Jump to content

Curva anticipi accensione


Post consigliati

(Ho presupposto che il rapporto aria / combustibile rimanesse sempre costante, e non ho considerato variabili esterne come ad esempio eventuali "punti caldi" nella camera di scoppio)

Detto ciò, e vi prego di correggere ogni eventuale imprecisione che posso aver scritto, potrei dedurre che la curva degli anticipi dovrebbe avere la forma di una retta inclinata, ovvero gli anticipi di accensione dovrebbero essere proporzionali all'aumentare del regime di rotazione del motore.

(parlo sempre di un grafico con ordinate i giri motore, ascisse i valori di pressione nel condotto di aspirazione)

Chiedo conferma a voi di questo, ovvero se avete fatto delle prove, magari al banco dinamomertico, per ottenere la migliore curva degli anticipi per il GPL.

Grazie e saluti.

 

E come la metti con il carico? All'aumentare del carico (più miscela, pressioni e temperature maggiori) la combustione si fpropaga più rapidamente e quindi l'anticipo va ridotto.

Questo dovrebbe valere in generale, quindi anche per il GPL! Ma potrei benissimo sbagliarmi.

Sarebbe bello se qualcuno avesse fatto la prova che chiedi, ma di sicuro si tratta di una misura non banale, che solitamente si fa in fase di engineering o quando si fa il "tuning". Difficile che un GPL-ista arrivi a tanto :D

Hai perfettamente ragione che con l'aumentare del carico l'anticipo diminuisce, infatti quando parlo di grafico degli anticipi con ascissa rappresentante la pressione nel collettore di aspirazione, si intende proprio quello (carico motore).

Comunque grazie della precisazione.

Vero, generalmente il GPL-ista è difficile che arrivi a tanto, queste cose le conosce chi rimappa le centraline, e questi generalmente non conoscono il GPL (male per loro), però speravo di trovare in questo forum qualcuno esperto sia di tuning che di GPL.

Grazie e saluti.

Link to post
Share on other sites

Prima o poi mi cimenterò io in turbizzazioni e prove di "resistenza" a gpl, assieme ad elettroniche programmabili, ma passerà 1 o 2 anni realmente, forse anche di più se le cose (soldi in tasca) vanno a peggiorare.

 

La cosa degli anticipi che a me ha stupito è il grafico del 1.2 mio, a pieno carico da 1000 a 6000 giri più si sale coi giri e più sale l'anticipo. Sulle moto abbiamo il contrario, ma là parliamo anche di motori dove cominci a guardare l'anticipo da 8000 9000 giri in su.

 

Gli intermedi poi sono ancora più complicati da interpretare.

 

Posso dire che però la modifica della ruota fonica, famosa sul Fire, che anticipa tutto di 6 gradi, a me non ha dato risultati sperati, niente di niente, anzi, FORSE a naso un pelo meglio tra 1000 e 2000 giri (non ci sto mai) e a naso più "frenata" in alto tirando col pedale tutto giù. Al contrario di quello che mi dicevano... In teoria a Gpl avrei dovuto sentire ancora di più la differenza ma niente.

 

Variando l'anticipo mi sono chiesto se andasse variata (ingrassata?) anche la carburazione, cosa che non ho fatto, e non ho strumenti precisi (wideband) per misurare il rapporto.

Link to post
Share on other sites

Prima o poi mi cimenterò io in turbizzazioni e prove di "resistenza" a gpl, assieme ad elettroniche programmabili, ma passerà 1 o 2 anni realmente, forse anche di più se le cose (soldi in tasca) vanno a peggiorare.

 

La cosa degli anticipi che a me ha stupito è il grafico del 1.2 mio, a pieno carico da 1000 a 6000 giri più si sale coi giri e più sale l'anticipo. Sulle moto abbiamo il contrario, ma là parliamo anche di motori dove cominci a guardare l'anticipo da 8000 9000 giri in su.

 

Gli intermedi poi sono ancora più complicati da interpretare.

 

Posso dire che però la modifica della ruota fonica, famosa sul Fire, che anticipa tutto di 6 gradi, a me non ha dato risultati sperati, niente di niente, anzi, FORSE a naso un pelo meglio tra 1000 e 2000 giri (non ci sto mai) e a naso più "frenata" in alto tirando col pedale tutto giù. Al contrario di quello che mi dicevano... In teoria a Gpl avrei dovuto sentire ancora di più la differenza ma niente.

 

Variando l'anticipo mi sono chiesto se andasse variata (ingrassata?) anche la carburazione, cosa che non ho fatto, e non ho strumenti precisi (wideband) per misurare il rapporto.

