Jump to content

gasare 1.2 da 85 hp della i10


Post consigliati

Allora, dopo un anno di utilizzo ho appurato che il motore della Hyundai i10 di mia moglie non ha alcun problema quindi sto valutando l'opportunità di farci l'impiantino gpl....uso quasi totalmente urbano per un prevedibile prossimo kilometraggio di circa 8-10 mila km/anno: con i prezzi attuali dei carburanti in 25K km dovrei riprendere il costo dell'impianto.

Cerco info su eventuali problematiche del motore serie kappa 2 (in pratica ha un variatore di fase continuo lato aspirazione): su internet ho trovato qualcosa (no problem) per il Kappa....non credo che il kappa 2 differisca tanto.

Però mi chiedevo se eventualmente vi potessero essere problemi con la rognosa elettronica euro 5 o di altra natura.

Grazie a tutti i "suggeritori": fatevi avanti.

Link to post
Share on other sites

L'euro 5 di per se non è un problema, purché l'impianto abbia l'omologazione per tale categoria (così ho capito almeno) e ovviamente l'installatore lo installi a regola d'arte.

 

Sul motore non mi esprimo perché non so nemmeno di cosa si parli

Link to post
Share on other sites

Certo ci va un impianto con OBD abbastanza sofisticato. La centralina installata quindi deve esser di fascia alta. Ovviamente l'installatore deve esser bravo a sceglier le giuste componenti e installarle e regolarle come si deve. Emer Bat, Romano RIS NEW con centralina AEB, Imega EVO con STAG 300, Zavoli ALISEI, Star Gas POLARIS OBD...son tutti impianti che potrebbero andar bene egregiamente.

 

Ciao

Link to post
Share on other sites

io stesso ho dato il mio parere favorevole alla gasatura della i20 1.2, proponendola anzi come tra i migliori piccoli motori da gasare (insieme alla corsa 1.2) per la presenza di punterie idrauliche e catena di distribuzione.

c'è a tal proposito un tread abbastanza lungo e completo sul forum.

 

sono però rimasto sconcertato nel leggere che borel segnali tale motore come problematico

http://www.borel.fr/faisabilites/vehicules-realisables-gpl.php?marque=12

Link to post
Share on other sites

no, ma lo tengo comunque in considerazione, a meno di notizie di diversi utenti che abbiano usato la i20 in autostrada a velocità di codice per diverse decine di migliaia di km.

Hai notizie in tal senso?

 

 

Se dovessi usare la i20 in autostrada a lungo ci penserei 2 volte.

Nel caso di alfo, che parla di urbano direi che può gasarla tranquillamente, ma ricordando che in caso di variazione di percorso abituale l'auto POTREBBE avere qualche problema

Link to post
Share on other sites

L'uso in autostrada, comunque a velocità moderata a cui corrisponderebbero regimi motore altrettanto bassi (IV e V rapporto sono abbastanza lunghi), sarebbe comunque l'eccezione...non mi preoccupa questo fronte.

All'atto dell'acquisto il concessionario aveva affermato che avrebbe mantenuto la garanzia quinquennale se l'impianto fosse stato fatto in officina di loro fiducia (uan è BRC, l'altra non ricordo).

Poichè non credo che evntuali problemi dell'impianto a gas "da garanzia" possano essere di tipo Hardware del motore (almeno prima dell'esaurirsi dei restanti 4 anni di garanzia), la mia paura si concentra su l'elettronica che il conce potrebbe trovare "manomessa" dall'impianto.

Solo questo mi fa titubare nel dovere per forza andare su una delle due officine.

Semmai appena ho un pò di tempo, mando un Pm ada autogas twins, chiedendo un consiglio pure a lui, soprattutto in merito a un installatore con gli attributi esagerati, così valuto il rischio di perdere la garanzia.

Link to post
Share on other sites

sono tutte balle, ti mandano da uno che dicono loro perchè gli conviene.

 

Se gasi l'auto dove ti mandano loro e poi ti si rompe l'auto e non puoi appoggiarti a loro, (viaggio, vacanza, concessionaria chiusa/trasferita/fallita) un'altra qualsiasi Hyundai ti dirà che l'impianto ha invalidato la garanzia...

Link to post
Share on other sites

sono tutte balle, ti mandano da uno che dicono loro perchè gli conviene.

 

Se gasi l'auto dove ti mandano loro e poi ti si rompe l'auto e non puoi appoggiarti a loro, (viaggio, vacanza, concessionaria chiusa/trasferita/fallita) un'altra qualsiasi Hyundai ti dirà che l'impianto ha invalidato la garanzia...

 

Questo lo sapevo: non sono proprio così sprovveduto da bermi tutto quello che mi raccontano....infatti è pacifico che è il concessionario che fa finta di non vedere l'impianto se lo fai dove dice lui.

 

 

Aggiornamento: autogastwins non può ricevere pm (o per scelta o perchè ha la casella piena)...attenderò che passi di qui per farmi consigliare un buon installatore a Palermo e i dettagli da chiedere per un impianto.

Link to post
Share on other sites

sono tutte balle, ti mandano da uno che dicono loro perchè gli conviene.

 

Se gasi l'auto dove ti mandano loro e poi ti si rompe l'auto e non puoi appoggiarti a loro, (viaggio, vacanza, concessionaria chiusa/trasferita/fallita) un'altra qualsiasi Hyundai ti dirà che l'impianto ha invalidato la garanzia...

 

Esatto, il concessionario, in quanto VENDITORE dal punto di vista legale, ha la responsabilità della garanzia, perché ti vende direttamente lui un mezzo dotato di impianto gpl, quindi ti da (o meglio... dovrebbe darti) garanzia direttamente lui sul "pacchetto" auto + impianto.

