

Ma il filtro in fase liquida dov'è?

 

Grazie per le risposte

Link to post
Share on other sites

il filtro in fase liquida dovrebbe essere all'uscita della bombola dove c'è l'elettrovalvola.

Io in 125 k km. non l'ho mai cambiato.

 

Mi spiace schema ma qui ti sbagli. Sulla multivalvola non è presente il filtro in fase liquida vero e proprio. Quello si trova sull'elettrovalvola all'interno del kit motore, elettrovalvola che può esser integrata sul riduttore di pressione oppure separata.

Link to post
Share on other sites

E' questa vero!? Per far uscire il filtro basta svitare in senso antiorario con una brugola?

 

Si, ma io eviterei di aprire se non sono pratico. All'interno infatti, se è come nello stefanelli o nel tommasetto, c'è un magnete da rimettere esattamente nella stessa posizione.

Ad ogni buon conto è necessario anche avere i ricambi. Altrimenti sei punto e a capo.

Link to post
Share on other sites

Troppo tardi, la mia curiosità ha vinto. Dentro c'era quello che vedete nell'immagine.

Ora non tocca che provare la macchina su strada. Da ferma passa a GPL senza problemi. Il magnete aveva una faccia pulita e una sporca. L'ho rimesso con quella sporca verso l'alto. Ora mi procurerò un filtro nuovo e quando sarà lo sostituirò, oggi l'ho pulito e soffiato.

post-663639-0-20327200-1336228482_thumb.jpg

Link to post
Share on other sites

Troppo tardi, la mia curiosità ha vinto. Dentro c'era quello che vedete nell'immagine.

Ora non tocca che provare la macchina su strada. Da ferma passa a GPL senza problemi. Il magnete aveva una faccia pulita e una sporca. L'ho rimesso con quella sporca verso l'alto. Ora mi procurerò un filtro nuovo e quando sarà lo sostituirò, oggi l'ho pulito e soffiato.

 

ma l'elemento filtrante lo hai comunque rimesso esattamente come lo avevi trovato??? Non far l'errore di non metterlo perchè incasini tutto l'impianto se ci finisce qualcosa dentro, e anche se il Romano RIS NEW è totalmente pulibile e revisionabile ti esce il tanto tuo...

Comunque adesso, a impianto "stappato" te la senti meglio oppure no??? Adesso il GPL passa tranquillamente, e se il riduttore non è bloccato da morchie, dovrebbe esser molto più pronta (alla faccia di chi dice che l'elettrovalvola non va revisionata...

Link to post
Share on other sites

ma l'elemento filtrante lo hai comunque rimesso esattamente come lo avevi trovato??? Non far l'errore di non metterlo perchè incasini tutto l'impianto se ci finisce qualcosa dentro, e anche se il Romano RIS NEW è totalmente pulibile e revisionabile ti esce il tanto tuo...

Comunque adesso, a impianto "stappato" te la senti meglio oppure no??? Adesso il GPL passa tranquillamente, e se il riduttore non è bloccato da morchie, dovrebbe esser molto più pronta (alla faccia di chi dice che l'elettrovalvola non va revisionata...

 

Si, il filtro l'ho rimesso. ;)

La macchina a caldo va bene, ho fatto diverse prove e il passaggio da benzina a GPL neppure si nota, a freddo invece ha difficoltà a rimanere a GPL e fino a quando non è calda salta a benzina.

Adesso è rimasto solo lui, il polmone! Forse la morchia nera che c'è dentro a freddo ostacola la membrana, boh! Le svito quelle 4 viti? Che può succedere? :unsure:

Link to post
Share on other sites

per lavorar sul riduttore ti serve una morsa da banco e devi staccarlo fisicamente, altrimenti rischi di far pasticci. Attento a non spostar la posizione del dado a brugola su cui volevi agire. Inoltre dovresti in qualche maniera isolare le tubazioni del liquido di raffreddamento senza allagar tutto.

Un altra cosa importante, se decidi di aprire, è estrarre la membrana prima di avventurarti nelle operazioni di pulizia, perchè molto sensibile ai pulitori.

La fase difficile poi sarà riposizionar la membrana come l'avevi trovata, richiudere, risistemare il riduttore collegando bene le tubazioni in rame (in questa fase è possibile aver delle perdite di gas se il lavoro è fatto male) e infine ricollegare il circuito di raffreddamento.

Occhio che è facile starar l'impianto se non si sa fare.

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...