 

I miei anticipi salgono in maniera decisa fino a circa 2500 - 3000 giri, dopodichè si stabilizzano, salendo poco o niente. Tutto questo in folle, quindi senza carico.

A parità di regime ed aumentando il carico (es in marcia) invece scendono.

 

Non penso proprio che vada modificata la carburazione: devi sempre essere stechiometrico! Tutto quello che butti in più rimane incombusto e quindi lo sprechi, anzi lo post-brucia il catalizzatore che si surriscalda e si danneggia ;)

L'aria che aspiri non dipende dall'anticipo di accensione, quindi non credo che ci sia alcun bisogno di modificare la mappatura d'iniezione.

Link to post
Share on other sites

Sulla motocicletta, che però è tutta un'altra cosa (2tempi minimo da 320 cv litro, range utilizzo 9-14 mila giri), variando l'anticipo (anzi, anticipando o posticipando la curva d'anticipo che ha dentro la centralina), varia anche la carburazione.

 

Non essendo sicuro della logica del 4tempi mi sono posto il dubbio se non fosse sensibile a queste cose. Sicuro variano le temperature gas di scarico (e sul 2tempi è sintomo di cambiamento di carburazione), ma a livello stechiometrico non so com'è la storia. Sarebbe tanto semplice avendoci una sonda wideband e una sonda di gas scarico. Mi faccio un giro tirando con l'anticipo in un modo, mi faccio un altro giro con l'anticipo diverso e vedo cosa esce fuori...

 

20120405141127_anticipo_a_pieno_carico_tn.gif 20120405141127_anticipo_parzializzato_tn.gif

 

La tabella a pieno carico l'ho verificata con la diagnosi attaccata, acciaccando tutto dai bassi giri, man mano che salgono, aumenta anche l'anticipo come da tabella...

Link to post
Share on other sites

Per Karolis:

il fatto che leggi una diversa temperatura dei gas di scarico quando cambi gli anticipi di accensione è dovuto unicamente al fatto che troppo anticipo produce detonazone, poco anticipo produce miscela aria carburante che brucia fuori della camera di scoppio;

entrambi i fenomeni innalzano le temperature dei gas di scarico quando vengono monitorati dalla termocoppia (EGT).

Infatti l'anticipo ottimale si ha con la minima temperatura dei gas di scarico.

Carino il programma di cui hai postato le immagini, di che si tratta?

Ciao.

Link to post
Share on other sites

Per Karolis:

Ma nel secondo grafico, quello dove hai anticipo in funzione di RPM e LOAD, sull'asse orizzontale cos'hai inserito?

Il carico motore calcolato, il segnale di posizione farfalla, il segnale pressione collettore?

Mi sembra strano che il tuo anticipo dipenda così poco dalla pressione e soprattutto il suo andamento è strano: hai il massimo di anticipo attorno ad un load del 50%, mentre l'anticipo scende per carichi minori.

Mi aspetto che l'anticipo sia massimo per carichi minimi e scenda via via che aumenta il carico. L'andamento presente in quella tabella mi stupisce abbastanza!

Ho visto bene?

Link to post
Share on other sites

Quello è un programma, ecm2001, che permette di modificare le eprom delle centraline. Io non l'ho mai usato, ho trovato una mappa della mia e l'ho aperta e basta. In teoria volendo si modifica e si carica nella macchina, ma ci vuole un minimo di attrezzatura.

 

L'anticipo nel parzializzato io non lo so mica come lo interpreta, e appunto cosa c'è sull'asse orizzontale. Non so se è percentuale di carico o se è percentuale di map (minimo massimo) o altro ancora, non ne ho idea. Era solo come esempio...

 

Invece la tabella di anticipo a massimo carico parla chiaro. Basso a pochi giri e alto ad alti giri, mi aspettavo il contrario anche io.

Link to post
Share on other sites
  • 1 year later...

a me è stata rimappata centralina x utilizzo prevalente a gas,quindi anticipata x ottimizzo a gpl su consiglio di un rimappatore professionista.

devo dire che il guadagno di potenza a tutti i regimi si avverte (circa 10%) sul consumo non so,visto che il mio 2.7 v6 fa circa 6,5 km/l a gpl......ma da pochissimo il gasista mi ha regolato la carburazione gpl xchè troppo grassa (infatti spesso puzzava di gas) ora quasi niente,ma devo verificare i consumi.

a benza fa 11 lt x 100 km ciclo misto tirando un pochetto.

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...