Jump to content

Cambio gomme - Informazioni e consigli


Post consigliati

Buongiorno a tutti!

 

Mi devo accingere a cambiare le gomme anteriori dell mia Lancia K e visto che non sono competente in materia mi farebbe piacere avere qualche consiglio o qualche dritta per non farmi fregare alla grande.

 

La misura delle gomme da cambiare è 195/65/R15 91V e cercando su internet ho visto che il prezzo (per le sole coperture) oscilla tra i 75 e i 90 euro a gomma; immagino che a questa cifra vada aggiunto il costo della manodopera del gommista, equilibratura delle ruote o altre cose simili.

 

Secondo voi, per il cambio dei soli due pneumatici anteriori, quale potrebbe essere un range ragionevole dei prezzi?

C'è una reale differenza tra i vari modelli di pneumatici? Nel caso c'è qualche marca e/o modello che mi potete consigliare?

Io attualmente mi trovo in provincia di Caserta; c'è qualche gommista affidabile che mi potete consigliare?

 

Vi ringrazio a tutti per l'aiuto che mi potrete fornire!

CIAO

 

Ferdinando

Link to post
Share on other sites
  • Risposte 47
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Bhe io su internet ho trovato epr quella misura e per quell indice di velocità sul sito www.gommadiretto.it prezzi ancora più convenienti partire di poco più di 55 euro l'una iva e trasporto compreso...rientati su marche come SAVA GOODRIDE DEBICA PNEUMANT non per forza devi prednere delle premium...sono gomme ottime quelle che ti ho detto io le ho provate per diversi km su diversi tipi di auto tutte con cerchio da 15" come il tuo e devo dire che nn ci sono stati mi problemi....usciamo da certi schemi specie in periodi come questi...è vero mai rischiare sulla sicurezza e sulel gomem ma i prodotti che ti ho detto non sono male.....certo devi contare al costo totale delle gomme almeno altre 20/25 euro totali di montaggio equilibratura e smaltimento...almeno con i prezzi che abbiamo qui da me al sud...dove stai tu nn so mma non credo ti possano cheidere più di 30 euiro...io redo che con 300 euro totali li cambi tutte e 4 montaggio equilibratura e smaltimento compresi...

Link to post
Share on other sites

Prendi in considerazione anche le fulda e le uniroyal, sono delle ottime gomme testate con il massimo dei voti dai vari enti privati tedeschi e costano poco più delle gomme cinesi in particolar modo le fulda.

Link to post
Share on other sites

Prendi in considerazione anche le fulda e le uniroyal, sono delle ottime gomme testate con il massimo dei voti dai vari enti privati tedeschi e costano poco più delle gomme cinesi in particolar modo le fulda.

 

Beh, il fatto che i tedeschi parlino bene dei loro prodotti non mi colpisce particolarmente...

 

Comunque posso confermare che Fulda siano un buon prodotto, per esperienza personale (gomme invernali). Diciamo che io prediligo le gomme di marche affidabili (che conosco direttamente o per esperienza indiretta), ma non molto note al grande pubblico. Senza andare su cinesate o gomme ricoperte, ci sono già ampissimi margini di risparmio. Parlo di Fulda, Falken, Toyo, BF Goodrich, Nokian, ecc. Già evitare i marchi noti a tutti aiuta (Michelin, Pirelli, Bridgestone, ...)

Link to post
Share on other sites

Dipende dell'uso che fai della macchina e quanti soldi hai da spendere:

 

Se devi andare al massimo risparmio prendi una cinesata, ma secondo me poi te ne penti.

Non pensare alle ricoperte, ho avuto una esperiena MARIX di Marangoni assolutamente negativa.

 

Se fai pochi chilometri e tratti brevi, quindi le gomme ti staranno sui cerchi per 7-8 anni, e quindi si deterioreranno per vecchiaia e non per uso, allora prendi una marca di secondo livello (Kleber, Dunlop, Firestone, CEAT, etc.).

 

Se invece fai tanta strada non esitare e prendi una marca top (Michelin, Bridgestone, Pirelli, Continental etc.). La paghi di più ma alla fine hai i ritorni sia in termini di risparmio che in termini tecnici.

 

E vai da un gommista che sappia fare bene gli assetti, altrimenti ti rovina le gomme in men che non si dica.

Link to post
Share on other sites

ULGAT ha ragione...io ad esempio con i miei 15 mila km l'anno mi accontento di gomme a marchi nn noti...mia moglie sulla 307 ha le michelin...ed ovviamente la differenza si sente...ma lei fa il doppio dei miei km....un treno di gomme le diura un anno giusto giusto....e sono sempre efficienti

Link to post
Share on other sites

Dipende dell'uso che fai della macchina e quanti soldi hai da spendere:

 

Se devi andare al massimo risparmio prendi una cinesata, ma secondo me poi te ne penti.

Non pensare alle ricoperte, ho avuto una esperiena MARIX di Marangoni assolutamente negativa.

 

Se fai pochi chilometri e tratti brevi, quindi le gomme ti staranno sui cerchi per 7-8 anni, e quindi si deterioreranno per vecchiaia e non per uso, allora prendi una marca di secondo livello (Kleber, Dunlop, Firestone, CEAT, etc.).

