Jump to content

Quali sono i metodi per fermare la pompa della benzina quando l'a


Post consigliati

Certo ... tutte le volte che sei in sorpasso "impiccato naturalmente" la pompa della benzina non parte più. E' 8 anni che la mia è ferma. Parte regolarmente a benzina e poi commuta a GPL.

 

Il problema non sono il "monta di cazzate" che dico io ma la tua maleducazione ... questo si che è un grosso problema .... si possono usare termini più civili per esprimere le proprie convinzioni

Link to post
Share on other sites
  • Risposte 51
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Umbiberto, scusa un attimo, ma resta un fatto molto significativo. A parte il fatto che il discorso dei modi più civili è condivisibile, io non ne farei una questione di educazione (se ci parli di persona è disponibile e si scalda solo perchè le cose che dice hanno un fondamento pratico reale e non sono le frasi di chi vorrebbe mettere un motore di F40 sulla propria Uno, ma recuperandolo allo sfascio insieme ai mozzi di un alfetta di Fangio).

Il punto è che ogni modifica non va improvvisata ma va fatta se ha una sua ragion d'essere reale.

 

Tu prova ad immaginarti alla guida di una macchina a GPL, in cui è stata staccata la pompa della benzina, per una questione di risparmio di energia elettrica. In genere queste modifiche le ricerca chi è estremamente spilorcio in auto, o vuole fare pasticci (padronissimo). Prova a immaginarti che questo signore sta circolando senza cambiar i filtri da 40mila km, perchè è di quelli che finchè la macchina va da A a B, va bene. E immaginati che faccia l'ultimo pieno, quello che serve per dar il colpo di grazia a un impianto, con GPL sporchissimo che gli blocca in parte l'elettrovalvola o gli tappa il filtro in fase liquida...e magari questo gli succede in fase di sorpasso su una statale a 2 corsie, mentre sopraggiunge un autobus...

 

Tu come lo definiresti uno così?? Che ne penseresti se facesse un frontale con l'autobus perchè non è riuscito a rientrare e se sopra l'autobus ci fosse tuo figlio o tua figlia?

 

Posson succedere anche queste cose, in nome delle modifiche tecniche, e perdonami ma sinceramente preferisco che certe manomissioni, perchè di manomissione si tratta, non venissero fatte per futili motivi come 10 euro di benzina al mese....

 

Fermo restando che tecnicamente sono possibilissime.

 

Ma incavolarsi ed esser coloriti per sostenere certe ragioni, motivandole in questo contesto è una cosa ahimè comprensibile. Specialmente da un tecnico che formava installatori decine di anni fa e che da un pò si è fermato in un posto a star tranquillo installando impianti e facendo manutenzione bene e non per tentativi.

Link to post
Share on other sites

Umbiberto, scusa un attimo, ma resta un fatto molto significativo. A parte il fatto che il discorso dei modi più civili è condivisibile, io non ne farei una questione di educazione (se ci parli di persona è disponibile e si scalda solo perchè le cose che dice hanno un fondamento pratico reale e non sono le frasi di chi vorrebbe mettere un motore di F40 sulla propria Uno, ma recuperandolo allo sfascio insieme ai mozzi di un alfetta di Fangio).

Il punto è che ogni modifica non va improvvisata ma va fatta se ha una sua ragion d'essere reale.

 

Tu prova ad immaginarti alla guida di una macchina a GPL, in cui è stata staccata la pompa della benzina, per una questione di risparmio di energia elettrica. In genere queste modifiche le ricerca chi è estremamente spilorcio in auto, o vuole fare pasticci (padronissimo). Prova a immaginarti che questo signore sta circolando senza cambiar i filtri da 40mila km, perchè è di quelli che finchè la macchina va da A a B, va bene. E immaginati che faccia l'ultimo pieno, quello che serve per dar il colpo di grazia a un impianto, con GPL sporchissimo che gli blocca in parte l'elettrovalvola o gli tappa il filtro in fase liquida...e magari questo gli succede in fase di sorpasso su una statale a 2 corsie, mentre sopraggiunge un autobus...

 

Tu come lo definiresti uno così?? Che ne penseresti se facesse un frontale con l'autobus perchè non è riuscito a rientrare e se sopra l'autobus ci fosse tuo figlio o tua figlia?

 

Posson succedere anche queste cose, in nome delle modifiche tecniche, e perdonami ma sinceramente preferisco che certe manomissioni, perchè di manomissione si tratta, non venissero fatte per futili motivi come 10 euro di benzina al mese....

 

Fermo restando che tecnicamente sono possibilissime.