 

Però bisogna tenere conto che dal punto di vsita del produttore, che per legge non ha alcuno obbligo verso di te, ma è un contratto tra lui e la rete di vendita, tale auto ha la garanzia invalidata, perché modificata, dunque in qualsiasi altro concessionario/officina non varrà la garanzia

 

Nella realtà dei fatti (cosa confermata da concessionari renault e citroen che conosco), quando un'auto gasata da loro arriva in officina per riparazioni, praticamente tacciono alla casa il fatto che è stato installato un impianto a gpl, e quindi continuano a fornirti le riparazioni in garanzia da parte della casa produttrice (cosa irrelevante all'atto pratico per il cliente, a cui basta avere l'auto riparata a costo zero, il come non è affar suo)

Link to post
Share on other sites

ma ancora date per oro colato ciò che dice Borel.fr???

 

Quoto, ma ho una spiegazione :-)

Borel, onde evitare grane, si para le chiappe se non è assolutamente sicuro. Per dire, sulla mia precedente Sonica, che montava l' identico motore del SantaFè, ai tempi diceva di mettere il "lubrifiant moteour" , fino a quando non si sono accorti della cosa.

In pratica, se non ha notizie certe, dice di lubrificare, tranne per i casi che sicuramente si sa non sopportano la gasatura per qualche criticità nota o chiari problemi tecnici.

Link to post
Share on other sites

sono tutte balle, ti mandano da uno che dicono loro perchè gli conviene.

 

Se gasi l'auto dove ti mandano loro e poi ti si rompe l'auto e non puoi appoggiarti a loro, (viaggio, vacanza, concessionaria chiusa/trasferita/fallita) un'altra qualsiasi Hyundai ti dirà che l'impianto ha invalidato la garanzia...

 

Esatto, il concessionario, in quanto VENDITORE dal punto di vista legale, ha la responsabilità della garanzia, perché ti vende direttamente lui un mezzo dotato di impianto gpl, quindi ti da (o meglio... dovrebbe darti) garanzia direttamente lui sul "pacchetto" auto + impianto.

 

Però bisogna tenere conto che dal punto di vsita del produttore, che per legge non ha alcuno obbligo verso di te, ma è un contratto tra lui e la rete di vendita, tale auto ha la garanzia invalidata, perché modificata, dunque in qualsiasi altro concessionario/officina non varrà la garanzia

 

Nella realtà dei fatti (cosa confermata da concessionari renault e citroen che conosco), quando un'auto gasata da loro arriva in officina per riparazioni, praticamente tacciono alla casa il fatto che è stato installato un impianto a gpl, e quindi continuano a fornirti le riparazioni in garanzia da parte della casa produttrice (cosa irrelevante all'atto pratico per il cliente, a cui basta avere l'auto riparata a costo zero, il come non è affar suo)

 

 

Io sul sito della http://www.agcm.it/ avevo letto che il venditore è solo un tramite, il responsabile è il produttore/importatore...

 

Poi quando il concessionario monta il gpl, si bruciano le valvole, riparano la testa in garanzia a spese del produttore, lui ha truffato la casa madre e tu ne sei complice...

 

Che poi siamo in Italia e che non accade nulla sono pienamente d'accordo. Anche perché le possibilità sono molto poche che accada tutto ciò...

 

La honda mi scrisse che montando il gpl non perdevo la garanzia, ma che in caso di guasto riguardante una componente "delicata" nell'utilizzo del gas o al motore in genere, un perito della Honda avrebbe ispezionato il pezzo, per risalire alla responsabilità.

Link to post
Share on other sites

No, è esattamente il contrario: è il venditore che ha la responsabilità della garanzia di conformità di legge verso il consumatore finale. Se poi per accordi commerciali la garanzia è fornita dal produttore, per tramite del venditore (quindi della rete di vendita), per il consumatore si tratta di condizione migliorativa (possibilità di fare valere la garanzia ovunque).

 

Cito: La Garanzia Legale di Conformità (o Garanzia Legale) è prevista dal Codice del Consumo agli artt. 128-135 e stabilisce la responsabilità del venditore per i difetti di conformità dei beni venduti nei propri punti vendita

 

Circa il discorso complicità, non sono d'accordo: io porto la macchina difettosa da lui per farla riparare, come lui la ripara (=chi paga) non sono tenuto a saperlo e sono fatti suoi se la fa sporca, lui comunque sarebbe tenuto a darmerla indietro funzionante in ogni caso

 

Comunque sono elucubrazioni legali, alla fine quello che conta è che per avere la garanzia totale, bisogna comprare un autoveicolo che esce già a gpl dalla casa. Il caso opposto avviene per le trasformazione aftermarket fatte dal proprietario. La trasformazione della concessionara si colloca in mezzo, e secondo me è un po' borderline, nel senso che danno si la garanzia, ma ci si espone sempre a qualche rischio (oltre al fatto di dover andare da loro per qualunque cosa).

 

Ognuno poi sceglie quello che reputa meglio, l'importante è che si sia consapevoli

Link to post
Share on other sites

In questo caso però visto che parliamo di 10/15 mila km all'anno e di un utilizzo prevalentemente urbano è praticamente certo che le valvole saranno a posto nel periodo in questione. Tanto se la loro ipotetica e precoce dipartita si verificasse fra 6 o 7 anni si valuterebbe sul momento il da farsi, essendo comunque venuta a terminare la garanzia Hyunday

Link to post
Share on other sites

Infatti, assodato che non si tratta di sedi valvole famose per la "tenerezza", mi preoccupavo più che altro per eventuali problemi che so...iniettori troppo veloci, interferenze elettroniche, guasti all'elettronica che poi potevano essere scaricati come responsabilità all'impianto, problemi per via dell'eccessiva sensibilità dell'euro 5, ecc...

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...