 

Se invece fai tanta strada non esitare e prendi una marca top (Michelin, Bridgestone, Pirelli, Continental etc.). La paghi di più ma alla fine hai i ritorni sia in termini di risparmio che in termini tecnici.

 

E vai da un gommista che sappia fare bene gli assetti, altrimenti ti rovina le gomme in men che non si dica.

 

Sono d'accordo sulla prima parte (cinesate e ricoperte).

 

Non sono affatto d'accordo che marche meno note siano di secondo livello come qualità (a parte che Dunlop non è nemmeno una marca poco nota, infatti si fa strapagare come Michelin, Bridgestone e compagnia bella), cioè sull'equazione marca meno nota/top = maggiori qualità tecniche

 

Marchi meno noti ai più e che ho provato personalmente, a parte il fatto che non sono magari noti in Italia, mentre altrove sono notissimi (addirittura in alcuni casi utilizzati di primo equipaggiamento, come Hankook), poi dal punto di vista tecnico non hanno nulla a che invidiare a marchi blasonati. Parlo di BF Goodrich, Falken, Fulda, Nokian, Toyo, tra quelli provati da me personalmente.

 

Con questo non voglio dire che i marchi "top" non vadano bene (a parte Pirelli che secondo me fa schifo, sui modelli che ho provato), ad esempio in questo momento monto Bridgestone, ma si può avere lo stesso livello tecnologico spendendo meno. Per fortuna molti si fanno attirare dal marchio noto, in modo tale che le persone oculate hanno la possibilità di risparmiare...

Link to post
Share on other sites

Bhe io su internet ho trovato epr quella misura e per quell indice di velocità sul sito www.gommadiretto.it prezzi ancora più convenienti partire di poco più di 55 euro l'una iva e trasporto compreso..

 

io redo che con 300 euro totali li cambi tutte e 4 montaggio equilibratura e smaltimento compresi...

 

A 55 euro ci sono gomme della mia misura ma con categoria di velocità H (max 210 km/h) e visto che da libretto la mia Lancia K SW è certificata per una velocità maggiore non vorrei correre rischi di multe megagalattiche o sequestri per risparmiare pochi euro (adesso infatti monto gomme 91V con vel. max 240 km/h). Naturalmente tali velocità sono assolutamente ipotetiche; anche volendo non riuscirei mai a spingere la K a tali velocità folli.

 

Dipende dell'uso che fai della macchina e quanti soldi hai da spendere:

 

Se invece fai tanta strada non esitare e prendi una marca top (Michelin, Bridgestone, Pirelli, Continental etc.). La paghi di più ma alla fine hai i ritorni sia in termini di risparmio che in termini tecnici.

 

E vai da un gommista che sappia fare bene gli assetti, altrimenti ti rovina le gomme in men che non si dica.

 

Percorro parecchi km all'anno e quindi vorrei stare tranquillo con pneumatici seri ed affidabili; se devo risparmiare solo pochi spiccioli a gomma preferisco spendere 20 eurozzi in più e farmi montare pneumatici di marca.

Per quanto riguarda la bravura del gommista non ho alcuna informazione, vado a fortuna non conoscendo per niente la zona (e speriamo bene).

 

Controllando bene il sito gommadiretto.it ho scoperto che uno dei gommisti da cui sono andato a farmi fare un preventivo è presente anche sul sito come centro di montaggio; confrontando i prezzi del sito con quelli che mi ha detto il gommista a voce (per una coppia di gomme "di marca" compreso il montaggio e tutto il resto) le cifre sono simili.

Penso che mi rivolgerò a lui.

 

Grazie a tutti per i consigli preziosi che mi avete dato.

Ciao.

 

Ferdinando

Link to post
Share on other sites

se il codice è V puoi metter solo quello o superiore. le H non vanno bene da libretto, e se ti fermano, ti succede qualcosa, o semplicemente se ne accorgono, ti paghi una multa che costa quanto la macchina e ti tocca comprarle nuove e collaudar la macchina.

Link to post
Share on other sites

Controllando il libretto di circolazione della macchina ho notato che, oltre alle gomme di misura 195/65/R15 91V, sono omologate anche le 205/60/R15 91V (più altre varie gomme con cerchi di dimensioni maggiori!). Ora a tale proposito avrei due domande da farvi:

 

1) secondo voi è possibile montare le gomme di larghezza 205 sullo stesso cerchio che montava le gomme 195 o è necessario cambiare anche i cerchioni?

 

2) a parità di cerchioni (R15) se monto gomme con spalla di misura 60 invece che 65 in pratica mi ritrovo con la macchina che viaggia su ruote con un diametro minore; in tale caso, a parità di giri motore (quindi di velocità angolare delle ruote), con le gomme da 60 avrò una velocità minore rispetto a quella che avevo prima con le gomme da 65. è giusto questo ragionamento?

 

Grazie per le risposte; ciao a tutti!