 

Ma incavolarsi ed esser coloriti per sostenere certe ragioni, motivandole in questo contesto è una cosa ahimè comprensibile. Specialmente da un tecnico che formava installatori decine di anni fa e che da un pò si è fermato in un posto a star tranquillo installando impianti e facendo manutenzione bene e non per tentativi.

 

e pensa solo a quello che succede se ti scoppia uno dei tubi ''sicuramente cotti'' del circuito benzina a causa del mancato utilizzo....

Saluti!!

Link to post
Share on other sites

Sul piano puramente tecnico resto della mia idea, sul piano sicurezza...

Beh, ho scritto mi pare chiaramente "al netto di eventuali problemi di centralina/sensori, o sobbalzi in caso di retropassaggio".

Certo se in caso di retropassaggio resta un vuoto di secondi, è una modifica da non fare.

Volendo complicarsi un pò le cose, si potrebbe anche far si che la pompa si accenda in caso di accelerazioni con un semplice circuito, a prescindere dall'eventuale retropassaggio a benzina, basterebbe un semplice interruttore che la accende dai 3/4 di gas in su o a seconda della depressione nel collettore.

 

Il fatto che non si faccia di norma è questione diversa, a mio avviso.

Complica le cose, e farlo in modo sicuro aumenterebbe i costi dell'impianto.

Il concetto "monte di cazzate" io lo applicherei più al fatto che si parta dal presupposto che se non l'hanno ancora fatto non vale la pena/non va fatto...

Con 'sto ragionamento il mondo non si sarebbe mai evoluto...e saremmo ancora una specie di raccoglitori frugivori che vivono senza nemmeno il beneficio del fuoco.

Certo, le cose vanno fatte come si deve, e credo che a questo dovrebbe servire un forum...se poi il concetto è che la spesa, per fare i lavori fatti bene, non vale l'impresa, è questione ancora diversa...

 

Ma al mondo c'è anche gente come me, che a ora raramente ha fatto scelte approvate da chi gli sta intorno...quante volte son partiti anatemi del tipo "non van fatte certe cose, il rischio -non dell'incolumità, ma magari di cose che modificavo o usavo in modo "alternativo"- non va corso" o "non ne vale la pena", quando ho fatto cose che però hanno portato solo benefici...

quasi 10anni fa ho abbandonato quasi totalmente il gasolio per la mia punto TD, per tutti ero un cretino che voleva mandare al macero l'auto che stava ancora finendo di pagare, ora per molti sono un "guru" dell'uso di oli vegetali nei diesel...

 

A gennaio ho iniziato a sistemare una casa in cui andrò in affitto a brevissimo, con tanti lavori da fare e poco tempo a disposizione, una casa vecchia, mal esposta, e più tugurio che casa, al momento in cui l'ho vista per la prima volta...

"Lavori infiniti", "tiu sei trovato una bella rogna, ma sei scemo" e "tu sei matto" sprecati...

Ora si sta trasformando in una casa splendida, e una volta sistemato il discorso riscaldamento, anche il fatto hce sia esposta a nord non sarà più un gran problema...e guarda caso anche gli scettici si sono convinti...

 

Cognizione di causa, manualità e testa sulle spalle sono un tris di cose che portano solo buoni risultati.

Link to post
Share on other sites

Certo ... tutte le volte che sei in sorpasso "impiccato naturalmente" la pompa della benzina non parte più. E' 8 anni che la mia è ferma. Parte regolarmente a benzina e poi commuta a GPL.

 

Il problema non sono il "monta di cazzate" che dico io ma la tua maleducazione ... questo si che è un grosso problema .... si possono usare termini più civili per esprimere le proprie convinzioni

 

Povero principino si è offeso.....Io sono da osteria non da salotto!!!!!

Senti bello qui è ora di capire che bisogna accettare quando uno ti dice se spari una cazzata, perche tale è una cazzata, ma chi sei Forghieri, lo sai che con i tuoi consigli puoi mettere a repentaglio la sicurezza di un utente o l'affidabilità e la durata di un sistema, lo sai che certe auto vanno con strategie a benzina abilitate e non visibile a tutti gli appassionati come te che sarebbe meglio che stessero fermi.... magari c'è qualcosa di nasconsto che a te inteso come utente non riguarda o appartieni anche tu alla cupola del finto rispetto di quelli che sostengono che questo o quello non si puo' dire e poi sciolgono nla gente nell'acido?

Ebbene io ritengo di non aver mancato di rispetto a nessuno e di non cagionare danni a persone o a cose contraddicendo uno che sta cercando di prromuovere una scelta tencica non condivisibile.

Quanti impianti hai installato? quante pompe benzina hai bruciato? ....