Ferdinando

Link to post
Share on other sites

1) Se il raggio è 15 sia per una sezione che per l'altra, non devi cambiar cerchio

 

2) l'unico vantaggio è dato da una leggerissima tenuta di strada superiore, in quanto la superficie di contatto è superiore.Per il discorso velocità, proprio per questo aspetto, che crea maggiore attrito, dovrebbe esser uguale. Ad ogni modo per le prestazioni si tratta di ragionamenti lillipuziani su come aprire l'uovo alla coque.

 

In conclusione, se puoi montare o l'una o l'altra, vedi un pò quale treno di gomme ti costerebbe meno e metticelo (le gomme più commercializzate hanno costi inferiori a misure più rare.

 

Ciao

Link to post
Share on other sites

Il raggio è più o meno lo stesso, la spalla è più bassa in termini relativi, ma in termini assoluti dovrebbe essere più o meno la stessa (comunque entro una tolleranza del 5% per scopi di omologazione)

 

65%*195mm = 127mm

60%*205mm = 123mm

 

Ci sono 4 mm di diffenza (in meno) su un raggio di 317mm (gomma + cerchio), cioè l'1%. Aspettati uno scarto tachimetrico della stessa entità rispetto alla misura di partenza. A parità di giri motore andrai leggermente più piano come velocità lineare, del 1% appunto

Link to post
Share on other sites

Il raggio è più o meno lo stesso, la spalla è più bassa in termini relativi, ma in termini assoluti dovrebbe essere più o meno la stessa (comunque entro una tolleranza del 5% per scopi di omologazione)

 

65%*195mm = 127mm

60%*205mm = 123mm

 

Ci sono 4 mm di diffenza (in meno) su un raggio di 317mm (gomma + cerchio), cioè l'1%. Aspettati uno scarto tachimetrico della stessa entità rispetto alla misura di partenza. A parità di giri motore andrai leggermente più piano come velocità lineare, del 1% appunto

 

Pesavo che l'altezza di 60/65 fosse un valore numerico preciso e non che indicasse il valore in % rispetto alla larghezza; diminuisce il valore % ma aumenta la larghezza degli pneumatici su cui va calcolata l'altezza della spalla.

Penso che su strada una differenza dell'1% sia difficilmente percettibile!

 

Volendo spaccare il capello, avete idea di quale possa essere l'aumento in % dei consumi con gomme più larghe? Sicuramente una maggiore impronta a terra porta ad una maggiore resistenza all'avanzamento, ma come è possibile quantificare questo aumento? Esistono delle stime "autorevoli" sull'argomento?

 

Grazie per i chiarimenti.

 

Ferdinando

Link to post
Share on other sites

Il raggio è più o meno lo stesso, la spalla è più bassa in termini relativi, ma in termini assoluti dovrebbe essere più o meno la stessa (comunque entro una tolleranza del 5% per scopi di omologazione)

 

65%*195mm = 127mm

60%*205mm = 123mm

 

Ci sono 4 mm di diffenza (in meno) su un raggio di 317mm (gomma + cerchio), cioè l'1%. Aspettati uno scarto tachimetrico della stessa entità rispetto alla misura di partenza. A parità di giri motore andrai leggermente più piano come velocità lineare, del 1% appunto

 

Pesavo che l'altezza di 60/65 fosse un valore numerico preciso e non che indicasse il valore in % rispetto alla larghezza; diminuisce il valore % ma aumenta la larghezza degli pneumatici su cui va calcolata l'altezza della spalla.

Penso che su strada una differenza dell'1% sia difficilmente percettibile!

 

Volendo spaccare il capello, avete idea di quale possa essere l'aumento in % dei consumi con gomme più larghe? Sicuramente una maggiore impronta a terra porta ad una maggiore resistenza all'avanzamento, ma come è possibile quantificare questo aumento? Esistono delle stime "autorevoli" sull'argomento?

 

Grazie per i chiarimenti.

 

Ferdinando

 

Direi di no, però in modo altamente spannometrico ti posso dire che la mia da 175 (invernali) a 185 (estive) sembra consumare leggermente di più (ma 0,5l/100km o anche meno, difficile da stimare con buona accuratezza). Inoltre dipende molto anche dalla gomma (mescola) e da altri fattori collegati che incidono: molto rilevante ad esempio è più che altro il peso complessivo di cerchio + gomma, che incide molto sull'accelerazione (e decelerazione) ed anche sui consumi, per effetto delle variazioni del momento d'inerzia. Una ruota pesante è molto penalizzante come prestazioni (non come velocità di punta, ma in termini di accelerazione) e come consumi.

 

A velocità costante il discorso massa totale (dunque inerzia) e massa delle componenti in rotazione (momento d'inerzia) non influisce , quello che incide dal punto di vista della prestazioni e dei consumi sono:

- perdite meccaniche (motore, trasmissione, ...)

- resistenza aerodinamica

- resistenza al rotolamento

 

Quantificare le prime 2 non è difficilissimo, almeno come stima di massima, sulla resistenza al rotolamento e soprattutto l'effetto sui consumi, la devo difficile (per me almeno). Diciamo che da una misura a quella subito sopra (195->205) non dovrebbe incidere moltissimo, anche se a mio parere la differenza prestazione "a piede" si sente

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...