Link to post
Share on other sites

Sul piano puramente tecnico resto della mia idea, sul piano sicurezza...

Beh, ho scritto mi pare chiaramente "al netto di eventuali problemi di centralina/sensori, o sobbalzi in caso di retropassaggio".

Certo se in caso di retropassaggio resta un vuoto di secondi, è una modifica da non fare.

Volendo complicarsi un pò le cose, si potrebbe anche far si che la pompa si accenda in caso di accelerazioni con un semplice circuito, a prescindere dall'eventuale retropassaggio a benzina, basterebbe un semplice interruttore che la accende dai 3/4 di gas in su o a seconda della depressione nel collettore.

 

Il fatto che non si faccia di norma è questione diversa, a mio avviso.

Complica le cose, e farlo in modo sicuro aumenterebbe i costi dell'impianto.

Il concetto "monte di cazzate" io lo applicherei più al fatto che si parta dal presupposto che se non l'hanno ancora fatto non vale la pena/non va fatto...

Con 'sto ragionamento il mondo non si sarebbe mai evoluto...e saremmo ancora una specie di raccoglitori frugivori che vivono senza nemmeno il beneficio del fuoco.

Certo, le cose vanno fatte come si deve, e credo che a questo dovrebbe servire un forum...se poi il concetto è che la spesa, per fare i lavori fatti bene, non vale l'impresa, è questione ancora diversa...

 

Ma al mondo c'è anche gente come me, che a ora raramente ha fatto scelte approvate da chi gli sta intorno...quante volte son partiti anatemi del tipo "non van fatte certe cose, il rischio -non dell'incolumità, ma magari di cose che modificavo o usavo in modo "alternativo"- non va corso" o "non ne vale la pena", quando ho fatto cose che però hanno portato solo benefici...

quasi 10anni fa ho abbandonato quasi totalmente il gasolio per la mia punto TD, per tutti ero un cretino che voleva mandare al macero l'auto che stava ancora finendo di pagare, ora per molti sono un "guru" dell'uso di oli vegetali nei diesel...

 

A gennaio ho iniziato a sistemare una casa in cui andrò in affitto a brevissimo, con tanti lavori da fare e poco tempo a disposizione, una casa vecchia, mal esposta, e più tugurio che casa, al momento in cui l'ho vista per la prima volta...

"Lavori infiniti", "tiu sei trovato una bella rogna, ma sei scemo" e "tu sei matto" sprecati...

Ora si sta trasformando in una casa splendida, e una volta sistemato il discorso riscaldamento, anche il fatto hce sia esposta a nord non sarà più un gran problema...e guarda caso anche gli scettici si sono convinti...

 

Cognizione di causa, manualità e testa sulle spalle sono un tris di cose che portano solo buoni risultati.

 

Probabilmente non conosci il mondo del Gas e del metano a fondo....

Credo sia la parte più spilorcia del''automuvie.

Anni fa si spegneva la pompa quando probabilmente parecchi di voi non sapevano nemmeno che le auto potevano funzionare a gas e che pensavano che gas fosse sinonimo di bomba che sta per sccppiare da un momento all'altro sotto alle proprie chiappe.

Bene ad un certo punto si è capto che tubi benzina e tutti i cmponenti del sistema di alimentazione originale dell'auto duravano di più se mantenuti pieni ed in pressione......

e con questo chiudo anche in caso di ulteriori insistenze.

Link to post
Share on other sites

Bene ad un certo punto si è capto che tubi benzina e tutti i cmponenti del sistema di alimentazione originale dell'auto duravano di più se mantenuti pieni ed in pressione......

 

Quindi io sono su una bomba vagnate, perchè in 14anni il mio Porter ha fatto solo 50'000km, chissà che tubi distrutti che ha...

 

Quasi meglio se spengo la pompa, così se se ne rompe uno non mi inonda di benzina il vano motore, che tralaltro ho sotto al sedere...

 

PS:Chissà come fanno a funzionare -e ad essere dei muli- i mezzi diesel vecchio stile che non hanno la pompa carburante nel serbatoio e hanno tutto l'impianto in depressione!

Per non parlare dei mezzi a benzina a carburatore con pompa AC sul motore...

Link to post
Share on other sites

Bene ad un certo punto si è capto che tubi benzina e tutti i cmponenti del sistema di alimentazione originale dell'auto duravano di più se mantenuti pieni ed in pressione......

 

Quindi io sono su una bomba vagnate, perchè in 14anni il mio Porter ha fatto solo 50'000km, chissà che tubi distrutti che ha...

 

Quasi meglio se spengo la pompa, così se se ne rompe uno non mi inonda di benzina il vano motore, che tralaltro ho sotto al sedere...

 

PS:Chissà come fanno a funzionare -e ad essere dei muli- i mezzi diesel vecchio stile che non hanno la pompa carburante nel serbatoio e hanno tutto l'impianto in depressione!

Per non parlare dei mezzi a benzina a carburatore con pompa AC sul motore...

 

Ma cosa stai dicendo?.......

I mezzi a carburatore, i mezzi diesel senza pompa nel serbatoio....

Forse vaggiando i tubetti di questi veicoli sono pieni di benzina o di diesel e forse è per questo che non seccano...

Le vecchie auto a carburatore trasformate a GAS se non sostituivano periodicamente il tubetto che collegava il carburatore con l'elettrovalvola benzina avevano perdite che spesso prendevano fuoco nel vano motoore a causa della perdita.

Link to post
Share on other sites

Bene ad un certo punto si è capto che tubi benzina e tutti i cmponenti del sistema di alimentazione originale dell'auto duravano di più se mantenuti pieni ed in pressione......

 

Quindi io sono su una bomba vagnate, perchè in 14anni il mio Porter ha fatto solo 50'000km, chissà che tubi distrutti che ha...

 

Quasi meglio se spengo la pompa, così se se ne rompe uno non mi inonda di benzina il vano motore, che tralaltro ho sotto al sedere...

 

PS:Chissà come fanno a funzionare -e ad essere dei muli- i mezzi diesel vecchio stile che non hanno la pompa carburante nel serbatoio e hanno tutto l'impianto in depressione!

Per non parlare dei mezzi a benzina a carburatore con pompa AC sul motore...

 

Ma cosa stai dicendo?.......

I mezzi a carburatore, i mezzi diesel senza pompa nel serbatoio....

Forse vaggiando i tubetti di questi veicoli sono pieni di benzina o di diesel e forse è per questo che non seccano...

Le vecchie auto a carburatore trasformate a GAS se non sostituivano periodicamente il tubetto che collegava il carburatore con l'elettrovalvola benzina avevano perdite che spesso prendevano fuoco nel vano motoore a causa della perdita.

 

Forse sono ignorante io -o ho lavorato solo su auto con pompe benza strane, dalle Fiat alle ford, dalle Opel alle BMW...-, ma la pompa benzina ha dentro una valvola di non ritorno che tiene in pressione, o quantomeno pieno, l'impianto.

E dall'altra parte se va bene c'è un returnless, e se va male c'è un regolatore di pressione, che normalmente è CHIUSO, e apre il ritorno al serbatoio quando la benzina supera un tot di pressione.

 

Non mi pare ci siano tubi vuoti...diverso sulle auto a carburatore, lì a valle dell'elettrovalvola c'è un tubo che sbocca nella vaschetta del carburatore, che da vuota (quando l'auto va a gas) fa si che il tubo comunichi con l'aria...e si svuoti.

 

Oltretutto negli ultimi tempi (da quando c'è la verde...20anni passati...) i tubi carburante sono un pelo più resistenti ai componenti aromatici e all'invecchiamento.

 

Magari mi sbaglio io, sia chiaro...

 

So solo che, da grande smanettone quale sono, ho memoria di una generazione passata di tubi benzina.

Era bello trovarsi col motorino a poter usare i tubi "cristallo" ai tempi della rossa, tubi che diventavano di legno con la Verde...

 

Poi qualcuno ha messo in vendita tubi in gomma sintetica, e a quanto vedo resta morbida anche dopo anni "a secco"...

Link to post
Share on other sites

Esatto. La prima cosa che feci fatto l'impianto a GPL sulla "Regata" sostituii il tubo benzina (Di quelli trasparenti) aggiunto dall'impiantista dall'elettrovalvola al carburatore. Una volta col vuoto vaschetta prima di passare a GPL i tubi restavano vuoti. Ora il vuoto vaschetta non c'è più con l'iniezione e anche fermando la pompa resta pieno, ma in ogni caso i tubi di oggi reggono i 140°C.

Fermando la pompa si risparmia la pompa, e carico elettrico, tanto parte ad ogni avviamento e problemi non ce ne sono.

Link to post
Share on other sites

Esatto. La prima cosa che feci fatto l'impianto a GPL sulla "Regata" sostituii il tubo benzina (Di quelli trasparenti) aggiunto dall'impiantista dall'elettrovalvola al carburatore. Una volta col vuoto vaschetta prima di passare a GPL i tubi restavano vuoti. Ora il vuoto vaschetta non c'è più con l'iniezione e anche fermando la pompa resta pieno, ma in ogni caso i tubi di oggi reggono i 140°C.

Fermando la pompa si risparmia la pompa, e carico elettrico, tanto parte ad ogni avviamento e problemi non ce ne sono.

 

Secondo voi visto che nessuna casa costruttrice di impianti a GPL prevede lo spegnimento della pompa.... coloro che hanno fatto la storia del GPL sono tutti ignoranti, e non fanno spegnere la pompa perchè così almeno i ###### che brestano senza benzina non la bruciano.

Secondo voi tutte le marche che vemndono auto con impianto montato di serio o quasi che non spengono la pompa sono una massa di ######?

 

Ebbene se tanto mi da tanto

 

I ###### sono quelli che la pompa la spengono soatenedo tesi idiote ......

Link to post
Share on other sites

Uaooo! Che bollori! :lol: Anche io dopo aver letto tanto ho deciso di lasciar perdere con la pompa, la lascio accesa è meglio ascoltare i consigli di chi effettivamente monta impianti praticamente da sempre o altrimenti ognuno faccia come crede e ne paghi però le conseguenze.

Anche il sottoscritto non ha esperienza e quindi non posso pensare solo con la mia testa e dire che staccare la pompa è un bene.

Occorre qualche volta un pò di umiltà e di buon senso.

Saluti

Link to post
Share on other sites
  • 1 month later...

Eccomi, anche io pensavo di progettare un circuitino per spegnere la pompa durante il funzionamento a gpl.

 

Il circuito ovviamente dovrebbe essere attivato in controfase rispetto alla elettrovalvola del gpl, e prevedere periodicamente (diciamo ogni 10 minuti?) una riattivazione di 10secondi della pompa benzina. In modo da mantenere una pressione decente nell'impianto, nel mio caso iniezione Bosch KE-Motronic. L'attuazione sarebbe data da un relé normalmente chiuso frapposto al circuito di pilotaggio a bassa potenza della pompa.

 

Mi vergogno quasi a dire perché vorrei spegnere la pompa, ossia non sopporto che qualcosa di inutile giri a vuoto. Anche se fossero solo 70W. Sono uno di quelli che, per non viaggiare con i fari accesi in autostrada (~130W) ha comprato i kit di luci diurne LED omologate, spendendo 200 euro, solo per una questione di principio. (con l'equivalente energetico di 200 euro potrei tenere accesi i fari fino alla pensione).

 

Quindi: qual'è il vero motivo per cui NON viene spenta la pompa? Anche perché Autogastwins sembra affermare che la pompa non venga spenta anche su auto nate a gas, immagino comprendendo anche le varie auto a metano.

 

Se il motivo è un delay nel retropassaggio a benzina, nel mio caso (imp. aspirato) non è un problema in quanto non c'è, singhiozza e basta.

 

Se il motivo è che le parti meccaniche si surriscaldano a non avere benzina in pressione, obietto che comunque l'accumulatore di benzina mantiene pieno l'impianto

 

Altri motivi?

 

Grazie

Link to post
Share on other sites
  • 7 months later...

Riprendo la discussione sempre attuale.

Mi presento:

-possessore di una alfa 156 2.0 ts del 98;

-installato impianto gpl a 43.000 km, senza relais stacca-pompa

-pompa benzina rotta a 85.000 km

-appena si accendeva la spia riserva, aggiungevo 20 euro di benzina

portando l'indicatore di livello a poco piu' di 1/4 di serbatoio.

letto i Vs pareri, tutti validi, ma ho voluto constatare "con mano":

mi sono fatto restutuire la pompa guasta ( BOSCH) e l'ho disassemblata: vedi 1' foto:

nella 2' foto si vedono le spazzole e sembra che ne abbiano ancora per una vita;

nella 3' foto si vede il rotore e sembra perfettamente integro.

foto 4 e 5 : appena si osserva il collettore appare subito evidente che e'

notevolmente consumato; il solco lasciato dalle spazzole e' profondo

2,5 mm. Verso la parte interna del solco c'erano dei segni neri

che potevano apparire come bruciature.

Mi armo di dremmel e spazzolina e pulisco tutto a dovere.

quelle che apparivano come bruciature in effetti non e' che la resina

annerita che inglobba il rotore: in pratica il collettore e' quasi

totalmente consumato passato da parte a parte;

foto 6 :si vede chiaramente nell'immagine che traspare il colore

della resina al fondo del solco del collettore una volta pulito.

Le bronzine erano anch'esse abbastanza consumate.

E' evidente che la rottura della pompa della mia auto e' da imputare

ad una eccessiva quanto inutile usura.

Al piu' presto installero' il relais.

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...